Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
perceval

NUMISMATICA E MISOGINIA

Risposte migliori

perceval

Buon pomeriggio a tutti.

Sono tutto meno che un esperto di numismatica ma mi ha sempre attratto moltissimo,tanto che nel corso di molti anni,ho avuto modo di conoscere molti appassionati se non cultori dell'argomento.

Però,il piacere che consta anche solo nell'apprendere o nell'ammirare le altrui collezioni o quelle nei musei (almeno per quanto mi riguarda che sono un collezionista modestissimo forse neanche definibile collezionista) è stato sempre offuscato dall'aver constatato l'alta percentuale di single tra i più irriducibili,anche sotto l'aspetto collezionistico.

Misoginia o rinuncia volontaria all'altra metà del cielo per potere dedicare risorse alle monete anzichè ad un'eventuale famiglia?

Non è un prezzo troppo alto spingersi al punto da arrivare a questa extrema ratio?

Credo di aver individuato alcune di queste persone che se leggeranno questo intervento,spero lo prendano come elemento amichevole di riflessione.

Modificato da perceval

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ciao, bella domanda...penso che a volte sia proprio così...ma penso anche che il più delle volte è proprio il contrario.

Il collezionismo riempe la vita, forse per questo spesso le persone sole vi si dedicano con tutta l'anima e l'attenzione di cui sono capaci.

Ma che bel riempire hanno scelto... :P :D Giò

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Don Corleonem

ognuno adotta uno stile di vita che più lo soddisfa.

Personalmente credo che rinunciare "all'altra metà del cielo per potere dedicare risorse alle monete" sia un prezzo troppo alto .... ma anche rinunciare alla monete per dedicarsi completamente all'atra metà del cielo credo che sia un prezzo altuccio xD

Infine vorrei complimentarmi con Giovanna per la sua bella riflessione...che tra l'altro condivido :P c

Il collezionismo riempe la vita, forse per questo spesso le persone sole vi si dedicano con tutta l'anima e l'attenzione di cui sono capaci.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ray-ban

L'unica è trovare una ragazza che collezioni anche lei :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon pomeriggio

E già......ma prima di dare una risposta al tuo quesito, sarebbe da analizzarne un altro; cioè se è nato prima il numismatico (o collezionista in genere) o il misogeno; voglio dire....è il single (non ci è dato sapere se per scelta o caso) che si è imbattuto nel collezionismo e ne è stato tanto appagato; oppure è il collezionismo che ha determinato la condizione di single?

Già qui ci si trova di fronte ad un busillis tutt'altro che facile. Comunque stò nel solco di quanto ha detto Giovanna....io non credo (o forse non ci ho fatto mai caso) che ci sia questo binomio.

Credo invece che chi colleziona monete debba necessariamente avere una sete di cultura, di storia e un senso estetico ben superiore a quelli richiesti da tante altre forme di collezionismo; ma che il collezionare "forgi" dei misogeni, non ci credo.

E' probabile che chi è già misogeno, abbia già una forma mentis che lo spinge verso determinati tipi di collezionismo molto approfonditi e importanti...

E' solamente un parere il mio, non ho titoli per dare certezze di questo tipo...poi basta leggere il mio nickname. ;) :lol: :lol: :lol:

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Bella domanda e altrettanto belle risposte date fin qua ...

Io ho moglie, tre figli e due suoceri (e tre nipoti che frequentano "assiduamente" casa mia)...... per me il collezionismo è solo "legittima difesa", anzi, più che il collezionismo, questo forum è la mia "legittima difesa"..... perché in fondo non sono un "collezionista", sono solo un "curioso".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Buona sera a tutti.

Concordo,Dizzeta,veramente belle risposte tra le quali la tua.

Tra l'altro,piacevolissima sorpresa,vedo una gentile presenza sul forum che credevo esclusivamente maschile,Giovanna che saluto cordialmente :)

Si,Giovanna,la numismatica,così come qualsiasi altra passione,potrebbe riempire un'esistenza solitaria ma in realtà il quesito è a monte.Purtroppo non posso essere esplicativo,un riferimento,sia pur vago,potrebbe far individuare quelle persone di cui sopra.

