Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
favaldar

Solo Assicurate, secondo le regole!

Io credo che sia il modo per dimostrare una maturità civile e l'unico modo che ci permetterebbe di farsi rispettare in caso di furti o altro!

Solo assicurate come da regole delle Poste!

Sarebbe un pò caro all'inizio ma credo che con il tempo potrebbero calare anche i prezzi.

Cosa pensate?

Grazie F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritengo che l'unica difesa sia crescere moralmente... ai voglia di rafforzare eserciti o linee difensive... servono solo a sviluppare l'istinto trasgressivo del disonesto.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritengo che l'unica difesa sia crescere moralmente... ai voglia di rafforzare eserciti o linee difensive... servono solo a sviluppare l'istinto trasgressivo del disonesto.

Concordo, Bisognerebbe prima cambiare la mentalità della gente, manca il senso civico. Si troverebbe comunque il modo di eludere anche l'assicurata!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In linea generale sono d'accordo con te (Favaldar), ma nel dettaglio, dipende molto dal valore della moneta, quindi dal rapporto rischio/valore ... non spedirei mai per assicurata una moneta da 1000 euro e difficilmente una da 2 euro !

E' anche vero che è la morale e la serietà delle persone che sta scadendo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho sentito pure di Assicurate violate. Delle Poste (o meglio, di molti che vi lavorano) sinceramente mi fido poco.

La cosa giusta sarebbe di intensificare i controlli sul loro personale. E di punire i responsabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perchè spendere un botto con le assicurate per avere un servizio che dovremmo avere anche con la posta prioritaria? alla fine "poste italiane" ha il monopolio sulla corrispondenza e offre ai propri clienti un servizio scadente... -.-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le assicurate sono la spedizione più sicura che c'è, assicurata di poste italiane è l'unica che ti rimborsa tutto il suo valore per cui è stata assicurata meno il 10 %.

puoi spedire tutto, oro monete gioielli soldi e tutto quello che vuoi. Le assicurate una volta violate debbono essere pagate per il loro valore, e vi assicuro che le poste a questo tipo di spedizione ci stanno molto attenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

assolutamente no !

l unico modo per dimostrare maturita` civile e` la posta ordinaria.

in un sistema civile la posta ti arriva senza problemi

io qui in inghilterra mando tranquillamente assegni per posta senza farmi problemi

ho mandato la mia patente quando ho dovuto rinnovarla

ho mandato documenti all inland revenue senza bisogno di ricevute di ritorno

e pensate che una volta ho anche comprato un copertone per la moto che mi e` stato regolamente consegnato da Parcel Force (i pacchi della royal mail)

se le poste non funzionano e` il segno di un paese incivile , come il congo , non di uno maturo come germania o francia o regno unito !

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dimenticavo che ho anche spedito il mio passaporto al consolato italiano di londra tramite posta

in quel caso tramite recorded delivery , dove devono firmare alla consegna il tutto per meno di 1.5 sterline

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Concordo assolutamente con Rick2 (BENTORNATO!)

e ribadisco il mio punto di vista già espresso precedentemente poco prima che fosse aperto questo topic

http://www.lamoneta....post__p__933776

http://www.lamoneta....post__p__933805

Favaldar non me ne volere e lo dico in totale amiciza ma stavolta la tua idea mi pare totalmente campata in aria... :)

Saluti

Simone

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in un paese civile se ti beccano con le telecamere che rubi la posta il giudice del lavoro non ti riammette.

quindi va bene la mancanza di civiltà ma le mie monete viaggiano in assicurata così se qualche incivile mi frega la moneta le poste italiane contribuiranno....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le poste in Italia non funzionano bene? Vero.

Vi lavorano, difficilmente controllabili e troppo protetti, molti farabutti? Verissimo.

Molte moltissime cose non funzionano come dovrebbero in Italia? Certamente.

Ma non sarebbe meglio evitare certe espressioni? .......

se le poste non funzionano e` il segno di un paese incivile , come il congo , non di uno maturo come germania o francia o regno unito !

Molte cose non vanno bene nel nostro Paese. Moltissime. Vi sono situazioni che possiamo definire di inciviltà. Diamoci da fare per cambiarle. Cambieranno ... Forse ... Speriamo.

