Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rorey36

Solido leggero di Tiberio Costantino- Zecca ?

In una prossima Asta questo solido viene attribuito a Tessalonica.

http://nomisma.bidinside.com/it/lot/21901/tiberio-ii-costantino-578-582-solido-leggero-da/

RR Splendido esemplare ,metallo lucente,rarissima emissione. qFDC Ha già raggiunto 1400 eurozzi.

La cosa non può che farmi piacere. Ne ho uno simile(la legenda è completa e il tondello non ha schiacciature).Però quando lo comprai mi fu venduto come Zecca di Antiochia . In una altra asta Lanz lo attribuisce a Costantinopoli :post-8209-0-72474800-1319819543_thumb.jp

Nella scheda del mio c'era scritto : Costantinopoli o Antiochia ??? Adesso ho aggiunto Tessalonica.

E ho fatto alcune ricerche.

(segue) Spezzo l'intervento perchè quelli troppo lunghi annoiano, mi par di capire.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2)

Adelson ( American Numismatic Society ) scrive :

post-8209-0-32169300-1319820457_thumb.jp

e aggiunge:

post-8209-0-18000200-1319820499_thumb.jp

C'è qualche LamonetianBizantino che sa qualche cosa in più su questa moneta e sulla sua Zecca ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Non occupandomi nello specifico dell'età paleo-bizantina posso limitarmi solo ad indicare schematicamente le attribuzioni dei cataloghi più diffusi:

- BMC: Costantinopoli

- Tolstoi: Antiochia

- DOC: Antiochia

- BN: Antiochia

- MIB (I e II ed.): Costantinopoli

- Sear: Antiochia

- Sommer: Costantinopoli

Come puoi vedere c'è equilibrio tra le ipotesi Costantinopoli e Antiochia, sebbene i due studi più recenti (II ed. del MIB e Sommer) dicano Costantinopoli. Per quanto rigurda l'attribuzione a Tessalonica, è da notare che il Sear riporta per questo Imperatore due solidi ed un tremisse ma con legende diverse e più "consuete". Purtroppo non ho sottomano il primo volume del DOC che potrebbe dire qualcosa a riguardo; gli darò un'occhiata nei prossimi giorni. Ad ogni modo sempre il Sear segnala l'articolo di M. Oeconomides, J. Touratsoglou, The 1948 Thessaloniki Hoard of 6th-Century Byzantine Coins. A Contribution to the Study of the Mint of Thessaloniki, "Numismatica e Antichità Classiche. Quaderni Ticinesi", 8, 1979, pp. 289–312 che potrebbe forse rivelarsi utile.

Se posso dire la mia, effettivamente le continue incursioni degli Avari nei vicini Balcani in quei decenni potrebbero essere state un pretesto valido per battere ufficialmente moneta d'oro. E poi c'è quella Theta...

Modificato da Follis Anonimo
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molte grazie per tutto quanto.

Ho una classificazione che però non ho modo di controllare che dice : DOC 38 ( Antiochia ) .

Restano tutti i dubbi e non credo che saranno facilmente cancellabili.

Mi pare che Nomisma attribuendola a Tessalonica sia stata un poco precipitosa. Rarissima emissione poi .....ne ho trovate parecchie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Di nulla! Appena ho modo di consultare il DOC verifico e vedo se aggiunge qualcosa di utile all'argomento. Per quanto riguarda la rarità, le valutazioni dei cataloghi-preziario, per quel che possono contare, effettivamente non la considerano così irraggiungibile.

Ciao!

Modificato da Follis Anonimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nell'asta Sincona appena trascorsa ci sono 2 esemplari 3121 e 3122 del DOC 38 (ci guarderò anch'io...). Sono attribuiti alla zecca di Theoupolis (Antiochia).

Arka

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nell'asta Sincona appena trascorsa ci sono 2 esemplari 3121 e 3122 del DOC 38 (ci guarderò anch'io...). Sono attribuiti alla zecca di Theoupolis (Antiochia).

Arka

Grazie per la segnalazione. ( Io cerco di ignorare le aste svizzere,così come quelle USA per via della dogana e tutto quel che segue.Se non le guardo non mi vengono tentazioni , ne ho già abbastanza dalle altre aste..............................)

Avremmo così una risposta alla lettera T che appare sul R/ . Non è Tessalonica ma Theoupolis.

Sono curioso di vedere il risultato di Nomisma.

La mia ,che non cambierei né con quella di Nomisma e tantomeno con quella di Sincona la comprai un anno fa ,costo totale 702 euro:

http://www.deamoneta.com/auctions/view/24/3007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho controllato sul DOC: confermo che il catalogo la attribuisce ad Antiochia. Purtroppo, a differenza degli altri volumi dell'opera nei quali la classificazione delle monete è preceduta da commenti introduttivi abbastanza lunghi, questo primo tomo si limita alle notizie storiche essenziali sulle vicende dei vari sovrani. Al momento quindi non posso dire nulla di più, dato che pure per questa moneta il DOC non dà spiegazioni ulteriori. Mi spiace. Forse occorrerebbe guardare sul M.I.B...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta di Nomisma ha fatto 1400 euro. ( totale 1600 e rotti) .Non male per una moneta di zecca incerta ( sicuramente quindi non di Tessalonica.

SB 446 Tiberius II, 578-582 AD. AV Light Weight Solidus 4.11 gm. Antioch mint. O m TIb CONS-TANT P P AVG, helmeted and cuirassed bust facing, holding cross on globe and and shield / VICTORI-A AVGG and officina letter; mintmark OB cross star. DOC I 38; MIB 5 (Constantinople); SB 446.

La moneta riprodotta (ex CNG) ha questo commento

There is no evidence for the earlier speculative

attribution of the light-weight solidi of Tiberius

and Maurice to Antioch or another branch mint, as

they have all the characteristics of regular

Constantinople issues.

Quest'altro sito , è per Theoupolis - Antiochia : http://www.byzantinecoins.com/Emp180.html

http://www.byzantinecoins.com/11041.html

http://www.byzantinecoins.com/10651.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?