Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
olgiati

collezione euro

Risposte migliori

olgiati

salve a tutti!

sono nuovo nel forum, mi presento...

mi chiamo luca e da circa 7 anni colleziono euro... ormai ne ho un bel po e volevo sapere da voi esperti in base a cosa varia il prezzo di una collezione...

grazie mille a tutti in anticipo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Philip Roth

Beh, anzitutto dipende da cosa collezioni: 2 Euro commemorativi, monete nazionali (intese tutte ed otto), argento, oro...

Nel caso delle prime due dipende anche se sono moneta acquistate in FDC (Fior di conio) o se sono monete circolanti, cioè che ti hanno dato di resto.

Ciao e benvenuto nel forum!!! :clapping:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

olgiati

mi scuso per non aver specificato

;) colleziono 2 euro commemorativi e anche quelle nazionali ( tutte 8 ) ne ho poche FDC la maggior parte erano in circolazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Philip Roth

mi scuso per non aver specificato

;) colleziono 2 euro commemorativi e anche quelle nazionali ( tutte 8 ) ne ho poche FDC la maggior parte erano in circolazione

Ok, non ci sono problemi. :good:

Dei 2 Euro che cosa hai? Di Vaticano e San Marno hai qualcosa?

Perché non fai un elenco segnando per ogni moneta in che qualità li hai? Potrebbe essere un'idea, no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

olgiati

2 euro commemorativi:

olimpiadi atene 2004

word food program 2004

costituzione europea 2005

giochi invernali torino 2006

trattati di roma 2007

presidence francaise 2008

diritti umani 2008

hamburg 2008

saarland 2009

uem 2009

70 ans apel juin 2010

bremen 2010

monete nazionali:

austria completa, belgio manca 1c, francia completa, finlandia manca 2c, germania completa, grecia completa, irlanda manca 1,2,5,c, italia completa,lussemburgo completa, olanda completa, posrtogallo completa, spagna completa, slovenia completa, malta completa, cipro ho solo 1e,50c , slovenko ho solo 2e,50c, vaticano ho 50c, san marino ho 1e,50c,20c.

i fior di conio come li riconosco?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Philip Roth

i fior di conio come li riconosco?

Teoricamente i fior di conio li acquisti... Sono monete che appartengono a divisionali. Ma possiamo quasi considerare fior di conio anche le monete estratte da un rotolino preso da qualche banca centrale, tipo alla Banca d'Italia. Di solito questi rotolini contengono un solo tipo di moneta che sia commemorativa o meno, non ancora andata in circolazione (ma pronta a finirci :blum:).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeroeuro

:hi: Buongiorno

innanzitutto un benvenuto

Dire quanto costa una collezione è molto difficile da definire!

Dipende da molti, anzi troppi fattori, proviamo a definirli considerando i otto valori che vanno dal 1 cent ai 2 euro, escludendo ovviamente le monete da collezione

  • collezione consistente in pezzi raccolti in circolazione (quelli che ricevi come resto da un acquisto) per la facile reperibiltà e lo stato di conservazione (colpi, usura, ossidazione...) direi solo la somma del valore nominale, poichè pezzi rari difficilmente ne trovi in circolazione e ammesso, che con una botta di c..., quanti ne poi trovare 1-2 certamente non influiranno sul valore complessivo della collezione;
  • collezione di monete sfuse ma acquistate come Fdc, qui possiamo trovare pezzi che normalmente non circolano e tenuti con cura, direi facendo una media tra questi e quelli comuni, il valore può salire a 1/3 sul valore nominale;
  • collezione di monete in blister ufficiale Fdc, qui la cosa si fa più seria, consideriamo che in queste serie oltre alle 8 monete possiamo trovare anche medaglie/monete commemorative in diversi metalli (nichel, argento) per cui il valore sale, oppure possiamo trovarle con più valori, cioè oltre ai 8 valori con anche i 2€ commemorati o come nel caso della Slovenia troviamo anche i 2€ e i 3€ inseriti nella divisionale. Se poi consideriamo che per l'acquisto di una divisionale si va da un minimo di 15€ a un max direi 50€, escludendo alcune tipo Monaco, abbiamo una media di 30/35€ a divisionale. Un altro fatto da considerare in questo tipo di collezione è quello di avere una divisionale per anno di ogni stato o più ( ci sono stati che emettono più divisionali nell'arco dell'anno)
  • collezione divisionali Proof, il top di una collezione la stessa definizione richiama la parola professionale, certo la più ambita da tutti i collezioni ma visto l'elevato costo, la difficile reperibilità fa si che spesso le collezioni di questa tipologia siano incomplete, o limitate a un singolo stato. Chi imposta questo tipo di collezione preventivamente deve partire con un costo al doppio, se non triplo, rispetto alle divisionali Fdc, partendo da un costo che va dai 60 e in su ( pochissime sono al di sotto).

