Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lordsynclair

Qualche macro della mia collezione e...

Risposte migliori

lordsynclair

Gradito l aiuto dei sommi esperti nel caso ci fosse qualche dubbio delle monete proproste,mi sono divertito a fare qualche macro con l ultimo mio acquisto una casio ex z500 sono un principiante per ora cercate di perdonare eventuali obrobri,ma il fattore macro è un argomento che voglio approfondire d ora in avanti è un campo affascinante detto questo passiamo ai pezzi e infine saluto fin da subito tutti voi che mi sopporterete nella mia via crucis :lol:

inizio come da manuale il classico (cappellone) ovvero le 20 Lire vitt-em-lll-re-

(mc.mxxviii.a.vi)

immagine0132ui.jpg

immagine0303um.jpg

se qualcuno può darmi consigli su come bilanciare il colore bianco in presenza di luce incandescente ne sarei felice

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto

Ciao Lordsynclair,

complimenti per il cappellone. Per quel che riguarda le immagini mi sembra che tu sia partito bene. Ti consiglierei per ora di prendere un po' di esperienza anche con un "editor" di immagini: un software indispensabile per elaborare i risultati della digitale. Con questo programma (uno semplice come il PhotoEditor della Microsoft o uno completo ma meno semplice come il PhotoShop) taglierei gli sfondi inutili attorno alla moneta e bilancerei i colori (contrasto e dosaggio diversi colori).

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

grazie toto ma sono alle prime armi indubbiamente avendole in mano e vedendo i colori in foto che mi sono usciti direi che vi è una grossa differenza comunque rende lo stesso l idea di una moneta in qustione come la prossima una moneta di cui sono totalmente all oscuro lasciata dal mio vecchio quindi non rientra nei miei acquisti per cui no saprei dove andare a parare sul catalogo world coin che ho non c è se qualcuno sapesse qualcosa di più..

cimg01328xg.jpg

cimg01344xs.jpg

dimenticavo volevo risponderti che uso un software free(Visualizer Photo Resize)solo per il resize ma è blando per quanto riguarda la regolazione del contrasto sia del colore comunque partendo da un file di circa 2 mega dopo un resize di 800x600 ne risulta un jpeg da 300 k circa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

La tua moneta ha lo stesso nominale di quella identificata nel sito tedesco, ma l'epoca è diversa. La tua è stata infatti coniata sotto Ludovico Manin, ultimo doge di Venezia (1789-1797), come si legge chiaramente al dritto.

Comunque complimenti per le foto.

Marco

Modificato da lopezcoins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
se qualcuno può darmi consigli su come bilanciare il colore bianco in presenza di luce incandescente ne sarei felice

100217[/snapback]

Su tutte le digitali di buon livello dovrebbe esserci la possibilità di impostare automaticamente il bilanciamento del bianco in funzione delle caratteristiche della sorgente luminosa utilizzata

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
grazie toto ma ...

dimenticavo volevo risponderti che uso un software free(Visualizer Photo Resize)solo per il resize ma è blando ...

100225[/snapback]

Impara a usare il PhotoEditor della Microsoft, perché è facile da usare e ti permette un sacco di cose: prima tra tutte quella di tagliare dalla foto la sola parte utile (selezionandola con il rettangolo tratteggiato e poi facendo Taglia) e dopo Modifica->Incolla come nuova immagine. Tutto qui.

Oltre a questo trovi l'opzione Bilanciamento (per contrasto e dosaggio colori). Poi trovi l'opzione Ridimensiona.

Infine con l'opzione "salva con nome" puoi cambiare formato e la "percentuale di compressione" in JPG per esempio.

http://www.microsoft.com/Office/previous/xp/tips/office.asp

Se hai domande, non ti fare problemi.

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

grazie a tutti i consigli sono sempre preziosi penso che strada facendo migliorerò sempre avendo ben presente i limitati mezzi naturalmente.La moneta di oggi tra le mie preferite e a vederla ogni volta è una festa.Il TALLERO ITALICUM:

La Colonia Eritrea fu proclamata ufficialmente l'1 gennaio 1890. Comprendeva la zona costiera del Mar Rosso da Capo Kasar (Costa francese dei Somali, odierna Gibuti) a Capo Dajmerak e i territori interni sino all'incerto confine con l'Abissinia (nome italiano dell'Etiopia) a sud e ovest, e a nord con il Sudan Anglo-Egiziano. La sede del governo venne trasferita da Massaua ad Asmara nel 1900.

