Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

niko

Arrivata ieri, in serata l'ho riposta nel plateau e sono uscito. Oggi la rigiro meglio tra le dita :)

1 grano 1718 - I tipo

D/ VICT. AME. D (...) IC. IER. (fiore) ET. CIP.REX.

acquila coronata con testa coronata a sx, con scudetto sabaudo nel petto; sotto le ali D.D | A.C

R/ PVBLICA | COMMO | DITAS | 171 S (?) su 4 righe, in cartella, accostate da cornucopie. In basso T | S

Rame, gr 4.69

MIR 901n

"il grano, una delle seicento parti in cui Federico II divise l'oncia nel 1222, venne battuto come moneta effettiva da Ferdinando il Cattolico con lo stemma aragonese e l'aquila di Sicilia. Filippo II vi impresse la leggenda UT COMMODIUS coniandolo al valore di 6 piccioli mentre Carlo II e Filippo V usarono il motto FELICITAS. I grana di VAII riportano invece al R/ la stessa dicitura (...) apparsa sulle monete napoletane di Filippo IV nel 1622"

Traina M. Le monete italiane del secolo XVIII i Savoia, Bologna 1967

Cosa ne pensate? Qualche variante nella leggenda, non infrequente, anzi, ma quella che sembra una S al posto dell'8 nella data, mi sembra interessante. (non ho ancora ricercato altri esemplari, non so se sia un difetto comune, se nasca già cosi o...)

N.

- ora le immagini...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

IMAGE_DB682C36-68CC-46E9-AD92-826336463847.JPG

Scusate per la qualità delle foto... :(

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

La conservazione mi pare superiore alla media.

Per quel che riguarda l'ultima cifra della data, non vorrei sbagliarmi ma credo di ricordare che un esemplare simile sia stato pubblicato su CN.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

complimenti ottima moneta bel pezzo me gusta :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

complimenti niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

bella conservazione per una moneta che si vede abbastanza ma non sicuramente in queste condizioni

i miei complimenti per il nuovo arrivo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Complimenti Niko per l' esemplare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Grazie a tutti :)

Ora ricerco l'articolo di CN, se lo trovo o trovo gli estremi li pubblico. Se qualcuno poi lfosse più veloce di me a trovarlo... Lo prego di postare il numero e il mese. :D

Ps. Dovrebbe essere il 219 del giugno '09!!

PPs. Il 219 mi manca :( non posso quindi confermare o postare la risposta di Traina...

N.

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

12tari

Bel pezzo..

Interessante la variente, complimenti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

domani ti faccio vedere la mia....

adesso sono di corsa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

allora nico

adesso non mi ricordo più la discussione che si era fatta tempo fa, neppure mi ricordo l'articolo di CN....

ma non sono certo che si usasse la S per coniare l'8, piuttosto per il 5....

sono curioso anche io di vedere l'articolo che ne parla, gli esemplari con l'8, come il mio, riportano la cifra ben tonda, e non una S..... sicuro di non doverla classificare come 1715 ??? ....magari....

posto come esempio il mio.....

post-201-0-21181100-1331801780_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

visto che ci sono inserisco anche il diritto......

post-201-0-89642300-1331801830_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Nel catalogo non e' un presente un esemplare di grano del 1715 ,tuttavia osservando il 3 piccioli del medesimo anno si nota una S al posto del 5 , inoltre per questo tipo non e' riportato una moneta del 1718

In questo caso avresti in mano un grano del 1715 piuttosto raro

Modificato da piergi00
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Nel catalogo non e' un presente un esemplare di grano del 1715 ,tuttavia osservando il 3 piccioli del medesimo anno si nota una S al posto del 5 , inoltre per questo tipo non e' riportato una moneta del 1718

In questo caso avresti in mano un grano del 1715 piuttosto raro

questo è quello che volevo dire!!!!

e in ottima conservazione....

bisognerebbe leggere quell'articolo di CN....

pier tu che hai tutto, non potresti controllare e se l'hai inserirlo????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Hai voglia trovarlo !!!

Purtroppo i numeri di C.N. sono messi alla rinfusa in qualche scatolone, comunque quando ho del tempo provo a cercarlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Sto cercando anche io quel numero per controllare, ma per ora non lo trovo.. :unknw:

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Trovato!!!

La domanda riguardava la data effettiva di un esemplare 171S CP.

Il compianto studioso afferma che di norma la "S" indica un "5", per cui la data 171S va letta come 1715.

Ipotizza, però, che potrebbe trattarsi di un errore dello zecchiere, che avrebbe utilizzato il punzone della "S" di "COMMODITAS" o un "8" mal riuscito.

Per cui il dilemma rimarrebbe aperto.

Io comunque propenderei per un "5", proprio per le ragioni indicate da piergi.

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Edit

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Scusate l'intromissione :), ma considerata la frequenza con la quale la S viene utilizzata al posto del 5 nella datazione delle monete siciliane tenderei anche io a propendere per il 1715.

E sinceramente spero per Niko di avere ragione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Grazie Fedafa :D

Allora, controllando il MIR rimanda a Traina 157c (sigle TS), che elenca un esemplare in una collezione privata (I.M.) di Napoli.

Traina elenca (per il 157 e il 157c) molti passaggi in asta e la presenza nei listini di importanti Maison...

Se ci fossero delle foto su questi listini... Magari sabato pomeriggio faccio un giro alla biblioteca della SNI per vedere se effettivamente veniva utilizzata la S per indicare un 5 oppure è la "mancanza" del numero 8...

Se qualcuno poi riuscisse a recuperare e postare immagini di un 1715 mi farebbe un enorme favore :)

La ricerca continua...

N.

- spero vivamente che sia un 1715 :D ora faccio foto del particolare della S e ve lo posto ;)

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Le foto oggi non mi vengono bene ed ho desistito... Ma ho trovato questa discussione :D

Anche 12tarì ha un 171S TS... Chissà che ne pensa, che opinione s'è fatto.

... Sto incominciando a pensare che il 1715 senza sigle o con TS non esista e che siano tutti 171S, o meglio, 1718... A parte il 1715 CP, che come 5 ha sì una S, ma la forma dell'aquila é differente, appartiene al "primo tipo"... Mentre il "secondo tipo" viene coniato solo dal '17.

A seconda degli studiosi che hanno trattato il caso, poi, si è pensato ad un 1715 o 1718.

Questo il pensiero che ho ora...

N.

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

sono sempre più convinto, io invece, che sia 1715.... anche perchè preparare un punzone con l'8 o con un solo cerchietto da battere poi due volte per creare il numero 8 non era un problema insormontabile taale da dover usare una S al posto di un numero molto diverso.... mentre il 5 si avvicinava parecchio alla S e quindi l'inutilità di un nuovo punzone....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

BELL'ESEMPLARE!!!!BB+.......MA NON BASTA!!!!!OSSERVA L'ULTIMA CIFRA SEMBRA UNA ESSE A FORMA DI CINQUE...ma niente di eccezionale.moneta comune invece di rara2....HO QUALCHE ESEMPLARE SIA 1715 CP o 1718 ts.......le cifre in basso sai decifrarle!!!!!!!OTTIMA CONOSCENZA CAMPO!!!!!!!SALUTI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×