Dopo queste brevi considerazioni, premetto che ho dato numeri facili ma molto vicini alla realtà, devo dire ancora una cosa:

se vuoi vendere, sopratutto in blocco indipendenmente dal motivo, "qui casca l'asino" la tua collezione vale niente o poco più in particolare nei due primi punti

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Philip Roth

Ecco, Zeroeuro è stato molto più esaustivo di me!!! :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeroeuro

:hi: Buongiono

scusate il ritardo alla risposta, ero al primo mess che ho iniziato a scrivere, ma una breve... :girl_devil: telefonata mi aveva interrotto. lascio un momento la discussione causa un imprevisto impegno, se sara il caso interverrò nel pomeriggio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

le monete in tuo possesso anno il loro valore nominale....nessun valore aggiuntivo

ma e un buon inizio per cercare di portare avanti al meglio la tua collezione...nel caso tu avessi doppi scambiali con pezzi mancanti...

in modo da aumentare di volume la tua collezione...

la collezione euro da 1c a 2 eu (per come la penso io)

non anno nessun valore a parte qualche moneta di difficile reperibilita....inclusi i mini stati....

la moneta in fdc puo essere valutata qualche cent in piu del suo normale valore...ma niente di che

le uniche persone che riescono a farci i soldi sono i commercianti che anno mani dapertutto e gia il giorno dell emissione anno i prezzi raddoppiati rispetto al valore nominale...essendo riusciti ad accapararsene un bel quantitativo.....

ma il prezzo di mercato non a niente a vedere con i valori delle nostre collezioni....

se oggi possiedo la collezione completa dei 2 euro eccetto i ministati.....

le monete (rare)sono 2 -3 alla quale si puo dare un plus valore

es 50 monete da 2 euro fdc

un commerciante non me le acquistera mai a 3 euro l una perche sicuramente avra la cassaforte piena e quindi mi abbassa il prezzo a 2,20 ed aggiunge un paio di euro per le 2 -3 rarita....

e noi se dovessimo rivenderle saremmo sempre in perdita....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

:hi: Buongiorno

innanzitutto un benvenuto

Dire quanto costa una collezione è molto difficile da definire!

Dipende da molti, anzi troppi fattori, proviamo a definirli considerando i otto valori che vanno dal 1 cent ai 2 euro, escludendo ovviamente le monete da collezione

  • collezione consistente in pezzi raccolti in circolazione (quelli che ricevi come resto da un acquisto) per la facile reperibiltà e lo stato di conservazione (colpi, usura, ossidazione...) direi solo la somma del valore nominale, poichè pezzi rari difficilmente ne trovi in circolazione e ammesso, che con una botta di c..., quanti ne poi trovare 1-2 certamente non influiranno sul valore complessivo della collezione;
  • collezione di monete sfuse ma acquistate come Fdc, qui possiamo trovare pezzi che normalmente non circolano e tenuti con cura, direi facendo una media tra questi e quelli comuni, il valore può salire a 1/3 sul valore nominale;
  • collezione di monete in blister ufficiale Fdc, qui la cosa si fa più seria, consideriamo che in queste serie oltre alle 8 monete possiamo trovare anche medaglie/monete commemorative in diversi metalli (nichel, argento) per cui il valore sale, oppure possiamo trovarle con più valori, cioè oltre ai 8 valori con anche i 2€ commemorati o come nel caso della Slovenia troviamo anche i 2€ e i 3€ inseriti nella divisionale. Se poi consideriamo che per l'acquisto di una divisionale si va da un minimo di 15€ a un max direi 50€, escludendo alcune tipo Monaco, abbiamo una media di 30/35€ a divisionale. Un altro fatto da considerare in questo tipo di collezione è quello di avere una divisionale per anno di ogni stato o più ( ci sono stati che emettono più divisionali nell'arco dell'anno)
  • collezione divisionali Proof, il top di una collezione la stessa definizione richiama la parola professionale, certo la più ambita da tutti i collezioni ma visto l'elevato costo, la difficile reperibilità fa si che spesso le collezioni di questa tipologia siano incomplete, o limitate a un singolo stato. Chi imposta questo tipo di collezione preventivamente deve partire con un costo al doppio, se non triplo, rispetto alle divisionali Fdc, partendo da un costo che va dai 60 e in su ( pochissime sono al di sotto).

