Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Colonia

Piastra 1791 SOLI REDUCI

Risposte migliori

Colonia

Buon giorno!

Ho una piastra con il peso di 26,95g. Il diametro é normale.

Penso que la monteta é autentica. Que pensate? Ho besogno la vostra esperienza!

Non é ancora una belezza (ma il foro è più vecchio).

Grazie!

itaneapiastra1791av.jpg

itaneapiastra1791re.jpg

itaneapiastra1791rand.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Salute

la moneta secondo il mio parere è autentica.

Peccato che è forata.

Le consunzioni sono dovute,in particolar modo,al fatto che la moneta è stata appesa al collo.

Vale poco ,economicamente parlando ,circa € 100 e bisogna trovare il compratore

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchet77

E' autentica, orripilante ma autentica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Colonia

Grazie per le vostre risposte!Il

"Vale poco ,economicamente parlando ,circa € 100 e bisogna trovare il compratore "

Si, penso que 100 Euro fosse a costoso.

"E' autentica, orripilante ma autentica"

Anni fa non ho collezionato monete forate e con mounting / looped. Ma é una parte della historia numismatica.

Non ogni più vecchia moneta assomiglia a questa (Scusate non delle Due Sicilie):

itagen1l1794.jpg

Modificato da Colonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Finalmente! Era da molto tempo che desideravo vederne una sul Forum! :)

Non è il mio settore di collezionismo, ma questa moneta (vista sul catalogo) mi ha sempre affascinato.

Non la trovo così brutta: si sa che in alta conservazione non è facile da reperire, poi come ha detto Colonia, le forature e le tracce di appiccagnoli sono comunque testimonianze storiche! C'è chi ama pure quelli! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchet77

Tutto e' soggettivo, per me con quel foro e' orripilante, ma... "de gustibus non disputandum est"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Finalmente! Era da molto tempo che desideravo vederne una sul Forum! :)

Non è il mio settore di collezionismo, ma questa moneta (vista sul catalogo) mi ha sempre affascinato.

Non la trovo così brutta: si sa che in alta conservazione non è facile da reperire, poi come ha detto Colonia, le forature e le tracce di appiccagnoli sono comunque testimonianze storiche! C'è chi ama pure quelli! :P

Ciao, eccoti un'altro esemplare.....decisamente migliore. ;)

http://www.deamoneta.com/auctions/view/56/10505

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Finalmente! Era da molto tempo che desideravo vederne una sul Forum! :)

Non è il mio settore di collezionismo, ma questa moneta (vista sul catalogo) mi ha sempre affascinato.

Non la trovo così brutta: si sa che in alta conservazione non è facile da reperire, poi come ha detto Colonia, le forature e le tracce di appiccagnoli sono comunque testimonianze storiche! C'è chi ama pure quelli! :P

Ciao, eccoti un'altro esemplare.....decisamente migliore. ;)

http://www.deamoneta...s/view/56/10505

Beh, mica tanto!

Eì vero che l'esemplare dell'amico polonia è un q.MB, ma almeno il foro di sospensione (d'epoca?) vuol dire devozione, fatto certamente per il piacere di esibire l'autorità emittente o la bellezza del tondello. I graffi davanti al volto, fatti in quel modo, sono un vero e proprio sfregio. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Non preoccuparti francesco è la vecchiaia ed infondo sono pochi km di distanza ;)

Postai un 120 Grana "Soli Reduci"nella discussione "Regno di Napoli:le monete",vedete se vi piace

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Salve, la tua moneta è la variante a pieghe piu' distese del corpetto vedi :

post-9800-0-25412100-1317395616_thumb.jp

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FIV1/32

Ciao.

Precisazione molto interessante!;)

La piastra soli reduci è sempre molto molto interessante, è una monetona che trovo stilisticamente splendida, legata ad un avvenimento ben preciso che dimostra l'affezione del popolo all'augusto sovrano. Non è una piastra che si trova facilmente in conservazioni superiori allo splendido..in collezione reale, se non ricordo male, ve ne sono solo un paio di esemplari che non superano il BB...quindi a mio avviso qualunque sia la conservazione è una moneta interessante e collezionabile, fermo restando che se avessi il pezzo e la disponibilità non esiterei a prendere l'alta conservazione.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

A proposito di forature.........Bhe, se vi piacciono ne mostro una fatta su di un Tari di Carlo VI :(

post-21354-0-01420600-1317408986_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Precisazione molto interessante!;)

La piastra soli reduci è sempre molto molto interessante, è una monetona che trovo stilisticamente splendida, legata ad un avvenimento ben preciso che dimostra l'affezione del popolo all'augusto sovrano. Non è una piastra che si trova facilmente in conservazioni superiori allo splendido..in collezione reale, se non ricordo male, ve ne sono solo un paio di esemplari che non superano il BB...quindi a mio avviso qualunque sia la conservazione è una moneta interessante e collezionabile, fermo restando che se avessi il pezzo e la disponibilità non esiterei a prendere l'alta conservazione.

Saluti

Non sono esperto del periodo storico in questione, ma ha colpito pure me il motivo della commemorazione fatta da questa moneta.

