Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Rex Neap

Monete napoletane di rame Ferdinando IV di Borbone

96 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

Ultimamente di monete se ne vedono pochissime, e di questi piccoli tagli poi, ancora di meno;

non scervellatevi, è un Comunissimo Tornese (6 cavalli) di Ferdinando IV di Borbone, senza particolarità (ed è già un caso raro) ma con questo mio post e forse è mia intenzione farne degli altri, desiderei dare la possiblità a quelli (che ci leggono) più timorosi e alle nuove leve che si avvicinano a questa monetazione, la possibiltà di esprimere pareri, opinioni e quant'altro ritengono utile riferire.

Non so....ad esempio lo stato di conservazione, i riferimenti a cataloghi e opere o al semplice periodo storico del Sovrano di turno, un pò diciamo come avviene nella sezione Regno d'italia - identificazioni, valutazioni e d altro.

Lo so ....non è semplice per questa monetazione dove la particolarità è la regola, ma per quest'ultime lasciamo l'intervento di quelli più esperti (cosa che già attualmente lo si fà) ed è per questo motivo che lascerei come periodo quello dall'avvento del primo Borbone (1734) fino al 1860 quando l'ultimo abbandonava il Regno.

Per i periodi precedenti trovarne una diciamo normale è alquanto un'impresa.

A Francesco vorrei conferire che se l'idea gli piace ed è fattibile, si potrebbe cambiare/rinominare la discussione come meglio crede, magari integrando questa mia proposta, con qualche sua genialità.

Se non riscuote successo rimarrà un semplice post........Grazie.

post-21354-0-79963100-1326048651_thumb.j

Modificato da peter1
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovescio

post-21354-0-57918900-1326048737_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Pietro, interessante spunto, speriamo avrà un degno seguito.

Io mi limito a dire che è un gradevole tondello , cosa più bella è la patina originale che sprizza storia, bel bordo al D/ con una bella centratura, peccato al R/ per quel difetto al bordo ad ore 2 che porta via un pezzetto di bordo e un po di rilievo.

Lasciamo spazio ad altri pareri... :)

Un salutone,

F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Speriamo bene, io per ora ho solo il Montenegro e la moneta credo appartenga al 1° periodo di coniazione di monete di Ferdinando IV di Borbone, 1759 - 1799, la trovo elencata al n° 311 ed indicata MB 15 - BB 40 - SPL 100; per il grado di conservazione non saprei ancora esprimermi ma da quello che vedo la moneta si presenta in buono stato.

Ciao e grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Peter1, è davvero una bella occasione per chi, come me, si è avvicinato a questa monetazione da poco e del tutto per caso (ormai la passione è scoppiata...e chi la ferma più): tra le monete duosiciliane, peraltro, le più belle, per me, sono proprio quelle di Ferdinando IV del periodo pre-Repubblica Napoletana. Azzardo un parere sul tornese (giusto come esercizio): tra MB e BB per il dritto, MB per il rovescio. Concordo con Fabrizio.gla nell'apprezzare la centratura del conio (per niente scontata in questo tipo di monete) e la patina. Grazie mille per l'occasione

P.S. Domandina per voi esperti: per conoscere la monetazione di questo periodo (ed in generale del Regno delle Due Sicilie) è sufficiente il catalogo Gigante o serve anche, ad esempio, il MIR? Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti peter1 per il pezzo..... anche se è un pezzo molto circolato rimane degno di nota e meritevole di essere messo in collezione....

Nel complesso direi un ottimo MB!!! Spero di non essere troppo cattivo nel giudizio :blum: .........

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravo Galenus e un saluto anche a Blonquist e a 12 Tarì, questa ritengo sia la strada da seguire per fare esperienza e diventare nel futuro dei buoni conoscitori di questa monetazione.

Un consiglio che mi sento di dare dal vivo del cuore è quello di non fossilizzarsi e concentrarvi troppo solo sull’aspetto conservativo di questa monetazione, osservate attentamente la moneta che avete davanti agli occhi, cercando di porvi delle domande alle quali molto semplicemente per la monetazione Borbonica (e solo per questa) si può giungere ed ottenere una risposta senza particolari difficoltà; essa infatti non presenta particolarità eccessive nell’iconografia, nella maggior parte dei casi troviamo sempre il ritratto del Sovrano al dritto e lo Stemma al rovescio, ma attenzione !! le sigle presenti su queste monete quelle sì che andrebbero studiate, esaminate e riferite, così come ritengo indispensabile dare un’occhiata alla legenda, all’interpunzione, alla forma dello stemma e alle insigne che lo compongono.

Questo non fa altro che accrescere la Vostra esperienza e ampliare le vostre conoscenze numismatiche.

Veniamo ora alla richiesta fatta da Galenus riguardo i cataloghi; il Gigante è un ottimo volume/catalogo da consultare e da tenere sempre a portata di mano, sappi però che è valido solo per la monetazione Borbonica e quindi attinente a questo periodo storico.

