Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
danielealberti

GC statere di Corinto

Risposte migliori

danielealberti

Vorrei provare ad esaminare l'immagine di una moneta insieme a voi e trarne più notizie possibili.

Ho trovato dal web un'immagine di uno statere di Corinto, moneta abbastanza comune che tutti conosciamo.

Vediamo che ne esce!

La moneta è stata battuta all'asta Münzen & Medaillen del 28.05.2009 per 300 Euro. Si tratta di uno statere di Corinto dal peso di 8,56 grammi risalente al 330-300 a.C. , rif: Ravel II, 263, 1064. Calciati, P. I, 249, 382. Apparteneva alla collezione Roland Müller, St. Gallen

D: Pegaso in volo con l'arcaica koppa nel campo.

R: Testa di Atena con elmo corinzio, nel campo bucranio e lettera N

post-618-015291300 1286368279_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Quanti simboli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Per prima cosa mi concentrerei sull' elmo, sappiamo che è un elmo corinzio ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

L' elmo indosato da Atena è di tipo corinzio, detto anche aulopide. Si tratta della tipologia di elmo più antica dalla caratteristica forma provvista di paragnatidi e paranaso con due aperture per gli occhi. La presenza di questi elementi copriva quasi completamente il volto del guerriero che indossava l'elmo, perciò l'arte greca , sia statuaria che numismatica, adottò sin dai tempi arcaici l'espediente di raffigurare i personaggi con l'elmo corinzio sollevato sulla testa in modo da poter raffigurare il viso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Stupendo ! grazie Spora.

Questo è uno splendido elmo corinzio, confrontandolo con l'immagine della moneta manca però qualcosa, sul collo di Atena vediamo molto pronunciato un elemento che fuoriesce dall'elmo e termina a ricciolo.

Si tratta della "kine", una cuffia in pelle che veniva indossata sotto l'elmo per proteggere la cute dal contatto diretto con il metallo. Anche le orecchie di Atena non risultano visibili in quanto la kine era fornita di due protuberanze laterali che le proteggevano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ed ecco come doveva apparire la kine calzata prima dell'elmo in ques'immagine del bronzo b di Riace. ( sprovvista di paraorecchie e paranuca)

post-618-083950900 1286445934_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Un'ottimo Spora !! Giusto lì volevo arrivare. Come mai in uno statere tipo corinzio di Siracusa la dea Atena viene raffigurata senza "kine" ?

La rappresentazione del "Kine " sia nella statuaria che nella numismatica viene interpretato come segno distintivo di comando, venivano rappresentati con la "kine " ad esempio le divinità quali Atena, Ares ed apollo, alcuni eroi locali, i generali e gli strateghi.

Perchè Siracusa ad un certo punto rappresentò Atena senza i segni del comendo militare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SporaN27

Se fosse una sorta di "ritorsione" dovuta al fatto che qualche intorno alla metà del 400 a. C. Atene tentò di conquistare Siracusa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SporaN27

questo è un altro elmo corinto da me fotografato al british museum! il proprietario sarà stata una persona fortunatissima! DSCN1811.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Un'ottimo Spora !! Giusto lì volevo arrivare. Come mai in uno statere tipo corinzio di Siracusa la dea Atena viene raffigurata senza "kine" ?

La rappresentazione del "Kine " sia nella statuaria che nella numismatica viene interpretato come segno distintivo di comando, venivano rappresentati con la "kine " ad esempio le divinità quali Atena, Ares ed apollo, alcuni eroi locali, i generali e gli strateghi.

Perchè Siracusa ad un certo punto rappresentò Atena senza i segni del comendo militare ?

...ma Leucippo nei nomoi di Metaponto, Atena negli stateri di Alessandro III, ancora Atena in monete di Metimna e altri forse, non ce l'hanno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pinna

OKT a ragione; in molte occasioni no ce la Kine! :huh: come mai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

L'immagine di questo statere potrebbe suscitare anche altre domande, tipo...

  1. il dritto e il rovescio: Daniele, contrariamente a molti (anche stimati venditori) ha giustamente posto Pegaso al dritto, come mai, perchè Pegaso e non Atena?
  2. altre divinità associate al Pegaso nelle monete di Corinto e delle sue colonie: Afrodite...
  3. il sistema monetario corinzio: ma allora, non si è capito bene, se questo statere è un tridrammo, allora non è vero che Corinto adotta il piede Attico...
  4. la patina: quella sfumatura aurea che si vede spesso negli argenti antichi cos'è'?
  5. il koppa, lettera arcaica dell'alfabeto greco: forse se n'è già parlato qui...
  6. i simboli: quel bucranio allungato nel campo a s., perchè così allungato, e cosa significa?
  7. la lettera dietro la nuca di Pallade: N o Z?
  8. la mitologia: Atena, Bellerofonte, Pegaso, la fonte Pirene...
  9. i collegamenti ad altre monete:
    • Atena forse batte tutti gli altri dei per la presenza su un mare di monete, greche e non, antiche, moderne...
    • Pegaso però è anch'esso abbastanza diffuso (io ho usato da ragazzo monete col Pegaso, ma non erano stateri di Corinto, sono vecchio ma non così tanto ! :D ), dove, con quali significati?
    • l'elmo corinzio su altre monete, sia come copricapo dellla divinità o del personaggio riprodotti sia come simbolo

Tantissima carne al fuoco, per un semplice statere, particolarmente bello ma che (sia pure in condizioni un po' peggiori) si può trovare a 120-150 Euro.

