Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

L'UOMO CHE PAGAVA COI DENARI DI LUCCA

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Per la serie sorridiamo sempre ,mi è capitato recentemente al Circolo di Sorbolo di aver trovato alcuni interessanti denari di Lucca ,quando capita spesso non me li lascio sfuggire .

Messi in tasca un pò alla rinfusa ,come spesso faccio ,mi reco al bar a prendere un caffè .

Al pagamento tiro fuori quello che avevo in tasca , e senza occhiali mi sfugge anche qualche denaro di Lucca che metto sul bancone : il barista ,uomo concreto ,mi guarda in faccia tra lo scocciato e lo spazientito : " Allora qui che cosa vogliamo fare ? In che senso ? gli rispondo ,l'altro " Nel senso che vogliamo pagare o no?" ; capisco subito di aver fatto una scemenza ,gli allungo subito dei cent euro e mi riprendo velocemente i denari di Lucca ,prima che cambi idea ; fatto lo scambio gli dico : " lo sa che ci avrebbe guadagnato Lei ? e lui : " ma va là , questi numismatici sempre con la testa fra le nuvole , vai a capirli , gente strana ! "

By Dabbene , " l'uomo che pagava coi denari di Lucca "

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fratelupo

Ti è andata bene... se il barista fosse stato un numismatico... ahah!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Don Corleonem

Ti è andata bene... se il barista fosse stato un numismatico... ahah!

hahahah quoto!!!!!

io ho dato disposizione ai miei genitori ( che gestiscono un negozio) di accettare di tutto xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

e lui : " ma va là , questi numismatici sempre con la testa fra le nuvole , vai a capirli , gente strana ! "

:bash:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Questo episodio, mi ha fatto ricordare una scena di un film che ho visto pochi giorni fa , "Noi credevamo".

La scena era in un'osteria siciliana all'indomani dell'Unità, prima della spedizione di Garibaldi in Aspromonte, quindi 1862.

Uno dei volontari che poi parteciperà alla spedizione, paga con monete di Ferdinando III o IV (mi sembra che si tratti di monete d'argento, l'inquadratura delle monete è un pò frettolosa e non le fa vedere bene) dicendo "mi sono rimaste solo queste, le tengo per ricordo". L'oste non le accetta e gli risponde "Ora ci vogliono le lire !" pretendendo il pagamento in lire italiane ( che poi un altro commensale , effettuerà).

Sono rimasto un pò perplesso da questa singolare sceneggiatura, forse a mio parere un pò forzata. Perchè l'oste non avrebbe dovuto accettare monete comunque d'argento in pagamento ? Le lire italiane nel 1862 non dovevano essere molto diffuse e nemmeno molto conosciute dal popolo, che invece conosceva quelle dei Re siciliani.

Che ne pensate,avete avuto anche voi questa perplessità ( se avete visto il film) ?

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Se eri capitato a me, stai tranquillo che non li avresti rivisti... :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Sai che farei io...per farmi due risate...gli porterei un bel libro-catalogo e gliene farei vedere il valore. Anche se erano in bassa conservazione valevano sicuramente di più di un cappuccino...peggio per lui. Giò :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

non ci vedo nulla di strano in quel che è capitato... son noti e arcinoti casi in cui monete non più in corso in un determinato territorio hanno continuato a circolare successivamente per alcuni periodi di tempo!

credo che nelle casse dei grossi supermercati si trovi di tutto: grossi veneziani, fiorini, denari tornesi... :lol: :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Sai che farei io...per farmi due risate...gli porterei un bel libro-catalogo e gliene farei vedere il valore. Anche se erano in bassa conservazione valevano sicuramente di più di un cappuccino...peggio per lui. Giò :D :D

Però si vede che il barista era una persona seria. Ad esempio... io, anche se sono un numismatico, non ci sarei riuscito a tenermele e a "fregare" il cliente... mi sentirei in colpa, anche se avessi "qualche" euro in più! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Sai che farei io...per farmi due risate...gli porterei un bel libro-catalogo e gliene farei vedere il valore. Anche se erano in bassa conservazione valevano sicuramente di più di un cappuccino...peggio per lui. Giò :D :D

Però si vede che il barista era una persona seria. Ad esempio... io, anche se sono un numismatico, non ci sarei riuscito a tenermele e a "fregare" il cliente... mi sentirei in colpa, anche se avessi "qualche" euro in più! :P

Sicuramente, ma sarei curiosa di vederlo alle prese con una moneta d'oro... :D :D

Sarebbe solo uno scherzo, anzi...gli porterei un catalogo "ritoccato" con un valore altissimo per le monete che Dabbene aveva lasciato sul bancone. Forse si mangerebbe le mani... :lol: :lol: :lol:

Poi alla fine gli si direbbe la verità...che era solo uno scherzo...

