Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mimmo77

Dove vendere la propria collezione di monete?

Risposte migliori

mimmo77

Dove vendere la propria collezione di monete e banconote?

Ho ad esempio bisogno di vendere la mia collezione e vorrei ricavarci il 75% di quanto ho speso, cioè vorrei ricavarci 5500 euro. La mia collezione è formata da 14 raccoglitori pieni di monete e banconote in maggior parte antichi, cioè in maggior parte è roba dal 1915 ad indietro nel tempo, provenienti da tutto il mondo. Sono tre raccoglitori di banconote e 11 di monete, i doppioni sono praticamente assenti.

Ci sono monete d'argento di vario tipo, no d'oro. Ci sono anche medaglie e pesi monetali antichi. La qualità media è SPL o BB+ per i pezzi molto più antichi.

Il valore alto è dovuto all'altissimo numero di pezzi presenti, ad esempio 500 monete dell'ottocento fanno già un discreto valore.

Non ci sono monete di altissimo valore, il valore medio di molti pezzi va dai 25 ai 75 euro, solo pochi arrivano intorno ai 100 euro, e pochissimi superano questa cifra.

Visto che:

- è difficile farsi notare da persone interesate

- la gente non vuole cacciare soldi (sopratutto in Campania, dove abito)

- in giro ci sono molti truffatori e malintenzionati

- in giro ci sono molte persone che fanno perdere tempo e non acquistano nulla

- non vorrie farmi venire l'esaurimento nervoso nel vendere tantissimi pezzi in tantissime inserzioni (che poi potrei anche non vendere e quindi perdere solo tempo)

mi chiedevo dove ed in che modo vendere la propria collezione

Lo so che il momento è quello che è, e che nessuno compra, ma mi sembrava paradossale avere quel denaro immobilizzato e trovarmi in una situazione di deficit economico al punto che a breve mi troverò a chiedere soldi in prestito a tassi disumani.

Modificato da mimmo77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marmo87

Dipende da ciò che hai e da quanto è facile smerciarlo.

Ovviamente vendere un lotto intero significa perdere un potenziale maggior guadagno che facendo inserzioni singole.

Secondo me la cosa più saggia è rivolgersi a un commerciante che ti farà la sua offerta.

Oppure fai un'inserzione con un elenco, anche qui sul forum, nell'area apposita, e chi è interessato a qualche tuo pezzo si farà sentire...

E' più difficile trovare un collezionista interessato a rilevare una collezione intera.

Saluti, S.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

prova con qualche casa d' aste, può anche darsi che ci sia dell' interesse.

difficilmente riuscirai a portare a casa il 75% dei soldi spesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marmo87

prova con qualche casa d' aste, può anche darsi che ci sia dell' interesse.

difficilmente riuscirai a portare a casa il 75% dei soldi spesi

Se ha tantissimi pezzi ma con corrispondente valore economico modesto per ogni pezzo non lo recupera di certo il 75% dei soldi spesi con una casa d'aste secondo me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

chiaramente se ci sono delle monete "diciamo" importanti, altrimenti cade il discorso in automatico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

fai dei lotti e mettili su ebay , e` la cosa migliore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

@@rick2

personalmente lo sconsiglierei ............. il caso di Antonio Bernardo non dice niente ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eldorado

Bisogna vedere quanto impegno e tempo si perderebbe e con quali risultati cercando di vendere i pezzi singolarmente rispetto alla "comodità" di cederli ad un commerciante o ad una casa d'aste... come diceva zio Paperone, "il tempo è denaro"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Purtroppo una collezione ampia ma costituita da moltissimi esemplari di modesto valore è praticamente invendibile se non ad una piccola percentuale dell'esborso di acquisto. Negli anni mi è capitato di vendere qualcosa, posso assicurarti che con pezzi importanti puoi avicinarti a coprire la spesa (80% circa, difficilmente riotterrai il 100%, a meno che non sia un acquisto vecchio di 10 anni o più, ma a quel punto ci avrai comunque rimesso per l'inflazione), i pezzi medi (intorno ai 300/1000 euro) generalmente vengono acquistati dai commercianti a non più della metà del prezzo di vendita, le monete di scarso valore non le vuole nessuno e se trovi l'anima pia che le comprerà difficilmente ti renderà più del 15-20% di quanto hai speso.