Ti consiglio, come inizio e finchè non hai recepito l’esperienza necessaria, di non andare troppo indietro a questo periodo, perché lì la monetazione è più complessa.

Per iniziare va benissimo anche se ritengo utile integrarlo con il Montenegro nel quale oltre alle varianti più ricercate dai collezionisti, come ad esempio la parola GRTIA, GRAITA invece che GRATIA, o REGN anziché REGNI ecc. (quest’ultime presenti anche nel Gigante) vengono riportate oltre alla tipologia base di un nominale anche un numero rilevante di varianti riguardanti le legende, la presenza o l’assenza di punteggiatura, abbreviazioni ed altro ancora, un record imbattibile per queste monete.

Quest’ultimo (che ti consiglio) ti servirà soprattutto nel caso in cui vorresti integrare lo studio ed avere un quadro ancora più completo sulla coniazione di queste monete; sai molti collezionisi moderni non amano molto ricercarle, ma quando ne hanno una per le mani il desiderio di ricercarla cresce smisuratamente.

In tutto te la cavi con circa 50 euro, abbastanza economica come spesa.

Ritornando invece alla monetazione pre-borbonica, è qui che entrerebbe in campo il MIR Napoli, un volume quest’ultimo che abbraccia l’intera monetazione Napoletana dalle origini a Francesco II, così come non desidero trascurare i due volumi di D’Andrea/Andreani/Perfetto anch’essi utilissimi per chi vuole spingersi nello studio dei Sovrani precedenti.

Ti ricordo, inoltre se non ne sei già a conoscenza, l’opera fondamentale nata nel 1984 dai due autori eccellenti studiosi della Monetazione Napoletana, Michele Pannuti e Vincenzo Riccio, che tratta e descrive per tipi, sottotipi e date tutte le monete sicuramente coniate a Napoli, dalla caduta dell’impero romana alla chiusura della zecca, questa però oltre ad essere un’opera costosa e ormai quasi introvabile. Ma avere il MIR o il D’Andrea/Andreani/Perfetto è come avere il Pannuti e Riccio in essi infatti troverai per ciascuna moneta descritta anche il riferimento a tale pubblicazione.

Ti consiglio comunque di andare avanti per gradi;

Spero di esserti stato d’aiuto e ti auguro una costante e veloce applicazione per questo impegno che ti riserverà sicuramente un futuro pieno di soddisfazioni.

P.S. un’ultima considerazione, rivolta a tutti quelli un po’ timidi che si affacciano a questa sezione: non abbiate timore di dare giudizi sbagliati, sforzatevi comunque di comunicare, qui troverete persone ed un ottimo Curatore preparatissimo che sicuramente vi daranno spiegazioni.

Chi non scrive e non partecipa non può mai sbagliare e imparare.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peter1, grazie davvero per i consigli! Il bello della monetazione borbonica, secondo me, sta proprio nella sua variabilità, per cui non c'è moneta uguale ad un'altra: quello che più mi piace sono le variazioni nella punteggiatura, che, però,sul Gigante non sono sempre riportate; per questo vorrei integrare (comprerò anche il Montenegro). Poi ci siete voi esperti che riuscite a risolvere anche i nostri più piccoli dubbi. :) Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro Pietro, io non avrei mai potuto scrivere un post migliore del tuo. Un intervento preciso e dettagliato. Però consentimi di farti notare che non sono uno preparatissimo, certamente faccio e farò del mio meglio, ma alla fine resto un umile studioso.

Ad ogni buon conto, ti ringrazio di esistere! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto, caro Francesco ti ringrazio per i complimenti, vale lo stesso discorso anche per me, cerco per quanto mi è possibile e per quanto è nelle mie capacità di mettermi a disposizione di questa Sezione e farla progredire nel miglior modo possibile.

Ritornando alla discussione, ti chiedo cortesemente se riesci a trovare un titolo attinente all'argomento trattato e a rinominarla.....a me sinceramente non è venuto niente in mente di appropriato.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti peter1 per il pezzo..... anche se è un pezzo molto circolato rimane degno di nota e meritevole di essere messo in collezione....

Nel complesso direi un ottimo MB!!! Spero di non essere troppo cattivo nel giudizio :blum: .........

Saluti.

Ciao 12tarì, sono molto soddisfatto dal termine da te usato "circolata" non poteva essere altrimenti; per queste monete di basso valore nominale e in questo contesto storico (pre-unificazione dei Regni), usate tantissimo dalla popolazione per le abituali operazioni giornaliere, vederle in alta conservazione è pressochè impossibile (anche se a volte qualcuna ne salta sempre fuori).

Diciamo però che nella quasi totalità dei pezzi che si vedono la conservazione non supera mai lo Spl o giù di lì. Il discorso un pò cambia, invece, per le monete Argentee e di valore più elevato come le Piastre e le loro Metà alle quali aggiungo anche il Rame degli ultimi Borbone.

E' proprio di quest'ultimi tempi che se ne trovano in più alta conservazione, ho letto che la popolazione preferiva nascolderle piuttosto che cambiarle con la nuova moneta.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è da molto che mi sono avvicinato a questa monetazione, ma devo dire che mi piace sempre più; in particolare il rame.

