Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

SCOMMESSA SULL'EURO

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Siamo in un forum di monete,l'Euro è la nostra moneta,ma voi alla luce degli avvenimenti attuali scommettereste sulla sopravvivenza dell'Euro nel medio termine?E' inutile che riepiloghi la situazione europea,se ne parla tutti i giorni,un giorno è la Grecia,l'altro l'Irlanda,poi il Portogallo,la Spagna,la Merkel qualche giorno fa dichiara "è possibile che l'euro possa scomparire",il presidente degli industriali tedeschi vuole due Euri,uno forte per il Nord Europa,uno debole per il Sud Europa,i cittadini tedeschi hanno una forte crisi di sfiducia e di paura di dover sopportare tutto sul loro debito pubblico e quando il popolo tedesco non vuole una cosa spingerà sui loro governanti per remare in altre direzioni,alla luce degli scenari odierni e futuri tu cosa scommeteresti per il si o per il no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Siamo in un forum di monete,l'Euro è la nostra moneta,ma voi alla luce degli avvenimenti attuali scommettereste sulla sopravvivenza dell'Euro nel medio termine?E' inutile che riepiloghi la situazione europea,se ne parla tutti i giorni,un giorno è la Grecia,l'altro l'Irlanda,poi il Portogallo,la Spagna,la Merkel qualche giorno fa dichiara "è possibile che l'euro possa scomparire",il presidente degli industriali tedeschi vuole due Euri,uno forte per il Nord Europa,uno debole per il Sud Europa,i cittadini tedeschi hanno una forte crisi di sfiducia e di paura di dover sopportare tutto sul loro debito pubblico e quando il popolo tedesco non vuole una cosa spingerà sui loro governanti per remare in altre direzioni,alla luce degli scenari odierni e futuri tu cosa scommeteresti per il si o per il no?

Forse sarebbe stato meglio aprire un sondaggio con le opzioni SI e NO

Pensaci puoi sempre modificare il topic.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MilleLire

Sinceramente spero che torni la lira, forse non era forte come l'euro, ma era ricca di storia di tradizione ed è stata sempre molto artistica.

Nel 2002 è sparito un simbolo nazionale, immaginatevi se sparisse il tricolore e fosse rimpiazzato dalla bandiera europea.

Questa è la globalizzazione mio caro, a volte fare un passo indietro sarebbe conveniente, anche per quel che riguarda l'educazione e i mass media, credo che non siamo mai caduti così in basso.

ormai la tv è solo un riduttare di cervelli. scusate se ho divagato ma quando ce vo ce vo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Temo che il ritorno della Lira, considerazioni artistiche a parte che non condivido, significherebbe la possibilità di stampare cartamoneta per coprire i buchi di bilancio e svalutazioni per favorire le esportazioni = Inflazione. Fuga di capitali verso i paesi forti e impoverimento generale.

Ricordo benissimo quando si svalutò due volte nel giro di una settimana, se ben ricordo c'era al governo Amato :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Temo che il ritorno della Lira, considerazioni artistiche a parte che non condivido, significherebbe la possibilità di stampare cartamoneta per coprire i buchi di bilancio e svalutazioni per favorire le esportazioni = Inflazione. Fuga di capitali verso i paesi forti e impoverimento generale.

Ricordo benissimo quando si svalutò due volte nel giro di una settimana, se ben ricordo c'era al governo Amato :ph34r:

Quoto in pieno. Lunga vita all'Euro e meno male che ci siamo entrati. Non voglio pensare a dove saremmo se ne fossimo rimasti fuori..... :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

chi può dirlo? Certo è che storicamente parlando è una pulsazione unica; piccoli stati che si fondono o vengono fusi a forza in più grandi realtà che nel tempo si sfaldano per ricostituirsi in piccoli stati ... che poi si riaggregano e così via dal 3000 A. Ch. in poi; ovviamente questo raggrupparsi e scindersi vale anche e sopratutto per la moneta; l'unica speranza è che questa giovane Europa possa trovare il modo di assestarsi e progredire... al di la di una realtà contingente tutt'altro che rassicurante; L'euro ci è già costato una svalutazione mica da ridere, se verrà a cadere... mi vengono i brividi... speriamo di no... Un saluto al Forum e buone Feste da Cesare Augusto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Sinceramente spero che torni la lira, forse non era forte come l'euro, ma era ricca di storia di tradizione ed è stata sempre molto artistica.

Nel 2002 è sparito un simbolo nazionale, immaginatevi se sparisse il tricolore e fosse rimpiazzato dalla bandiera europea.

