Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
gpittini

Protome equina con ayn.

DE GREGE EPICURI

Finalmente una sardo-punica un po' carina...Però ho bisogno di una conferma, perchè non dispongo del Piras. Al D la testa classica di Tanit, orecchino a 3 pendenti. Al R protome equina ben disegnata, davanti alla quale il cerchietto che dovrebbe corrispondfere alla lettera ayn; giusto? La moneta pesa 4,0 g. e misura 19 mm.

post-4948-0-22460500-1337876873_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovescio.

post-4948-0-00348300-1337877032_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

è la tipo A numero 54 del Piras! la segna come Comune, e si il cerchietto corrisponde alla lettera ayn!

ecco gli altri

Forteleoni, 61

Acquaro, 699 / 734

SNG Cop., 151

Complimenti è proprio una bella moneta!!

Modificato da Alexandrio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

Molte grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prego!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' veramente una bella moneta! :good:

Avrei pensano che non fosse poi così comune :mega_shok: .

:hi: Nik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero una bella moneta, e conservata molto bene :clapping: :yahoo:

Dario :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero che ne potremo vedere altre, caro gpittini.

Le monte di questo periodo mi hanno sempre affascinato :good:

:hi: Nik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo la catalogazione e mi aggiungo ai complimenti, molto bella! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mi associo a questo post in modo da non creare continui doppioni della stessa moneta. anche io possiedo una moneta sardo-punica, certo non è così ben definita come quella in questione perché è molto incrostata, o cercato ti pulirla un po con cotone-fioc e sapone neutro ma pare non sia così semplice, non sono andato oltre per paura di rovinarla. Chiedo a voi se è il caso di tentare con una pulizia più "aggressiva". Sto cercando di capire bene come scattare belle foto alle mie monete, ho una discreta attrezzatura, reflex con macro e flash anulare, la messa a fuoco in macro risulta un po' complicata visto le sporgenze, a voi un giudizio ed un consiglio. Questa moneta si dice che è comune, per me questa parola non ha un grande significato, questa moneta ha 2300 anni... è una delle prime monete coniate nella mia terra. per me vale più di tutta la mia collezione. Non mi interessa il valore commerciale, ma il valore affettivo e storico, toccandola penso a quel popolo nuragico che ha tenuto in mano la stessa moneta, una  moneta che ha attraversato millenni e ora è qui tra noi, ci narra la sua storia, parla di una certa Cartagine, un popolo che rivaleggiava con Roma nel mediterraneo per parecchi secoli.

Per me non ha prezzo, e mai la venderei.

 

P.S. non riesco a capire se il fronte è Kore o Tanit, dovrebbe essere la prima...

post-34804-0-76815700-1430082255.jpg

post-34804-0-50087600-1430082267.jpg

Modificato da angelo73

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Testa di Core a s. col capo cinto da foglie di canna.

Attenzione! Quelle macchie biancastre e pulvurulenti credo proprio che siano cancro del bronzo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Dici le verdi? biancastre forse è il riflesso e anche i residui del coton-fioc.

Modificato da angelo73

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io vedo anche delle profonde corrosioni.

post-34348-0-48261100-1430132146_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, ha la sua età ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Beh, ha la sua età ;-)

 

Quello che cercano di dirti è che se non non provi a trattare queste macchie la moneta potrebbe presto essere irrecuperabile...Ci sono diverse discussioni che spiegano come fare, ma si deve utilizzare una sostanza nociva per la quale serve un po' di accortezza. Ti consiglio di chiedere aiuto direttamente a chi abbia esperienza in materia in modo da recuperare la moneta senza crearti problemi :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel senso che non ne durerà altri mille ? Mi basta ne duri una sessantina ( e sono ottimista :-) ) oppure pensate che dopo 2300 anni duri ancora pochi anni? Cercherò di informarmi nel sito, ma leggevo che si dovrebbe pulire il meno possibile per non rovinare quella patina protettiva e segno di autenticità. Pero se effettivamente quelle macchine possono essere dannose cercherò di porvi rimedio seguendo i vostri consigli, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate il fuori tema, Matteo91, possiedi la Statera di Aegina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

@@angelo73 Non so quanto possa essere lungo il processo che porterá a rendere irrecuperabile la moneta; potrebbero volerci anche pochi anni...il cancro del bronzo inoltre potrebbe trasmettersi anche ad altre monete se poste a contatto con questa. Comunque non si tratta di una pulizia, ma di un trattamento del cancro che non intacca la patina della moneta.

Si ho lo statere di Egina :) ma ti posso assicurare che ne esistono per tutte le tasche, basta sapersi accontentare :)

Modificato da Matteo91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa non è male, non presenta l'ayn ma un simbolo diverso, sapete cosa sia?

grazie

_ANG1411-2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

E' una palmetta. Ma sarebbe stato meglio aprire una discussione apposita...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pensavo fosse ridondante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

4 tipi di sardo-puniche diverse:

a) con palmetta

b) con ayn

c) con bottone

d) con 3 bottoni (o palmetta?)

a.jpg

b.JPG

c.JPG

d.JPG

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Belle, chissà se é stata riconiata...

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

On 8/5/2016 at 6:28 AM, roth37 said:

Ma anche una siculo-punica piuttosto interessante.... 

Siculo punica.JPG

On 8/5/2016 at 6:28 AM, roth37 said:

 

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Bellissima quest'ultima moneta. Complimenti @roth37.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?