Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
Naevius

La più antica testimonianza della lingua latina

Recommended Posts

Naevius

Vi posto il link di un interessante articolo che riporta come recenti analisi strumentali abbiano risolto definitivamente i dubbi (ultracentenari) sull'autenticità di un famoso gioiello dell'oreficeria etrusca.

Fibula Prenestina, giallo risolto: "E' autentica"

http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/06/06/news/fibula_prenestina

Saluti,

Naevius

Edited by Naevius

Share this post


Link to post
Share on other sites

denario69

Fu presentata ufficialmente per la prima volta dall'archeologo tedesco Wolfang Helbig, nel 1887. Lo studioso sostenne di averla acquistata da un amico nel 1876, e indicò come luogo del ritrovamento la tomba Bernardini. Un sepolcro principesco, scoperto nel 1851 e scavato a partire dal 1871, nei pressi dell'antica città di Prenestae, l'attuale Palestrina. In seguito la Fibula Prenestina fu donata nel 1889 al museo nazionale Etrusco di Villa Giulia dall'antiquario Francesco Martinetti, che la acquistò probabilmente da Helbig. Nel 1900 fu trasferita al Museo Nazionale Preistorico Etnografico e Kircheriano del Collegio Romano e riunita al corredo della Tomba Bernardini, una tomba principesca di età Orientalizzante scoperta a Palestrina nel 1876. L'appartenenza della fibula alla tomba Bernardini non era però sicura. Nel 1960 il corredo di questa tomba fu trasferito al Museo Etrusco di Villa Giulia, mentre la fibula rimase al Museo Preistorico ed Etnografico.

Il 27 novembre 1979 esplode un vero e proprio "caso": la Fibula Prenestina è dichiarata un falso. La studiosa Margherita Guarducci, in una seduta dell'Accademia dei Lincei, nega l'autenticità del pezzo, sostenendo, inoltre, che l'iscrizione sia stata realizzata a Roma alla fine dell'Ottocento dallo stesso Wolfgang Helbig.

Archeologi, epigrafisti, linguisti ne sono scossi. Immediate e vivaci le reazioni, sia quelle a sostegno dell'autenticità dell'oggetto e dell'iscrizione, sia quelle a sostegno della falsità dell'iscrizione, incisa in età moderna. Intanto, i manuali scolastici non citano più l'iscrizione della Fibula.

Alla fine degli anni Ottanta Edilberto Formigli studia la struttura fisica della fibula e conferma la sua autenticità. Rimangono, per alcuni linguisti, i dubbi sull'iscrizione. ( http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/06/05/news/la_storia_della_fibula-17255387/ )

--------------------------------

Questa la breve storia sui dibattiti di autenticità o meno ... sarebbe interessante sapere i dettagli tecnici che hanno portato alla dichiarazione di autenticità :-)

Edited by denario69

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.