Questa è la globalizzazione mio caro, a volte fare un passo indietro sarebbe conveniente, anche per quel che riguarda l'educazione e i mass media, credo che non siamo mai caduti così in basso.

ormai la tv è solo un riduttare di cervelli. scusate se ho divagato ma quando ce vo ce vo.

Se il tuo è un discorso nostalgico, di ricordi, ecc ecc.....

ma se si ragiona in termini economici, quello che tu auspichi, si trasformerebbe in una tragedia..... greca <_< ( a buon intenditor poche parole)

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Se Vogliamo essere pessimisti, allora la Mia risposta è che l' Euro ha poca vita.....forse altri 5 anni e Poi.....Lo sfascio totale dell' Europa, la Guerra è quasi alla fine dell' Inizio, ne vedremo delle Brutte.....L' oriente si stà rinforzando e gli Americani stanno Anticipatici a quasi tutto il resto del mondo.....Spero solo che l' Europa non si immischi e ne stia Fuori.

Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Spero solo che l' Europa non si immischi e ne stia Fuori.

Prendo spunto da questo, per dire che sarebbe il caso che un continente ricco di civiltà, storia e cultura come il nostro dovrebbe sviluppare un modello proprio, senza rincorrere sempre quelli altrui che, non necessariamente, si adattano a noi. Pur nelle differnze, interne, una "tavola" di sentire comune esiste in Europa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

La Grecia,paese ad alta disoccupazione e con pensionamenti a 50 anni si è trovata a non poter fronteggiare i suoi creditori. La sua agricoltura,principalmente basata sull'olivo, manca di braccia. I giovani locali non vogliono faticare e così ho visto uliveti abbandonati e invasi dalle sterpaglie.Altro problema sono gli spostamenti da un'isola all'altra, e di isole ce ne sono molte, con necessità di traghettare.

Costretta a prendere misure impopolari che hanno scatenato la piazza.scioperi nei trasporti stanno allontanando quei turisti che avevano l'abitudine di frequentarla. E il turismo è la risorsa principale dello Stato. Oggi il debito pubblico ha interessi al 10% e questo non potrà che aggravare la situazione debitoria .

L'Irlanda ha problemi con i mutui .Le Banche hanno finanziato l'acquisto di immobili il cui prezzo è crollato del 60%. Se aggiungiamo gli attacchi della speculazione la frittata è fatta. Anche il debito pubblico irlandese viaggia sul 10% di interessi.Anche gli Irlandesi scendono in piazza contro il governo.

Oggi guardavo i mercati finanziari .Sono scese le azioni, ma sono scese anche le obbligazioni che ne giro di 10 giorni hanno perso il 5 o 6 %.

mentre sale il prezzo del petrolio e di altre derrate. Questo inciderà sull'inflazione fra breve.

Non è un buon momento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Soprattutto, sono stati scoperti i bluff......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

A mio parere la moneta unica europea è una grande conquista e un grandissimo passo verso l'Unione politica d'Europa.

L'unificazione monetaria è stata fatta in previsione di una futura unione politica, traguardo che probabilmente verrà raggiunto in tempi non vicini.

Questo può anche non piacere ed evocare nostalgie di sovranità monetarie nazionali (ah la vecchia lire ! quanto era bella...) Ma il futuro sarà di una forte Europa che possa competere con i giganti planetari (tipo USA, Cina, Russia ed emergenti , India , Brasile...). Per questo credo che l'euro durerà nel tempo, anche se sono stati imbarcati Stati poco seri, che hanno truccato i conti, ma questo fa parte del rischio di creare una economia europea, mescolando nazioni che non hanno mai avuto un rigore sui conti pubblici (tipo l'Italia), con altre più rigorose ( tipo Germania).

Resta da dire che l'euro fu voluto ( anzi imposto) all'indomani dell'unificazione tedesca, proprio per inglobare la fortissima Germania nello spazio europeo e farne la locomotiva trainante del resto dei Paesi, memori delle sventure delle due guerre mondiali e dell'antagonismo franco-tedesco. L'abbandono del marco è stato doloroso per i tedeschi, ma l'hanno scambiato con l'assenso dei 4 Grandi alla loro riunificazione e secondo me è stato un beneficio per tutta l'Europa, avere creato la moneta unica.

saluti a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

A mio parere la moneta unica europea è una grande conquista e un grandissimo passo verso l'Unione politica d'Europa.

L'unificazione monetaria è stata fatta in previsione di una futura unione politica, traguardo che probabilmente verrà raggiunto in tempi non vicini.

