Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Rex Neap

Su alcuni Mezzi Tornesi

Volevo chiedere se si è conoscenza del fatto che in alcuni Mezzi Tornesi si riscontrano frequentemente molti caratteri delle lettere disallineati e quale potrebbe essere il motivo di questa loro particolarità. (sinceramente anche brutta a vedersi).

Grazie

post-21354-0-04316100-1325427188_thumb.j

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao peter,è un difetto abbastanza comune su questi nominali,considerando che le lettere venivano battute singolarmente e frettolosamente visto l'enorme mole di lavoro che avevano gli operai della zecca all'epoca,poi aggiungiamoci un pizzico di negligenza e il gioco è fatto,,,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao peter,è un difetto abbastanza comune su questi nominali,considerando che le lettere venivano battute singolarmente e frettolosamente visto l'enorme mole di lavoro che avevano gli operai della zecca all'epoca,poi aggiungiamoci un pizzico di negligenza e il gioco è fatto,,,

Ciao Genny, quello che notavo e che il difetto è abbastanza frequente in questo taglio, molto meno se non per niente presente su altri nominali, magari perchè il tondello è di dimensioni ridotte......non saprei .......ma è solo una supposizione.

Modificato da peter1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao peter,è un difetto abbastanza comune su questi nominali,considerando che le lettere venivano battute singolarmente e frettolosamente visto l'enorme mole di lavoro che avevano gli operai della zecca all'epoca,poi aggiungiamoci un pizzico di negligenza e il gioco è fatto,,,

Ciao Genny, quello che notavo e che il difetto è abbastanza frequente in questo taglio, molto meno se non per niente presente su altri nominali, magari perchè il tondello è di dimensioni ridotte......non saprei .......ma è solo una supposizione.

ciao Peter,personalmente lo notato anche sui 2 e 3 tornesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse mi saranno sfuggiti.....ok grazie.

Genny, scusa approfitto.....secondo un tuo parere, l'ultima cifra della data del primo Mezzo Tornese è un 3 oppure un 5 ? io mi sono fatto l'idea che sia un 5.....però volevo conoscere altri pareri, non si sa mai; Comunque sia a quella cifra qualcosa è capitato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

Ho esaminato la moneta da te postata confrontata con una del 1835 e la data sembra 1833 e non 1835.

Questa volta ho bordato la cifra che non si legge bene cioé l'ultima a destra e l'ho soprapposta prima al 3 accanto ed al 3 di un'altra moneta che si trova in alto alla tua e sembra combaciare se calcoli che vi sono incrostazioni e che la moneta ha un paio di annetti, mentre con il cinque non c'é verso ho provato in diversi modi ma quando combacia da una parte l'atra é completamente fuori.

Io direi 70%-80% che é un 3 e non un 5.

Ciao

post-23561-0-10174400-1325452496_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse mi saranno sfuggiti.....ok grazie.

Genny, scusa approfitto.....secondo un tuo parere, l'ultima cifra della data del primo Mezzo Tornese è un 3 oppure un 5 ? io mi sono fatto l'idea che sia un 5.....però volevo conoscere altri pareri, non si sa mai; Comunque sia a quella cifra qualcosa è capitato.

per una un giudizio corretto andrebbe visionata dal vivo,ma secondo me è solo consumata in modo "diverso",infatti in molte monete capita che qualche numero sia consumato in modo particolare da farlo sembrano un'altro,ma non solo la circolazione può fare questi scherzi,basta anche una differenza di pressione e subito l'occhio può essere ingannato,comunque questa è la mia opinione,poi ribadisco che bisognerebbe vederla dal vivo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In genere alla zecca, come in tutte le altre zecche dell'epoca gli incisori erano muniti di un attrezzo in grado di centrare e delimitare correttamente i caratteri e i numeri punzonati. Purtroppo su qualche nominale di piccolo diametro era facile trovare qualche disallineamento, la causa? Mah, forse le dimensioni troppo piccole, non sappiamo con precisione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?