Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mester

STATI DI CONSERVAZIONE

Risposte migliori

mester

Ciao a tutti,

Non è molto che mi trovo nel mondo della numismatica , ma in poco tempo mi sono molto appassionato.

Come neofita ho ancora diversi dubbi e incertezze, come ad esempio distinguere esattamente gli stati di conservazione di una moneta .

Mi spiego per me è facile distinguere se una moneta è in FDC rispetto ad un BB, ma la cosa diventa molto più difficile ad esempio tra una MB e una BB o tra una FDC a una SPL.

Io posseggo diversi cataloghi dove sono riportate le spiegazioni , es. per il BB e scritto: "Moneta circolata ma in buono stato, presenta qualche segno di usura ed i rilievi delle figure sono leggermente attenuati"..

Per leggermente attenuati quale potrebbe essere la misura ?

Potreste mostrarmelo con qualche esempio in qualche foto?

Grazie a tutti .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antoniofoggia

Se hai un pò di pazienza, dovresti leggerti le discussioni più vecchie che ci sono in questo forum. Troverai fotografie di monete con relative valutazioni da parte degli utenti, che danno una buona idea su come fare le valutazioni. Tieni comunque presente che Fior di Conio si riferisce a monete che sembrano appena uscite dalla Zecca. Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

per le fior di conio ... sono facilmente identificabili ..

il "vero" fior di conio sono monete uscite dalla zecca (normalmente in rotolini) e poi inserite in un album .

Nella maggior parte dei casi queste monete non vengono mai neanche toccate.

Toccare una moneta è quasi un po' come farla circolare, anche se in realtà se tocchi una moneta

la fai circolare solo tra le tue mani :)

Gli stati inferiori invece sono molto distanti dal fior di conio .

Sappi che le valutazioni sono spesso soggettive , anche se ci sono dei fatti oggettivi che declassano una moneta di stato ..

in particolare fai attenzione al

- consumo del bordo della moneta , soprattutto se ha delle scritte

- consumo e leggibilità delle scritte sulla moneta

- valutazione dei rilievi di una moneta

Ti consiglio di esercitarti a paragonare la stessa moneta , magari procuratela in fior di conio , e confrontale con

la stessa moneta circolata.

Vedrai agevolmente le differenze...

Comunque io non mi stupisco di nulla ...

ci sono collezionisti che catalogano una moneta BB o quasiBB, mentre per la stessa moneta un secondo

valutatore potrebbe catalogarla quasi SPL.....

Non parlo solo di collezionisti ma anche periti numismatici...

E' insomma qualcosa di oggettivo il capire dove si colloca una moneta ,

poi un po' più soggettivo se si deve dire se è un gradino sopra o sotto....

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mester

per le fior di conio ... sono facilmente identificabili ..

il "vero" fior di conio sono monete uscite dalla zecca (normalmente in rotolini) e poi inserite in un album .

Nella maggior parte dei casi queste monete non vengono mai neanche toccate.

Toccare una moneta è quasi un po' come farla circolare, anche se in realtà se tocchi una moneta

la fai circolare solo tra le tue mani :)

Gli stati inferiori invece sono molto distanti dal fior di conio .

Sappi che le valutazioni sono spesso soggettive , anche se ci sono dei fatti oggettivi che declassano una moneta di stato ..

in particolare fai attenzione al

- consumo del bordo della moneta , soprattutto se ha delle scritte

- consumo e leggibilità delle scritte sulla moneta

- valutazione dei rilievi di una moneta

Ti consiglio di esercitarti a paragonare la stessa moneta , magari procuratela in fior di conio , e confrontale con

la stessa moneta circolata.

Vedrai agevolmente le differenze...

Comunque io non mi stupisco di nulla ...

ci sono collezionisti che catalogano una moneta BB o quasiBB, mentre per la stessa moneta un secondo

valutatore potrebbe catalogarla quasi SPL.....

Non parlo solo di collezionisti ma anche periti numismatici...

E' insomma qualcosa di oggettivo il capire dove si colloca una moneta ,

poi un po' più soggettivo se si deve dire se è un gradino sopra o sotto....

Grazie mille per i consigli AndreaMCMLXXVII era quello volevo sapere .

Mi ero reso conto da subito che L'esperienza è una cosa necessaria per la determinazione degli stati di conservazione,

ed è una cosa che non si compra da nessuna parte.

Ma a volte mi chiedevo come una moneta vista da collezionisti esperti solo su una foto per lo più mediocre potesse avere valutazioni così sicure e precise .

Ora mi rendo conto che spesso è una valutazione solo indicativa, e molto soggettiva.

Comunque visto che la mia passione è sempre più intensa cercherò sicuramente di esercitarmi per migliorare le mie conoscenze

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

anche da esperti (gli esperti stessi te lo confermeranno.... , credo)

l'analisi solo attraverso una foto è puramente indicativa.

La moneta va vista dal vivo e spesso magari anche analizzata con una lente d'ingrandimento

e con l' analisi dettagliata del bordo , per ottenere una valutazione complessiva

dello stato di conservazione, con cui puo' essere catalogata una moneta.

per le fior di conio ... sono facilmente identificabili ..

il "vero" fior di conio sono monete uscite dalla zecca (normalmente in rotolini) e poi inserite in un album .