Questo può anche non piacere ed evocare nostalgie di sovranità monetarie nazionali (ah la vecchia lire ! quanto era bella...) Ma il futuro sarà di una forte Europa che possa competere con i giganti planetari (tipo USA, Cina, Russia ed emergenti , India , Brasile...). Per questo credo che l'euro durerà nel tempo, anche se sono stati imbarcati Stati poco seri, che hanno truccato i conti, ma questo fa parte del rischio di creare una economia europea, mescolando nazioni che non hanno mai avuto un rigore sui conti pubblici (tipo l'Italia), con altre più rigorose ( tipo Germania).

Resta da dire che l'euro fu voluto ( anzi imposto) all'indomani dell'unificazione tedesca, proprio per inglobare la fortissima Germania nello spazio europeo e farne la locomotiva trainante del resto dei Paesi, memori delle sventure delle due guerre mondiali e dell'antagonismo franco-tedesco. L'abbandono del marco è stato doloroso per i tedeschi, ma l'hanno scambiato con l'assenso dei 4 Grandi alla loro riunificazione e secondo me è stato un beneficio per tutta l'Europa, avere creato la moneta unica.

saluti a tutti

Sono d'accordo su tutto, meno che sulla previsione di una forte Europa. Sono molto meno ottimista sul futuro del Vecchio Continente, a mio parere destinato ad un lento quanto inevitabile declino. Mi consolo in parte pensando che - almeno io - non ne vedrò la fine politica ed economica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Forza Euro!!! Forza Europa!!!

... se no sono guai...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Anche io sono un pò critico su "come" si sta costruendo l'Unione degli Stati europei ; c'è troppa influenza di ambienti finanziari e bancari in questa fase. Però resto fiducioso sull'evolversi della "coscienza" degli europei, ossia la consapevolezza che solo uniti si può andare avanti verso un futuro migliore del passatoi, con buona pace di quanti, ancora oggi, idealizzano "secessioni" più o meno improbabili o, peggio nel caso dell'Italia, resuscitano nostalgie di stati regionali pre-unitari.

un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Una delle cause che stanno affossando i conti dei paesi in crisi è il debito pubblico. Se si spende più di quanto si incassa la differenza viene finanziata emettendo titoli di stato. In questi anni passati in cui i tassi erano di poco superiori allo zero è andata bene, ma se ,come ho scritto prima, in Grecia e Irlanda per ottenere finanziamenti si deve pagare il 10% ecco che il rischio che il banco salti si fa concreto.

Se finora sui prestiti indicizzati lo Stato Italiano ha pagato l' 1,50% fra qualche mese potrebbe pagare molto di più, e non azzardo previsioni al riguardo. La crisi anche per noi potrebbe nascere da qualche asta che va deserta o quanto meno non si collochino tutti i titoli offerti. Se anche in Italia si dovessero pagare interessi del 10% il debito pubblico potrebbe diventare ingestibile.

Come si azzera un debito pubblico?

1 -A seguito di una guerra mondiale. Ricordo che lo Stato rimborsò negli anni settanta la rendita perpetua 3,50% emessa a inizio secolo perchè la gestione era diventata costosa e anacronistica.Che senso aveva pagare cedole di 17,5 lire semestrali su titoli da 1000 lire nominali ?

2-Inflazione galoppante( a seguito di Guerre o anche senza conflitti ) .

3-Fallimento dello Stato che non rimborsa i prestiti interni ma soprattutto esteri per mancanza di riserve e perchè i creditori non rinnovano per sfiducia i titoli. Vedi Argentina .

Qui devo aprire un capitolo a parte.

Fino al 1970 l'Argentina aveva una valuta nè migliore nè peggiore di tante altre ma per problemi finanziari e per inflazione successe che :

1970 riforma della moneta = 1 Nuevo Peso contro 100 Pesos

1983 " 1 P.Argentino contro 10.000 nuevos Pesos

1985 " 1 Austral contro 1000 Pesos Argentinos

1992 " 1 Peso contro 10.000 Australes

e mi fermo qui . In sostanza 10.000.000.000.000.- = Diecimila miliardi di Pesos 1970 erano diventati 1 Peso 1992..