Penso che il tornese in questione possa essere in conservazione mb+.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per continuare la serie aggiungo questa monetina..

post-26304-0-69988600-1326303233_thumb.j

post-26304-0-90012500-1326303295_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le monete di Ferdinando IV di Borbone del 2° periodo sono tutte dal R all'insù; se ti piace il rame e hai in collezione queste monete rare.....hai iniziato alla grande.

Peccato un pò per la conservazione.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ale, il tuo nominale non è affatto male per la tipologia, direi collezionabilissimo, il 4 cavalli di Ferdinando IV è un tondello raro, se poi raggiunge alte conservazioni...

Il più ostico di questo periodo è il 9 cavalli dello stesso anno, una vera chicca..

Sarebbe piacevole vedere qualche altro tondello del buon Ferdinando IV, la sua vasta monetazione potrebbe stimolarci...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ale, il tuo nominale non è affatto male per la tipologia, direi collezionabilissimo, il 4 cavalli di Ferdinando IV è un tondello raro, se poi raggiunge alte conservazioni...

Il più ostico di questo periodo è il 9 cavalli dello stesso anno, una vera chicca..

Sarebbe piacevole vedere qualche altro tondello del buon Ferdinando IV, la sua vasta monetazione potrebbe stimolarci...

Diamo fiato alle trombe...allora :yahoo:

Non è in conservazione ottimale e pur sempre una moneta collezionabile; lascio agli altri utenti i commenti i riferimenti e quant'altro.

post-21354-0-52493700-1326747998_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovescio >

post-21354-0-76372500-1326748030_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ale, il tuo nominale non è affatto male per la tipologia, direi collezionabilissimo, il 4 cavalli di Ferdinando IV è un tondello raro, se poi raggiunge alte conservazioni...

Il più ostico di questo periodo è il 9 cavalli dello stesso anno, una vera chicca..

Sarebbe piacevole vedere qualche altro tondello del buon Ferdinando IV, la sua vasta monetazione potrebbe stimolarci...

Diamo fiato alle trombe...allora :yahoo:

Non è in conservazione ottimale e pur sempre una moneta collezionabile; lascio agli altri utenti i commenti i riferimenti e quant'altro.

Le foto sono molto scure, io direi intorno al BB, l'effigie conserva ancora il riccolo di capelli accanto all'orecchio, in genere quando questo è illeggibile la moneta è classificabile MB o meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene proseguiamo con un classico, un 9 Cavalli del 1789, non è il solito 91, e ha una piccola particolarità nella leggenda..

post-18894-0-99722000-1326828417_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

post-18894-0-69750200-1326828472_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella moneta, sia come conservazione che come tipologia. Penso che il 9 cavalli tipologicamente sia una delle più belle monete della serie dei piccoli nominali di Ferdinando IV.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Bene proseguiamo con un classico, un 9 Cavalli del 1789, non è il solito 91, e ha una piccola particolarità nella leggenda..

post-18894-0-99722000-1326828417_thumb.j

Complimenti Eracle, il tuo 9 C ha dei bei rilievi sia al dritto che al rovescio, già non è facile trovarle così, sono molto rare in conservazioni superiori.

Faccio i miei complimenti a Peter per la simpatica discussione, e posto un altro nominale del periodo (12 C)

post-13664-0-64180900-1326919976_thumb.j

Modificato da 2006augustod

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Salve, intanto vorrei ringraziare Augustod ed Eros per aver rinvigorito questa discussione, sperando che anche altri continuino a farlo, magari dando anche qualche riferimento del nominale postato, così per i meno esperti, oltre alla bella visione della moneta, diamo anche la possibilità di ricercare tutte le notizie utili che le riguardono........e di questi ragazzi, vi dico che in Sezione c'è ne sono tanti, tutti che hanno voglia di apprendere :)

P.S.

A Eros > ma le tue monetine sono tutte così belle ??

A Francesco > ciao, qualche post prima (1 e 10) avevo chiesto la possibiltà di cambiare la denominazione della discussione, potresti trovargli un nome adeguato ?....credo e spero che andrà avanti per un pò.

Grazie

Modificato da peter1
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene proseguiamo con un classico, un 9 Cavalli del 1789, non è il solito 91, e ha una piccola particolarità nella leggenda..

post-18894-0-99722000-1326828417_thumb.j

Ciao Il tuo esemplare mi sembra un bb pieno peccato che la A di Ferdinando sia un pó consumato. Per quanriguarda la particolaritá mi sembra che tra IV e SIC manca un punto.

@Francesco77 la discussione potresti chiamarla " alleniamoci con le conservarzioni delle monete Napoletane"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero in buona conservazione il 9 cavalli di eracle62. Niente male nemmeno il grano di augustod, un po' più consumato al dritto (chissà per quante mani è passato nel corso dei secoli), piacevole al rovescio. Bella discussione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?