Si,Luciano,in realtà non si nota facilmente questa cosa.Pur appassionato,il mio occhio disincantato ed una certa propensione al dialogo,me lo ha fatto constatare,pur non entrando,per ovvii motivi di discrezione,nel merito.

La mia conclusione è stata che soggetti in età giovanile,che hanno difficoltà a relazionarsi con l'altro sesso,entrando in contatto con questo sia pur affascinante mondo,riversino in esso tutte le attenzioni arrivando al punto di precludersi del tutto quel relazionarsi a cui ho accennato.

Quindi caso diverso da chi,magari per vicende di vita,si trova a dover riempire il vuoto di un'esistenza solitaria.In questo caso,Don Corleonem,una scelta quasi forzata più che il piacere di uno stile di vita.Una sorta di rinuncia per rifugiarsi in un qualcosa che tiene impegnati.

Simpaticcima la risposta di Rayban anche se non la credo realistica :)

Non mi aspettavo interventi da parte di chi avrebbe potuto,forte comunque di un anonimato,dare risposte come parte chiamata in causa.

Ci speravo ma è comprensibile che non sia avvenuto e dal momento che alcuni hanno i capelli grigi come i miei,vorrei dire ai giovanissimi che vedo presenti sul forum,che la numismatica,così come qualsiasi altra passione,dovrebbe essere confinata al piacere del tempo libero e mai a scapito della vita reale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Tra l'altro,piacevolissima sorpresa,vedo una gentile presenza sul forum che credevo esclusivamente maschile,Giovanna che saluto cordialmente :)

Non è neanche l'unica, ce ne sono diverse e danno anche del filo da torcere ai professionisti con i capelli bianche, nei loro rispettivi ambiti di competenza! :ph34r:

La mia conclusione è stata che soggetti in età giovanile,che hanno difficoltà a relazionarsi con l'altro sesso,entrando in contatto con questo sia pur affascinante mondo,riversino in esso tutte le attenzioni arrivando al punto di precludersi del tutto quel relazionarsi a cui ho accennato.

Oh cavolo morirò single!ahahahah

Simpaticcima la risposta di Rayban anche se non la credo realistica :)

Ed invece lo è, ci sono molti iscritti al forum che condividono la loro passione, magari in forma lieve, con mogli, compagne e fidanzate. Credo che addirittura qualcuno abbia per gentile consorte una numismatica professionista!:)[/color

:o ]

Non mi aspettavo interventi da parte di chi avrebbe potuto,forte comunque di un anonimato,dare risposte come parte chiamata in causa.

Ci speravo ma è comprensibile che non sia avvenuto e dal momento che alcuni hanno i capelli grigi come i miei,vorrei dire ai giovanissimi che vedo presenti sul forum,che la numismatica,così come qualsiasi altra passione,dovrebbe essere confinata al piacere del tempo libero e mai a scapito della vita reale.

La numismatica però non è mica un mondo virtuale, anzi, è legata ad uno dei beni più materiali e terreni che più terreni non si può, il denaro! ;)

Adesso a parte gli scherzi, trovo che il suo sia un'ottimo spunto di conversazione. La numismatica come qualsiasi altra passione va somministrata a piccole dosi, altrimenti rischia di essere letale. Il più delle volte viene visto come modo di ritagliarsi un'angolo solo proprio, magari nella tarda serata nel proprio studio, per elevare la proprioa conoscenza verso vette più alte. Si perchè le monete sono anche introspezione, in un certo senso uno scoprirsi dentro nuove conoscenze....

Ma è anche vero d'altra parte che esistono gli eccessi da lei riportati, dove il collezionista si trasforma nel mitologico topo da biblioteca, il più delle volte personale, evitando il contatto con chiunque. Ma penso si tratti di casi ormai rari, più adatti forse all'immagine del collezionista tipicamente sette-ottocentesco.

E questo forum in fondo ne è la prova, se scorre nelle sezioni troverà continui incentivi e spunti alla socializzazione, gente che da tutta Italia deisdera conoscere dal vivo il virtuale amico che sta dall'altro lato dello stivale.

