Jump to content
IGNORED

GETTONI DI CHIESA


giancarlone

Recommended Posts

giancarlone

In alcune Parrocchie a metà novecento circa, si doveva pagare l'uso della sedia nelle funzioni religiose.

Chissà se qualcuno trova la sua Parrocchia.

Milano, Parrocchia di S. Pio V - BUONO PER 1 SEDIA

alluminio mm 20

post-13397-0-44496200-1304439682_thumb.j

Edited by giancarlone
Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Questo a dimostrazione della grande Carità Cristiana che caratterizza i preti nostrani... :angry:

Ciao Giò :D :D

Link to post
Share on other sites

wuby2007

Questo a dimostrazione della grande Carità Cristiana che caratterizza i preti nostrani... :angry:

Già! bisognerebbe chiedere lo scontrino fiscale quando si accende un cero! ;)

Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Questo a dimostrazione della grande Carità Cristiana che caratterizza i preti nostrani... :angry:

Già! bisognerebbe chiedere lo scontrino fiscale quando si accende un cero! ;)

Concordo... :D :D Però i gettoni sono molto belli e particolari, anche se mi piace poco l'idea di dover pagare l'affitto di una sedia in chiesa.

Poi se pensiamo che i nobili avevano le panche riservate in fondo non dobbiamo stupirci più di tanto.

Sempre grazie a Giancarlone per la visione degli oggetti particolari che ci regala. Giò :)

Link to post
Share on other sites

giancarlone

Grazie Giovanna, sempre gentilissima.

Ricordo che nella mia Parrocchia chi si sedeva sulle panche non pagava, solo sulle sedie si doveva dare il contributo. Non saprei se anche nelle altre chiese vigeva questo sistema.

Inserisco un altro gettone:

PREPOSITURA - SARONNO (VA) - 1 sedia

ferro mm 20

post-13397-0-50709400-1304460731_thumb.j

Link to post
Share on other sites

pozleo

Gettoni per sedia. Ne ho descritto uno, di fabbricazione artigianale, della chiesa di san Martino di Biassono.

Andate nel sito del Museo di Biassono: www.museobiassono.it Cliccate su "Museo" , poi su "Pubblicazioni" e "Schede", scendete e aprite la N.5.

Saluti

Pozleo

Link to post
Share on other sites

apollonia

Ciao Leopoldo

La scheda n. 5 da te curata raggiungibile da qui come da tue indicazioni

http://www.museobiassono.it/Italiano/index.php

è molto interessante nel contesto di questi gettoni-sedia.

Per completare la documentazione fotografica dei pezzi descritti nella tua scheda e qui da Giancarlone, volevo aggiungere questi due tratti dalla bibliografia da te citata

post-703-0-64400900-1304594715_thumb.jpg

Approfitto per chiedere a Giancarlone che sicuramente ci legge, se il gettone con cui ha aperto la discussione è proprio della parrocchia milanese.

Dalla scheda dello stesso gettone nella bibliografia citata esso risulta di Roma, in uso presso la parrocchia del quartiere Aurelio edificata nel 1953.

Le caratteristiche riportate per questo gettone religioso, senza data e senza firma ma coniato a Roma, sono:

Al; 0,9 g; 19,8 mm; 1,5 mm; H 6

Bordo circolare rilevato PIO QUINTO

Croce

Bordo circolare rilevato BUONO PER 1 SEDIA

Madonna con Bambino in braccio nimbati stanti

apollonia

Link to post
Share on other sites

giancarlone

Salve Apollonia,

tutto è possibile, solo che io l'ho trovato a Milano, dove esiste una chiesa dedicata a S. PIO V. Inoltre su nove gettoni in collezione per 1 SEDIA sono tutti di area lombarda, mi viene il dubbio che in altre regioni non esisteva questa tradizione. Sarebbe una discussione interessante se altri amici postassero qualche gettone.

Inserisco altro gettone:

post-13397-0-81411900-1304800785_thumb.j

LONATE POZZOLO - Parrocchia di S. Ambrogio (VA)

ferro, diametro 20 mm

Link to post
Share on other sites

eracle62

Carissimo Giancarlone, continui sempre a stupirmi con le tue "chicche"....... :blink:

Questa dei gettoni di chiesa e straordinaria, mi era completamente oscura, forse "l'eri ancamò fiulett"(ancora piccolo) come dicono a Milano.

per dovere di cronaca la chiesa di S. Pio V, si trova in via Lattanzio a Milano e ha una grossa tradizione calcistica, la squadra del suo oratorio era fortissima ( ci giocai contro nel finire degli anni sessanta) i mitici "Diavoli rossi" :D

Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Discutibilissima questa consuetudine del "pagare i posti sulle sedie"... ma interessantissimi i gettoni di per sè :)

Come finì poi quest'usanza? Venne piano piano dimenticata?

Link to post
Share on other sites

giancarlone

Salve,

questa usanza è finita attorno al 1960 circa e forse prima, non so ancora se era una tradizione Lombarda o estesa in altre parti, nessuno è intervenuto a dare un contributo.

A Eracle62, bei tempi quando si giocava al pallone in oratorio..........in zona Calvairate.......

