Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
nikita_

Colonia della Caienna - Guyana francese

Risposte migliori

nikita_
Supporter

La Cayenne è il capoluogo della Guyana francese.

Cristoforo Colombo approdò su questa terra durante uno dei suoi viaggi nel 1498.

Nel 1674 divenne una colonia francese

Nel 1848, con l'abolizione della schiavitù, l'economia dell'intera Guyana collassa a causa della mancanza di manodopera, così l'imperatore Napoleone III fece istituire una colonia penale dove deportare in massa gli "elementi indesiderabili" della società francese.

La prigione verrà chiusa definitivamente solo nel 1946.

nota non in tema:

La Caienna mi ricorda sempre il libro che ho letto e che mi ha affascinato tanto quando ero un ragazzo:"Papillon" di Henri Charrière (Il protagonista era detto papillon per via di una farfalla tatuata sul torace).

Condannato nel 1931 ai lavori forzati fu proprio imprigionato nel bagno penale della Guyana Francese.

Ho visto anche il bel film con Steve McQueen e Dustin Hoffman.

Fa rivivere le terribili condizioni e gli abusi che i carcerati di quell'epoca erano costretti a subire ed i vari tentativi di fuga del Charrière.

(mia solita moneta da ciotolina presa per 1.000 lire nel 1995/96)

Colonia della Cayenna

Luigi XVI - 2 Sous 1789

cayenna1.jpg

cayenna2.jpg

Modificato da nikita_
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

ottimo pezzo, in condizioni più che dignitose! :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

di queste ci sono un sacco di falsi contemporanei che venivano fatti a Bristol in Inghilterra

bella moneta

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

dici che la monetina è così importante addirittura da falsificarla?

e questa che ho postato come sembra?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

di queste ci sono un sacco di falsi contemporanei che venivano fatti a Bristol in Inghilterra...

Qualsiasi idea perché, rick2? "Contraffazioni," di perturbare l'economia coloniale francese, forse? O "esemplari", per continuare l'economia locale in alcuni ex-francese colonia che britannica aveva acquisito? O forse semplicemente una privata soldi avventurarsi?

:) v.

---------------------------

Any idea why, rick2? “Counterfeits,” to disrupt the French colonial economy, perhaps? Or “restrikes,” to continue the local economy in some formerly French colony the British had acquired? Or maybe simply some private money-making venture?

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

probabilmente perche` erano fiduciarie e ci facevano soldi a batterle

tutto li

l economia della cayenna era cosi piccola che praticamente non contava niente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

di queste ci sono un sacco di falsi contemporanei che venivano fatti a Bristol in Inghilterra

ma parli di falsi "contemporanei" della stessa epoca o falsi di oggi ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

contemporanee , o coeve :)

oggi non ne vale la pena

tra le altre cose ieri ne ho trovata una di queste anch io , in una ciotola da 50p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

Complimenti ! questa e senza dubbio una delle monete da ciotola che hai postato più rare. queste monete erano argentate ed è moto difficile trovarle con argentatura integra. comunque in queste condizioni non meno di 25-30 euro il suo valore di mercato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

contemporanee , o coeve :)

oggi non ne vale la pena

tra le altre cose ieri ne ho trovata una di queste anch io , in una ciotola da 50p

sapresti indicarmi delle differenze oppure erano fatte in maniera da non poterle riconoscerle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sono sul krause , mi baso su quello , mi pare che lo indichi

appena riesco ci guardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Complimenti ! questa e senza dubbio una delle monete da ciotola che hai postato più rare. queste monete erano argentate ed è moto difficile trovarle con argentatura integra. comunque in queste condizioni non meno di 25-30 euro il suo valore di mercato.

ecco, erano argentate... in qualche asta sul .com ho letto che il materiale utilizzato era il "billon" ... in altre aste è stato aggiunto un punto interrrogativo "billon ?". e queste monetine si presentavano biancastre.

che poi dovrebbe significare "mistura" . o sbaglio?

scusate ma ho l'inglese molto arrugginito.... :nea:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

ha ok! ma mistura sta anche per una moneta in cui è stato aggiuto dell'argento nella composizione della lega metallica, o sono in mistura anche quelle semplicemente argentate superficialmente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

o sono in mistura anche quelle semplicemente argentate superficialmente?

no, in genere con "mistura" e "billon" si indica una piccola percentuale di argento che miscelata agli ltri metalli conferisce alla lega un colore più o meno argenteo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

ok! :good: proprio quello che pensavo.

le aste che ho visto su questa monetina con il punto interrrogativo nel titolo dell'inserzione "Billon ?" è perchè non sapevano cosa mettere, giusto perchè è leggermente biancastra, o c'e' nella composizione della lega veramente una piccola parte d'argento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×