Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Characene

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Oggi mi è capitata per la prima volta una moneta (bronzea) del Regno di Characene, luogo misterioso di cui conoscevo il nome a malapena. Sul Sear (Greek Imperial Coins) leggo: "Piccolo regno situato nella parte bassa della valle del Tigri, e lungo le coste settentrionali del Golfo Persico; come Elymais, mantenne una parziale indipendenza ((dal Regno dei Parti)) fino al momento della conquista sassanide, nel 224 d.C." Le monete elencate, benchè definite tetradrammi, sono tutte di bronzo. La mia pesa 13,3 g. e misura 23 mm. Credo di poter identificare il sovrano con Attambelo IV (100-105 d.C.), che forse però coincide con un certo Artabazo, il quale pare abbia trascorso diversi anni esiliato nel Regno dei Parti. Al D. la testa del re a dx., con barba e baffi ed un copricapo orientale. Al R., figura nuda (forse Ercole) seduta a sin., con clava, e la scritta: ..ATTAM..A volte si leggono titoli (SOTER-KAI-EY..) che nella mia moneta cadono fuori tondello.

Sul D. della mia moneta, inoltre, davanti al volto c'è una contromarca quadrata, nella quale mi pare di ipotizzare l'immagine di un toro.

post-4948-085931900 1287943809_thumb.jpg

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-019919400 1287943940_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Concordo con gpittini sul riconoscimento, certo non facile. Desidero aggiungere che il Principato di Caracene, posto fra il delta del Tigri e l'Eufrate corrisponde oggi a "Chatt-el-Arab" ed era intimamente legato a quello di Mesene al punto che spesso i testi confondono le due province. Interessante l'epigrafia: infatti le monete dei primi quindici dinasti hanno caratteri greci perfettamente leggibili con la data di emissione in esergo durante l'era seleucide.

Ad iniziare dalla XVIa dinastia, sparisce il testo greco per essere sostituito da scritte semitiche di un alfabeto speciale, del quale ancora non ne conosciamo la chiave con certezza.

Cerco di aggiungere ancora qualcosa su Attambelos iV° Soter Euergetes:

Principe sconosciuto nella storia, ma di cui si possiedono numerose monete (100-101- 104-105 d.C)

Tetradracma di bronzo, 14 g, 34 mm

A diritto: stesso tipo di Attambelos III°, ma anche al di fuori delle date non è confondibile col precedente dinasta (Artabase).

Al rovescio: tipologia di Ercole seduto senza monogrammi, nè lettere in campo. Legenda verticale in quattro linee. Data in esergo.

roth37

post-1738-048881900 1288001868_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Grazie Roth per le aggiunte. Le monete orientali antiche in Italia arrivano poco, e quindi sono poco note e pochissimo collezionate, comprese quelle dei Parti, Elymais, indo-greche ecc. I cataloghi e le collezioni in vendita sono tutti inglesi, francesi o anche tedeschi; credo per il gran numero di scavi fatti da missioni archeologiche di quei paesi nell'800 e nel primo 900, ma anche (e soprattutto) per la presenza commerciale e militare inglese in quelle aree.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Purtroppo quanto dici è verissimo. Ma non solo: mentre si guarda se c'è una variante di un bottone sulla giubba del Re Vitt. Em III, non si conosce nemmeno la nostra storia più antica anche a livello scolastico, non dico numismatico. Mentre in Francia le monete di Juba II° sono molto ricercate, anche per la loro romanità, in Italia pochi ne conoscono la storia che certamente non si insegna a scuola. Eppure...

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×