Dopo queste brevi considerazioni, premetto che ho dato numeri facili ma molto vicini alla realtà, devo dire ancora una cosa:

se vuoi vendere, sopratutto in blocco indipendenmente dal motivo, "qui casca l'asino" la tua collezione vale niente o poco più in particolare nei due primi punti

non mi trovo daccordo nel tuo quarto punto....

a mio modo di vedere e una collezione a se ,non e affatto la piu ambita datutti i collezionisti .....

ma solo da una parte di collezionisti ....dovuto anche a questo la bassa tiratura ....

per quanto riguarda i prezzi in generale

ti ricordo che la germania divisionale fdc =12 euro---divisionale fs =22

logico che se vuoi tutte e 5 le zecche devi prendere 5 divisionali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeroeuro

:hi: Buongiorno

innanzitutto un benvenuto

Dire quanto costa una collezione è molto difficile da definire!

[...]

premetto che ho dato numeri facili ma molto vicini alla realtà

[..]

non mi trovo daccordo nel tuo quarto punto....

a mio modo di vedere e una collezione a se ,non e affatto la piu ambita datutti i collezionisti .....

ma solo da una parte di collezionisti ....dovuto anche a questo la bassa tiratura ....

per quanto riguarda i prezzi in generale

ti ricordo che la germania divisionale fdc =12 euro---divisionale fs =22

logico che se vuoi tutte e 5 le zecche devi prendere 5 divisionali

:hi: Dai... siamo sinceri è ambita da tutti, poi come dici tu causa a più fattori ci limitiamo,

alzi la mano a chi non piacerebbe averle tutte!

facciamo un sondaggio?

poi per quanto riguarda i costi delle divisionali ti lascio una porzione del mio intervento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Decumanum

E poi ricordati che la tiratura delle monete circolate varia di anno in anno. Se dai un'occhiata sul Catalogo del sito puoi farti un'idea di quali sono le monete più ricercate :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

:hi: Dai... siamo sinceri è ambita da tutti, poi come dici tu causa a più fattori ci limitiamo,

alzi la mano a chi non piacerebbe averle tutte!

facciamo un sondaggio?

poi per quanto riguarda i costi delle divisionali ti lascio una porzione del mio intervento

Bah, io concordo con saldi saldi. Le divisionali proof, a parte forse quelle di tiratura più bassa (ma appunto, solo per a la tiratura e non certo perchè proof) non le vuole praticamente nessuno. Io ho acquistato le prime in Euro italiane e le prime sammarinesi..... mi sono immediatamente stufato e al momento di provare a rivenderle non me le prende nessuno, se non a metà (meno della metà per quelle italiane) del prezzo originale di acquisto :fool: !!! E queste sarebbero divisionali ricercate da tutti??? :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

:hi: Dai... siamo sinceri è ambita da tutti, poi come dici tu causa a più fattori ci limitiamo,

alzi la mano a chi non piacerebbe averle tutte!

facciamo un sondaggio?

poi per quanto riguarda i costi delle divisionali ti lascio una porzione del mio intervento

Bah, io concordo con saldi saldi. Le divisionali proof, a parte forse quelle di tiratura più bassa (ma appunto, solo per a la tiratura e non certo perchè proof) non le vuole praticamente nessuno. Io ho acquistato le prime in Euro italiane e le prime sammarinesi..... mi sono immediatamente stufato e al momento di provare a rivenderle non me le prende nessuno, se non a metà (meno della metà per quelle italiane) del prezzo originale di acquisto :fool: !!! E queste sarebbero divisionali ricercate da tutti??? :o

Sulla bellezza però non si discute. Sul fatto che non le voglia quasi nessuno ho da ridire. E' una collezione di nicchia, ci vogliono molti soldi. In Germania ci sono diversi collezionisti di queste. Poi in giro per l'Europa meno.

Sei anche stato abbondandemente sfortunato, le prime italiane sono sottocosto di 20 euro anche dal commerciante più costoso, le sammarinesi sono ripetitive e con alta tiratura. E' normalissimo.

