Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Amen123

Cosa fare ?

Risposte migliori

Amen123

Saluti a tutti i frequentatori della piazzetta .

In una nota asta , a tutt'oggi in corso , ho notato un denario mal classificato .

E' stata data la classificazione di una famiglia ben conosciuta ed invece ......

......invece si tratta sicuramente , non di una variante , ma addirittura di un inedito somigliante

ad una famiglia . Ma non è ( molto chiaramente ) di quella famiglia .

La qualità è data come Spl

Escludo possa trattarsi di una imitazione barbarica .

E' in vendita ad un prezzo , diciamo , normale .

Sono combattutto dal segalare la cosa alla ditta in tutta onesta' e dal fare una offerta

congrua alla grandissima rarita' .

Cosa fareste nei miei panni ed inoltre ( so che è difficile stabilirlo in linea del tutto generica ) un inedito quanto potrebbe realmente quotare ?

:blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Eh,bel busillis.

In una discussione qui,si parla di colpo grosso e i colpi grossi,per chi li ha fatti,sono venuti proprio in circostanze del genere.Ma è improbabile che nessuno si sia accorto dell'errore ed in tal caso,vedrai la moneta salire molto di prezzo.

Se ci pensi,molti,su ebay,partono con pezzi anche di discreto valore ad un solo euro.Ci pensano gli offerenti a portarla su quotazioni in linea con quelle di mercato,per cui,potresti comunque pagarla parecchio.

Modificato da perceval

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Non so cosa farai tu, ma certamente da ora ci saranno molti utenti collezionisti del periodo che si spulceranno tutte le aste alla ricerca del denario inedito :lol: :lol: .

Scherzi a parte è ammirevole il tuo dubbio. Altri senza pensarci avrebbero puntato sulla moneta nella speranza che nessuno si fosse accorto dell'errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Be... senza dilagare in una inutile ipocrisia, io avrei fatto l'offerta. Anche se sicuramente il prezzo come dicono giustamente gli utenti sopra di me sarebbe lievitato visto che quella è una moneta rarissima. Prova a fare l'offerta e vedi cosa succede ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Be... senza dilagare in una inutile ipocrisia, io avrei fatto l'offerta. Anche se sicuramente il prezzo come dicono giustamente gli utenti sopra di me sarebbe lievitato visto che quella è una moneta rarissima. Prova a fare l'offerta e vedi cosa succede ;)

Concordo. Avrei fatto l'offerta. Amen123 la tua onesta' e' encomiabile ma io credo che non sia tuo compito controllare l'accuratezza dei pezzi d'asta ma il loro. Inoltre potresti (per qualsiasi ragione ..) essere tu in errore......;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

tu sei assolutamente sicuro della tua classificazione?...........allora compralo....in teoria l'estensore dovrebbe essere un professionista...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Gnecchi diceva che la cultura ha un suo prezzo... (parlando di un caso simile e chiudendo così il discorso sui scrupoli morali).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

fa l'offerta.

ma al volo senza pensarci due volte.

inoltre cancella questo messaggio al volo così che nessuno possa scovare il tuo affare :lol:

infine, quando l'hai preso e classificato, posta il pezzo e bullatene con tutto il forum! ;) :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Errori di classificazione nelle schede delle aste possono capitare.

Quanto al fatto che altri se ne avvedano, secondo me dipende molto dall'ambito dell'asta.

Se si tratta di un'asta internazionale è matematico che la cosa venga notata e che il prezzo salga di conseguenza.

Se invece siamo in ambito italiano è possibile che la cosa passi inosservata e che si possa portare a casa la moneta ad un prezzo non rapportato alla sua rarità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Penso che offrirei, se sicuro della classificazione come inedito ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Non so cosa farai tu, ma certamente da ora ci saranno molti utenti collezionisti del periodo che si spulceranno tutte le aste alla ricerca del denario inedito :lol: :lol: .

Scherzi a parte è ammirevole il tuo dubbio. Altri senza pensarci avrebbero puntato sulla moneta nella speranza che nessuno si fosse accorto dell'errore.

E AVREBBERO FATTO BENE!.... IL DISCORSO è MOLTO PIù SERIO DI QUANTO LO SIA STATO CONCEPITO!

Io credo che della conoscenza non ci si debba vergognare! questo non è approfittarsi di nessuno, se un professionista non sa fare il suo lavoro, e non sa neanche rendersi conto del valore delle sue monete, è bene che si metta un po' a studiare, forse ha preso di sottogamba il fatto che la gente paga... e se è vero che sta volta si tratta di un colpo grosso, una persona che non sa riconoscere un inedito, figuriamoci se avrebbe notato il falso... e magari, qualcuno, sicuro della competenza della casa d' aste, avrebbe comprato un falso pagandolo anche dei soldi.... io gli offrirei il minimo necessario, fingendo di non essermene accorto... d' altra parte... ognuno gioca il suo gioco, e chi vende dovrebbe, quantomeno, averne competenza!

NB : non è la prima volta che una casa sbaglia le valutazioni, questa, ogni tanto, viene portata come giustificazione, non è così, è il sintomo di un commercio malsano in cui neanche i professionisti sanno opiù fare il loro lavoro...