Ma le "greche", anche se non son rare, restano comunque... bellissime!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Quanti belli spunti.. stupendo.

Purtroppo sono in montagna e ci metto 30 minuti a scrivere solo buongiorno, rimando il confronto e l'approfondimento con voi tra un paio di giorni.

L'ottimo Spora accenna alla rivalità tra Atene e Siracusa per la mancanza della kine nella moneta siracusana. E' il primo pensiero che ho avuto pure io, ma poi cronologicamente le date non combaciano

( sono senza sacri testi ma se ben ricordo la spedizione ateniese a Siracusa era avvenuta nel 415-413 a.C). Accettando la datazione della famosa tetradramma con Atena frontale con elmo attico e trilophia incisa da Eukleidas, si tende a pensare che la dea raffigurata con trilophia ( tre creste parallele sull'elno che come la cKine rappresentavano il potere militare) rappresentasse una tipologia propagantistica in chiave antiateniese. Il messaggio doveva essere che nella contesa tra Atene e Siracusa la dea avesse sostenuto i siracusani, che l'avevano celebrata sulla moneta.

Tutto ciò sarebbe in netto contrasto con il primo pensiero che è venuto sia a me che a Spora riguardo alla mancanza della Kine.

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

post-8209-088151700 1286712201_thumb.jpg

Ho trovato in un listino questo Siracusa che mi piace moltissimo.

Peccato che sia un poco stretto ,così la punta dell'elmo e quella del naso sono tagliate. Resta comunque una moneta di grande impatto visivo,a mio parere.

Segue l'altra faccia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Ho guardato negli archivi e di monete con l'elmo col pennacchio ed il Pegaso non ne ho trovate molte .Su acsearch ce n'è una sola di una vecchia asta inglese .

Questo tipo di elmo appare anche su monete di altre colonie o è prerogativa siracusana?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ho guardato negli archivi e di monete con l'elmo col pennacchio ed il Pegaso non ne ho trovate molte .Su acsearch ce n'è una sola di una vecchia asta inglese .

Questo tipo di elmo appare anche su monete di altre colonie o è prerogativa siracusana?

L'elmo in questa moneta di Siracusa è sempre di tipo corinzio con l'aggiunta, oltre della conosciuta kine, della trilophia, segno di comando militare, più evoluto e visibile. Si tratta di una triple cresta che sormontava l'elmo, il discorso si ricollega alla precedente domanda di Okt ove faceva notare la mancanza della kine sulla monetazione di Alessandro III. La kine non è presente in quanto sostituita dalla trilophia.

Nella splendida moneta da te postata l'incisore ha seguito i canoni classici che rappresentavano nella moneta corinzia la dea con la kine aggiungendo il nuovo particolare della trilophia, un po' come una doppia attestazione di comando militare.

Siracusa usò la tipologia corinzia perchè i fondatori della colonia siciliana erano corinzi e per l'esigenza di pagare i mercenari della madre patria con moneta che essi conoscessero ed accettassero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ecco uno starere postumo di Alessandro III, zecca di Tarsos 8,49 gr. risalente al 323-317 a. C. (fonte asta Kunker) ove la dea Atena indossa un'elmo corinzio sormontato da trilophia simile a quella che hai postato. In questo caso è assente la kine in quanto la funzione di condottiera militare è indicata dalla trilophia.

post-618-001473000 1286727997_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

Mi pare di capire che gli stateri corinzi di Siracusa si possano dividere in :

a) Pegaso senza simboli e Atena con elmo corinzio ,kine, e scritta intorno Syrakosion. 344.317 ac Timoleone e 3a democrazia

b)Pegaso con triskele e Atena con elmo corinzio ,kine,trilophia e scritta .317.310 ac .Agatocle 1° periodo

c) Pegaso senza simboli o con triskele o fulmine e Atena con elmo corinzio senza scritta. 304.289 ac.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Continuando il discorso, okt ha ragione, Leucippo di Metaponto non presenta la kine, questo perchè i fondatori della polei magnogreca erano di origine diversa da quelli di Siracusa e non tutte la etnie greche si uniformavano agli stessi standart monetali.

Siracusa fu fondata dai corinzi, mentre Metaponto era una colonia Achea, mi sembra di ricordare che il culto di Leucippo avesse origini lacedemoni, e gli spartani non badavano troppo ai dettagli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

questo è un altro elmo corinto da me fotografato al british museum! il proprietario sarà stata una persona fortunatissima! DSCN1811.jpg

fortunata fino ad un certo punto.......mi sa che non fatto una bella fine.....visto il foro....(lancia????)

ciao

sku

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×