Inserisco l'ultimo gettone

PREPOSITURA BELLANO (CO) - 1 sedia

ferro, mm 20

post-13397-0-21918100-1305018461_thumb.j

Link to post
Share on other sites

profausto

A Eracle62, bei tempi quando si giocava al pallone in oratorio..........in zona Calvairate

Zona 4 ...............S.S AUSONIA 1931 ..... o ...A.S CALVAIRATE ???

Link to post
Share on other sites

eracle62

A Eracle62, bei tempi quando si giocava al pallone in oratorio..........in zona Calvairate

Zona 4 ...............S.S AUSONIA 1931 ..... o ...A.S CALVAIRATE ???

Prima "Ultras" S. Luigi, poi A.S. CALVAIRATE.....poi tante tante altre........... :rolleyes: l

L'Ausonia era forte anche lei... :D

Link to post
Share on other sites

apollonia

Ciao giancarlone, ciao pozleo

Mi chiedevo quali altri gettoni potessero rientrare nella categoria 'di chiesa' oltre ai classici per l'uso della sedia.

Non credo che da noi siano in uso, ad es., i Communion Tokens (ai miei tempi c'era la medaglietta della Prima Comunione e della Cresima) oppure i gettoni per le offerte come all'estero.

Però dovrebbero esserci dei gettoni per funzioni religiose ben precise, come ad esempio questo per i funerali

post-703-0-54228100-1305279128_thumb.jpg

Altri esempi?

apollonia

Link to post
Share on other sites

giancarlone

Caro Apollonia,

mi stimoli ad aprire la discusione sulle confraternite, dove anche Pozleo particeperà con parecchi gettoni, sarà molto interessante.

Grazie ancora e salutoni

giancarlone

Link to post
Share on other sites

  • 8 months later...
andrea7200it

Discutibilissima questa consuetudine del "pagare i posti sulle sedie"... ma interessantissimi i gettoni di per sè smile.gif

Come finì poi quest'usanza? Venne piano piano dimenticata?

pensa che io neanche sapeco che esistesse questa usanza :pardon:

Link to post
Share on other sites

  • 1 month later...

ssssss parlatene a bassa voce, se arriva all'orecchio di un certo Mario Monti potrebbe anche essere ripristinata questa usanza......visti i tempi che corrono. :pardon:

con la differenza che adesso sarebbe più probabile lo spopolamento delle chiese....

Link to post
Share on other sites

apollonia

Oltre alle tessere tipo quella del post # 19 date a coloro che accompagnavano i morti alla sepoltura, ho letto di tessere distribuite dalle confraternite ai confratelli che si recavano in processione.

Nella Scuola o confraternita di san Rocco, che venne costituita a Venezia nel 1478, al tempo della peste, essendo doge Giovanni Gradenigo, allo scopo di intercedere la liberazione dello Stato dal flagello che lo devastava, le tessere distribuite per i funerali erano diverse da quelle per le processioni.

Non risulta che anche altre confraternite usassero due specie di tessere (cètole), benché tutte considerassero le processioni e i funerali come manifestazioni importanti della loro partecipazione alla vita religiosa della città. Specialmente le processioni, ma anche i funerali erano regolati da leggi e consuetudini che non si potevano violare impunemente.

Allego la foto di una tessera (AE, diametro 28 mm) della Scuola di san Rocco (non c’è di meglio considerato che la rivista da cui è tratta è del 1924) con la didascalia che segue:

D/ Bastone da pellegrino, ai lati S – R (San Rocco).

R/ San Rocco a d., tenendo con la mano sinistra il bastone da pellegrino.

In un’altra tessera con il diritto simile, sul rovescio è riportata la cifra VI che dovrebbe indicare il sesto defunto da accompagnare al cimitero in un determinato mese.

Però vorrei sentire il parere di giancarlone e pozleo.

apollonia

post-703-0-77900800-1331223903_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

  • 2 years later...
apollonia

Tre date su questo rarissimo gettone di Tournai, città episcopale del Belgio a 85 km a Sud di Bruxelles, nel bacino della Schelda, che ebbe un ruolo importante nel Medioevo e inoltre rappresentava una tappa inevitabile per i pellegrini del Nord Europa che si dirigevano verso Santiago di Compostela (vedi legame con Altopascio e le pistacchie in http://www.lamoneta.it/topic/131935-le-%E2%80%98pistacchie%E2%80%99-di-altopascio/ ). La cattedrale di Notre-Dame di Tournai è uno dei più importanti monumenti religiosi del Belgio ed è raffigurata con le sue cinque torri sullo sfondo del diritto del gettone, che presenta in primo piano la Vergine che tiene in grembo Gesù Bambino e ha in mano uno scettro.

Al rovescio, su tre righe, ECCL. TORN. 1734, e, sovraimpressi successivamente, 1761 e 1783. Anche le cifre 34 sono state sovraimpresse all’anno iniziale che, dalle notizie sui Mereaux de Tournai, era il 1709.

 

post-703-0-60592300-1419893517_thumb.jpg

Bronzo: 7,690 g, 25 mm.

 

Si sa che questo gettone era della Cattedrale di Tournai ma il suo uso specifico è sconosciuto.

 

 

apollonia

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.