Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
taipan25

curiosita'

Risposte migliori

taipan25

Chiedo una vostra opinione su una mia curiosita';per un collezionista o un appassionato,quale criterio e' il primo che vi capita d'avere per l'acquisto di una moneta magari usurata o difettosa '? Completare una raccolta ? passione pura e sempilce ? rarita' della stessa ?.E' forse una questione oziosa,ma mi sono reso conto -nel mio caso-che,dopo aver goduto delle immagini tipo fotografie in 3D di esemplari perfetti,da un po' di tempo mi interessano anche esemplari con dei difetti (usura ,colpi ,mancanza di tondello ,ecc.),perche' il fattore uso e storia della moneta e' diventato piu' importante di quello d'avere esemplari cosi' perfetti da avere timore a maneggiarli.

Qualcuno mi da una sua opinione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Danielucci

Sicuramente, dal punto di vista storico, avere fra le mani una moneta che è passata nelle mani e nelle tasche di chissà quanta gente dell'epoca è una cosa straordinaria, piuttosto che magari una moneta in FDC assoluto che non ha circolato nemmeno un giorno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

Di solito l'acquisto di una moneta è l'ultimo atto di un processo di studio e di approfondimento storico cui segue se non proprio una programmazione almeno una traccia del percorso con il quale si desidera documentare ciò che è oggetto del nostro interesse culturale specifico , per il resto... la qualità è un fattore soggettivo, chi ha molte disponibilità economiche è bene che punti ad un livello qualitativo superiore; chi è stato meno baciato dalla fortuna dovrà accontentarsi di ciò che il convento passa; ma già lo studio e la ricerca numismatica sono un bene di per sè più che appagante.

un saluto da cesare augusto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ZuoloNomisma

Io seguo un algoritmo molto semplice, con il quale mi sono sempre trovato bene:

1) Mi piace?

No: la storia finisce lì.

Si: ok, allora la prendo in considerazione.

2) Il prezzo è adeguato alla conservazione/rarità della moneta?

No: la storia finisce lì.

Si: perfetto! Allora la compro!

Ps: colleziono monete moderne.

Ciao

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

meno male che sempre piu` gente sta vedendo la luce!

e` ora di finirla di privilegiare la conservazione sulla rarita` della moneta

praticamente non sappiamo quasi niente di tutte le varieta pre 1800 , conii , circolazione , tirature , valori e stiam a discutere dei baffi di uno piuttosto che dei capelli dell altro.

e` inutile avere gente che ti distingue un BB+ da un qSPL e poi non sappiamo come funzionava il sistema monetario romano del III e IV secolo

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

se mi capitasse una moneta in bassa conservazione, pochissimi esemplari conosciuti, la cerco da una vita, l'ho studiata e stra studiata... io la comprerei senza pensarci... se il prezzo è ragionevole ovviamente!

ciao stefano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Salve,

Le variabili nel collezionare sono infinite..c'è chi colleziona per studio, chi per diletto, altri ancora per "investimento"....chi non vuol sentir parlare di monete sotto l'Spl e chi invece trova fascinoso l'Mb+...

Una collezione in fondo, è lo specchio di chi la crea, rappresenta i suoi gusti e le sue inclinazioni...se la rende felice avere in collezione monete altamente circolate faccia pure, non glielo vieta nessuno...non per forza dobbiamo affannarci dietro al pezzo top, o guardare sconsolati il buco nel plateau...

Se vuole sganciarsi dell'idea di mettere insieme una collezione di valore non abbia scrupoli, ma sia ben coscio che quello che spende in monete sono soldi immobilizzati, soldi guadagnati con il sudore della fronte e per questo meritano rispetto, tenendo sempre presente che è estremamente più semplice piazzare un Fdc che un Mb (adesso anche i BB)...e questo con buona pace mia, di rick e sua se decide di intraprendere questo cammino...

L'optimum sarebbe creare una collezione dimenticandosi della realtà, tralasciando il valore venale, e godendo della vista dei propri tondelli, il tutto accompagnato da tanti libri e tanta voglia di studiarli....

Insomma, vada dove la porta il cuore!;D

Modificato da providentiaoptimiprincipis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×