Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Alberto Varesi

Convegno con asta concomitante

Risposte migliori

Alberto Varesi

Cosa ne pensate di una proposta di questo tipo: convegno con una piccola asta concomitante ?

Sarebbe una miglioria o no ? Si instaurerebbe una sinergia tra i due eventi o al contrario si danneggerebbero ?

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

In un convegno per l'appunto un incontro tra tante persone con la stessa passione sarebbe qualcosa in crescita nel mondo numismatico........per confrontarsi direttamente sulla merce che si vorrebbe acquistare e il loro valore nel mercato vero e proprio!!!!!Per quanto riguarda gli espositori non dovrebbe essere un intralcio anzi fare concorrenza tra di loro(compresa l'asta )per eccitare euforicamente i collezionisti ad acquistare un probabile tassello che manca nella propria collezione.Io sarei favorevole......darebbe forza di unione per tutti i tipi di collezionisti!!!!!!Passare una giornata in un evento da convegno e trovarsi magari andando di qua e di la dentro e fuori alle offerte fatte.......stimolo giusto...... :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Secondo me accavallandosi rischierebbero di "farsi del male" l'uno con l'altro: i soldi sono sempre quelli o li spendi al convegno o li spendi all'asta.

Se invece intendi che l'asta viene fatta col materiale del convegno, allora mi sembra una cosa che si può provare, anche se sono due tipologie di acquisto notevolmente diverse.

All'asta partecipa il collezionista che cerca qualcosa in particolare oppure se c'è il prezzo, al convegno il più delle volte si va per fare una passeggiata, salutare gli amici, fare qualche scambio, poi se si trova la monetina ben venga.

Almeno io la vedo così.

PS: ovviamente chi deve comprare ad alti livelli, il più delle volte alza il telefono o dà mandato, senza frequentare aste o convegni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Beh Sintoni sono già 3 o 4 aste che fa in concomitanza con il convegno di Riccione

--odjob

Se poi ti spieghi meglio Alberto e ci fai comprendere, possiamo risponderti adeguatamente

Modificato da odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Beh Sintoni sono già 3 o 4 aste che fa in concomitanza con il convegno di Riccione

--odjob

come gli ha funzionato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Kuenker alla scorsa edizione del World money fair a Berlino ha fatto un'asta concomitante se non ricordo male, proprio nel centro congressi della fiera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

anche baldwins ha fatto l asta in concomitanza con in convegno

http://www.sixbid.com/nav.php?p=viewsale&sid=605

tra l altro punta molto su lotti di monete e devo dire che quelle volte che ho partecipato han sempre fatto prezzi alti.

per me e` un bel posto dove vendere , visto che ci son un sacco di commercianti e collezionisti assieme

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

................

Modificato da Alberto Varesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Grazie degli interventi, ma quello che mi preme conoscere é il punto di vista dalla parte del collezionista; il fatto che kunker o Sintoni o pincopalla già lo faccia mi dice poco (c'é anche chi fa il catalogo fotografando le monete solo da un lato, ma non credo che per questo sia da imitare, no ?)

Se durante un convegno commerciale, che so Vicenza, ci fosse un'asta all'interno dell'ente fiera, costituirebbe motivo di richiamo o no ? Sarebbe un plusvalore per il convegno o no ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Beh Sintoni sono già 3 o 4 aste che fa in concomitanza con il convegno di Riccione

--odjob

Se poi ti spieghi meglio Alberto e ci fai comprendere, possiamo risponderti adeguatamente

Userei il singolare, odjob.....

Quanto al tuo esempio, posso dirti che Sintoni ha fatto solo l'ultima asta in concomitanza con il convegno (mi pare nella giornata di sabato) le precedenti 2 ( o 3, non ricordo) le ha fatte il giorno prima dell'inizio del convegno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

quello che mi preme conoscere é il punto di vista dalla parte del collezionista

Se durante un convegno commerciale, che so Vicenza, ci fosse un'asta all'interno dell'ente fiera, costituirebbe motivo di richiamo o no ? Sarebbe un plusvalore per il convegno o no ?

Salve, le scrivo la mia personale opinione di collezionista che non ha mai partecipato ad una asta. Secondo me si, avrebbe un plusvalore un convegno commericiale e sarebbe ottimo anche per i collezionisti.

Infondo si propone una attività in più che non il semplice girare per banchetti e sicuramente la partecipazione fisica ad una asta, anche solo di passaggio, può innescare quella componente psicologica che spinge a offrire. Io ho partecipato allo scorso veronafil, ed è stato il mio battesimo numismatico, se ci fosse stata un'asta in loco avrei sicuramente visionato i lotti, sarei stato presente in sala e qualora ci fossero stati pezzi di mio interesse avrei anche partecipato.

