Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
L. Licinio Lucullo

Denario di M. Furius L. f. Philus - RRC 281/1

Cari amici, vi sottopongo tre versioni della moneta in oggetto, attualmente in vendita. Differiscono così tanto per stile da farmi stupire: possibile che i conii di uno stesso monetiere fossero tanto diversi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La prima moneta, che usiamo come base di discussione:

post-13865-0-47961600-1316768047_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La seconda, molto simile al R/ (salvo l'usura), ma diversa la D/. Osservate, in particolare, i riccioli della barba: sono "cicciotti"

post-13865-0-70790300-1316768103_thumb.j

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R/

post-13865-0-68482800-1316768141_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E infine la terza, di un genere completamente diverso. Al R/, infatti, Roma ha la gonna più corta, il collo anche, la testa invece più definita e la mano destra più grande; anche i carnices sono sensibilmente più "corposi"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eccola ...

post-13865-0-12818700-1316768514_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Lucullo, è possibilissimo.

Per fare qualche esempio, molto evidente è la caduta di stile riscontrabile in molti denari emessi indicativamente intorno al 131-127 a.C. (vado a memoria...anno più, anno meno...), ove la testa di Roma (ma anche di altre figure tipo Apollo), in moltissimi casi, presenta tratti "virili" e squadrati. Tali conii si affiancano ad altri, del medesimo tipo monetale, caratterizzati da stili decisamente meno rozzi.

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G173/1

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G52/2

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G275/1

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G112/1

http://www.acsearch.info/search.html?search=Q.+Fabius+Maximus&view_mode=1&en=1&de=1&fr=1&it=1&es=1&ol=1&sort=&c=&a=&l=#7

(prova poi a fare qualche altra ricerca di questi tipi di denario su acsearch.info).

Tra i casi più interessanti c'è poi il denario di Thorius Balbus, ove in alcuni conii lo stile è di una raffinatezza incredibile mentre in altri la resa di Giunone Sospita è paragonabile a quella di una caricatura. Nel mezzo c'è poi un numero incredibile di stili "intermedi".

post-1800-0-95977000-1316789036_thumb.jp

post-1800-0-64068700-1316789050_thumb.jp

post-1800-0-69408300-1316789062_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?