P.S. sarebbe stato un discorso diverso per un privato, lui puo sbagliare e sarebbe immorale far finta di niente, perchè non è la sua professione e puo sbagliare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

NB : non è la prima volta che una casa sbaglia le valutazioni, questa, ogni tanto, viene portata come giustificazione, non è così, è il sintomo di un commercio malsano in cui neanche i professionisti sanno opiù fare il loro lavoro...

Questa mi sembra un'affermazione esagerata e gratuita: non si può generalizzare nè fare di casi sporadici un "sintomo di malsanità del commercio". Da sempre (e per sempre) ci sono dei commercianti precisi e altri meno, ma non si può dire che non sanno fare il loro lavoro se sbagliano una classificazione ogni tanto. Il più delle volte sono singoli individui che si catalogano da soli centinaia e centinaia di monete, alcune semplici e altre estremamente complesse. Quindi, visto che l'errore è sempre in agguato e sbagliare è umano, non parlerei di "gente che non sa fare il proprio lavoro" ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

NB : non è la prima volta che una casa sbaglia le valutazioni, questa, ogni tanto, viene portata come giustificazione, non è così, è il sintomo di un commercio malsano in cui neanche i professionisti sanno opiù fare il loro lavoro...

Questa mi sembra un'affermazione esagerata e gratuita: non si può generalizzare nè fare di casi sporadici un "sintomo di malsanità del commercio". Da sempre (e per sempre) ci sono dei commercianti precisi e altri meno, ma non si può dire che non sanno fare il loro lavoro se sbagliano una classificazione ogni tanto. Il più delle volte sono singoli individui che si catalogano da soli centinaia e centinaia di monete, alcune semplici e altre estremamente complesse. Quindi, visto che l'errore è sempre in agguato e sbagliare è umano, non parlerei di "gente che non sa fare il proprio lavoro" ;)

sono sempre gli stessi che sbagliano! potrei fare i nomi, ma non li faccio per ovvi motivi... e poi, non sempre è permesso sbagliare, soprattutto se qualcuno ti paga per non sbagliare... non era mia intenzione generalizzare su tutti i commercianti, quello che voglio dire è che se io ti pago per dirmi cos'è quella moneta (nella fattispecie, i diritti d' asta servono anche a questo) poi, io non devo più avere dubbi... è come se vai da un geologo, lui ti dice che puoi costruire su quel dato terreno, te lo fai e poi ti frana la casa... il lavoro del numismatico fatto a "tiravia" non implica la morte di nessuno, ma può implicare la perdita di soldi, che è comunque sgradevole.... se io compro qualcosa, non sono tenuto a saperlo riconoscere, perchè te mi hai già detto che è quel qualcosa che io cercavo.... non mi sembra cosa da nulla....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Ti racconto una situazione simile che era successa a me, ne avevo gia' parlato in un'altra sezione.

Avevo notato un sesterzio di Nerone "Porto di Ostia" (molto raro e ricercato) in un'asta spagnola, internazionale si' ma non delle piu' importanti. Tale sesterzio veniva offerto a 150 euro dicendo che era probabilmente un padovanino (riproduzione cinquecentesca). Un sesterzio originale di quel tipo invece di solito parte almeno dai 3000 euro. A me la moneta comunque piaceva, pensai che forse c'era anche la possibilita' che fosse un sesterzio originale ma senza crederci troppo, alla fine pensai che sicuramente l'avevano analizzata per bene e avrebbero dovuto essere dei professionisti esperti in materia. Offrii dunque 250 euro con l'idea comunque di portare la moneta da un perito se me la fossi aggiudicata, perche' alla fine non si sa mai...

Ebbene ad asta conclusa scoprii di non essere stato l'unico ad aver notato la cosa.... La moneta venne aggiudicata a 1200 euro ed era molto probabilmente un sesterzio originale, anche altri pareri autorevoli qui sul forum si sono poi dichiarati in favore dell'autenticita'.

Grande cantonata presa dall'estensore del catalogo dunque....con la moneta che alla fine si e' in qualche modo avvicinata al suo valore reale.

Traine le debite conclusioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lemonetiere1

E' una questione di coscienza ed è un po come trovare un portafogli con relativi documenti :

c'è di decide di rintracciare il proprietario e restituirgli il tutto e chi invece se ne frega e si

tiene contenuto e contenitore !

Pienamente daccordo con Magdi quando dice che con la propria conoscenza non se ne approfitta di

nessuno perché la cultura ha un prezzo .

Come dire chi io vado dal bravo medico e questo per non '' approfittarne '' non si paga . Si paga eccome !

Certo c'è una differenza : il medico lo fa per lavoro , noi lo facciamo per diletto .

Pero' c'è anche da dire che con tutti i soldi risparmiati comprando il denario a prezzo '' normale ''

poi te ne potrai comprare altri 50 . ( Cosi' per dire perchè non ho idea di quanto possa quotare un denario Spl inedito ! )

Saluti

P.S Ma non facciamo prima se ci dici qual'è sto cavolo di denario ?