Ad oggi ci sono una decina di Divisionali Proof che si sono rivalutate (Slovacchia in cofanetto di legno, Finlandia 04 e 06, Portogallo 07, Spagna 07, Slovenia 08 e 11, Olanda serie velieri, Grecia 11 e Francia 06 e 07). Le altre sono quasi sempre sottocosto.

Stesso discorso per le divisionali BU però ...

Nei primi anni dell'Euro, quando tu Paolino "c'eri", penso potrai confermare che ci sarà stata una buona parte di collezionisti della categoria, poi col tempo i costi sono diventati insostenibili per tanti ed inoltre sono subentrati i 2 euro CC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

io posso dire una cosa: quando usì la prima Euro-proof italiana nel 2003 tutti corsero a comprarla (me compreso), abbagliati dalle rivalutazione delle divisionali proof in lire, e le 12mila serie venivano considerate una tiratura quasi bassa. La realtà è che il collezionismo di proof è davvero di nicchia, e persino quelle in lire, che per molti hanno hanno valori davvero elevati, sono in realtà di scarsa richiesta sul mercato, solo la speculazione del pre-Euro le ha portate alle stelle. Che certe divisionali di bassa tiratura siano ambite ci credo, ma appunto, è solo la bassa tiratura che le rende interessanti, non certo il fatto che siano proof. Poi, che esistano collezionisti molto interessati al settore è senz'altro vero, e ci mancherebbe pure del contrario, ma da qui a dire che tutti ambiscono ad avere le proof direi che ce ne passa. D'altronde è abbastanza sintomatico il fatto che vengano considerate di alta tiratura le prime proof italiane che hanno una tiratura di poco più della metà rispetto al 2 Euro Grace Kelly 2007.....

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeroeuro

:hi: 'sera

giro la domanda

se a parità di costo e attenzione lascio le tirature in ballo, cerchereste di avere la versione Proof?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

se a parità di costo e attenzione lascio le tirature in ballo, cerchereste di avere la versione Proof?

Non ho capito, lascio le tirature in ballo cosa significa? Personalmente a parità di tutto non acquisterei mai una proof, perchè non sono nemmeno monete per la circolazione. Poi, che mi si dica, per 20 Euro compreresti più volentieri una proof di tiratura 1000 o una FDC di tiratura 100mila direi che la domanda non si pone nemmeno..... ma ripeto, in questo caso sarebbe un puro discorso di possibile rivalutazione futura, e non certo di maggiore interesse per la proof!

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

se a parità di costo e attenzione lascio le tirature in ballo, cerchereste di avere la versione Proof?

Non ho capito, lascio le tirature in ballo cosa significa? Personalmente a parità di tutto non acquisterei mai una proof, perchè non sono nemmeno monete per la circolazione. Poi, che mi si dica, per 20 Euro compreresti più volentieri una proof di tiratura 1000 o una FDC di tiratura 100mila direi che la domanda non si pone nemmeno..... ma ripeto, in questo caso sarebbe un puro discorso di possibile rivalutazione futura, e non certo di maggiore interesse per la proof!

Però se sono costretto a scegliere tra divisionale BU e Proof scelgo la seconda senza dubbio. Molto più bella. Aldilà della rivalutazione.

Modificato da BlackEuros

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

"la Volpe e l'Uva"

Se l'uva è acerba (Proof) non la vuole nessuno!

Ricadiamo sempre nei soliti discorsi, senza voler riconoscere che parliamo di mercati diversi!

La divisionale Fdc è un mercato di massa, la Proof è un mercato di nicchia!

Non per niente le zecche emettono sempre un quantitativo "proof" molto inferiore a quello "fdc". Sarebbe illogico il contrario.

I collezionisti fanno le loro scelte in base ai loro interessi e non in base ai loro guadagni più o meno immediati.

Acquistano quello che a loro più piace! Il problema è che non tutti possono acquistare quello che vorrebbero (perché a loro piace), ed allora si orientano su ciò che possono acquistare in base alle proprie possibilità!

Non voglio assolutamente entrare in problematiche più grosse, ma mi pongo subito una domanda.

Un collezionista che acquista una divisionale "fdc" o "proof" (e mi fermo a questa semplice casistica) e che dopo soli pochi mesi o al limite pochi anni (2-3) la vuole rivendere (come mi è capitato di sentire), per Voi è un collezionista!

