Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
stef_

5 Lire 1901

Risposte migliori

stef_

Ho notato che sul catalogo Gigante 2012, questa moneta in FDC è quotata 70.000 euro, se non ricordo male, sullo stesso catalogo del 2010, aveva una quotazione di 85.000 euro.

Secondo voi, da cosa è dovuto questo calo di quotazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niagolino

forse vuole comprarsene una !

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

"Ho notato che sul catalogo Gigante 2012, questa moneta in FDC è quotata 70.000 euro, se non ricordo male, sullo stesso catalogo del 2010, aveva una quotazione di 85.000 euro. Secondo voi, da cosa è dovuto questo calo di quotazione?"

Verso la fine del 2009 è stato pubblicato il primo libro del Col. Domenico Luppino,, che ha dimostrato come lo scudo dell'1 sia stato (illegalmente) riconiato in periodi successivi ed in un numero di esemplari non quantificabili.

Che sia questa notizia che ha influito sulle quotazioni della moneta.....?... :pleasantry:

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Ho notato che sul catalogo Gigante 2012, questa moneta in FDC è quotata 70.000 euro, se non ricordo male, sullo stesso catalogo del 2010, aveva una quotazione di 85.000 euro.

Secondo voi, da cosa è dovuto questo calo di quotazione?

Ricordi male !!!

Dal 2009 al 2011 la quotazione in FDC e' sempre rimasta costante a 65.000 euro secondo il catalogo Gigante

Nell' edizione 2012 si e' passati a valutarla 70.000 euro

Direi che l' effetto Luppino non ha avuto alcun peso . :D

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Direi che l' effetto Luppino non ha avuto alcun peso..."

Già. In effetti, un certo tipo di mecato non si cura più di tanto di certe "notiziole" che il primo venuto diffonde nell'ambiente........ :rofl:

M

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stef_

Ho notato che sul catalogo Gigante 2012, questa moneta in FDC è quotata 70.000 euro, se non ricordo male, sullo stesso catalogo del 2010, aveva una quotazione di 85.000 euro.

Secondo voi, da cosa è dovuto questo calo di quotazione?

Ricordi male !!!

Dal 2009 al 2011 la quotazione in FDC e' sempre rimasta costante a 65.000 euro secondo il catalogo Gigante

Nell' edizione 2012 si e' passati a valutarla 70.000 euro

Direi che l' effetto Luppino non ha avuto alcun peso . :D

Ah ecco... ricordavo male... 85 invece di 65 :fool:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikigenius92

Credo sia una delle poche monete sottostimate presenti nei cataloghi, almeno a giudicare dagli ultimi realizzi fatti registrare. :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Comunque, non è una moneta a tutti gli effetti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Comunque, non è una moneta a tutti gli effetti.."

Beh, se intendi che non è una moneta perchè non ha circolato, allora è la stessa condizione che accomuna molte altre monete di V.E. III.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Beh, se intendi che non è una moneta perchè non ha circolato, allora è la stessa condizione che accomuna molte altre monete di V.E. III.

M.

Intendevo dire che si tratta di una moneta non emessa, e quindi mancante di qualcosa..

Se poi si aggiunge quanto scoperto da elledi, per me, perde molto del suo fascino.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Intendevo dire che si tratta di una moneta non emessa"

"Si, concordo con Littore "

Scusate, ma cosa intendete per "moneta non emessa"?

M.

Modificato da bizerba62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niagolino

emessa o non emessa resta il fatto che vorrei averla per la sua bellezza e fascino che trovo indiscutibile al di là di ogni dubbio. Poi se esiste un modo per distinguere i riconi dall' originale (come per altre monete) ancora meglio .

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eldorado

Mi pare che non esista un metodo per distinguerla visto che è stato usato lo stesso materiale creatore del 1901, a differenza della quadriga del 36 anch'essa riconiata dopo qualche decennio con conii originali ma ghiera dentellatrice diversa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

emessa o non emessa resta il fatto che vorrei averla per la sua bellezza e fascino che trovo indiscutibile al di là di ogni dubbio. Poi se esiste un modo per distinguere i riconi dall' originale (come per altre monete) ancora meglio .

Hai proprio ragione

Proprio le discussioni su come definire questa moneta e la sua storia controversa hanno contribuito oltre al lato artistico a trasformarla in una leggenda numismatica desiderata da molti collezionisti

Modificato da piergi00
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Mi pare che non esista un metodo per distinguerla visto che è stato usato lo stesso materiale creatore del 1901, a differenza della quadriga del 36 anch'essa riconiata dopo qualche decennio con conii originali ma ghiera dentellatrice diversa...