Nella maggior parte dei casi queste monete non vengono mai neanche toccate.

Toccare una moneta è quasi un po' come farla circolare, anche se in realtà se tocchi una moneta

la fai circolare solo tra le tue mani :)

Gli stati inferiori invece sono molto distanti dal fior di conio .

Sappi che le valutazioni sono spesso soggettive , anche se ci sono dei fatti oggettivi che declassano una moneta di stato ..

in particolare fai attenzione al

- consumo del bordo della moneta , soprattutto se ha delle scritte

- consumo e leggibilità delle scritte sulla moneta

- valutazione dei rilievi di una moneta

Ti consiglio di esercitarti a paragonare la stessa moneta , magari procuratela in fior di conio , e confrontale con

la stessa moneta circolata.

Vedrai agevolmente le differenze...

Comunque io non mi stupisco di nulla ...

ci sono collezionisti che catalogano una moneta BB o quasiBB, mentre per la stessa moneta un secondo

valutatore potrebbe catalogarla quasi SPL.....

Non parlo solo di collezionisti ma anche periti numismatici...

E' insomma qualcosa di oggettivo il capire dove si colloca una moneta ,

poi un po' più soggettivo se si deve dire se è un gradino sopra o sotto....

Grazie mille per i consigli AndreaMCMLXXVII era quello volevo sapere .

Mi ero reso conto da subito che L'esperienza è una cosa necessaria per la determinazione degli stati di conservazione,

ed è una cosa che non si compra da nessuna parte.

Ma a volte mi chiedevo come una moneta vista da collezionisti esperti solo su una foto per lo più mediocre potesse avere valutazioni così sicure e precise .

Ora mi rendo conto che spesso è una valutazione solo indicativa, e molto soggettiva.

Comunque visto che la mia passione è sempre più intensa cercherò sicuramente di esercitarmi per migliorare le mie conoscenze

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Ciao mester, come ha ben detto Andrea, la moneta và vista sempre in mano e con una buona lente d' ingrandimento.

Possibilmente non lasciare le tue impronte, queste sono brutte a vedersi.

L' esperienza è fondamentale, bisogna maneggiare tutti i giorni montagne di monete, e vedrai, che anche tu con il tempo, imparerai a distinguere una moneta nel suo complesso.

A tua disposizione per qualsiasi tuo dubbio. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Valentino73

Ottimo modo per fare occhio sulla conservazione e quello di girare per molti mercatini, anche solo per osservare....!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mester

Ottimo modo per fare occhio sulla conservazione e quello di girare per molti mercatini, anche solo per osservare....!!!

Ho iniziato anche con i mercatini dove le tentazioni sono tante ed proprio per questo che mi interessava distinguere bene gli stati di conservazione delle monete

per acquistarle senza prendere delle fregature.

Negli ultimi mesi però ho iniziato a frequentare il mercatino di Piazzola sul Brenta a Padova località non molto distante da dove

vivo e ho conosciuto un venditore che mi da fiducia, con il quale ho fatto alcuni acquisti .

Qualcuno c'è mai stato in questo mercatino ?

Modificato da mester

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

occhio ai prezzi della monetazione della Repubblica ai mercatini e soprattutto occhio alle monete rare che sono falsificate, che in questi ambienti, si trovano a camionate.

Ripeto, stai attento.

Modificato da cembruno5500

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mester

Per ora non ho intenzione di comprare monete rare della Repubblica in FDC,

Non lo faccio in quanto non credo di avere ancora l'esperienza necessaria

e poi per ora preferisco ancora cercarle tra amici e conoscenti e

se riesco nel scambiare i doppioni con altri collezionisti.

Ho acquistato solo alcune delle più comuni monete della prima Repubblica in BB a un costo

di 5 € e alcune 500 lire Caravelle in FDC a 15 € visto che è più difficile rintracciarle tra amici e parenti.

Non credo comunque che le monete comuni della

Repubblica valga la pena falsificarle il problema e solo per

le monete Rare VERO ???

o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

in linea di massima è così, ma ciò non toglie che ci siano monete false anche con annate comuni, vedi le 10 lire .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Valentino73

Ciao mester

le 500 Caravelle a 15 EURO sono un tantino carucce.......

si trovano tranquillamente attorno ai 7/8 EURO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mester

Ciao mester

le 500 Caravelle a 15 EURO sono un tantino carucce.......

si trovano tranquillamente attorno ai 7/8 EURO

Non mi sembrano caruccie ... visto quello che costa l'argento al kg

Secondo poi il catalogo Unificato del 2011 le 500 lire Caravelle del 1959 in FDC sono valutate 35 €

oltre che poi mi ha regalato alcune monete dello stato di San Marino in BB

Non ho una gran esperienza ma in giro non mi sembrava costassero meno....

Se le trovi a meno fammi sapere dove posso reperirle non mi dispiacerebbe risparmiare qualcosa

Modificato da mester

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Passer83

Anch'io ne ho comprate in FDC le ho pagate 10 Euro...!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×