Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
malone

serie 2 lire umbero I

ragazzi tutte le monete da 2 lire coniate dal 1881 al 1886 hanno D/R uguali?stesso conio? vi chiedo questo per capire bene la moneta sto cercando di capire come riconoscere i falsi di questa moneta

ma anche perche ho notato in un esemplare di 2 lire del 1881 la testa del re piu tonda sembra piu completa rispetto al resto della serie che sembra piu sciacciata e la testa del re e piu vicina al I di umberto I

spero di non aver detto una banalita'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, non hai detto una banalità. Nella serie delle due lire di Umberto I° c'è differenza nella testa del re :

dal 1881 al 1886 = testa normale

dal 1887 al 1899 = testa più grande

che comunque è segnalata sul Gigante...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saturno io ho trovato differenza nella testa di una moneta del 81 con una del 82 le teste sono differenti...quella del 1981 e differente dal quelle che ho in collezione del 82 84 85 escludoo che quella del 81 sia un falso

ho visto anche le foto nel catalogo del sito ma solo la prima foto e come la mia le altre hanno la differenza che ho descritto come e possibile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho appena comprato e ricevuto la 2 lire del 83 e 86 a mio avviso false....scritta fert piu piccola e molto piu consumata sul contorno...fustellata?senza foto che al momento non posso postare voi che dite e plausibile che sono false?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esprimere un parere, bisogna vedere la moneta. Di norma quelle false d'epoca, hanno un peso minore di quello regolare (10 grammi). False per collezionisti, non mi sembra che ce ne siano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

queste sono le 2 monete del 83 e 86 voi che dite?

se riesco metto le foto delle due teste delle monete del 81 e 82 cosi se volete mi date un parere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non mi ha inserito le foto.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi sembra qualcosa di clamoroso. Probabilmente il conio è stato cambiato tra l'81 e l'82, ma la testa è rimasta uguale. Riguardo i fert,  sono buoni.

Se ti metti a vedere tutte le monete del regno, troverai altre discordanze di conio tra monete simili  ( per esempio i fert che diventano fkrt, o date ribattute)

Le monete che hai sono autentiche.

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie saturno volevo sapere proprio le differenze nella serie di queste 2 lire dovute a fattori di conio

per la 2 lire del 81 sono sicuro sia buona per quelle del 83 e 86 in foto non si vede bene avrei dovuto mettere a confronto con monete che sono di sicuro buone...ma nelle monete il fert e scritto bene ma i caratteri sono piu piccoli di tutte le altre monete che ho....poi il contorno e davvero molto consumato sembra fustellato....

quindi e solo un caso....i miei dubbi mi arrivano da questo articolo http://www.montevecchia.info/sito_falsi/index.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

I FERT è normale che possano essere di grandezza leggermente diversa, dipende da come il tondello si espandeva durante la coniazione. Per il resto confrontare monete di usura diversa per rilevare piccolissime differenze ha poco senso, una moneta usurata ha un aspetto quasi sempre completamente diverso da una Fior di Conio o cmq con usura limitata.

Goditi le tue monete e non farti troppe problematiche, almeno per questo tipo di monete sono più rari i falsi che le monete buone.

EDIT

Ho visto adesso l'articolo di Tevere, i falsi postati, che non avevo mai visto, sono completamente diversi e fatti non troppo bene.

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paolino67 anche io la pensavo come te sono monete che a livello di catalogo hanno poco valore

ma ti invito a leggere il mio ultimo link sul articolo di tevere sulle 2 lire di umberto I....e quello che mi ha fatto venire i dubbi ma non per il valore della moneta ma del fatto che non mi va di inserire falsi nella collezione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusami hai letto l articolo....non avevo letto io l edit

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo, le tue sono buone al 100%.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok...il vostro giudizio mi ha convinto

mi aveva allarmato il fatto che il fert e scritto in modo piu piccolo nella foto non si vede bene ma e evidente...a questo punto e solo un caso

mi permetto una riflessione se si e falsificato una moneta come il 2 lire del 83 e 86 che come valore di catalogo vale relativamente poco

vuol dire che di falsi ne girano davvero tanti.....bisogna stare molto attenti

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di norma si falsificano le monete rare, per ingannare i collezionisti. Quelle comuni o NC, se sono false, si tratta di falsi d'epoca fatti apposta per la circolazione .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I falsi più subdoli sono invece quelli delle monete comuni perchè spesso non si osservano con attenzione... Ad esempio negli anni ho visto falsi da 10 e 5 centesimi di VE II, davvero poco conosciuti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Va detta però una cosa: i falsi di monete comuni, come queste 2 lire, sono ovviamente in alta conservazione, in questo caso i falsari lucrano sul fatto che un 2 lire, pur comune, in alta conservazione ha cmq un buon valore di mercato. Non avrebbe invece alcun senso riprodurre un 2 lire usurato, il gioco non varrebbe la candela:pertanto sulle monete comuni un occhio particolare lo si può porre su monete in Fior di Conio o giù di lì, se la moneta ha evidenti segni e usura di circolazione il problema direi che non sussiste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In genere diciamo che è sempre meglio tenere gli occhi aperti ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vero i falsi di monete comuni sono in fdc o quasi ma e singolare il fatto che un falsario si metta a "coniare" queste monete

sicuramente perche passano inosservate rispetto a monete piu rare

quindi sono d accordo anche con stefano55 occhi aperti...sempre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?