Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
matt69

romana + medievale + napoli

Risposte migliori

matt69

volevo chiedere gentilmente il vostro parere per identificare queste monete

la romana misura 17 mm

l'unica cosa che riesco a leggere è sulla destra del ritratto la scritta ROMA

sam0637.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sam0642q.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

la medievale misura 16 mm la parte più stretta e 20 mm quella più larga

sam0644.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sam0645j.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

questa non so se è ferdinando IV non sono riuscito a trovarla sul catalogo

sam0649b.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sam0652f.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

grazie in anticipo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

La N°3 .Zecca di Napoli ,periodo borbonico , Carlo di Borbone (1734-1759),grano 1756 . M.I.R.344/1.Ciao Borgho.

Modificato da borghobaffo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matt69

La N°3 .Zecca di Napoli ,periodo borbonico , Carlo di Borbone (1734-1759),grano 1756 . M.I.R.344/1.Ciao Borgho.

grazie mille :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

La N°3 .Zecca di Napoli ,periodo borbonico , Carlo di Borbone (1734-1759),grano 1756 . M.I.R.344/1.Ciao Borgho.

grazie mille :)

Scusa Matt69, solo a titolo di curiosità, potresti dirmi cortesemente peso e diametro di questo tornese napoletano? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

La N°3 .Zecca di Napoli ,periodo borbonico , Carlo di Borbone (1734-1759),grano 1756 . M.I.R.344/1.Ciao Borgho.

grazie mille :)

Scusa Matt69, solo a titolo di curiosità, potresti dirmi cortesemente peso e diametro di questo tornese napoletano? Grazie

Hai ragione Francesco 77,potrebbe essere un tornese M.I.R,346/1.la fretta non mi ha fatto considerare questa possibilità,comunque quando sapremo il peso non ci saranno più dubbi,grazie per averlo segnalato.Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

La N°3 .Zecca di Napoli ,periodo borbonico , Carlo di Borbone (1734-1759),grano 1756 . M.I.R.344/1.Ciao Borgho.

grazie mille :)

Scusa Matt69, solo a titolo di curiosità, potresti dirmi cortesemente peso e diametro di questo tornese napoletano? Grazie

Hai ragione Francesco 77,potrebbe essere un tornese M.I.R,346/1.la fretta non mi ha fatto considerare questa possibilità,comunque quando sapremo il peso non ci saranno più dubbi,grazie per averlo segnalato.Ciao Borgho.

Scusa ma proprio ora mi sono accorto della gaffe, chiedo venia, ero così concentrato a scrivere subito dopo averla osservata che non ho fatto caso, pensavo che avevi scritto tornese. Sai quando scrivi una cosa senza aver letto bene le risposte? Si, comunque è il tornese (rif. Pannuti-Riccio 61. Gigante 59). Aspettiamo comunque peso e diametro, voglio vedere fino a che punto perde peso una moneta in questa conservazione. Grazie. Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matt69

si penso sia un tornese misura 22 mm e pesa sui 3 grammi nn ho la bilancina di precisione purtroppo

Modificato da matt69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

La prima non è una moneta dell'Impero Romano ma bensì del Regno Ostrogoto.

Al dritto testa elmata di Roma con la scritta INVICTA ROMA al rovescio il re Atalarico stante con lancia e scudo e la scritta: DN ATHAL - ARICUS

+SC sotto la S si nota una X che è il valore della moneta è: X Nummi.

Purtroppo la moneta è mal conservata e la cosa ne riduce molto il valore.

Di questa serie sono conosciuti due tipi con legenda INBICTA ROMA ed INVICTA ROMA, la tua è del secondo tipo, nella foto sotto c'è il primo tipo AD.526 -534

post-1966-073976400 1285814432_thumb.jpg

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Credo che sia noto che in Spagna la V si pronuncia B , vorrei sapere se visto l'esempio postato tale scambio di lettere ( presente in INVICTA--->IMBICTA) sia da ritenersi caratteristico del popolo Goto.