Il punto forse fondamentale (che viene di riflesso descritto nella divertentissima discussione:"loro ci vedono così") è che molto spesso la gente, e per tornare all'oggetto della sua discussione, le ragazze o se preferisce le donne, vedono nel collezionista di oggi quello di due secoli fa, una specie di alieno inadatto al mondo frenetico di oggi.

Io, da giovanissimo, mi sento chiamato in causa dal suo post..La mia esperienza personale è la seguente, attualmente non ho una ragazza ma la mia ex ( stia sereno, non ci siamo lasciati per uno scudone ottocentesco al posto della vacanza al mare oo) ) pur non condividendo la mia passione ne era in un certo senso attratta e desiderava sempre essere aggiornata su i miei ultimi acquisti e su cosa essi rappresentassero...sarò stato un'eccezione? :D

scusandomi per l'essere sempre così prolisso vi saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

L'unica è trovare una ragazza che collezioni anche lei :D

Concordo in principio. Purtroppo difficile ad attuare. Sembra che la maggior parte delle ragazze a parita' di prezzo preferisca gioielli alle monete.......:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

non capisco, perchè non si pone la stessa domanda a chi va tutte le domeniche allo stadio seguendo i propri beniamini in trasferta in giro per tutta l'Italia e spesso per buona parte dell'Europa, a chi partecipa ai forum calcistici ed interviene quotidianamente alle radio locali che evidentemente fanno da sottofondo alla sua vita quotidiana? Perchè questi sono visti come autentici machos e noi come topini polverosi che rovistano nella penombra tra vecchie carte e ciarpame, soggetti di cui le donne non si accorgono nemmeno dell'esistenza?

Per quanto riguarda gli impegni familiari, credo che, per quanto mi riguarda, un paio di orette scarse dedicate quotidianamente alle monete abbiano minor incidenza sia in termini di relazioni che in termini economici rispetto ai veri machos di cui sopra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

io non credo che la numismatica, o il collezionismo in generale precluda relazioni di questo genere, anzi... le monete ti prendono quelle 2 orette al giorno in cui leggi un libro di numismatica, ti classifichi due monete, poi il resto della giornata vai e ti diverti... non è che un numismatico non può andare a ballare il sabato sera, non può uscire, andare al bar con gli amici e cose del genere... io credo di avere una vita normale, in cui le monete riempiono un ruolo di grande importanza, ma non credo si vada oltre... parlare di una sorta di celibato alla dea moneta mi sembra eccessivo, ma mi sembra eccessivo anche parlare di tempo impiegato sulle monete che preclude relazioni.

Probabilmente, se un giovane sta tutto il giorno in casa dietro alle sue monete, quella era un' impostazione già presente, sarebbe stato comunque in casa e non avrebbe cercato comunque una relazione, e il fatto che quel tempo lo impieghi per le monete, anzi che a "sparaflesciarsi" davanti ai giochini, forse è anche positivo...

io, comunque non ho mai trovato la numismatica una limitazione, almeno non in termini di relazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

io non credo che la numismatica, o il collezionismo in generale precluda relazioni di questo genere, anzi... le monete ti prendono quelle 2 orette al giorno in cui leggi un libro di numismatica, ti classifichi due monete, poi il resto della giornata vai e ti diverti... non è che un numismatico non può andare a ballare il sabato sera, non può uscire, andare al bar con gli amici e cose del genere... io credo di avere una vita normale, in cui le monete riempiono un ruolo di grande importanza, ma non credo si vada oltre... parlare di una sorta di celibato alla dea moneta mi sembra eccessivo, ma mi sembra eccessivo anche parlare di tempo impiegato sulle monete che preclude relazioni.

Probabilmente, se un giovane sta tutto il giorno in casa dietro alle sue monete, quella era un' impostazione già presente, sarebbe stato comunque in casa e non avrebbe cercato comunque una relazione, e il fatto che quel tempo lo impieghi per le monete, anzi che a "sparaflesciarsi" davanti ai giochini, forse è anche positivo...

io, comunque non ho mai trovato la numismatica una limitazione, almeno non in termini di relazioni.

Quoto quanto detto da Magdi.

