Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Segnalazioni sul CALENDARIO NUMISMATICO   14/10/2016

      Per dare maggiore risalto all'evento segnalato in questa sezione vi chiediamo di creare contestualmente un evento sul nostro  CALENDARIO NUMISMATICO. In questo modo la vostra segnalazione sarà più visibile ed efficace. Grazie per la collaborazione.
Accedi per seguire questo  
monbalda

Il gruzzolo di Faenza: monete del XVIII secolo

Risposte migliori

monbalda

Facendo alcune ricerche in rete, mi sono imbattuta nella scheda su questa esposizione, inaugurata lo scorso aprile ma visitabile fino alla primavera 2013, e arricchita da una pubblicazione.

Per quanto la notizia generica fosse passata sul forum insieme alle iniziative di taglio numismatico per la Settimana della Cultura di quest'anno, mi pareva utile segnalarvi anche questa pagina, che dà qualche ragguaglio in più sul ripostiglio (rinvenimento, monete contenute e contenitore) e sull'esposizione stessa: http://www.micfaenza.org/it/cultura-a-faenza/626-il-gruzzolo-di-faenza-un-tesoretto-di-monete-del-xviii-secolo.php

Un saluto a tutt* MB

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

grazie Monbalda per l'interessante segnalazione

l'unico rammarico è che non vi siano monete di Astorgio III Manfredi

(qualche bel quattrino con l'àstore sarebbe stata una vera chicca :))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Grazie Monica per la segnalazione, chiederò all'amico Chimienti qualche particolare in più.

Qui si trova il dettaglio del tesoretto.

http://www.archeobo.arti.beniculturali.it/mostre/faenza_gruzzolo/mostra_gruzzolo.htm

Modificato da Liutprand

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Gruzzoli, tesoretti, ripostigli, nomi diversi con cui indicare monete o altri oggetti preziosi nascosti dai loro proprietari per evitarne il furto, la requisizione, la tassazione o il sequestro.

dal sito web !!!!!

come la situazione di allora non e` differente da quella odierna :rofl: :rofl:

comunque nessuno ha ancora fatto il nesso con l epoca storica.

se l ultima moneta e` del 1796 questo e` un gruzzolo che han nascosto quando i francesi di napoleone son scesi in italia.

ricordiamo che la fine del 1700 e` stato un periodo molto turbolento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

ma alla fine adesso di chi e` il gruzzolo ?

dello scopritore ? oppure gli e` stato preso dandogli solo una pacca sulla spalla ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Facendo alcune ricerche in rete, mi sono imbattuta nella scheda su questa esposizione, inaugurata lo scorso aprile ma visitabile fino alla primavera 2013, e arricchita da una pubblicazione.

Per quanto la notizia generica fosse passata sul forum insieme alle iniziative di taglio numismatico per la Settimana della Cultura di quest'anno, mi pareva utile segnalarvi anche questa pagina, che dà qualche ragguaglio in più sul ripostiglio (rinvenimento, monete contenute e contenitore) e sull'esposizione stessa: http://www.micfaenza...viii-secolo.php

Un saluto a tutt* MB

Bella segnalazione per i "papalini", grazie.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monbalda

@@Liutprand: grazie Liutprand per la segnalazione di questo ulteriore e più dettagliato link

@@rick2: se leggi bene quanto scritto nella pagina linkata da Liutprand in realtà si formula proprio l'ipotesi alla quale anche tu hai accennato, ovvero "L'analisi delle monete e del loro stato di conservazione ha permesso a Michele Chimienti, a cui è stato affidato lo studio del complesso, di proporre un'ipotesi riguardo la formazione di questo tesoretto: si tratta con ogni probabilità del frutto di risparmi prolungati nel tempo e occultati in tutta fretta per scongiurare il pericolo che questo gruzzolo di denaro venisse requisito dalle armate di Napoleone.

La battaglia decisiva che assicurò i territori romagnoli della Legazione Pontificia ai francesi avvenne infatti 2 febbraio 1797 sul fiume Senio, a breve distanza da Faenza; vinta la debole resistenza delle milizie pontificie la divisione Victor, assieme ad alcune compagnie della legione cispadana, occupò la città e in seguito Forlì, Ravenna e Rimini. Uno dei primi atti dei francesi fu di ingiungere il pagamento di una taglia di quattro milioni di lire che si sommava alla confisca delle casse pubbliche e dei gioielli depositati in pegno presso il Monte di Pietà. Questi onerosi tributi, che in gran parte dovevano finanziare le guerre francesi, avevano anche lo scopo di riattivare la circolazione monetaria con la monetizzazione di grandi quantità d’argento. Basta leggere il Bando emesso nel novembre 1796 dal Senato bolognese per raccogliere l’argento preteso dall’armata francese per capire in quale situazione ci si trovasse, e giustificare l'occultamento del gruzzolo faentino."

@@TIBERIVS: è un piacere segnalare ritrovamenti, studi ed esposizioni come queste, sperando che siano apprezzate da un congruo numero di persone

Un saluto MB

Modificato da monbalda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Povero proprietario... è riuscito a salvare il suo tesoro dal franzoso, ma non se stesso visto l'esito.

Chissà se con una ricerca in archivio si possa risalire a chi c'era dietro l'occultamento del tesoretto.

Un grazie a Monica per la segnalazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

pensavo che non ci fosse scritto :)

comunque molto interessante

PS

i francesi imposero il pagamento di questi tributi anche agli staterelli tedeschi

ci son monete note come i contribution thaler di questo periodo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×