Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
MassyGiovy7577

i Forum condizionano le vendite?

Risposte migliori

MassyGiovy7577

Buongiorno/Ciao a tutti,

premetto che lavorando in un settore alimentare di cui è presente un Forum specifico, ho potuto costatare che quel Forum è in grado di modificare le scelte di determinati prodotti, una sorta di ondata psicologica......ora Mi affido a Voi del settore Numismatico per avere dei Vostri pareri.

esempi:

1) una moneta vale 1 , sul Forum se ne parla talmente tanto bene che nel giro di qualche anno quella moneta diventa ricercata e vale 100.

2) una moneta vale 100 , se ne parla talmente tanto male che nel giro di qualche anno non essendo più ricercata vale 1.

in qualche modo involontariamente il Forum può portare ad avere un effetto determinante sulle vendite?

grazie a tutti aspetto numerosi commenti. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras

Non si quanto un forum possa influire sulle scelte dei collezionisti...

Solitamente me li immagino un po' più scafati, certo é che spesso la notorietà di alcuni personaggi, condizionano i prezzi. Ad esempio le monete di certi imperatori romani "famosi" (tipo Nerone) raggiungono prezzi più elevati di altri meno conosciuti, pur con tirature simili o anche maggiori...

Ci si fa insomma condizionare dal nome.

Aggiungo peró che il collezionismo numismatico dovrebbe seguire un altro tipo di ragionamenti, legati a studio e ricerca, piuttosto che alle mode...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

certo che il forum condiziona.

io spero di aver fatto proseliti con la mie battaglie contro la conservazione fine a se stessa

e con l idea di cercare di pagare il meno possibile e avere pazienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao, un certo condizionamento è inevitabile, dato che molti frequentano i forum proprio per sapersi regolare. Ma non credo da 1 a 100 o viceversa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Sicuramente influenzano,più di quanto si possa pensare, di certo fanno tendenza;la dimostrazione reale è avvenuta anche in questo forum in diverse occasioni,cito la più clamorosa: partecipavo attivamente alla discussione circa un anno fa sulle dracme celtiche insubri e varianti varie,mi appassionai,,il problema che partecipavano attivamente una decina di persone,queste appassionandosi andavano sulle aste e le compravano ,conclusione se prima una dracma padana costava 100 Euro,con dieci persone che si contendevano le poche il prezzo raddoppiò,a volte triplicò;il curatore a un certo punto,quasi arrabbiato disse a tutti,"io volevo che vi appassionaste a questo tipo di monetazione,non che la faceste uscire dal mercato".

P.S. Un consiglio se c'è una moneta che vi interessa che va in asta prossimamente ,non parlatene sul forum prima,parlatene dopo l'aggiudicazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Io invece Non credo che la lettura delle nostre discussioni possa influenzare le scelte collezionistiche. Non di un collezionista esperto che ha obbiettivi molto particolari, difficilmente inquadrabili nelle nostre discussioni (a meno di non parlarne apertamente).

Io credo che l'effetto del forum sia quello di aprire gli occhi a chi si affaccia alla numismatica per la prima volta e di fornire un kit di base di nozioni semplici per non farsi fregare troppo in aste, internet, mercatini commercianti ecc ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Io invece Non credo che la lettura delle nostre discussioni possa influenzare le scelte collezionistiche. Non di un collezionista esperto che ha obbiettivi molto particolari, difficilmente inquadrabili nelle nostre discussioni (a meno di non parlarne apertamente).

Io credo che l'effetto del forum sia quello di aprire gli occhi a chi si affaccia alla numismatica per la prima volta e di fornire un kit di base di nozioni semplici per non farsi fregare troppo in aste, internet, mercatini commercianti ecc ecc.

Straquoto ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Non metto in dubbio il vostro parere ,però il caso citato sopra è un caso reale,ma ce ne sarebbero altri,comunque non è detto in termini negativi,è la logica di mercato ,poche monete,molti interessati che concorrono il prezzo aumenta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Facciamo un passo indietro. Quanti sono i collezionisti che leggono il forum in percentuale? Questo numero ci può dire se il forum ha la possibilità e soprattutto di quanto influenzare il mercato.

Comunque, personalmente ho l'impressione che il forum possa in alcuni casi indirizzare verso alcuni filoni del collezionismo con conseguente aumento dei prezzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Facciamo un passo indietro. Quanti sono i collezionisti che leggono il forum in percentuale? Questo numero ci può dire se il forum ha la possibilità e soprattutto di quanto influenzare il mercato.