Dite fosse affezione vera del popolo o solamente propaganda? Mi piacerebbe (e penso sarebbe bello) saperne di più :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Precisazione molto interessante!;)

La piastra soli reduci è sempre molto molto interessante, è una monetona che trovo stilisticamente splendida, legata ad un avvenimento ben preciso che dimostra l'affezione del popolo all'augusto sovrano. Non è una piastra che si trova facilmente in conservazioni superiori allo splendido..in collezione reale, se non ricordo male, ve ne sono solo un paio di esemplari che non superano il BB...quindi a mio avviso qualunque sia la conservazione è una moneta interessante e collezionabile, fermo restando che se avessi il pezzo e la disponibilità non esiterei a prendere l'alta conservazione.

Saluti

Non sono esperto del periodo storico in questione, ma ha colpito pure me il motivo della commemorazione fatta da questa moneta.

Dite fosse affezione vera del popolo o solamente propaganda? Mi piacerebbe (e penso sarebbe bello) saperne di più :)

Mah!, in fondo chi può dirlo con certezza?Ferdinando IV è stato sicuramente molto amato, occorrerebbe trovare fonti storiche del periodo per capire meglio il clima.

Numismaticamente parlando mi piace aggiungere, che nel sempre bello Ricciardi "Medaglie del regno delle due sicilie", l'autore riporta due medaglie e due monete coniate per l'evento. Ovvero appunto il ritorno dei reali dal viaggio in Austria ed Ungheria.

La prima mostra al dirtto i busti accollati di Ferdinando IV e Maria carolina, mentre nel rovescio una veduta di Napoli con il sole nascente da dietro il Vesuvio, accompagnata dalla scritta REDIIT ILLUXIT. davvero bella.

La seconda mostra anche qui al dritto i busti accollati dei sovrani, mentre al rovescio una splendida scena, con Sebeto sedente in primo piano, dietro le personificazioni del Commercio e dell'Agricoltura e sullo sfondo il porto di Napoli, accompagnata dal motto FELICITAS. PPVB. PRO. REDITV. AAVGG. Fantastica!

poi di seguito sono riportate la piastra PRO FAVSTO PP REDITV V S, che mi sembra sia stata poi presto ritirata, spero di non sbagliare vado a braccio, in quanto non ha incontrato il gradimento del re per far posto alla piastra SOLI REDVCI in oggetto.

mi è capitato di vedere poche volte questa piastra con sfregi evidenti, anzi pochissime, ma la mia esperienza è limitata. Il segno che si trovi sempre in condizioni molto circolate, o con fori (per l'evidente uso di portarla al collo) mi fa pensare che la moneta sia stata molto gradita al popolo, il quale non si faceva certo scrupoli, contrariamente a quanto possiamo immaginare, a non utilizzare determinate monete che venivano pertanto presto ritirate.

se sbaglio correggetemi.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

poi di seguito sono riportate la piastra PRO FAVSTO PP REDITV V S, che mi sembra sia stata poi presto ritirata, spero di non sbagliare vado a braccio, in quanto non ha incontrato il gradimento del re per far posto alla piastra SOLI REDVCI in oggetto.

Salve, vorrei aggiungere qualcosa a quanto già detto:

Don Basile, appaltatore per le monete dargento e di rame, fece preparare i conì a proprie spese.

Antonio Panelli, maestro di zecca, presentò i primi saggi a novembre, chiedendo lautorizzazione a proseguire la coniazione.

A Ferdinando IV le monete non piacquero e ne fece sospendere la coniazione ma non fece, però, ritirare quanto già coniato 9.476 pezzi. Il secondo progetto, del maggio 1791, e cioè la piastra " SOLI REDUCI Al sole che ritorna piacque molto al sovrano tanto da essere coniato, sempre con il millesimo 1791, per molti anni. Non può considerarsi rara in assoluto ma lo diventa con gli esemplari di bella conservazione perché generalmente si trova con tracce di montatura.

Queste due Piastre, come tutte quelle successive, Piastre, Mezze Piastre, Ducati, Tarì e Carlini, a partire dal 1784 furono coniate al titolo di 833/1000, cioè contenevano 5/6 di fino e 1/6 di lega: erano pertanto meno buone delle precedenti.

In realtà lintrinseco di metallo nobile in esse contenuto era uguale a quello delle emissioni precedenti in quanto il peso della Piastra, per maggiore solidità, fu portato da grammi 25,61 a grammi 27,53, mentre quello degli spezzati della Piastra fu modificato in proporzione.

Lidea di abbassare il titolo dellargento e, di conseguenza, di aumentare il peso delle monete per mantenere il medesimo intrinseco di metallo nobile, fu del maestro dei coni Don Bernardo Perger che propose a Ferdinando IV di effettuare questo cambiamento per far sì che si avessero delle monete con maggiore solidità e consistenza.

Le Piastre che subirono la modifica del titolo dellargento, dopo le disposizioni emanate, quelle cioè coniate fino al millesimo 1772 furono fatte oggetto di sistematiche rifusioni e quindi sono da ritenersi tutte rare.

Ciao Pietro

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×