Ma qui entriamo in un altro concetto: Cos'è il Collezionista?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Non voglio assolutamente entrare in problematiche più grosse, ma mi pongo subito una domanda.

Un collezionista che acquista una divisionale "fdc" o "proof" (e mi fermo a questa semplice casistica) e che dopo soli pochi mesi o al limite pochi anni (2-3) la vuole rivendere (come mi è capitato di sentire), per Voi è un collezionista!

Se ti riferivi a me, direi proprio di sì. Il fatto che mi sia stufato delle proof dopo 3 o 4 anni dall'acquisto fa di me un non-collezionista? E tu chi sei per giudicare le mie scelte?

Per il resto posso pure essere d'accordo, le proof sono un mercato di nicchia, ed è quello che ho scritto pure io.

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zeroeuro

se a parità di costo e attenzione lascio le tirature in ballo, cerchereste di avere la versione Proof?

Non ho capito, lascio le tirature in ballo cosa significa? Personalmente a parità di tutto non acquisterei mai una proof, perchè non sono nemmeno monete per la circolazione. Poi, che mi si dica, per 20 Euro compreresti più volentieri una proof di tiratura 1000 o una FDC di tiratura 100mila direi che la domanda non si pone nemmeno..... ma ripeto, in questo caso sarebbe un puro discorso di possibile rivalutazione futura, e non certo di maggiore interesse per la proof!

qui non parlo di una semplice rivalutazione futura perchè allora avrei parlato di investimento;

non metto a confronto nemmeno i costi, perchè è ovvio, visto le quantità di divisionali, in pochi possiamo permettere l'acquisto;

nella frase "lascio le tirature in ballo" intendevo semplicemente dire: che lascio l'unica difficolta che andiamo incontro per averle!

E comunque nella tua affermazione "non sono nemmeno monete per la circolazione" devo dissentire perchè, se pur vero vengono definite come serie per collezionisti è l'intera serie nella sua confezione che è fatta per il collezionismo, ma le singole monete possono essere utilizzate per la circolazione, poi chi lo farebbe è da vedere

Per quanto riguarda il rivendere le proprie serie, beh ... ti rimando alla parte finale del mio mess iniziale

Condivido perfettamente quello che dice Miro, che racchiude in poche parole il succo della discussione

Il problema è che non tutti possono acquistare quello che vorrebbero (perché a loro piace), ed allora si orientano su ciò che possono acquistare in base alle proprie possibilità!

Scusa Miro ma se una semplice parola, forse un po' pesante, come "ambita" a causato questa polemica figuramoci la tua domanda finale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

io ho acquistato diverse volte divisionali..fdc..e sinceramente solo un paio di volte ho pagato il loro valore di emissione le altre volte mi e andata piu che bene e le ho pagate sempre meno del costo di emissione....ora non voglio mica vantarmene ....ma a parer mio le mie monete non anno nessun valore in senso venario ....ma la mia collezione vale tantissimo per me ....fa parte di me...

per quanto riguarda le divisionali fs le ho acquistate solo una volta ed erano 4zecche dell 2002 tedesche ....monete molto belle ....ma era solo la curiosita di vedere una versione fs dall vivo ...hai tempi x tutte e 4 le divisionali fs ho speso 18 +3,60 di spese postali.......

divisionali come gia detto molto belle ma non adatte alla mia collezione ....e quindi appena mi e stato chiesto se ne possedevo e volevo scambiarle ho preso la palla al balzo ..e me ne sono liberato....

comunque sono anchio dell a stessa idea di paolino67 secondo me non sono neppure monete per la circolazione ....ma serie apposite per collezionisti....in fondo specchio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MEDUSA51

salve a tutti!

sono nuovo nel forum, mi presento...

mi chiamo luca e da circa 7 anni colleziono euro... ormai ne ho un bel po e volevo sapere da voi esperti in base a cosa varia il prezzo di una collezione...

grazie mille a tutti in anticipo!

Credo che tu non debba pensare a quanto possa valere per gli altri la tua collezione ma a quanto valga per te e questo dipende dal tempo e dalla passione che le hai dedicato, che poi sul mercato posa valere 1000 euro o 100 o solo il valore facciale delle monete che sono nei raccoglitori dovrebbe essere secondario, quello che conta è la passione con cui l'hai realizzata e con cui la proseguirai.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×