Comunque, personalmente ho l'impressione che il forum possa in alcuni casi indirizzare verso alcuni filoni del collezionismo con conseguente aumento dei prezzi.

ma se siamo in 4 gatti a fare preunitarie !

tutti a fare regno repubblica e euro.

(non entro sulle romane per la legislazione italiana)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

ma se siamo in 4 gatti a fare preunitarie !

Appunto, un gatto in piú rappresenta un aumento della concorrenza del 25% :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

ma se siamo in 4 gatti a fare preunitarie !

Appunto, un gatto in piú rappresenta un aumento della concorrenza del 25% :lol:

mah io non la vedo proprio cosi.

quando posto una discussione vedo che rispondono in pochissimi , non so se perche` sono antipatico o perche` non ci sono le conoscenze specifiche.

quando poi ci sono discussioni tipo "come investire in monete euro" o " che conservazione date a questa lira impero del 1939" ci sono i thread con dozzine di risposte.

per come lo vedo io dovremmo quantomeno cercare di diffondere la conoscenza numismatica , anche perche` a me serve piu` uno che mi dice si questa e rara o questa vale cosi. tanto come sai io qui non e` che abbia poi tanta concorrenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

ma se siamo in 4 gatti a fare preunitarie !

Appunto, un gatto in piú rappresenta un aumento della concorrenza del 25% :lol:

mah io non la vedo proprio cosi.

quando posto una discussione vedo che rispondono in pochissimi , non so se perche` sono antipatico o perche` non ci sono le conoscenze specifiche.

quando poi ci sono discussioni tipo "come investire in monete euro" o " che conservazione date a questa lira impero del 1939" ci sono i thread con dozzine di risposte.

per come lo vedo io dovremmo quantomeno cercare di diffondere la conoscenza numismatica , anche perche` a me serve piu` uno che mi dice si questa e rara o questa vale cosi. tanto come sai io qui non e` che abbia poi tanta concorrenza.

E' l'interesse per la monetazione. Avendo collezionato un po' tutto (Euro, repubblica, regno e ora Savoia) posso dirti che mentre per il regno (ma anche per euro e repubblica) ci sono centinaia di interessati sul forum per altre monetazioni i collezionisti diminuiscono sporadicamente.

Per esempio le Sabaude vedo che sono molto apprezzate su questo forum, e quando si posta una moneta si ricevono sempre una decina di commenti (per il regno a volte ce ne sono una quarantina !!!) mentre se si posta una moneta della zecca di Bologna (nome a caso, non me ne vogliano i collezionisti di queste magnifiche monete :)) si ricevono 2 o 3 commenti.

Il forum rispecchia l'interesse dei numismatici Italiani per le varie monetazioni insomma.

Modificato da Ghera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Mi dispiace che molti di voi non abbiate ancora capito l'importanza ,la potenza,la globalità di questo forum,pensate non solo agli utenti registrati,ma a quanti lettori occasionali e non leggono questo forum,mi dispiace lo state sottovalutando.

Altro esempio,di cui sono stato partecipe come protagonista e come collezionista;i denari di Lucca,un successo del forum,10000 letture,quattrocento interventi ,vado di massima ci saranno 200 denari di Lucca postati ,belli,alcuni molto belli,fanno un articolo,alcuni sono varianti,in 7 o 8 li hanno postati tra cui io,allora vi chiedo queste 200 monete postate e chissà quante altre ne abbiamo ancora,da qualcuno le avremo comprate o no ? Questi 7 o 8 non hanno fatto saltare il mercato sul denaro di Lucca,moneta comunissima e trovabilissima,tante trovabile che oggi,ne parlavamo domenica al Cordusio di denari di Lucca non ce ne sono più a Milano o se ci sono li devi pagare bene ; io stesso per trovarne altri sono andato in Centro Italia,e quindi avendolo provato sulla mia pelle sia per le dracme padane,che per i denari di Lucca prima di iniziare una discussione che può essere seguita,prima mi procuro le monete,poi l'inizio,se non è esperienza questa ,come la vogliamo chiamare?Ma credo,di tutto questo,dovreste essere contenti,se non orgogliosi in un certo qual senso,almeno così penso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

appunto e` quello che secondo me dovremmo cercare di cambiare.

sul regno (non parlo di repubblica e euro) si conosce gia quasi tutto.

sulle monetazioni preunitarie si sa ancora poco.

varianti , rarita` e cosi via.

per non parlare poi di monetazioni piu` oscure come bizantine o islamiche dove li veramente nessuno sa niente.

anzi per le islamiche di rame non sappiamo neanche cosa esista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

il condizionamento c'è ed è inevitabile, anche se non è così accentuato; comunque le scelte del collezionista medio derivano soprattutto dalla parte della storia più vicina a lui e più affascinante secondo il suo punto di vista, piuttosto che dalla moda; ecco come una moneta anche bruttina e di poco valore può diventare storicamente importante per qualcuno che si avvicina allo studio della moneta stessa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Mi dispiace che molti di voi non abbiate ancora capito l'importanza ,la potenza,la globalità di questo forum,pensate non solo agli utenti registrati,ma a quanti lettori occasionali e non leggono questo forum,mi dispiace lo state sottovalutando.

