Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
numizmo

Sviluppi nella querelle Hehct-True Vs MIBAC

Italian Justice on Trial: Bob Hecht Vindicated?

Well, that is one way this sorry tale can be spun:

http://latimesblogs.latimes.com/culturemonster/2012/01/italian-antiquities-r

obert-hecht-case-ends.html

After all the headlines, Bob Hecht, the alleged middleman at the center of

an international conspiracy to launder looted art, has been freed because

the statute of limitations has run under Italian law.

Paolo Ferri, Hecht's prosecutor, points the fingers at the "system." but

presumably Ferri was responsible for moving the case forward, and with a

little less show boating, perhaps that might have actually happened within

the allotted time.

In any event, without a conviction in such a high profile case, perhaps

Hecht can feel vindicated, at least to some extent.

The Italian show trial did convince US Museums to repatriate significant

pieces to Italy. I wonder though, whether any have any nagging doubts about

that now, at least with respect to some pieces. Also, the trial likely

helped convince the AAMD and others to adopt a 1970 provenance rule. The

foolishness of that decision is only now being felt, but nagging doubts

about that one will grow too as fewer and fewer items become available for

accession under these rules.

***************

COMMENTARY

***************

The Italian "show trials," beginning with the Getty Museum case, were in

reality political maneuvers designed to create favorable publicity that

would delude the Italian public into believing that Italy was "doing

something" to protect its cultural heritage.

As such they were hugely successful. They generated a great deal of

publicity and masked the true state of Italy's neglect in conserving and

protecting the antiquities and monuments in State custody. Eventually,

however, such publicity stunts will be forgotten, whereas the neglect

endures and in Italy's case, worsens.

Meanwhile a very significant injustice was done to American museums and to

individuals such as the Getty Museum's director and Hecht, who had solid

cases prepared to demonstrate their innocence, but were never given an

opportunity to present them in court; the prosecution abandoned these cases

as soon as their publicity value was exploited.

In this respect Italy stands guilty of conducting media-circus "show

trials," just as unfair and dishonest as those of the Stalinist regime

during its purges. While the accused still live, their careers were

murdered.

Siccome non ero sicuro del luogo giusto per inserirla, l'ho messa sia in legislazione che in piazzetta. Chi di dovere tolga quella nel posto sbagliato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno bravo la traduca, per favore...anche se, a senso, non mi pare che ci stiano facendo dei complimenti....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Te la faccio breve. Il reato è andato in prescrizione e questi si lamentano che per questo motivo non ha potuto dimostrare la sua innocenza e che è quindi una vittima. Con frasettina finale che paragona il sistema italiano a quello stalinista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, questo è uno dei modi questa triste storia può essere filata;

http://latimesblogs....n-antiquities-r

Obert-Hecht-caso-ends.html

Dopo tutti i titoli, Bob Hecht, il presunto intermediario al centro del

un complotto internazionale per riciclare arte saccheggiate, è stato liberato perché

i termini di prescrizione ha eseguito secondo la legge italiana.

Paolo Ferri, procuratore Hecht, punta il dito contro il "sistema". ma

presumibilmente, Ferri è stato responsabile per lo spostamento in avanti il caso, e con un

mostrano nautica po 'meno, forse che avrebbe potuto realmente accaduto all'interno

il tempo assegnato.

In ogni caso, senza una condanna in questo caso di alto profilo, forse

Hecht si sente vendicato, almeno in una certa misura.

Il processo show italiano ha convinto Musei degli Stati Uniti per il rimpatrio significativo

pezzi in Italia. Mi chiedo però, se qualcuno ha dei dubbi circa fastidioso

che ora, almeno rispetto ad alcuni pezzi. Inoltre, il processo potrebbe

contribuito a convincere il AAMD e gli altri ad adottare un 1970 regola provenienza. il

stupidità di tale decisione è solo ora a farsi sentire, ma i dubbi fastidioso

su quello crescerà anche come elementi sempre meno diventano disponibili per

l'adesione a queste regole.

***************

COMMENTO

***************

L'italiano "processi farsa", a partire dal caso Getty Museum, erano in

manovre realtà politico volto a creare pubblicità favorevole che

sarebbe ingannare il pubblico italiano a credere che l'Italia era "fare

qualcosa "per proteggere il suo patrimonio culturale.

Undo edits

..................................................................

Fai clic per visualizzare le traduzioni alternative

Trascina tenendo premuto MAIUSC per riordinare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Eh, beh, l'eccellenza del sistema giudiziartio statunitense è ben nota.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Te la faccio breve. Il reato è andato in prescrizione e questi si lamentano che per questo motivo non ha potuto dimostrare la sua innocenza e che è quindi una vittima. Con frasettina finale che paragona il sistema italiano a quello stalinista."

Balle.

Il penultimo comma dell'art. 157 del Codice penale (che Vi invito a leggere) prevede che la prescrizione possa essere oggetto di rinuncia da parte dell'imputato al fine di conseguire una pronuncia di assoluzione nel merito.

Quindi non è vero che non ha potuto dimostrare la sua innocenza; è vero invece che si è avvalso della prescrizione e non vi ha rinunciato.

Saluti.

Michele

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ma tutto l'articolo mi sembra una panzana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?