Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mistero

aiuto id moneta

Risposte migliori

mistero

Ciao a tutti mi aiutate ad identificare questa moneta:

24whb82.jpg

2zp03mw.jpg

Diametro 16mm

Spessore 1mm

e mi date un consiglio su come liberare il volto dalle incrostazioni?

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Romana

Costanzo gallo 350-360

Fel temp reparatio , con il guerriero che trafigge il cavaliere.

manca il segno di zecca

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tsunami

Sembra essere un AE3 di Costanzo II con al verso Fel Temp reparaio.

Per le incrostazioni, mettila a mollo qualche giorno in acqua demineralizzata poi la spazzoli molto delicatamente con una spazzola di rame morbida. Puoi ripetere l'operazione cambiando l'acqua se vedi che le incrostazioni non vanno via subito. Per gli esuberi più difficili puoi usare un piccolo bisturi facendo attenzione a non arrivare al metallo della moneta.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tsunami

Ecco un esempio:

_siscia_RIC_viii_369.jpg

Sicuramente non é la stessa, ma rende l'idea.

Difficile fare l'identificazione precisa senza la zecca.

Ciao.

Modificato da Tsunami
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tsunami

la zecca dove la trovo?

Sul rovescio della moneta, in basso (esergo) ci sono delle lettere. Nel caso della foto si leggono le lettere "SIS" che é zecca di Siscia. Purtroppo la tua é scheggiata e la zecca non si legge......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Si tratta di Costanzo II, benchè manchi l'esergo, sono piuttosto sicuro che sia della zecca di Aquileia, se guardi la lancia del soldato, a sinistra c'è una M e a destra una stella, anche dietro il busto al dritto ci dovrebbe essere una M (che non vedo dalla foto), se così fosse, azzarderei:

RIC VIII Aquileia, 231, a.D. 355-361

D: DNCONSTANTIVSPFAVG

V: FEL TEMP REPARATIO, soldato trafigge cavaliere abbattuto

esergo: AQ, seguito da P, S o T (questo sulla tua moneta non c'è più)

In campo a sx: M stella

Per la pulizia ti consiglio solo acqua demineralizzata e spazzolino (da denti, usato) morbido e molta pazienza, se non hai pratica e/o un buon microscopio, eviterei di avvicinarmi alla moneta con il bisturi.

Ciao, Exergus

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mistero

ora la vedo

grazie mille a tutti

un'ultima cosa ma il pulitore a ultrasuoni e consigliato per la pulizia di queste monete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Ti consiglio di visitare la sezione "conservazione e restauro"

e questa discussione in particolare: ultrasuoni

Io, personalmente, non mi fido troppo, ho paura che nel caso di patina fragile, possa staccarsi assieme alle concrezioni, vedo che sulla testa la patina è saltata via, e quello che c'è sotto non mi sembra molto robusto, gli ultrasuoni non riescono a discriminare tra concrezioni e patina.

Ribadisco l'uso di H2O distillata e spazzolino morbido, non usare nessun tipo di sostanza chimica, nemmeno l'acqua di rubinetto che contiene cloro, gli ioni cloro potrebbero innescare il cancro del bronzo.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Sulla identificazione della zecca forse anziché M stella in campo sinistro si potrebbe considerare M in campo sinistro e stella in campo centrale il che porterebbe a Siscia 375

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

ora la vedo

grazie mille a tutti

un'ultima cosa ma il pulitore a ultrasuoni e consigliato per la pulizia di queste monete?

No ultrasuoni No....Costatato sulle Mie monete.....Non usarlo perchè te le rovina.....Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Sulla identificazione della zecca forse anziché M stella in campo sinistro si potrebbe considerare M in campo sinistro e stella in campo centrale il che porterebbe a Siscia 375

Veramente Siscia 375 ha M a sinistra e globetto a destra (almeno stando al RIC), su questa secondo me sia la M che la stella sono in campo a sinistra, quindi propendo per Aquileia 231.

Siscia 375

post-18735-027320700 1286888881_thumb.jp

Aquileia 231

post-18735-055863800 1286888870_thumb.jp

Che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

E' vero quello che dici ma nelle note di Helvetica così viene riportato:

Siscia 375 The star is not listed in RIC but both types (M and dot as well as M and star) are known.

Oltre a ciò non si vede la M dietro la nuca dell'Imperatore, come tu stesso hai fatto notare.

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

A questo punto è determinante stabilire la presenza o meno della M dietro la testa di Costanzo II, ho detto che dalla foto non la vedo, però quella zona è piuttosto coperta dalle concrezioni, forse c'è qualcosa nascosto, consiglio pulizia con acqua distillata, spazzolino morbido e pazienza, per vedere se spunta qualcosa.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Salve Exergus, tu sei senz'altro più ferrato di me nell'uso del Ric e ti chiederei per cortesia un chiarimento.

Tu ha postato la classica indicazione del RIC con esergo, tratto orizzontale soprastante e credo campo sinistro separato da un tratto verticale dal campo destro. Nelle tavole di Helvetica il campo soprastante l'esergo viene credo più correttamente suddiviso in campo sinistro, campo centrale e campo destro.

Nel caso della tua indicazione di Aquileia il simbolo del campo centrale viene messo nella parte sinistra (M stella) cercando Aquileia 231 ho visto che c'è la M in campo sinistro, la stella in campo centrale esattamente come in Siscia 375 (almeno la versione con la stella).

Nel RIC il simbolo presente nel campo centrale viene messo sempre di fianco al simbolo del campo sinistro?.

Ti ringrazio per una tua indicazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Spero di aver capito la domanda... :)

Grazie, ma ferrato è una parola grossa, non è tanto che ci sto dietro e scopro sempre qualcosa di nuovo... da quello che vedo, se c'è un simbolo nel campo centrale la linea verticale di divisione semplicemente non c'è, e il simbolo viene riportato al centro sopra la linea dell'esergo. Guardando la moneta postata, la stella si trova sulla parte sinistra "verso" il centro e non sull'asse verticale, quindi mi sembra che la rappresentazione (nel caso si tratti di AQ 231) sia corretta.

Naturalmente sappiamo che le descrizioni del RIC a volte sono "interpretabili" e non tengono conto delle numerose (più o meno piccole) varianti presenti sugli esemplari ritrovati dopo la sua stesura.

Su tesorillo (forse più correttamente) nel caso di due caratteri in campo sinistro mostrano come riferimento la lancia del soldato.

Una cosa del genere:

post-18735-032327900 1286999544_thumb.jp

post-18735-089513400 1286998723_thumb.jp

Spero di aver risposto giusto... :unsure:

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×