Altro esempio,di cui sono stato partecipe come protagonista e come collezionista;i denari di Lucca,un successo del forum,10000 letture,quattrocento interventi ,vado di massima ci saranno 200 denari di Lucca postati ,belli,alcuni molto belli,fanno un articolo,alcuni sono varianti,in 7 o 8 li hanno postati tra cui io,allora vi chiedo queste 200 monete postate e chissà quante altre ne abbiamo ancora,da qualcuno le avremo comprate o no ? Questi 7 o 8 non hanno fatto saltare il mercato sul denaro di Lucca,moneta comunissima e trovabilissima,tante trovabile che oggi,ne parlavamo domenica al Cordusio di denari di Lucca non ce ne sono più a Milano o se ci sono li devi pagare bene ; io stesso per trovarne altri sono andato in Centro Italia,e quindi avendolo provato sulla mia pelle sia per le dracme padane,che per i denari di Lucca prima di iniziare una discussione che può essere seguita,prima mi procuro le monete,poi l'inizio,se non è esperienza questa ,come la vogliamo chiamare?Ma credo,di tutto questo,dovreste essere contenti,se non orgogliosi in un certo qual senso,almeno così penso.

giusto !

ma per una discussione interessante sui denari di lucca quante altre monete poi trascuriamo perche` non c`e` interesse?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Mi dispiace che molti di voi non abbiate ancora capito l'importanza ,la potenza,la globalità di questo forum,pensate non solo agli utenti registrati,ma a quanti lettori occasionali e non leggono questo forum,mi dispiace lo state sottovalutando.

Altro esempio,di cui sono stato partecipe come protagonista e come collezionista;i denari di Lucca,un successo del forum,10000 letture,quattrocento interventi ,vado di massima ci saranno 200 denari di Lucca postati ,belli,alcuni molto belli,fanno un articolo,alcuni sono varianti,in 7 o 8 li hanno postati tra cui io,allora vi chiedo queste 200 monete postate e chissà quante altre ne abbiamo ancora,da qualcuno le avremo comprate o no ? Questi 7 o 8 non hanno fatto saltare il mercato sul denaro di Lucca,moneta comunissima e trovabilissima,tante trovabile che oggi,ne parlavamo domenica al Cordusio di denari di Lucca non ce ne sono più a Milano o se ci sono li devi pagare bene ; io stesso per trovarne altri sono andato in Centro Italia,e quindi avendolo provato sulla mia pelle sia per le dracme padane,che per i denari di Lucca prima di iniziare una discussione che può essere seguita,prima mi procuro le monete,poi l'inizio,se non è esperienza questa ,come la vogliamo chiamare?Ma credo,di tutto questo,dovreste essere contenti,se non orgogliosi in un certo qual senso,almeno così penso.

Oggi tu posti una discussione sui denari di Lucca, desti per qualche settimana un interesse anomalo su una monetazione di nicchia (dove magari la gente dava un'occhiata ogni tanto senza esporsi più di tanto), ma dopo un fuoco di paglia ti assicuro che i denari di Luca tornano nel dimenticatoio da dove erano stati pescati e poveri quelli che li hanno incautamente acquistati nel momento d'auge!

Nel lungo periodo non c'è discussione o articolo di rivista che tenga. Se una monetazione è solida, è inutile anche farle pubblicità, si pubblicizza da sola. Oltretutto sul forum si parla praticamente di tutto (dalle dracme padane agli euro) per cui tutto dovrebbe sopravvalutarsi, no? ma non è per forza così.

Sul fatto che il forum abbia grandissime potenzialità, in parte ancora inespresse, concordo con te. Se ne sono accorti i comemrcianti, che vengono a tutelare i loro interessi sul forum, ma al contempo lo leggono anche i falsificatori in modo da tenersi aggiornati sul livello delle nostre conoscenze.