La Civiltà? Si misura e valuta in tempi lunghi.

La Germania ... settantanni fa era civile?

La francia ........ lo è forse ora che non è più un Paese predatore.

L'inghilterra .....il suo attuale stato civile non si è fondato su un imperialismo schiavizzante ( e quando si usavano monete che chiamiamo contemporanee, non medioevali)?

Attenzione ai paragoni ..... e non cadiamo in banalità.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Parlare di civilità o meno di un paese basandosi su un solo elemento è chiaramente eccessivo; però è indiscutibile che i servizi postali non funzionanti rappresentano un bel freno per l'economia. Basta pensare ad alcuni settori come l'editoria o in genere ai servizi di e-commerce. Insomma rick esagera ma sono d'accordo che il sistema andrebbe pesantemente rivisto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certamente ....

E il fatto che alle Poste (come in molti settori pubblici) vi siano molte persone che lavorano senza orgoglio (di svolgere bene il proprio compito per il quale si è pagati) e senza onore e che vi sia chi ruba (spesso impunemente) e un segno di scarsa civiltà.

Certamente .....

Ma andrebbero credo evitate certe generalizzazioni e certi paragoni .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fossero solo le poste che non vanno........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

assolutamente no !

l unico modo per dimostrare maturita` civile e` la posta ordinaria.

in un sistema civile la posta ti arriva senza problemi

io qui in inghilterra mando tranquillamente assegni per posta senza farmi problemi

ho mandato la mia patente quando ho dovuto rinnovarla

ho mandato documenti all inland revenue senza bisogno di ricevute di ritorno

e pensate che una volta ho anche comprato un copertone per la moto che mi e` stato regolamente consegnato da Parcel Force (i pacchi della royal mail)

se le poste non funzionano e` il segno di un paese incivile , come il congo , non di uno maturo come germania o francia o regno unito !

Penso che paragonarci al CONGO sia un vanto che non ci possiamo permettere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma poi cosa vuol dire 70 anni fa la germania non era civile.

anche l inghilterra nel 1500 era molto arretrata rispetto all italia rinascimentale , oppure ai tempi di augusto dove si costruivano templi , acquedotti e palazzi di 5 piani in italia e qui in ighilterra abitavano ancora sulle piante.

noi viviamo nel presente e dobbiamo guardare al futuro e non sempre al passato , altrimenti si rischia di staccarsi dall europa per andare a finire con i paesi del nord africa (se non peggio)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

allora

la polemica non l ho iniziata io

e ripeto che qui in inghilterra l assicurata non e` necessaria per pacchi di valore inferiore alle 40 sterline , ho allegato il sito della royal mail.

se come afferma qualcuno dico castronerie o stupidate fatelo vedere.

e io ti ridomando : se veramente come dici la Royal Mail è così assolutamente sicura, perché l'assicurazione è richiesta anche da loro, nello stesso e identico modo in cui è richiesta anche nella tanto esecrata ( da te ) Italia le cui raccomandate e assicurate ordinarie sono già coperte fino a 40 euro di indennizzo,( tale e quale che per le poste inglesi, vedi un pò) e così come dalla Deutch Post e dall USPS?( 40 USD coverage) Evidentemente tutto il mondo è paese e non c'è più civiltà postale o onestà tra gli addetti, di quanta se ne possa presumere per gli altri paesi...allora, perché paragonare l'Italia al Congo nell'accezione dispregiativa della similitudine?L'hai scritto tu, no?_

"se le poste non funzionano e` il segno di un paese incivile , come il congo , non di uno maturo come germania o francia o regno unito !"

Che già il Congo potrebbe anche a risentirsene...

Solo per amor di precisione in Italia le assicurate convenzionali sono coperte fino a 50 euro, mentre le raccomandate interne fino a circa 25, quelle estere fino a circa 35.

Scrivo circa perchè l'importo dipende dai DSP: http://it.wikipedia....ali_di_Prelievo

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ripulito la discussione. Interventi fuori luogo e toni polemici non sono graditi.

Invito tutti ad una condotta civile e corretta.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?