Solo per vedere se è esatta la tua intuizione ....non per altro ! :)

:)

.

Modificato da Lemonetiere1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Senza nulla togliere a Magdi, è stato Gnecchi a dire che la cultura ha un suo prezzo... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amen123

Personalmente lo avverto come un problema di coscienza .

Non mi sento uno specularore , metto innanzi a molte cose la corretteza

nei confronti degli altri .

Non prendevo per nulla in considerazione il fatto di aggiudicarlmela a prezzo basso

ma il mio dualismo era se avvisare la ditta o se fare un'offerta congrua alla rarita' .

Ma questa congruita' a quanto potrebbe ammontare visto che si tratta di una cosa

davvero particolare ?

:blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Personalmente lo avverto come un problema di coscienza .

Io sentirei che ne pensa il mio confessore.

Amen.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Personalmente lo avverto come un problema di coscienza .

Non mi sento uno specularore , metto innanzi a molte cose la corretteza

nei confronti degli altri .

Non prendevo per nulla in considerazione il fatto di aggiudicarlmela a prezzo basso

ma il mio dualismo era se avvisare la ditta o se fare un'offerta congrua alla rarita' .

Ma questa congruita' a quanto potrebbe ammontare visto che si tratta di una cosa

davvero particolare ?

:blink:

Ma se neanche sappiamo cosa è come si fa a dirti quanto offrire?

Non siamo neanche sicuri che sia inedita davvero,magari non hai consultato il testo giusto....io cercherei di escludere la possibilità che sia invece già censita e poi andrei per assonanza con situazioni simili. Non credere che il solo fatto che sia una variante rara o un conio inedito la faccia assurgere automaticamente al ruolo di piccolo tesoro....la numismatica è piena di monete e varianti inedite o quasi che economicamente non significano nulla, specialmente se si parla di monetazione classica.

Come dice un mio conoscente: la moneta è R4 ,si, ma il cliente per quella è R5!

Occhio!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amen123

Personalmente lo avverto come un problema di coscienza .

Io sentirei che ne pensa il mio confessore.

Amen.

:) Ora pro nobis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amen123

Personalmente lo avverto come un problema di coscienza .

Non mi sento uno specularore , metto innanzi a molte cose la corretteza

nei confronti degli altri .

Non prendevo per nulla in considerazione il fatto di aggiudicarlmela a prezzo basso

ma il mio dualismo era se avvisare la ditta o se fare un'offerta congrua alla rarita' .

Ma questa congruita' a quanto potrebbe ammontare visto che si tratta di una cosa

davvero particolare ?

:blink:

Ma se neanche sappiamo cosa è come si fa a dirti quanto offrire?

Non siamo neanche sicuri che sia inedita davvero,magari non hai consultato il testo giusto....io cercherei di escludere la possibilità che sia invece già censita e poi andrei per assonanza con situazioni simili. Non credere che il solo fatto che sia una variante rara o un conio inedito la faccia assurgere automaticamente al ruolo di piccolo tesoro....la numismatica è piena di monete e varianti inedite o quasi che economicamente non significano nulla, specialmente se si parla di monetazione classica.

Come dice un mio conoscente: la moneta è R4 ,si, ma il cliente per quella è R5!

Occhio!

Ti assicuro che non è una variante !

E altrettanto sono certissimo del fatto che è un inedito !

Non è possibile sbagliarsi !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Poi devi considerare pure che il pezzo unico,è un pezzo misconosciuto.Come diceva un amico qui sul forum,è meglio che ce ne siano qualche decina di pezzi che uno solo perchè poi la si deve far conoscere ed anche così,non è detto che le si possa attribuire un valore.Tra le medioevali,di monete rare o rarissime,ce ne sono ma non "tirano" a livello di collezionisti.Non hanno una loro fama....

Modificato da perceval

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

E' una questione di coscienza ed è un po come trovare un portafogli con relativi documenti :

c'è di decide di rintracciare il proprietario e restituirgli il tutto e chi invece se ne frega e si

tiene contenuto e contenitore !

no, non è un paragone calzante.

qui si parla di qualcuno che deliberatamente ha deciso di mettere in vendita qualcosa.

e quando metti in vendita qualcosa, sei tu che devi fare il prezzo.

se vai al supermercato e ti accorgi che hanno un articolo col prezzo sbagliato tu paghi il prezzo esposto...anche se il commerciate ti dovesse dire "eh mi sono sbagliato". pazienza, correggerà il prezzo la prossima volta.

non è un discorso di coscienza, al massimo se chi vendesse fosse un novellino conclamato o un ragazzino allora mi sentirei di dargli un consiglio...

non facciamoci troppi problemi, mica si sta truffando qualcuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perceval

Amen,se riesci ad aggiudicarti questa moneta,sarebbe interessante se ce la mostrassi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Be' essendo il 15 giugno di aste ne sono rimaste 3/4....italiane solo 2 (e qualcosa mi dice che bisognerebbe osservare bene l'asta di In....)

..Che i collezionisti di denari si diano da fare!! ;) :lol:

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×