A mio avviso nel lungo periodo lo strumento "forum" avrà la meglio su tutti gli altri media, e riuscirà dove forse gli altri hanno falllito, nella divulgazione numismatica, nell'educazione e nella diffusione di cultura storica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

Mi dispiace che molti di voi non abbiate ancora capito l'importanza ,la potenza,la globalità di questo forum,pensate non solo agli utenti registrati,ma a quanti lettori occasionali e non leggono questo forum,mi dispiace lo state sottovalutando.

Altro esempio,di cui sono stato partecipe come protagonista e come collezionista;i denari di Lucca,un successo del forum,10000 letture,quattrocento interventi ,vado di massima ci saranno 200 denari di Lucca postati ,belli,alcuni molto belli,fanno un articolo,alcuni sono varianti,in 7 o 8 li hanno postati tra cui io,allora vi chiedo queste 200 monete postate e chissà quante altre ne abbiamo ancora,da qualcuno le avremo comprate o no ? Questi 7 o 8 non hanno fatto saltare il mercato sul denaro di Lucca,moneta comunissima e trovabilissima,tante trovabile che oggi,ne parlavamo domenica al Cordusio di denari di Lucca non ce ne sono più a Milano o se ci sono li devi pagare bene ; io stesso per trovarne altri sono andato in Centro Italia,e quindi avendolo provato sulla mia pelle sia per le dracme padane,che per i denari di Lucca prima di iniziare una discussione che può essere seguita,prima mi procuro le monete,poi l'inizio,se non è esperienza questa ,come la vogliamo chiamare?Ma credo,di tutto questo,dovreste essere contenti,se non orgogliosi in un certo qual senso,almeno così penso.

Oggi tu posti una discussione sui denari di Lucca, desti per qualche settimana un interesse anomalo su una monetazione di nicchia (dove magari la gente dava un'occhiata ogni tanto senza esporsi più di tanto), ma dopo un fuoco di paglia ti assicuro che i denari di Luca tornano nel dimenticatoio da dove erano stati pescati e poveri quelli che li hanno incautamente acquistati nel momento d'auge!

Nel lungo periodo non c'è discussione o articolo di rivista che tenga. Se una monetazione è solida, è inutile anche farle pubblicità, si pubblicizza da sola. Oltretutto sul forum si parla praticamente di tutto (dalle dracme padane agli euro) per cui tutto dovrebbe sopravvalutarsi, no? ma non è per forza così.

Sul fatto che il forum abbia grandissime potenzialità, in parte ancora inespresse, concordo con te. Se ne sono accorti i comemrcianti, che vengono a tutelare i loro interessi sul forum, ma al contempo lo leggono anche i falsificatori in modo da tenersi aggiornati sul livello delle nostre conoscenze.

A mio avviso nel lungo periodo lo strumento "forum" avrà la meglio su tutti gli altri media, e riuscirà dove forse gli altri hanno falllito, nella divulgazione numismatica, nell'educazione e nella diffusione di cultura storica.

straquoto!!!!!!!!!

ciao

sku

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Io ho notato che in certe occasioni, quando esco con un lavoricchio, aumentando la lettura, aumentano i "raccoglitori", non tanto i prezzi. Che sia una cosa temporanea è certo, ma vige l'interesse di coloro che si appassionano ad un certo argomento. Anche Pliniussecundus, che pur dice il contrario, ricordo che mi ha confidato di aver comperato qualche moneta repubblicana dopo il nostro lavoro sui "Brockage" e si è interessato, leggendo, anche a Juba I°. Questo ovviamente significa poco, e non influenza i prezzi, però .... come mai oggi le seleucidi costano tanto? E' solo una moda?

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Quando si tratta di monete di nicchia, bastano poche persone interessate in più per modificare il mercato.

Certamente nel nostro forum possiamo indirizzare l'interesse di qualcuno di noi.

E' bello così, è giusto così, guai se dovessimo pensare "non ne parlo per non destare l'interesse".

Quando uno come roth37 presenta una moneta splendida, semplicemente bella da vedere o di grande importanza storica, vuoi che non desti in qualcuno il desiderio, se ne ha la possibilità, di averla in mano?

Sicuramente il mercato, come avete detto, si stabilizza nel tempo, e certe spinte in avanti possono rientrare, ... ma non del tutto, e come è vero che il mercato può cambiare in seguito all'uscita di un nuovo libro- catalogo è anche certo che noi nel nostro forum lo facciamo anche di più, parlando e discutendo magari di una zecca o di una monetazione solitamente poco considerata, o magari semplicemente ricordando a chi non lo sa che quel libro è uscito.