Il sistema monetario era quello italiano, ma nelle transazioni commerciali, veniva anche utilizzato il tallero d'argento di Maria Teresa, sostiutuito dal tallero d'Italia nel 1818.

immagine0016fb.jpg

immagine0087zo.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
se qualcuno può darmi consigli su come bilanciare il colore bianco in presenza di luce incandescente ne sarei felice

100217[/snapback]

Dirò due ovvietà, a costo di fare brutta figura.

Sarà che quando ho cominciato io a fotografare monete eravamo nella preistoria, però io rimango dell'idea che il modo migliore per bilanciare il bianco in pesenza di una luce incandescente rimane quello di utilizzare una luce un po' più fredda.

Nei negozi di articoli fotografici si trovano lampade speciali a caro pezzo, ma pesso i fornitori di materiali elettrici si trovano normali lampade (per esempio di tipo alogeno) che vengono proposte per l'allestimento delle vetrine dei negozi soprattutto di abbigliamento e che hanno una "temperatura" controllata (per non falsare il colore dei capi in vendita).

A mia esperienza di solito più sono alti i watt, più la luce si avvicina (dico comunque avvicina, perché altrimenti bisogna andare su prodotti professionali) a quella solare naturale.

Seconda ovvietà è che io tenterei anche di fare (ben sapendo che comunque così si creano problemi di altro genere) foto con un fondo bianco, allo scopo di ottimizzare le potenzialità di bilanciamento automatico o di manipolazione digitale successiva.

Complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

. . . dimenticavo: per diminuire i fastidiosi "colpi di luce" o i riflessi o le ombre fin troppo marcate, può essere utile filtrare la fonte di illuminazione con un foglio di carta "da lucido" (quella che usavono tradizionalmente i progettisti per i disegni a china), oppure utilizzare non una illuminazione diretta, ma riverberata contro una superficie bianca (un foglio di polistirolo o di cartone per esempio).

Attenzione a non avvicinare troppo alla lampada il tuo pannello filtrante o riverberante: pericolo di incendio! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair
. . . dimenticavo: per diminuire i fastidiosi "colpi di luce" o i riflessi o le ombre fin troppo marcate, può essere utile filtrare la fonte di illuminazione con un foglio di carta "da lucido" (quella che usavono tradizionalmente i progettisti per i disegni a china), oppure utilizzare non una illuminazione diretta, ma riverberata contro una superficie bianca (un foglio di polistirolo o di cartone per esempio).

Attenzione a non avvicinare troppo alla lampada il tuo pannello filtrante o riverberante: pericolo di incendio!  :lol:

101297[/snapback]

Molto gentile dei consigli che cercherò di attuare alla lettera proverò anche con luce neon devo dire che ho letto qualcosa di foto eseguite su monete d argento sia su materiali trasclucidi ed è consigliato il colore nero comunque proverò entambi nero e bianco. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

lire 1 del 1902 V.E argento condizioni estremamente eccellenti bordo compreso,una domanda esistono varianti di questa moneta?ho visto poco fa su questa sezione la stessa moneta ma del 1905 in lega diversa acmonital o cupronichel?la mia rientra come rara ?

a2ys.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

La lira del 1902 (Aquila Sabauda)di V.E. III e' comune (4.083.605)

Anche quella del 1905 e' in argento ed e' R2 (700.069)

Non mi risulta la lira (Aquila Sabauda) di questa data in altri metalli , a meno di falsi o eventuali prove e progetti

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair
La lira del 1902 (Aquila Sabauda)di V.E. III e' comune (4.083.605)

Anche quella del 1905 e' in argento ed e' R2 (700.069)

Non mi risulta  la lira (Aquila Sabauda) di questa data in altri metalli , a meno di falsi o eventuali prove e progetti

101367[/snapback]

ciao vedo che sei informato per cui ti chiedo se questa foto delle lire 1 postata sempre nella sezione (monete italiane)http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=9096 è in argento perchè a vederla non sembra proprio.grazie :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

La Convention monetaire di Parigi del 23 dicembre 1865 tra la Francia di Napoleone III, il Belgio di Leopoldo II, l'Italia di Vittorio Emanuele II e la Confederazione Svizzera da vita all'Unione Monetaria Latina, alla quale aderì la Grecia di Giorgio I il 26 settembre 1868. L’obiettivo era quello di permettere la libera circolazione delle valute tra gli stati membri, al tempo in cui il valore delle monete era dato dalla quantità di metallo prezioso in esse contenute.

