Jump to content
IGNORED

chi mi può dare una mano?


paolo53
 Share

Recommended Posts

ho trovato questa moneta insiema ad altre che sono riuscito a classificare come monete francesi del 1500-1550 ma questa ha uno scudo che non riesco ad identificare.

c'è qualcuno che mi può aiutare?

grazie

post-1694-1138465998_thumb.jpg

post-1694-1138466036_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


sulla facciata dello scudo si intravedono le seguenti lettere

STC(?)...INDO...INV

mentre sul retro è ancora più difficile.

Ho trovato su Amazon il catalogo che mi hai citato a 25€. e' possibile?. Da quello che ho capito sono due volumi, qual'è quello che ha le monete del Monferrato? Me lo consigli per ricercare monete dell'epoca?

ciao

Link to comment
Share on other sites


Non sono cataloghi.

Il Wappenlexicon è la ristampa anastatica degli anni '70 di un libro tedesco del 1860-70 che riporta gli stemmi presenti sulle varie monete.

L'altro volume, il Legendenlexicon presenta invece le legende monetali.

Sono utilissimi, ma non te li consiglio se non sei ferrato col tedesco e non sei appassionato di araldica.

P.S.: prova una foto meno sfocata. Se non riesci a tenerti sotto i 60Kb, mandami una email.

Link to comment
Share on other sites


ciao, la scritta intorno allo scudo inquartato che indichi come "INV... S.TC" io la vedo come "BONI...TIS.TC", questo mi fa pensare a uno dei Bonifacio “Paleologo”.

D/ Stemma inquartato R/ Croce in archetti

zecca di Casale

la foto del rovescio è un po' sfocata, distinguo solo un "RO" :unsure:

Attendiamo sviluppi ;)

p.s. che puoi dirci del diametro?

Edited by bavastro
Link to comment
Share on other sites


qualche altra info:

il diametro attuale max è 17mm. il peso è 1 grammo ca.

quanto alla scritta provo ad azzardare un pò di più

D/ DO..INVM..I.STC..I(?)N(?).

R/ RO(croce) P(?)M(?)I(?)

dove i ? indicano grande incertezza

sai qualcosa sullo stemma? è per quello che pensi sia della zecca di Casale?

grazie

Link to comment
Share on other sites


L'araldica non è il mio campo :unsure:

ho solo messo insieme alcuni indizi:

gli stemmi sono materia di mirko, se ha detto Monferrato c'è da crederci. :)

D'altronde la croce e lo scudo assomigliano molto a quelle di una moneta da un testone di Bonifacio, che ho visto su un catalogo d'asta in mio possesso.

Però se pesa circa 1 grammo non può essere un testone, forse un denaro.

La zecca di Casale credo sia l'unica zecca di cui si servivano i marchesi del Monferrato.

La parziale scritta mi sembrava quella di un bonifacio (BONIFATIVS) ma con i dati che hai aggiunto si aprono nuove prospettive per cui, come dicevo... attendiamo sviluppi. ;)

Link to comment
Share on other sites


Bonifacio II Paleologo (1518-30), marchese di Monferrato

Zecca di Casale

Sezzino, mistura

D: BONIFACIVS M MON FER - Stemma

R: PRINC VICA P P SAC RO IM - Croce dentro cornice di quattro archi

CNI 51/58; MIR Piemonte, p. 49, n° 225

:)

Link to comment
Share on other sites


:o Quale relazione con gli imperatori di Bisanzio?

I Paleologhi furono signori del Monferrato successivamente alla dinastia degli Aleramici; primo membro del ramo fu Teodoro I (1305-58), figlio dell’imperatore d’Oriente Andronico II e di Iolanda, sorella dell’ultimo marchese del Monferrato. I Paleologhi signoreggiarono a lungo sulla zona, sempre in lotta con i duchi di Savoia, che a poco a poco sottrassero ad essi tutto il Monferrato. Con la morte di Giangiorgio (1533) il marchesato passò al cognato Federico Gonzaga di Mantova.

Ne sei un discendente? :)

Link to comment
Share on other sites


ciao a tutti, per completare la risposta di maffeo:

Gli Aleramici restarono a capo del marchesato fino al 1305, anno in cui, morto senza discendenza diretta il marchese Giovanni, il Monferrato, andò, contro le pretese degli Aleramici di Saluzzo, a una sorella del defunto, Iolanda, moglie dell’imperatore bizantino Andronico Paleologo, e, per lei, al suo secondogenito Teodoro. Con Teodoro ha inizio la dinastia dei Paleologi, che durerà sino al 1533 ;)

Link to comment
Share on other sites


Ne sei un discendente? :)

92882[/snapback]

Non esattamente... :P Però andavo a scuola con uno che diceva di essere discendente dei Comneni! :D

Grazie per le info, P. :)

Link to comment
Share on other sites


ho trovato su internet la moneta descritta da Maffeo (ma su un lotto d'asta diverso), lo stemma mi sembra proprio quello, mentre sulla moneta non sono sicuro. Ad es. su quella in mio possesso si distingue abbastanza chiaramente la lettera "O" in alto a sinistra sullo stemma mentre sulla moneta no.

Inoltre della moneta che ho trovata illustrata su internet non c'è l'altra facciata e quindi non sò.

Maffeo mi potresti inviare l'immagine in tuo possesso?

in ogni caso grazie

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.