Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
FlaviusDomitianus

Il regno autonomo del Bosporo Cimmerio

Risposte migliori

FlaviusDomitianus

Il regno del Bosporo Cimmerio, con capitale Pantikapaion (odierna Kerch in Ucraina) fu uno dei più duraturi e prosperi regni vassalli di Roma, che godevano di una parziale autonomia e assicuravano una certa protezione ai confini dell'impero, facendo da cuscinetto nei confronti delle popolazioni barbariche o comunque ostili a Roma.

La popolazione con cui i sovrani di questo regno si trovarono frequentemente a combattere furono gli Sciti, nei confronti dei quali riportarono significative vittorie.

post-22231-0-40290400-1300120025_thumb.p

La dinastia regnante fu fondata nell'anno 8 a.C. da Aspurgus. Questi, ottenuta la cittadinanza romana, aggiunse al suo nome quelli di Tiberius Iulius, in onore dell'imperatore in carica. Questi nomi romani vennero trasmessi ai suoi successori e si trovano anche nella titolazione delle monete da essi coniate.

Il regno fondato da Aspurgus durò per oltre tre secoli, fino all'anno 341 d.C. quando, regnante Rhescuporis VI, dovette soccombere all'invasione degli Unni di Attila nella loro travolgente avanzata verso occidente.

Vi fu solo una breve interruzione tra gli anni 63-68 d.C., quando l'imperatore Nerone, per ragioni a noi ignote, depose il sovrano Cotys I trasformando il Bosporo in una provincia dell'impero. Ma alla caduta di Nerone Galba restituì al regno la sua autonomia, mettendo sul trono Rheskouporis I, figlio del deposto Cotys.

post-22231-0-26134300-1300123428_thumb.j

Rovine di Pantikapaion

Le monete del Bosporo hanno avuto una certa diffusione dopo la caduta dell'Unione Sovietica.

I testi di riferimento sono:

Monetoe Delo Bospora di V. A. Anokhin (non tradotto)

The coinage of the Kingdom of Bosporus, A.D. 69-238 di N.A. Frolova, in lingua inglese, attualmente fuori catalogo

An Introduction to the History and Coinage of the Kingdom of the Bosporus di David MacDonald edito da C.N.G. e l'unico correntemente disponibile.

Ho trovato un'interessante panoramica delle monete del Bosporo (a partire dal V secolo a.C.) nel sito del Museum of money of Feodosia (Ukraine): http://en.museum-of-money.org/view/the_coins_of_bosporan_kingdom_early_4th_century_b_c_mid_4th_century_a_d/

Stranamente nel sito le monete vengono presentate indicando come nominali "Dupondius" o "Sestertius". Dalle schede di presentazione delle monete nelle maggiori aste, si evincerebbe invece che il nominale più ricorrente, fosse la moneta da 48 nummia, valore espresso dal monogramma "MH" presente al rovescio.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

MI sono imbattuto alcuni anni fa nel re Sauromates I a causa di una sua moneta recante al rovescio il ritratto di Domiziano.

Ultimamente ho acquisito un altro paio di sue monete che mi hanno dato lo spunto per questa discussione.

Tiberius Julius Sauromates I Philocaesar Philoromaios Eusebes (in greco Τιβέριος Ἰούλιος Σαυροματης Α' Φιλόκαισαρ Φιλορώμαίος Eυσεbής) - questa la sua titolatura completa - ebbe un regno assai lungo: succedette infatti al padre Rheskouporis I nell'anno 90 e mantenne il trono fino alla morte, avvenuta nell'anno 123.

Il suo regno fu pertanto concomitante con quelli di ben quattro imperatori romani: Domiziano, Nerva, Traiano e Adriano.

Il suo nome è citato anche nella corrispondenza di Plinio il Giovane che intorno all'anno 103, per incarico di Traiano, assunse la carica di governatore della confinante provincia romana della Bitinia.

Le monete:

1) Esemplare che avevo già postato in una passata discussione, misura 25 mm per un peso di 11,39 grammi. Anokhin 417.

Diritto: TI IOYΛIOC BACIΛεΩC CAYPOMATOY - Busto laureato e diademato a dx di Sauromates I.

Rovescio: MH - Testa laureata di Domiziano a dx.

post-22231-0-31362100-1300123800_thumb.j

2) Misura 25 mm per un peso di 11,39 grammi. MacDonald 398

Diritto: BACIΛεΩC CAYPOMATOY - Busto laureato e diademato a dx di Sauromates I.

Rovescio MH - Corona d'alloro.

post-22231-0-52970600-1300124202_thumb.j

3) Misura 25 m per un peso di 11,10 grammi. MacDonald 408.

Diritto: BACIΛεΩC CAYPOMATOY - Corona su sedia curule. A sx scudo; a dx profilo dell'imperatore in carica.

Rovescio: MH - Al centro scudo rotondo e lancia; a sx ascia; a dx spada; in alto testa di cavallo e testa elmata.

post-22231-0-03459700-1300124921_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Decisamente interessante: storia complicata, monetazione di tipologia varia, a volte proprio bizzarra e di aspetto "barbarico". Tempo fa avevo postato 2 o 3 monete dell'ultimo periodo, con Reskouporis 5° e Licinio, e una di poco precedente; in effetti arrivavano direttamente dall'Ukraina. D'altra parte, ci sono le monete d'argento (dracme) con Polemo 2°, del periodo di Caligola e Claudio, piuttosto ben fatte. Tutti i regni-cuscinetto, appunto per questa loro funzione, hanno avuto alti e bassi, e alterni rapporti con Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×