I sistemi monetari dei paesi membri dell’unione erano basati sul bimetallismo tra oro ed argento. Il bimetallismo è uno standard nel quale si garantisce la convertibilità della moneta sia in oro che in argento, con un rapporto fisso tra le quantità dei due metalli. Per franco, lira e dracma si stabiliva un valore intrinseco delle monete pari a 4.5g di argento o 0.29g di oro, con un rapporto 1:15,5 tra i oro ed argento gia utilizzato per il franco. Con un titolo di 900 millesimi in oro vennero coniate monete da 100, 50, 20, 10 e 5 franchi (ed equivalenti negli altri paesi), in argento con un titolo di 900 millesimi le monete da 5 franchi, mentre in argento con un titolo di 835 millesimi le monete da 2 e 1 franco, oltre a monete da 50 e 20 centesimi.

tc8ud.jpg

t9kc.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

nessuno conosce la prossima moneta?lombardoveneta forse?non riesco a trovare nulla a riguardo:

boh8sj.jpg

boh27jf.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778

Si, 3 kreuzer del Lombardo Veneto di Francesco I d'Asburgo Lorena. Non l'ho trovata nemmeno io sui cataloghi, ma dalla tipologia e dal busto del sovrano si riesce a capire di che moneta si tratta.

Probabilmente questa versione, pur potendo circolare nel territorio corrispondente all'attuale lombardia e veneto, è stata coniata all'estero, quindi si tratta di una moneta italiana solo per circolazione e non di coniazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778
lire 1 del 1902 V.E argento condizioni estremamente eccellenti bordo compreso,una domanda esistono varianti di questa moneta?ho visto poco fa su questa sezione la stessa moneta ma del 1905 in lega diversa acmonital o cupronichel?la mia rientra come rara ?

101332[/snapback]

Visto che cerchi consigli sulle tue foto, questa mi sembra quella venuta peggio, in particolare dalla foto le condizioni estremamente eccellenti che, come dici, possiede la tua moneta, non risaltano. Pare proprio una conservazione più bassa, forse c'è troppa luce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair
lire 1 del 1902 V.E argento condizioni estremamente eccellenti bordo compreso,una domanda esistono varianti di questa moneta?ho visto poco fa su questa sezione la stessa moneta ma del 1905 in lega diversa acmonital o cupronichel?la mia rientra come rara ?

101332[/snapback]

Visto che cerchi consigli sulle tue foto, questa mi sembra quella venuta peggio, in particolare dalla foto le condizioni estremamente eccellenti che, come dici, possiede la tua moneta, non risaltano. Pare proprio una conservazione più bassa, forse c'è troppa luce.

102256[/snapback]

grazie per il commento del 3 kreuzer preciso e esaudiente,almeno adesso ho qualche elemento con il quale indagare,per quanto riguarda il lire 1 del 1902 HAI PROPRIO RAGIONE nel senso che la foto è pessima ma mi riferivo alla conservazione eccellente della moneta in sè più che della foto adesso cerco di rimediare :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

niente da fare,questa moneta in argento non riesco a luce artificiale a focalizzarla al meglio,proverò alla luce del giorno col riverbero però il contrasto pemette una diretta lettura della moneta:

ser7ij.jpg

per il 3 kreuzer ho trovato qualcosa mi pare ci sia anche la mia:

http://www.roth37.it/COINS/Talleri/tallero.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair
La tua moneta ha lo stesso nominale di quella identificata nel sito tedesco, ma l'epoca è diversa. La tua è stata infatti coniata sotto Ludovico Manin, ultimo doge di Venezia (1789-1797), come si legge chiaramente al dritto.

Comunque complimenti per le foto.

Marco

100423[/snapback]

mi era preso un colpo guarda quà:

http://www.sixbid.com/home/auctions/nac/nac30/nac30.htm

<_<

ps.il link riporta ad un altra moneta vedi la sezione ludovico manin (repubblica serenissima)e scorri fino ai 140 soldi doppio peso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

questa è una moneta che reputo falsa al tocco ma non ho elementi ulteriori per poter dire al 100% che è falsa purtroppo mio padre non me ne aveva accennato,si tratta delle 5 lire MARIA LUIGIA PRINC. IMP. ARCID. D'AUSTRIA.anche visto in questo sito http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-ML/7

alla voce falsi mi pare sia proprio il mio caso peccato sarebbe stata una moneta molto bella per caso sapete che valutazione può avere in stato spl?

marial4kh.jpg

marialretro4ru.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lordsynclair

questo lingottino d'argento ce l'ho da molto vediamo se qualcuno la riconosce non è facile questa moneta.

13uh1.jpg

25za.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

Si tratta di Menelicche ?

Mi pare che avessimo discusso di questa moneta un po' di mesi fa.

Anche questa mi pare eccezionale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×