Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
doserr

identificazione

Recommended Posts

bavastro
ciao dosser e benvenuto nel forum :)

Se puoi indicare anche il diametro, potrebbe aiutare gli appassionati del genere B) Edited by bavastro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
Purtroppo il mio campo è molto ristretto verso la catalogazione, ma non lo è in quanto al restauro, credo che la tua moneta sia stata sotterrata da un collezionista che se ne è voluto sbarazzara, oppure nella speranza che dopo qualche anno avesse riacuisito la sua patina (?!) infatti la tua moneta è priva di patina, una seconda ipotesi è che sia stato tu a spatinarla.
C'è un segreto che vige fra i numismatici, la così detta "zitto e intasca" e mi sembra proprio il tuo caso, perchè ritrovamenti di monete sotto terra, costituiscono un reato se non consegnati entro 24 ore alle forze dell'ordine, nel tuo caso, fantasiosamente spero che sia stato un folletto che passava di là a venderti la moneta con tanto di certificato, dicendoti che si trovava sotto terra, non ha un valore economico consistente in quanto è priva di patina e in bassa conservazione, generalmente, queste monete le si trovano ai mercatini per 1-10 euro, benvenuto nel forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
Eppure io questa moneta l'ho già vista da qualche parte, mhmmm, dal volto mi sembra essere marco aurelio, un sesterzio di marco aurelio è probabile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

doserr
bhè a me è stata venduta cosi e poi non voglio venderla ma tenerla volevo solo sapere a ki appartiene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
Claudio il Gotico?
Comunque, dai un occhiata anche qui www.wildwinds.com, se ti è stata venduta ho capito male, credevo l'avessi trovata tu a 50 cm sotto terra e mi sembrava strano dato che fosse senza patina, ma il venditore non ti ha detto niente?
In genere devono rilasciarti una scheda tecnica della moneta, anche perchè così rischi di non avere un certificato di provenienza, io ho una moneta simile alla tua, ed il profilo mi sembra quello di Marco Aurelio, non riesci a leggere la legenda? e a dirci il peso?
:) ok, non venderla, tienila, ma io ti volevo soltanto dire che a quella conservazione e spatinatura, il suo valore si aggira intorno ai 1-10 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites

doserr
no credo nella mia grande ignoranza nel campo ke può appartenere a claudio l'imperatore ha la scritta ncapr. Cosi un numismatico mi ha detto, la voleva comprare per 25-30 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus
l'imperatore è sicuramente Claudio, la moneta sembra di rame, per cui direi un asse, ma peso e diametro non guasterebbero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
Si hai proprio ragione, è un sesterzio di Claudio, NCAPR era una contromarca, NERONIS CAESARIS AUGUSTI POPULIQUE ROMANI secondo alcune ipotesi, 63/64 d.C, venne adottato questo sistema per contromarcare nominali in oricalco nella zecca di Roma

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
per la contromarca NCAPR c'è anche una seconda ipotesi, Nobis Concessum A Populo Romano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
Io sinceramente se acquistassi una moneta così, senza che il venditore mi rilasci una scheda tecnica (con i dati) e la provenienza, la chiederei, se il venditore non non mi dà niente in mano e mi dice solo verbalmente "questo è il sesterzio tal dei tali" poco mi importa, gli chiedo un altra volta di darmi una scheda tecnica più la provenienza e anche se questo dovrebbe farlo gratuitamente, sarei disposto anche a spendere 10 euro in più per averla, così sarei certo di avere in mano una moneta certificata, dopo di che, dovrei rivolgermi alla guardia di finanza la quale [color=red]dovrebbe[/color] schedare la moneta come regolarmente acquistata dal venditor tal dei tali.
Se il venditore dopo vari inviti si rifiutasse di darmi la scheda tecnica con certificato di provenienza, chiamerei le forze dell'ordine, come moneta di ignota provenienza o addirittura illecita provenienza, poi saranno loro a giostrarsi il venditore, anche monete di scarso valore storico e numismatico richiedono questa procedura al fine di tutelare sia la moneta, che il venditore, che me.
Io in questa procedura evito di rivolgermi alla guardia di finanza per adesso, ma presto lo farò, ne vale la pena spendere tempo, risorse e fatica per essere certi al 100% di avere una moneta lecita, tirare un sospiro di sollievo mentre quando torni a casa, hai la certezza che quella moneta è tua.
Mi preme ricordare che questo i Numismatici Professionisti lo fanno sempre, è una perizia che viene a costare anche una 20 di euro talvolta, e qui si scinde un venditore serio da un venditore occasionale, la cordialità ok, gli sconticini ok, la reperibilità ok, ma dateci questo benedetto pezzo di carta gratuitamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Euriale
ciao
credo si tratti di un dupondio di Claudio 41-54 d.C.
D/ TI CLAVDIVS CAESAR AVG PM TRP IMP testa nuda volta a sx
R/ CERES AVGVSTA -SC- Ceres seduta su trono volta a sx tiene un fascio di grano ed una torcia
coniata a Roma 41-42 d.C.
Sear n°1855 ric 94
c'è un'altra variante dove la legenda al dr non termina con "IMP" ma con l'aggiunta di "PP" ma non mi sembra il tuo caso :)
comunque controlla
la contromarca NCARP veniva applicata nel periodo di Nerone su quelle monete che erano giudicate ancora in buono stato, con tale contromarca si estendeva ancora per qualche anno il periodo di circolazione
ciao E