Se non ricordo male Elledi in precedenti discussioni aveva accennato che era possibile discernere l' originale dall' eventuale riconio

Volendola acquistare il mio unico consiglio e ' puntare ad esemplari provenienti da aste dell' epoca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

"Intendevo dire che si tratta di una moneta non emessa"

"Si, concordo con Littore "

Scusate, ma cosa intendete per "moneta non emessa"?

M.

Il D'Incerti afferma che manca il decreto che stabilisce il numero di pezzi da coniarsi, senza contare che avrebbe dovuto avere l'autorizzazione delle nazioni facennti parte dell'Unione Monetaria Latina.

il ministero del tesoro impartì, inoltre, l'ordine si sospendere la coniazione e rifondere i pezzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

"Se non ricordo male Elledi in precedenti discussioni aveva accennato che era possibile discernere l' originale dall' eventuale riconio"

Ricordi bene. Chi volesse conoscere tuti i particolari sulle riconiazioni della scudo dell'1 dovrebbe acquistare il I libro di elledi "Stato e collezionismo - Indagine sulla numismatica", Montenegro Editore.

Chi invece volesse conoscere i retroscena dell'emissione e rifusione di questo scudo, dovrebbe prenotare una copia de: "La Monetazione di V.E. III - Raccolta legislativa commentata dal gennaio 1900 al dicembre 1947" - Edizioni Varesi, di imminente pubblicazione..... :good:

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Num.e.fil.cal.

dipende dal tipo di conservazione.

conosco molto su questa moneta: coniata nel 1901 è una delle prime che riportano Vittorio Emanuele III, è una serie speciale coniata in soli 114 esemplari, (ho letto anche in soli 14 ma non credo sia vero), bisogna stare attenti poiché circolano moltissimi falsi soprattutto nei mercatini, la più celebre è la versione dorata.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eldorado

Credo che prendendo tutte le discussioni del forum sugli scudi del 1901 e 1914 si potrebbe pubblicare a nostra volta un libro.

Resta il fatto che pochi di noi hanno la necessita di discernere (Piergi, adoro questo verbo...) un riconio da un originale.... :D

vorrei tanto avere sto problema...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niagolino

l'importante sarebbe saper discernere al di là di quanti ne abbino la reale necessità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marfir
Supporter

l'importante sarebbe saper discernere al di là di quanti ne abbino la reale necessità

Probabilmente è proprio questo che si cerca di limitare....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

"Se non ricordo male Elledi in precedenti discussioni aveva accennato che era possibile discernere l' originale dall' eventuale riconio"

Ricordi bene. Chi volesse conoscere tuti i particolari sulle riconiazioni della scudo dell'1 dovrebbe acquistare il I libro di elledi "Stato e collezionismo - Indagine sulla numismatica", Montenegro Editore.

Chi invece volesse conoscere i retroscena dell'emissione e rifusione di questo scudo, dovrebbe prenotare una copia de: "La Monetazione di V.E. III - Raccolta legislativa commentata dal gennaio 1900 al dicembre 1947" - Edizioni Varesi, di imminente pubblicazione..... :good:

M.

Non mi pare di ricordare che sul primo volume di Domenico fosse scritto come distinguere le due emissioni.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

No, sul libro di Luppino non è indicato alcun modo di riconoscere eventuali riconi. Anzi fu proprio per tale motivo, se non ricordo male, che le 5 lire del 1901 non furono a suo tempo sequestrate ai collezionisti in possesso.

Per quanto riguarda l'invito di piergi00 di acquistare solo esemplari provenienti da aste d'epoca, mi sembra irrealizzabile e inutile. "Irrealizzabile" perchè non ho mai visto menzionare una provenienza del genere per gli scudi del 1901 transitati in asta, "inutile" perchè i riconi sarebbero stati fatti già negli anni '30, perciò al tempo di molte "aste d'epoca".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Beh, a pag. 400 di "Stato e Collezionismo" viene riportato qualcosa di molto interessante sull'argomento delle riconiazioni dello scudo dell'1 (e non solo dello scudo dell'1...).....diciamo che non viene svelato esattamente il particolare che distingue l'originale dal riconio....(che secondo me l'Autore conosce ma non rivela apertamente... :dirol: ) ma si viene comunque messi sulla buona stada per individuarlo.... :good:

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×