Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Lorenzo94

Patina

Risposte migliori

Lorenzo94

Saranno ormai un po' di mesi che mi sono avvicinato al mondo della numismatica, ma ancora non riesco a capire bene cosa si intende con "patina".

Come influenza la bellezza della moneta? Come si manifesta? In base a cosa si differenziano patine pregevoli da patine brutte?

Spero sappiate chiarirmi le idee.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

La patina è un sottilissimo strato superficiale che ricopre la moneta. Questa è frutto della reazione di ossidazione che avviene inevitabilmente tra il metallo della moneta e l'aria circostante. Nei metalli pregiati, quali oro e argento questa reazione è piuttosto lenta (anni), pertanto è talvolta indizio della conservazione della moneta stessa. Le patine apprezzate sono quelle classiche da monetiere:patina uniforme, non scura.

Inoltre la patina ha una funzione protettiva nei confronti della superficie della moneta: lo strato superficiale, una volta formatosi, impedisce al metallo sottostante di ossidarsi a sua volte, proteggendolo nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

inoltre:

La patina non deprezza la moneta ma, anzi, la rivaluta. Una patina uniforme di vecchia collezione (con le sue sfumature azzurro-verdine) è ciò che di meglio possa avere una moneta d'argento.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lorenzo94

Intanto grazie per i chiarimenti, ma ho altri dubbi:

Nei metalli pregiati, quali oro e argento questa reazione è piuttosto lenta (anni), pertanto è talvolta indizio della conservazione della moneta stessa.

Se io ho delle Lire Regno, come vedo se questa patina è presente o meno?

E come favorire la creazione di questa patina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

L patina non è una cosa che devi impegnarti a creare, ma qualcosa di naturale che si forma o si è formata sulla moneta dopo diversi anni. Quello che dovresti chiederti è come conservare al meglio le tue monete, quella è la cosa più importante. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lorenzo94

Si, quello lo so, ho letto che patina artificiale è sinonimo di truffa, giusto?

Più che altro mi domandavo come conservare al meglio le monete affinché si favorisca questo processo di patinatura; dove conviene tenerle?

Modificato da Lorenzo94

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

L'ideale è un monetiere o una valigetta portamonete ma in tal caso, occhio al tessuto dei vassoi:se di cattiva qualità può colorare le monete. Io da un pò di tempo le conservo anche in capsula. Valuta i costi e i benefici del materiale che utilizzi per la conservazione:non c'è una vademecum da seguire, è una scelta dettata anche dai costi e dalla quantità di monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lorenzo94

E le capsule poi dove si mettono? Ci sono raccoglitori appositi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69

Saranno ormai un po' di mesi che mi sono avvicinato al mondo della numismatica, ma ancora non riesco a capire bene cosa si intende con "patina".

Come influenza la bellezza della moneta? Come si manifesta? In base a cosa si differenziano patine pregevoli da patine brutte?

Spero sappiate chiarirmi le idee.

Ti segnalo questo link .. anche se relativo ai sesterzi.

http://www.sesterzio.eu/patine/sesterzi.htm

ciao,

denario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

E le capsule poi dove si mettono? Ci sono raccoglitori appositi?

In alcuni portamonete o valigette vanno bene le monete con o senza capsula, in generale verifica sempre se i vassoi sono adatti anche alle capsule.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

per formare la patina, lasciale libere, fagli prendere aria, sotto dove metti la moneta, basta un cartoncino, e aspettare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lorenzo94

Avendone solo una trentina, mi sono già sistemato in un cassetto le Regno, appoggiate sopra ad una tela :D

Ma m'è venuto un' altro dubbio: essendo questa patina uno "sporco" superficiale, io pulendo la moneta elimino la patina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitt.emanumi

la patina non è altro che l'ossido del metallo che si forma sulla superficie del metallo stesso a causa del processo di ossidazione con l'ambiente circostante.

quest'ossido nell'arg. ha una colorazione in genere nerastra, nel rame rossastra, nel ferro sul marrone ecc...

ci sono alcuni metalli come per es. l'alluminio, lo Zinco e l'argento per cui l'ossido aderisce perfettamente sulla superficie del metallo proteggendo lo strato sottostante e quindi bloccando l'ossidazione. altri metalli come ad es. il ferri per cui una volta formato l'ossido non aderisce, si sfalda, mettendo a nudo via via gli strati sottostanti che continuano ad ossidarsi.

togliendo la patina sull'argento non fai altro che rimuovere lo strato di ossido formatosi quindi metterei a nudo lo strato sottostante che continuerà ad ossidarsi. quindi dopo un po si formerà di nuovo.

le monete soprattutto se patinate non si puliscono, anzi come ti hanno già detto la patina da un surplus di valore! ;)

questo un sunto semplicistico anche se il fenomeno è molto più complesso e vario!

Modificato da vitt.emanumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

:blink: se ti avessi a portata di mano........... :blink: :D :D :P :P

vorrei far presente che la pulizia delle monete, qualunque essa sia, agisce sempre sui rilievi. L'eliminazione dello strato opaco dell'argento è sempre l'eliminazione di una parte di metallo che non è sporco, ma è ossidato. Vale la pena ricordare inoltre che una patina originale è un elemento che non deturpa, ma valorizza la moneta.

Altra cosa da fare presente è quella del bicarbonato: sfregarlo bagnato sulle monete significa rigare i campi. ;)

Pertanto le monete moderne generalmente non si puliscono, se proprio vuoi eliminare la patina ci sono dei prodotti appositi, per immersione e non per sfregamento, venduti in negozi specializzati e ai Convegni.

Con questo sistema, temporaneamente risolvi il tuo rpoblema che, sicuramente si ripresenterà.

E allora perchè rovinare una moneta quando ha una patina?...........a voi signori :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

:blink: se ti avessi a portata di mano........... :blink: :D :D :P :P

vorrei far presente che la pulizia delle monete, qualunque essa sia, agisce sempre sui rilievi. L'eliminazione dello strato opaco dell'argento è sempre l'eliminazione di una parte di metallo che non è sporco, ma è ossidato. Vale la pena ricordare inoltre che una patina originale è un elemento che non deturpa, ma valorizza la moneta.

Altra cosa da fare presente è quella del bicarbonato: sfregarlo bagnato sulle monete significa rigare i campi. ;)

Pertanto le monete moderne generalmente non si puliscono, se proprio vuoi eliminare la patina ci sono dei prodotti appositi, per immersione e non per sfregamento, venduti in negozi specializzati e ai Convegni.

Con questo sistema, temporaneamente risolvi il tuo rpoblema che, sicuramente si ripresenterà.

E allora perchè rovinare una moneta quando ha una patina?...........a voi signori :)

Ben detto, Cembruno.:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

quando una moneta o una medaglia si patinano è come se prendessero "vita"...

post-4931-0-23024200-1303284096_thumb.jp

Modificato da gennydbmoney

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inkub0

C'è da dire che le patine "arcobaleno" sono molto rare e più spesso si ha a che fare con un'uniforme opacizzazione della moneta ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

C'è da dire che le patine "arcobaleno" sono molto rare e più spesso si ha a che fare con un'uniforme opacizzazione della moneta ;)

Vero. Ho questa iridescente nella mia collezione.

:Dhttp://www.lamoneta.it/gallery/image/10987-20-centesimi-1914-obverse/

Modificato da lgmoris

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Molto belle le patine iridescenti! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inkub0

chi lo sa se la patina iridescente viene tolta, se poi si riforma uguale? :D qualche pazzo potrebbe tentare ? ha ha ha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×