Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
giovanni1980

100 lire 1959 varianti

a prima vista la moneta mi sembra normale...

ha un conio (molto) stanco con l'aggiunta di una discreta usura e probabilmente ha anche l'avvallamento dovuto alla chiusura dei rotoli di zecca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a prima vista la moneta mi sembra normale...

ha un conio (molto) stanco con l'aggiunta di una discreta usura e probabilmente ha anche l'avvallamento dovuto alla chiusura dei rotoli di zecca.

vorrei sapere se e una variante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A mio modestissimo giudizio no, è stato utilizzato un conio molto usurato e probabilmente sostituito di li a poco...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vorrei sapere se e una variante

direi di no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vorrei sapere se e una variante

direi di no

sul catalogo di giovanni attardi porta alcune descrizioni al riguardo 100 lire 1959 senza la l di lire, 100 lire 1959 senza le firme incisori, 100 lire 1959 senza la scritta repub di repubblica, questa le tiene tutte e 3 .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao giovanni,le variante citate dall'Attardi si riferiscono a monete in fior di conio,cioè le monete nascono già con queste varianti,nel tuo caso sembrerebbe che queste evanescenze siano causate da circolazione visto che la moneta che hai postata non è in fior di conio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vorrei sapere se e una variante

direi di no

sul catalogo di giovanni attardi porta alcune descrizioni al riguardo 100 lire 1959 senza la l di lire, 100 lire 1959 senza le firme incisori, 100 lire 1959 senza la scritta repub di repubblica, questa le tiene tutte e 3 .

il fatto che siano presenti tutte e tre le varianti è un indizio sul fatto che questa moneta non è una variante.

non escludo che in origine una delle prime 2 varianti da te citate fosse "presente" nella moneta, ma visto lo stato generale propendo per un caso di conio stanco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per definizione, per variante si intende una moneta con caratteristiche diverse, a seguito della modifica del conio da parte dell'incisore, in tutti gli altri casi si dovrebbe parlare di errori di conio...questa moneta secondo me come già detto è un conio stanco...e dunque un errore di conio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E strano, eppure sembrano mancare, le firme degli incisori non ci sono, e le altre cose sembrano non esserci mai state. Magari e circolata, ma e comunque un difetto di conio a mio parere, secondo voi quanto vale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

5,16 centesimi fino a quando si potevano cambiare... :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie x l'aiuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono difetti di conio ed il loro valore dipende dal collezionista. Numismaticamente nessuno ma se trovi chi colleziona questi difetti qualche euro in più può pagartela.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il conio era sfinito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

nulla di particolare, conio stanco per non dire quasi finito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una curiosità che comunque può avere un suo mercato per coloro i quali collezionano questi difetti.Difficile dunque dare una valutazione che può ovviamente mutare a seconda dell'interesse o meno dell'acquirente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' comunque strano, in quanto a cavallo tra il il 1958 ed il 1960, i difetti, gli errori di conio, non le varianti, che sono un'altra cosa, hanno una prevalenza molto bassa, sto compiendo uno studio sull'argomento e questa segnalazione è per me molto importante, vorrei vedere un po meglio la moneta, la foto (o forse i miei occhi), non mi fanno capire bene alcuni dettagli, è indubbio un conio stanco, ma no escluderei un peggioramento della moneta secondaria all'usura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Può avere contribuito anche l'usura, ma il conio stanco è preponderante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?