Ma sarebbe simpatico vedere la sua reazione. Ciao Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

c'è una scena simile in un vecchio film in cui il principe di un piccolo popolo viene catapultato nel futuro da un mago che vuole salvarlo dall' assedio del castello, si ritrova a pagare una pizza con una moneta che aveva in tasca... poi arriva una ragazza che paga per lui, lo porta in un negozio di numismatica dove gli dicono che quelle monete valgono moltissimo perchè il regno in cui furono battute era durato solo 10 anni e gli invasori avevano fatto massacro, allora lui capisce che il suo popolo era stato ucciso nell' assedio, si mette a piangere e poi non ricordo come finisce il film... :D non ricordo neanche il titolo... senti che film che guardavo io a 10 anni :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

il barista ,uomo concreto ,mi guarda in faccia tra lo scocciato e lo spazientito : " Allora qui che cosa vogliamo fare ? In che senso ? gli rispondo ,l'altro " Nel senso che vogliamo pagare o no?"

Ammazza... gentilissimo. Manco ti avesse venduto sto mondo e quell'altro... :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitt.emanumi

sarebbe bello ricevere delle monete del genere, almeno per me e penso di qualsiasi numismatica.

Per fortuna il barista non lo era.

una volta capitò anche a me: circa 15 anni fa capitò che andai a fare una commissione per il mio datore di lavoro di all'ora. ero piccolo e avevo da poco iniziato la mia raccolta. Mi sembra andai a comprare il pane. avevo appena ricevuto in dono da un mio amico delle monete inglesi, in particolare mi aveva regalato un 2 shilling che mi mancavano. vado, compro il pane, pago con una banconota e il resto lo metto in tasca.

quando vado a portargli il pane e il resto, dò insieme agli spiccioli anche alcune delle mie monetine. era sera arrivo a casa per riporre le mie monete nell'album e mi accorgo della mancanza imprecando.

Il giorno dopo riferisco del fatto per farmele restituire, ma mi dice che tutte le monete "strane" le metteva nel salvadanaio del figlio e che non poteva prenderle. Allora dico quando lo riempi me le restituisci. dopo qualche mese di insistenza, mi riporta 3 monete, ma erano solo 3 monete da 1 penny prese a caso dal salvadanaio!!!

Ovviamente ci rimango malissimo. :( :( :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

littlejohn

In un vecchissimo film, ambientato nel primo novecento italiano, c'è una persona piuttosto anziana che da molti anni non usciva più da casa (di fatto viveva in una soffitta della sua casa)... Per amore di una delle sue nipotine decide un giorno di uscire con lei e di volerle comprare un gelato... Al momento di pagare estrae dalla tasca un pezzo da 100 lire in oro di Umberto I e lo porge in pagamento... Uno dei due "gelatai" sta per dire all'anziano che la moneta è fuori corso, quando l'altro gelataio lo azzittisce decisamente, prende le 100 lire in oro e dà il resto come se niente fosse, ben contento di quel pagamento... Ero piccolino quando vidi quel film, tanto è vero che non ne ricordo davvero il titolo, ma il sangue numismatico che già scorreva nelle vene non mi hai mai consentito di dimenticare quella scena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

In un vecchissimo film, ambientato nel primo novecento italiano, c'è una persona piuttosto anziana che da molti anni non usciva più da casa (di fatto viveva in una soffitta della sua casa)... Per amore di una delle sue nipotine decide un giorno di uscire con lei e di volerle comprare un gelato... Al momento di pagare estrae dalla tasca un pezzo da 100 lire in oro di Umberto I e lo porge in pagamento... Uno dei due "gelatai" sta per dire all'anziano che la moneta è fuori corso, quando l'altro gelataio lo azzittisce decisamente, prende le 100 lire in oro e dà il resto come se niente fosse, ben contento di quel pagamento.

