Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rick2

venezia , soldo corfu cefalonia e zante

Risposte migliori

rick2

vi posto questa

volevo sapere se si puo` ricondurre a una legge particolare

mi pare anche che i soldi siano piu` rari delle gazzette , concordate? di quanto secondo voi

ciao

post-8662-018225800 1289154142_thumb.jpg

post-8662-035855300 1289154147_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao Rick,

vedo di risponderti da casa (se riesco col telefonino) perchè ho il pc "out". sempre che non ti risponda nel frattempo qualche altro amico.

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

quando hai tempo !

la legge probabilmente con calma la dovrei trovare, solo che ho perso tempo con altre monete e volevo vedere se qualcuno la sapeva

piu` che altro per la rarita`

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao Rick

Leggo dal volume del Gamberini (che si rifà al Papadopoli):

Per le isole del Levante:

Soldo per CORFV - CEFALONIA - ZANTE

metallo rame, peso medio gr. 2,44 Rarità "C", anche il valore del papadopoli è "C"; quindi viene giudicata comune alla stessa stregua della Gazzetta (che dovrebbe avere un peso medio di gr. 4,99).

Non usando il pc non posso che essere sintetico...e non posso controllare la data dell'eventuale legge di emissione.

Sorry

Saluti Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daven_07

Salve,

trascrivo quanto riportato sul Paolucci "La zecca di Venezia" pag. 166:

"In risposta all'appello della Magnifica Comunità di Corfù, il Senato, in data 9 maggio 1626 ordinò la battitura di soldi e bezzi di rame puro per il valore di duemila ducati con peso e forma uguali a quelli progettati per la Dalmazia, ma con la scritta CORFU' CEFALAONIA ZANTE, proibendone nel contempo la circolazione altrove.

La quantità era inferiore al fabbisogno locale tanto che un mese dopo ne furono commissionati altri quattromila ducati e con successivi due decreti del 27 marzo e 17 luglio 1627 , se ne coniarono ancora per quindicimila ducati. Di questa prima emissione a tutt'oggi non si conosce alcun esemplare nè di soldo nè di bezzo (i cui pesi erano di 24 carati pari a gr. 4,97 e 12 carati pari a gr. 2,48). La deliberazione del Senato del 16 ottobre 1685 stabilì i nuovi pesi delle gazzette e soldi rispettivamente 38 e 19 carati (gr. 7,86 e 3,93) ma neppure di queste alcun esemplare è a noi pervenuto.

Altre emissioni seguirono tra il 1710 e il 1721 con pesi di 24 e 12 carati per gazzette e soldi (gr. 4,97 e gr. 2,48) per proporzionarne il valore all'aumentato costo del rame, della manodopera necessaria alla coniazione ed al crescente valore dello zecchino.

A queste ultime battiture appartiene infatti la totalità delle monete presenti a tutt'oggi in collezioni pubbliche e private."

Ciò detto ritengo che il soldo postato (peso non indicato) sia il Paolucci 813 con iscrizione "CORF CEFA ZAN" peso 2,45 gr. diam. 20,5 mm classificato R2 .

Concordo che i soldi sono tutti più rari a trovarsi rispetto alle gazzette.

Il soldo postato ritengo sia il più raro in assoluto, ancor piu di Isole et Armata, Armata et Morea e Candia (forse perchè io questi li ho in collezione ).

Complimenti per il bel ritrovamento.

Cordiali saluti.

Silvano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

grazie a te

comunque da quel poco che ho visto questi dovrebbero essere stati battuti tra il 1730 e il 1737

qualcuno sa dove posso trovare riferimenti sul papadopoli o sul CNI , mi interessava sapere la quantita` emessa , che si dovrebbe ricavare dalla legge.

per la rarita` pensavo che le gazzette fossero piu` comuni dei soldi che si vedono molto meno spesso, mi pare la stessa cosa valga anche per le altre tipo dalmazia e albania o isole e armata o armata e morea

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Salve,

trascrivo quanto riportato sul Paolucci "La zecca di Venezia" pag. 166:

"In risposta all'appello della Magnifica Comunità di Corfù, il Senato, in data 9 maggio 1626 ordinò la battitura di soldi e bezzi di rame puro per il valore di duemila ducati con peso e forma uguali a quelli progettati per la Dalmazia, ma con la scritta CORFU' CEFALAONIA ZANTE, proibendone nel contempo la circolazione altrove.

La quantità era inferiore al fabbisogno locale tanto che un mese dopo ne furono commissionati altri quattromila ducati e con successivi due decreti del 27 marzo e 17 luglio 1627 , se ne coniarono ancora per quindicimila ducati. Di questa prima emissione a tutt'oggi non si conosce alcun esemplare nè di soldo nè di bezzo (i cui pesi erano di 24 carati pari a gr. 4,97 e 12 carati pari a gr. 2,48). La deliberazione del Senato del 16 ottobre 1685 stabilì i nuovi pesi delle gazzette e soldi rispettivamente 38 e 19 carati (gr. 7,86 e 3,93) ma neppure di queste alcun esemplare è a noi pervenuto.

Altre emissioni seguirono tra il 1710 e il 1721 con pesi di 24 e 12 carati per gazzette e soldi (gr. 4,97 e gr. 2,48) per proporzionarne il valore all'aumentato costo del rame, della manodopera necessaria alla coniazione ed al crescente valore dello zecchino.

A queste ultime battiture appartiene infatti la totalità delle monete presenti a tutt'oggi in collezioni pubbliche e private."

Ciò detto ritengo che il soldo postato (peso non indicato) sia il Paolucci 813 con iscrizione "CORF CEFA ZAN" peso 2,45 gr. diam. 20,5 mm classificato R2 .

Concordo che i soldi sono tutti più rari a trovarsi rispetto alle gazzette.

Il soldo postato ritengo sia il più raro in assoluto, ancor piu di Isole et Armata, Armata et Morea e Candia (forse perchè io questi li ho in collezione ).

Complimenti per il bel ritrovamento.

Cordiali saluti.

Silvano.

Grazie Silvano

Non potendo controllare; succede anche questo.....il Gamberini, si sa, è molto sintetico.

Saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

grazie a te

comunque da quel poco che ho visto questi dovrebbero essere stati battuti tra il 1730 e il 1737

qualcuno sa dove posso trovare riferimenti sul papadopoli o sul CNI , mi interessava sapere la quantita` emessa , che si dovrebbe ricavare dalla legge.

per la rarita` pensavo che le gazzette fossero piu` comuni dei soldi che si vedono molto meno spesso, mi pare la stessa cosa valga anche per le altre tipo dalmazia e albania o isole e armata o armata e morea

ciao

Rick,

ma la tua, quanto pesa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

2.2 grammi (ma magari ho la bilancia sbagliata , mi ha pesato 4.8 grammi una lira da 5 grammi)

21 mm

mi sembrava infatti che fossero rari.

di gazzette ne ho parecchie anche io ma di soldi e` la prima che vedo.

l ho trovato sabato con il grossetto di lucca (periodo 1570) e li ho pagati 2 sterline e mezzo l uno.

grazie per l aiuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×