La numismatica ricopre un ruolo di rilevo nella mia vita e può essere definita come la mia più grande passione (fra le tante), ma non mi ha mai chiuso alcuna porta verso le relazioni con gli altri. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

beh io non sono un single e ho tre figli, ma non mi ritengo un numismatico. Indubbiamente c'è qualcosa che interviene nella relazione monete-altro sesso, ma è complicato da analizzare. Non siamo tutti uguali.

Nel mio caso, non ne sono sicuro, ma la passione per le monete deve essere comparsa dopo che ho constatato di essere sbalzato al secondo posto nella considerazione della moglie e dei figli.

Insomma sono ancora considerato, ma non è più come prima. Con le monete e con la "famiglia virtuale" del forum, riesco a compensare questo deficit.

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Buona sera a tutti.

Tra l'altro,piacevolissima sorpresa,vedo una gentile presenza sul forum che credevo esclusivamente maschile,Giovanna che saluto cordialmente :)

Si,Giovanna,la numismatica,così come qualsiasi altra passione,potrebbe riempire un'esistenza solitaria ma in realtà il quesito è a monte.Purtroppo non posso essere esplicativo,un riferimento,sia pur vago,potrebbe far individuare quelle persone di cui sopra.

Non è neanche l'unica, ce ne sono diverse e danno anche del filo da torcere ai professionisti con i capelli bianche, nei loro rispettivi ambiti di competenza! :ph34r:

Buongiorno a tutti, sul Forum non siamo in molte ad essere attive, è vero, ma ti assicuro che ci sono molte donne che si interessano di Numismatica, come ho già detto altre volte in passato, ho avuto molti contatti femminili sparsi in tutta Italia, e non solo, in questi pochi anni in cui ho iniziato ad interessarmi di questa branca del collezionismo.

La Numismatica è una scienza affascinante, in tutte le sue forme, richiede attenzione, studio e dedizione se si vuole imparare molto e non ci basta fermarsi alla superficie.

Chiaramente questo richiede tempo...molto tempo, quindi si va a "cozzare" con gli altri impegni giornalieri...la famiglia...il lavoro ecc.

I contrasti che ne possono nascere sono molteplici, ma credo che se una persona preferisce passare la maggior parte del suo tempo sui libri e le monete evidentemente ci sono problemi con l'altra metà, altrimenti si prodigherebbe per trovare un equilibrio tra tutte le incombenze.

Penso che ci sono molte varianti da considerare, persone alle quali piace stare da sole...altre che hanno avuto delusioni dalla vita...altri ancora che riescono a trovare un equilibrio tra la famiglia e la passione... :rolleyes:

Di coppie "Numismatiche" ne conosco qualcuna, devo dire che è la combinazione che mi piace di più...ne ho una davanti agli occhi in particolare...

quando li ho conosciuti, a Verona, il mio animo si è rallegrato per loro, vedere il loro affiatamento perfetto...e la bravura di lei nel fare affari...è stato un piacere, un piacere che si rinnova ad ogni Convegno veronese.

Sarebbe bello poter vedere tante coppie condividere la stessa passione, ma accontentiamoci di quel che abbiamo... :D :D

Buona domenica a tutti, Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Partecipo pochissimo al forum.Più che altro,lo faccio come lettore senza neanche connettermi (a tal proposito,è molto limitata la lettura da ospite ed è un peccato) e ci ho pensato a lungo prima di scrivere su questo tema ma l'aver riconosciuto diversi utenti di cui conosco il proprio stato di single e credo che ce ne siano altri,mi ha

spinto a gettare questo sasso nello stagno.

Ho 50 anni,sposato e tra pochi mesi ho in arrrivo il terzo erede ed il mio invito alla riflessione era per quelli che hanno pressapoco la mia età ed hanno rinunciato ad una vita "normale" rifugiandosi tra le monete.

Ramossen,non sono topi di biblioteche polverose.Sono brillanti e conviviali ed hanno frequentazioni e relazioni,anche se quasi esclusivamente in quest'ambito ma innegabilmente solissimi quando si sono messi a posto album e raccoglitori e quando non c'è questo o quel convegno.