La lunga permanenza del regno Visigoto in spagna avrebbe lasciato questi strascichi di pronuncia, se i Goti come ritenuto dai più sono di origine Svedese (Goteborg-Gotland) tale pronuncia esiste anche nello svedese moderno o in qualche dialetto locale?

Qualcuno ne sa qualcosa?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matt69

La prima non è una moneta dell'Impero Romano ma bensì del Regno Ostrogoto.

Al dritto testa elmata di Roma con la scritta INVICTA ROMA al rovescio il re Atalarico stante con lancia e scudo e la scritta: DN ATHAL - ARICUS

+SC sotto la S si nota una X che è il valore della moneta è: X Nummi.

Purtroppo la moneta è mal conservata e la cosa ne riduce molto il valore.

Di questa serie sono conosciuti due tipi con legenda INBICTA ROMA ed INVICTA ROMA, la tua è del secondo tipo, nella foto sotto c'è il primo tipo AD.526 -534

grazie mille nn ci sarei mai arrivato da solo giusto per curiosità quanto sarebbe valutata in questa conservazione ? :)

Modificato da matt69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Scusa ma una corretta valutazione è difficile (vista la conservazione )! Le monete Ostrogote in conservazione migliore sono valutate dai 100 Euro in su, nel tuo caso non penso possa superare i 50/60 Euro.

L'appellativo di ROMA INVICTA dal punto di vista politico (senza riferimenti ad oggi) è molto interessante, gli Ostrogoti premevano al confine dell'Impero d'Oriente e periodicamente vi facevano scorrerie. L'imperatore per tener buono il popolo Ostrogoto era costretto a versare annualmente molte migliaia di Solidi.

L'idea fu quella di invitare Teodorico ad invadere l'Italia abbattendo quindi il potere di Odoacre, eliminando dei vicini scomodi ed interrompendo il ricatto del versamento di un fiume di Solidi per mantenerli entro i confini stabiliti.

Quando Terodorico invase l'Italia non osò farsi proclamare Imperatore d'Occidente,( temendo la reazione dell'Imperatore d'Oriente) ma si autoproclamò re d'Italia .

L'esaltazione di Roma, città Imperiale occupata ora dal re Ostrogoto, inviava il messaggio che detto re aveva preso il posto dell'Imperatore d'Occidente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matt69

Scusa ma una corretta valutazione è difficile (vista la conservazione )! Le monete Ostrogote in conservazione migliore sono valutate dai 100 Euro in su, nel tuo caso non penso possa superare i 50/60 Euro.

L'appellativo di ROMA INVICTA dal punto di vista politico (senza riferimenti ad oggi) è molto interessante, gli Ostrogoti premevano al confine dell'Impero d'Oriente e periodicamente vi facevano scorrerie. L'imperatore per tener buono il popolo Ostrogoto era costretto a versare annualmente molte migliaia di Solidi.

L'idea fu quella di invitare Teodorico ad invadere l'Italia abbattendo quindi il potere di Odoacre, eliminando dei vicini scomodi ed interrompendo il ricatto del versamento di un fiume di Solidi per mantenerli entro i confini stabiliti.

Quando Terodorico invase l'Italia non osò farsi proclamare Imperatore d'Occidente,( temendo la reazione dell'Imperatore d'Oriente) ma si autoproclamò re d'Italia .

L'esaltazione di Roma, città Imperiale occupata ora dal re Ostrogoto, inviava il messaggio che detto re aveva preso il posto dell'Imperatore d'Occidente.

grazie mille !! molto esaustivo, devo dire è stato un periodo molto movimentato :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

La medioevale (N°2) sicuramente è un denaro,o mezzo denaro(controllare il peso) come tipologia,forse di area meridionale?periodo XIII-XIV sec. in mistura,la croce è un elemento troppo comune in questa monetazione,se non si legge qualche lettera della scritta intorno alla croce e difficile fare qualche attribuzione?l'altro lato non riesco a vederci niente?Spero comunque che qualcuno possa dirti qualcosa di più.Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×