Saluti

Modificato da providentiaoptimiprincipis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

per i collezionisti potrebbe essere interessante,ma per i commercianti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Io credo che il "popolo" dei collezionisti che partecipa alle aste sia diverso da quello che partecipa ai convegni. Sono dei momenti molto diversi. Comunque, visto che parli di Vicenza, dove forse esiste un collezionismo più qualitativo rispetto a Verona o Riccione, potresti provare.......tentare non nuoce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Se ci sarà un'asta durante la fiera di Vicenza verrò sicuramente a vederla. Ma se tutti i partecipanti al convegno faranno lo stesso non saremo un po' troppi (ovvero non so se ci sarà una sala adeguata) ?

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Certo ci sarebbe un incremento di partecipazione... Io personalmente non partecipo solitamente alle aste perchè non avrei la possibilità di farmi centinaia di km e saltare un giorno di scuola per andare ad inseguire uno o due lotti di mio interesse con la possibilitá, magari, di non aggiudicarmene nemmeno uno... Sicuramente, invece, parteciperei ad un'asta se mi trovassi giá sul posto e ci fosse qualcosa che mi interessa.

Certo il pubblico sarà più vasto ma meno di qualità ... Il rischio è che In convegno si trova anche gente che colleziona monetine da 3 euro che magari, attratta dall'idea dell'asta, invaderebbe la sala senza un reale interesse per i lotti... Comunque vedo che a Riccione non succede, quindi magari potrebbe riuscire una cosa positiva...

Modificato da magdi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Secondo me potrebbe essere un esperimento molto interessante e lo dico da collezionista che partecipa abbastanza spesso ad aste e convegni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Beh io ho sempre sostenuto che i fattori da cui dipende la buona riuscita di un'asta siano il venditore e i lotti posti in asta,per il resto l'asta si può tenere anche in un water closed

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Grazie odjob: spero che la sede sia un poco più adeguata di quella da te ipotizzata :moon:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erademo
Supporter

esprimo il mio parere personale.

come idea la trovo interessante e potrebbe aumentate la presenza sia del convegno che dei partecipanti all'asta (a volte se all'asta ci son monete di minore "importanza" si trascura di andarci, ma con la possibilità di prendere due piccioni con una fava si partecipa ad entrambe).

se però guardiamo solo i pezzi importanti credo che alla fine non conti molto il dove, ma solo cosa si offre.

infine aggiungo che per quanto mi riguarda non ho mai partecipato ad un'asta, ma ho sempre comprato tramite offerte via internet/fax mentre frequento alcuni convegni (anche se la sensazione è che nell'era internet piano piano stiano esaurendo il loro compito ed infatti incominciano a sparire i convegni più piccoli).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Più che con un convegno, vedrei bene un'asta in concomitanza di un evento culturale, in modo tale da unire le due anime della numismatica.

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

l asta comunque deve essere collegata al convegno

cioe

se nel convegno ci son venditori di regno repubblica ed euro non e` che puoi fare un asta specializzata sulle monete di genova

stesso discorso per il profilo dei pezzi , se al convegno ci son ciotolari come me non e` che puoi fare un asta con pezzi dallo SPL in su , meglio fare un asta con lotti di monete

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikigenius92

Per quanto mi riguarda sarebbe una cosa ottima. Non ho mai partecipato ad un'asta dalla sala, e questo sarebbe il modo migliore per iniziare. ;) Però non so se i commercianti siano dello stesso avviso....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

L'idea è buona,bisogna solo capire come far partecipare tutti o la maggior parte delle persone,magari con uno schermo centrale ed un cartellino di riconoscimento a tutti i partecipanti,per fare offerte e rilanciare.Anche mettendo un piccolo obolo per i partecipanti. I commercianti potrebbero offrire dei pezzi speciali solo per l'asta. Se fatta bene sarebbe una gran cosa! :good:

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Mi sembra una corsa e una "faticata".

Se il convegno è partecipato dai commercianti, devi fare una visita accurata.

Il materiale in asta che ti interessa devi esaminarlo.

All'asta devi assistere.

Riccione è un unicum; per molti collezionisti è una vacanza prolungata, che si articola nel mercatino dei giardini, gli incontri tra collezionisti, l'asta di Sintoni, il convegno, qualche manifestazione culturale.

A mio giudizio l'idea è buona se organizza una vacanza numismatica di alcuni giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×