Inoltre in questo forum un collezionista ricava non solo notizie su una determinata monetazione, ma anche notizie ad esempio sulle aste ....... quando c'erano solo listini o cataloghi d'asta non era facile rimanere sempre aggiornati e non lasciarsi sfuggire niente, e anche con internet anni fa ci voleva più impegno e costanza, ..... ora c'è sempre qualcuno che ti informa, ti dice quando c'è un'asta, ti da dei suggerimenti. Credo che questa sia una cosa da non sottovalutare, per ciò che riguarda il mercato (ovviamente a riguardo del rialzo dei prezzi).

Monete di alcune zecche italiane anni fa si trovavano a buoni prezzi in aste di oltralpe, ma adesso non pù.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Monete di alcune zecche italiane anni fa si trovavano a buoni prezzi in aste di oltralpe, ma adesso non pù.

Verissimo ! Una volta era ssai più conveniente acquisire monete del proprio paese altrove. Si poteva anche trovare qualche buona occasione. Oggi tutto è in mondovisione.

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

ma se siamo in 4 gatti a fare preunitarie !

Appunto, un gatto in piú rappresenta un aumento della concorrenza del 25% :lol:

mah io non la vedo proprio cosi.

quando posto una discussione vedo che rispondono in pochissimi , non so se perche` sono antipatico o perche` non ci sono le conoscenze specifiche.

quando poi ci sono discussioni tipo "come investire in monete euro" o " che conservazione date a questa lira impero del 1939" ci sono i thread con dozzine di risposte.

per come lo vedo io dovremmo quantomeno cercare di diffondere la conoscenza numismatica , anche perche` a me serve piu` uno che mi dice si questa e rara o questa vale cosi. tanto come sai io qui non e` che abbia poi tanta concorrenza.

Debbo ammettere che Rick2 ha pienamente ragione sugli argomenti da me sottolineati, ha sollevato un problema reale. Devo purtroppo dissentire sul fatto che a fare le preunitarie siano in 4 gatti. Dipende quali stati preunitari, Stato Pontificio e Napoli sono ad esempio richiestissime, sul resto andrebbe valutato ogni singolo caso. Ti assicuro caro Rick che i collezionisti interessati a tanti argomenti sulle preunitarie sono tantissimi ma non partecipano attivamente al forum. Centinaia di numismatici e appassionati (anche illustri numismatici) ogni ogni giorno vengono a curiosare nel forum come semplici visitatori, oppure iscritti ma solo semplici lettori per poi acculturarsi senza partecipare e dare il loro contributo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Sicuramente influenzano,più di quanto si possa pensare, di certo fanno tendenza;la dimostrazione reale è avvenuta anche in questo forum in diverse occasioni,cito la più clamorosa: partecipavo attivamente alla discussione circa un anno fa sulle dracme celtiche insubri e varianti varie,mi appassionai,,il problema che partecipavano attivamente una decina di persone,queste appassionandosi andavano sulle aste e le compravano ,conclusione se prima una dracma padana costava 100 Euro,con dieci persone che si contendevano le poche il prezzo raddoppiò,a volte triplicò;il curatore a un certo punto,quasi arrabbiato disse a tutti,"io volevo che vi appassionaste a questo tipo di monetazione,non che la faceste uscire dal mercato".

P.S. Un consiglio se c'è una moneta che vi interessa che va in asta prossimamente ,non parlatene sul forum prima,parlatene dopo l'aggiudicazione

Sempre per rispondere a Rick2 sul perchè in tanti, pur conoscendo la materia, sono restii a rispondere a discussioni o partecipare attivamente, basterebbe ragionare su ciò che dice l'amico Dabbene nel suo Post Scrittum! Purtroppo è così, nessuno lo ammette ma quando si parla di una moneta o medaglia che è inserita in una prossima asta (e che interessa), molti fanno come gli struzzi, mica dargli torto. Viva la sincerità! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

i 4 gatti li riferivo con rispetto al regno/repubbica/euro , cioe se selle preunitarie siamo in 30-40 sull euro sono in 3-400

vedi qui , 310 risposte :lol:

anche su venezia sono in 5 o 6 gli esperti (io mi ritengo generalista , non esperto e non mi includo nel conto)

pero papali , napoletane , savoia e venezia sono un po i grandi temi della monetazione preunitaria , se vai su qualcosa di piu` esotico come la toscana , oppure parma l interesse cala di piu`.

altro esempio che ti faccio e` questa discussione su una mia moneta

22 risposte , ma eravamo io Arka e Scacchi (neanche ci siamo arrivati a fare i 4 gatti)

bisognerebbe cercare di coinvolgere i collezionisti che non partecipano e anche cercare di incrementare l interesse su queste monete da parte di chi magari si ferma solo all euro e magari pensa di ampliare la collezione di euro con le commemorative.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×