A loro che sicuramente si sono riconosciuti in queste righe,dico che non è tardi e che senza troppa rinuncia,possono ancora recuperare quanto perso o quanto mai conosciuto e a due in particolare,giovani che ho senza nessun dubbio riconosciuto e che si sono incamminati su questa china,va il mio invito a chiudere un po' gli album e a mettere la lente da parte :)

Ora che il mio invito l'ho fatto,insistere ulteriormente mi farebbe somigliare ad un Savonarola monetario.Per carità! :D

Mi sono piaciute molto le vostre risposte,rassicuranti (ma lo sapevo che comunque la stragrande maggioranza ha dato il giusto rilievo a questa come qualsiasi altra passione) sottilmente umoristiche ed allegre e quella molto realistica ed umana di Bavastro che sono certo,non è secondo nella considerazione dei propri cari :)

Apprendo da Giovanna che inaspettatamente c'è una presenza femminile insospettabile,ancora più insospettabile,la presenza di coppie (ma poveri figli!!)

Buona domenica a tutti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

:lol:

Non c'è nulla da ridere... sigh... sob... sob...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

Ho letto pochissimo Euriale, forse qualche post vecchio, credo fosse una delle prime iscritte, a quel che ricordo era/è molto brava, perchè non la ricontatti Fracrasellame?

Sempre che tu l'abbia conosciuta od avessi avuto con lei qualche contatto epistolare. Piacerebbe anche a me rileggerla...Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

Ho letto pochissimo Euriale, forse qualche post vecchio, credo fosse una delle prime iscritte, a quel che ricordo era/è molto brava, perchè non la ricontatti Fracrasellame?

Sempre che tu l'abbia conosciuta od avessi avuto con lei qualche contatto epistolare. Piacerebbe anche a me rileggerla...Giò :)

Provato ma nulla, avrà avuto i suoi buoni motivi... spero comunque che stia bene :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Io ho una grande nostalgia di Euriale :cry: :cry: :cry:

Manca a tutti coloro che l'hanno conosciuta...:(

Pensa a chi non ha avuto tale onore, e fatti coraggio !

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Provato ma nulla, avrà avuto i suoi buoni motivi... spero comunque che stia bene :)

Manca a tutti coloro che l'hanno conosciuta...:(

Pensa a chi non ha avuto tale onore, e fatti coraggio !

Ciao, RCAMIL.

Peccato, mi unisco ai vostri commenti e speranze, ma chissà...non si sa mai, magari un giorno o l'altro tornerà tra noi...Giò :)

Modificato da giovanna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Ma Euriale era un'utente,non avevo capito!

Credevo che il riferimento fosse alla Gorgone e a ciò che rappresentava,tra l'altro,molto in carattere col tema trattato!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

C'entra poco o forse sì... :D

consiglio una bella lettura:

L'insegnamento del saggio egizio Ptahhotep di Christian Jacq :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

io non credo che la numismatica, o il collezionismo in generale precluda relazioni di questo genere, anzi... le monete ti prendono quelle 2 orette al giorno in cui leggi un libro di numismatica, ti classifichi due monete, poi il resto della giornata vai e ti diverti... non è che un numismatico non può andare a ballare il sabato sera, non può uscire, andare al bar con gli amici e cose del genere... io credo di avere una vita normale, in cui le monete riempiono un ruolo di grande importanza, ma non credo si vada oltre... parlare di una sorta di celibato alla dea moneta mi sembra eccessivo, ma mi sembra eccessivo anche parlare di tempo impiegato sulle monete che preclude relazioni.

Probabilmente, se un giovane sta tutto il giorno in casa dietro alle sue monete, quella era un' impostazione già presente, sarebbe stato comunque in casa e non avrebbe cercato comunque una relazione, e il fatto che quel tempo lo impieghi per le monete, anzi che a "sparaflesciarsi" davanti ai giochini, forse è anche positivo...

io, comunque non ho mai trovato la numismatica una limitazione, almeno non in termini di relazioni.

Quoto quanto detto da Magdi.

La numismatica ricopre un ruolo di rilevo nella mia vita e può essere definita come la mia più grande passione (fra le tante), ma non mi ha mai chiuso alcuna porta verso le relazioni con gli altri. ;)

UNA VOLTA TANTO SIAMO DACCORDO SU QUALCOSA :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×