Buon euro a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MilleLire

secondo me così si perde solo l'identità nazionale, ormai in europa ci entrano anche paesi con leggi e conti non proprio rosei come la Romania.

sinceramente non credo che se l'italia tornasse nel suo nido farebbe male, meno immigrazione, meno disoccupazione, più potere d'acquisto in patria, prima con 1500lire ti compravi un kg di pane ora con 1euro e 50 ti ci compri una fetta.

io guarderei alla gran bretagna che con la sterlina si potrebbe comprare tutta l'ue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

E' naturale che si perda identità nazionale ; se si fa una unione monetaria ( e poi politica) la sovranità nazionale la si devolve ad altri organismi sovranazionali. Può anche non piacere (in verità neanche io sono entusiasta di questo) ma la Storia europea sta andando in questa direzione. Sarà giusto o sbagliato, chi lo sa, ma credo che l'Italia ne abbia tratto solo beneficio, aldilà dei problemi che ci affliggono (ma questi sono dovuti, a mio parere, dalla incapacità della "classe dirigente" che ci ritroviamo, non certo colpa dell'Europa).

Il Regno Unito non ha ancora deciso, se fa parte dell' Europa oppure se considerarsi un'appendice degli USA...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MilleLire

per carità ognuno ha la sua opinione, però vedo che svizzera e gran bretagna stanno benissimo senza europa.

come si è visto l'europa sta aprendo le frontiere a degli stati non troppo europei come tradizioni e cultura. Naturalmente questo ha portato a un aumento a dismisura della criminalità. qui si rischia nei prossimi anni che per 10 euro ti sterminino la famiglia. vedi le rapine in villa degli ultimi anni.

secondo me mantenere un'identità culturale c'è bisogno di fare un passo indietro.

Io ho molti amici in Germania e ti posso assicurare che li il malcontento è ancora più accentuato. sai come chiamano l'unione europea?

l'unione tedesca, questo perchè ogni nazione dell'ue che ha difficoltà deve essere puntualmente aiutata dalla germania. loro ci hanno perso molto più di noi per quanto riguarda il lato economico.

ma anche l'italia non scherza, vedi i lievitamenti dei prezzi, vedi grecia, vedi eire, vedi portogallo, vedi spagna, è un collasso a catena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Suggerirei caldamente di non buttarla in politica. Ci sono state discussioni precedenti di argomento simile, e sono finite immancabilmente a pesci in faccia. Grazie per la comprensione ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darman1983

per carità ognuno ha la sua opinione, però vedo che svizzera e gran bretagna stanno benissimo senza europa.

come si è visto l'europa sta aprendo le frontiere a degli stati non troppo europei come tradizioni e cultura. Naturalmente questo ha portato a un aumento a dismisura della criminalità. qui si rischia nei prossimi anni che per 10 euro ti sterminino la famiglia. vedi le rapine in villa degli ultimi anni.

secondo me mantenere un'identità culturale c'è bisogno di fare un passo indietro.

Io ho molti amici in Germania e ti posso assicurare che li il malcontento è ancora più accentuato. sai come chiamano l'unione europea?

l'unione tedesca, questo perchè ogni nazione dell'ue che ha difficoltà deve essere puntualmente aiutata dalla germania. loro ci hanno perso molto più di noi per quanto riguarda il lato economico.

ma anche l'italia non scherza, vedi i lievitamenti dei prezzi, vedi grecia, vedi eire, vedi portogallo, vedi spagna, è un collasso a catena.

questo è solo una sensazione della popolazione dovuta al terrorismo mediatico perpetuato da giornali e telegiornali. Se si guardano i dati tutti i reati sono in calo e non è affatto vero che sono solo gli stranieri a commetterli è solo che alla televisione o su un giornale un reato commesso da uno straniero fa più notizia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Vorrei riportare come estensore della discussione alla domanda iniziale,in poche parole dal puro punto di vista monetario essendo sito numismatico,tu per esempio fra 5 cinque anni pensi ci possa essere l'euro o altro tipo di moneta,il nuovo euro,o la nuova lira per esempio,nulla più,se usciamo troppo dalla domanda e ci allarghiamo, allora è meglio anche fermarsi per evitare fraintendimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MilleLire

io la televisione non la seguo.

nella mia zona le rapine in villa sono state una 20ina negli ultimi 2 anni, 3 i morti e uno stupro tutti ad opera di rumeni.

non so di che dati sei in possesso, ma io guardo alla realtà non ai dati dei telegiornali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Beh forse è meglio fermarsi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Suggerirei caldamente di non buttarla in politica. Ci sono state discussioni precedenti di argomento simile, e sono finite immancabilmente a pesci in faccia. Grazie per la comprensione ;)

Evidentemente le cose bisogna dirle chiare chiare altrimenti non si capiscono o non si vogliono capire. Attenetevi strettamente all'argomento della discussione oppure lo staff sarà costretto a chiuderla. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×