Sembra un film di Dario Argento :)

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Racconto una storia "vera" raccontatami dalla mia bisnonna, quando ovviamente era ancora in vita... :( conoscente di questa signora.

Parliamo di una signora che all'epoca dei fatti era anziana, (anni '70) una vita molto travagliata, come spesso accadeva all'epoca.

Questa signora aveva comunque dei problemi di salute, mentale....

Però ebbe in eredita una casa, dove lei abitò, con i suoi gatti... tutta la vita.

Alla sua morte, lasciò tutto in dono al comune dove risedeva.... (non ricordo bene il motivo.... la storia e vecchia almeno di 20 anni)

Una vita fatta di stenti e sacrifici, mi ricordo che la mia bisnonna mi diceva che aveva 3 abiti....

Uno per il caldo, uno per il freddo e uno per la festa.....

Una vita fatta di elemosina, fu vista tante volte ad elemosinare in paesi vicini... (non si capisce come facesse a spostarsi... la macchina ovviamente non ce l'aveva...)

Poi aveva la passione dei gatti, aveva decine di gatti che le giravano per casa, e questa signora diceva sempre.... gli animali mi vogliono bene... e io voglio bene a loro....

Alla sua morte.... entrarono in casa per ripulirla e sistemarla..... butta via questo, butta via quello e arrivarono al materasso.....

Questa signora aveva "risparmiato" una vita.... il materasso era pieno di banconote per un valore di 300.000.000 di lire......

Molte di queste banconote però erano fuori corso... come diceva la bis nonna non erano più buone......

A volte ci penso.... magari c'era anche una qualche monetuzza.. avete guardato bene? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Più di trenta anni fa mia madre aveva un negozio di frutta e verdura ed un giorno un italiano emigrato in Francia, ritornato al paese, andò a fare spesa ed al momento di pagare tirò fuori i miniassegni (ormai furoi corso da anni). Mia madre spiegò al tizio che erano ormai fuori corso, ma li accettò ugualmente perchè sapeva di far contento il sottoscritto, che nonostante la giovane età, già si dilettava con monete e banconote :P .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

Più di trenta anni fa mia madre aveva un negozio di frutta e verdura ed un giorno un italiano emigrato in Francia, ritornato al paese, andò a fare spesa ed al momento di pagare tirò fuori i miniassegni (ormai furoi corso da anni). Mia madre spiegò al tizio che erano ormai fuori corso, ma li accettò ugualmente perchè sapeva di far contento il sottoscritto, che nonostante la giovane età, già si dilettava con monete e banconote :P .

a me capitò con un gruppo di emigrati in canada, di ritorno come turisti in italia dopo decenni...

mi hanno pagato con le 1000 lire Verdi primo tipo :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Anni fa, c'era ancora la lira, in un bar di un paesino dell'Umbria ad un mio amico è successo, prendendo il resto del caffè, di avere un tarì o 20 grana di Francesco II° al posto delle 50 lire. Quando questi, vedendo la moneta "strana" ha esitato un attimo, la barista, una signora anziana, gli ha detto "c'è qualcosa che non va?" e lui, "ma no, stavo guardando la moneta perchè è un po' sporca, ma non fa niente.." e lei "beh, te la cambio!", e lui, uscendo, "ma no, non si preoccupi, va bene lo stesso!". Il mio amico non è un numismatico, ma sapendo di avere un amico numismatico, alla prima occasione mi ha mostrato il pezzo e raccontato la storia. Questo mio amico non avrà fatto chissà quale colpo, ma trattandosi di una moneta d'argento, anche di buona conservazione, un po' più delle 50 lire che avrebbe dovuto avere ha certamente preso! Carino come aneddoto, eh? Evidentemente a metà anni '90, in un paesino dellUmbria non molto lontano dai confini del "Regno", circolava ancora un tarì del 1859... :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

all-odds

Questo mio amico non avrà fatto chissà quale colpo, ma trattandosi di una moneta d'argento, anche di buona conservazione

Scherzi,per 50 lire??

Il tuo amico ha avuto "faccina moon"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Questo mio amico non avrà fatto chissà quale colpo, ma trattandosi di una moneta d'argento, anche di buona conservazione

Scherzi,per 50 lire??

Il tuo amico ha avuto "faccina moon"!

;) :) :) :P :D

Modificato da aemilianus253

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Appena trovo un po' di tempo vi racconto un altro episodio sul genere, sempre realmente accaduto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×