Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Bue Api

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ho bisogno di classificare con precisione questo bronzo di Alessandria. Al D il ritratto di Domiziano, e la relativa legenda. Al R una bella immagine del Bue Api (almeno credo!) e la data in alto, che leggo male. Pesa 9,2 g. Mi aiutate per favore?

post-4948-0-33426400-1295035388_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-30279900-1295035443_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Caspita Gianfranco, stasera hai deciso di calare carichi pesanti!

Anche questa moneta, oltre ad essere ben conservata per una alessandrina, sembra essere parecchio rara.

Io ho un paio di dioboli con il Bue Api, di anni diversi, ma sono entrambi rivolti a destra.

Questo sembrerebbe dell'anno 90-91 (almeno io ci leggo LI) e potrebbe essere l'esemplare descritto su RPCII al n. 2583, senza foto, e con unico riferimento Dattari 582.

Non è presente nella raccolta di Parigi (SNG France 4 - Alexandria).

P.S. Nel caso decidessi di disfarti dei tuoi pezzi di Domiziano, tienimi presente. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Caspita Gianfranco, stasera hai deciso di calare carichi pesanti!

Anche questa moneta, oltre ad essere ben conservata per una alessandrina, sembra essere parecchio rara.

Io ho un paio di dioboli con il Bue Api, di anni diversi, ma sono entrambi rivolti a destra.

Questo sembrerebbe dell'anno 90-91 (almeno io ci leggo LI) e potrebbe essere l'esemplare descritto su RPCII al n. 2583, senza foto, e con unico riferimento Dattari 582.

Non è presente nella raccolta di Parigi (SNG France 4 - Alexandria).

P.S. Nel caso decidessi di disfarti dei tuoi pezzi di Domiziano, tienimi presente. ;)

L'ho cercata molto, e tutti gli Apis erano rivolti verso destra. Una gran bella moneta anche questa!

Mi spiegate gli anni per favore?

Anche io leggo L I, che starebbe per? E in che alfabeto? Scusatemi ma sono proprio a digiuno di provinciali...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ti ringrazio molto; non avevo proprio idea che fosse una moneta particolarmente rara. Per il resto: beh, prima o poi ti farò sapere...

Per Mirko: il regno di Domiziano inizia nell'anno 81 d.C. , e poichè I=10, 81+10=91. I numeri greci sono in genere definiti attraverso le lettere: Alfa=1,Beta=2,Gamma=3,Delta=4, Epsilon=5, S=6, Z=7, H=8, Theta=9, I=10, e così via.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Caspita Gianfranco, stasera hai deciso di calare carichi pesanti!

Anche questa moneta, oltre ad essere ben conservata per una alessandrina, sembra essere parecchio rara.

Io ho un paio di dioboli con il Bue Api, di anni diversi, ma sono entrambi rivolti a destra.

Questo sembrerebbe dell'anno 90-91 (almeno io ci leggo LI) e potrebbe essere l'esemplare descritto su RPCII al n. 2583, senza foto, e con unico riferimento Dattari 582.

Non è presente nella raccolta di Parigi (SNG France 4 - Alexandria).

P.S. Nel caso decidessi di disfarti dei tuoi pezzi di Domiziano, tienimi presente. ;)

L'ho cercata molto, e tutti gli Apis erano rivolti verso destra. Una gran bella moneta anche questa!

Mi spiegate gli anni per favore?

Anche io leggo L I, che starebbe per? E in che alfabeto? Scusatemi ma sono proprio a digiuno di provinciali...

Le monete della Zecca di Alessandria (ma anche di altre zecche provinciali) sono datate secondo l'anno di regno dell'Augusto rappresentato.

Ad Alessandria questo anno è indicato con un segno demotico (antica forma di scrittura egiziana) corrispondente alla lettera L del nostro alfabeto, il cui significato è appunto "anno di regno", seguito da una lettera greca A (alfa) per il primo anno, B (beta per il secondo), Γ (gamma) per ii terzo, e così via. La lettera I (iota) corrisponde al decimo anno di regno, per Domiziano anno 80-81.

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Le monete della Zecca di Alessandria (ma anche di altre zecche provinciali) sono datate secondo l'anno di regno dell'Augusto rappresentato.

Ad Alessandria questo anno è indicato con un segno demotico (antica forma di scrittura egiziana) corrispondente alla lettera L del nostro alfabeto, il cui significato è appunto "anno di regno", seguito da una lettera greca A (alfa) per il primo anno, B (beta per il secondo), Γ (gamma) per ii terzo, e così via. La lettera I (iota) corrisponde al decimo anno di regno, per Domiziano anno 80-81.

Caspita! Era più facile di quanto pensassi! Grazie Flavius. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Le monete della Zecca di Alessandria (ma anche di altre zecche provinciali) sono datate secondo l'anno di regno dell'Augusto rappresentato.

Ad Alessandria questo anno è indicato con un segno demotico (antica forma di scrittura egiziana) corrispondente alla lettera L del nostro alfabeto, il cui significato è appunto "anno di regno", seguito da una lettera greca A (alfa) per il primo anno, B (beta per il secondo), Γ (gamma) per ii terzo, e così via. La lettera I (iota) corrisponde al decimo anno di regno, per Domiziano anno 80-81.

Caspita! Era più facile di quanto pensassi! Grazie Flavius. ;)

Errata corrige: Ovviamente il decimo anno è 90-91, chiedo venia per l'errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Errata corrige: Ovviamente il decimo anno è 90-91, chiedo venia per l'errore.

Ma figurati, avevo capito ;) Grazie ancora!

Modificato da Mirko8710

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Possiedo le foto delle monete del Dattari e posso confermare che è proprio la DATTARI 582, l'unica per altro presente con L'Apis che guarda a sx, proprio come LI.

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VERUS

Complimenti Gianfranco, moneta molto interessante.

Il volume di Emmett non cita neppure l'Apis rivolto a sx. tra i dioboli;

lo cita invece tra gli oboli, solo per l'anno 10 (L I) e gli attribuisce il massimo

grado di rarità (5) (rif. Emmett 303)

Dato il peso indicato il tuo è certamente un diobolo, che deve quindi essere considerato di

rarità notevole.

P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×