Share this post


Link to post
Share on other sites

Silla
Scusa Reboldi ma ti prego non metterti mai in politica questo paese è già un disastro da solo :P Scherzo però se andassimo tutti alla finanza o alla sovrintendenza per monete di quel genere forse cambierebbe la legge a riguardo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Satrius
scusa reboldi ma sulle perizie non c'è mai nè la provenienza nè il prezzo di acquisto...al massimo il valore. D'altra parte se io compro una moneta a Palermo e la porto a periziare a Bolzano che vuoi che ne sappia il perito da dove viene quella moneta?
Per quanto riguarda le tue idee sulla guardia di finanza...credo che il primo ad andarci per mezzo non sarà tanto il venditore ma tu in prima persona, prova ad informarti meglio e vedrai che non ti dico cose tanto per dire :D

tornando alla moneta è al 100% di claudio e credo che la classificazione fatta da Euriale sia perfetta :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

centurioneamico
Credo che la classificazione di Euriale sia la più appropriata, dovrebbe essere Ric. 94 dupondio.
Interessante la contromarca. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tacrolimus2000
NCAPR è una delle più comuni contromarche del primo impero.

Il significato di tale contromarca e' ancora dibattuto a quanto mi consta; alle ipotesi già riportate da Reboldi ne aggiungo un'altra (da Rickard Baker, "The countermarks found on ancient roman coins: a brief introduction) ossia Nero Caesar Augustus Probavit (approvata da Nerone).

Incisa sui bronzi durante i primi 8-10 anni del regno di Nerone, quando cioe' furono coniate a Roma solo monete in oro ed argento a suo nome. Vennero contromarcate monete di Tiberio, Caligola e Claudio.

Generalmente questo tipo di contromarca si ritova su monete in buono stato di conservazione coniate a Rome e Lugdunum; l'ipotesi di una approvazione alla circolazione da parte di Nerone suona quindi poco probabile. Al contrario la scarsita' di bronzo potrebbe avvallorare l'ipotesi Nero Caesar Augustus Populo Romano, una sorta di elargizione monetaria del tipo congiarium.

Una contromarca di questo tipo e' stata rinvenuta su una moneta di Vespasiano, da qui una ulteriore ipotesi che N stia per Nerva.

L'area di produzione/distribuzione della contromarca NCAPR e' da collocare in Hispania, Gallia ed Italia.

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reboldi
attenzione:
[quote]scheda tecnica con certificato di provenienza[/quote]
la perizia che io ho malamente chiamato "scheda tecnica" non è valida come certificato di provenienza, ma lo è una certificazione da parte del venditore che la moneta si tratta di una moneta di scarso valore storico e che ne esistono molte sul mercato, inoltre dovrà essere specificato il luogo di ritrovamento e il venditore sarebbe meglio se facesse parte dei Numismatici Professionisti, essere un perito ed essere reperibile, con questi elementi poi dovrai rivolgerti alla guardia di finanza, quest'ultima dovrà verificare tutto quanto, ed è ok, non ti sequestrerà la moneta e se lo farà, sarà il venditore ad andare nelle grane.
C'è un negozio di numismatica nella mia città, il cui proprietario è perito numismatico del tribunale di Roma mi sembra, egli vende le monete romane, ed è in regola per farlo, sono certo che li, anche pagando una moneta qualcosa di più, non avrò grane, la guardia di finanza, non è nata per estorcerci monete come gli pare e piace, agisce quando una dei sopracitati elementi è ignoto o dubbio, chiedo scusa per aver mandato avanti questa discussione in uno spazio volto alla catalogazione di una moneta, ma è proprio qui che è nato l'argomento
a presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.