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mimmo77

Le case d'aste non mi piacciono per una cosa: si prendono una percentuale di intermediazionee del 30-35% (così mi hanno riferito), mi sembra troppo

L'idea di vendere lotti singoli comunque non sembra funzionare. Avevo pensato di fare una prova con il lotto delle banconote e monete russe antiche ad un prezzo non alto, 370 euro, ma non mi ha contattato nessuno per chidere maggiori dettagli (tipo su subito ed ebay annunci)

Dovrei provare con un commerciante serio tipo i numismatici da voi segnalati. Io ho provato a vendere qualcosa a persone che vendono monete e banconote, e quindi non numismatici professionisti, ma ci ho rimesso il 50% della somma spesa per i pezzi di qualche valore e l'80% per i pezzi di vasso valore......si tratta di gente che specula troppo sulla cosa, magari i numismatici professionisti sono più seri.

Condivido in parte quello che ha scritto Biondoflavio82, purtroppo lho un pò di pessimismo addosso, il problema è che ho moltissimi pezzi di cui la maggioranza vale dai 25 ai 75 euro e solo pochi sui 100 euro. (qualcuno forse vale di più ma si tratta di pochi esemplari)

Modificato da mimmo77
Linguaggio inappropriato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Invito mimmo77 a non esagerare ;). Ho editato una frase dai toni un po' eccessivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

30-35% di intermediazione alla casa d'Aste per vendere? Ma non scherziamo e soprattutto non diamo informazioni di pura fantasia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Proprio oggi Inasta mi ha mandato una mail dove diceva che cercava lotti di qualsiasi tipo da inserire nelle loro prossime aste (novembre 2012 quella battuta e febbraio 2013 quella per corrispondenza). Potresti contattarli e chiedere informazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mimmo77

Invito mimmo77 a non esagerare ;). Ho editato una frase dai toni un po' eccessivi.

davvero? non me ne sono neanche accorto,di cosa si trattava per curiosità?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mimmo77

Proprio oggi Inasta mi ha mandato una mail dove diceva che cercava lotti di qualsiasi tipo da inserire nelle loro prossime aste (novembre 2012 quella battuta e febbraio 2013 quella per corrispondenza). Potresti contattarli e chiedere informazioni

si è una buona idea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

degrisy

Secondo me invece ebay e' il sistema migliore di recuperare i soldi anche se richiede un po' di lavoro. Ti consiglio di cercare su ebay le monete che vuoi vendere selezionando l'opzione inserzioni scadute per vedere i prezzi che hanno realizzato. Se quello che tu hai pagato le monete e' molto superiore ai prezzi di vendita su ebay vuol dire che tu hai strapagato le monete e quindi non puoi sperare di recuperare i soldi, altrimenti i valori di vendita recenti su ebay sono quelli che puoi aspettarti di ricevere per le tue monete (ma ricordati delle commissioni di ebay).

Saluti,

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Secondo me invece ebay e' il sistema migliore di recuperare i soldi anche se richiede un po' di lavoro. Ti consiglio di cercare su ebay le monete che vuoi vendere selezionando l'opzione inserzioni scadute per vedere i prezzi che hanno realizzato. Se quello che tu hai pagato le monete e' molto superiore ai prezzi di vendita su ebay vuol dire che tu hai strapagato le monete e quindi non puoi sperare di recuperare i soldi, altrimenti i valori di vendita recenti su ebay sono quelli che puoi aspettarti di ricevere per le tue monete (ma ricordati delle commissioni di ebay).

Saluti,

Roberto

Dai tutto ad una casa d'aste e ci perdi meno tempo. In più il valore di tutta la collezione non è proprio basso quindi chiamare in causa Inasta e simili mi sembra la cosa migliore

Modificato da collezionistabari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Secondo me ti conviene contattare proprio Inasta, che spesso fa aste per corrispondenza in cui inseriscono proprio queste monete "economiche" ma comunque ricche di storia, eventualmente ci penseranno loro a raggruppare in lotti le monete di minor valore

Per l'esperienza (minima) che ho io, le case d'asta chiedono max un 10-15% di commissione (dipende dall'importanza dei pezzi che si conferiscono), alla quale si somma la commissione finale sulla vendita (del 15-20% a seconda della casa d'asta)

Ad esempio, se conferisco una moneta e realizza in sala 1000 euro, ne incasserò 850 (commissione 15%), mentre chi se la aggiudica la paga 1150 (15% di commissione). La casa d'asta ne incassa 150 + 150 = 300 euro

L'unico svantaggio è che dovrai aspettare un pò prima di vedere i $$$, se le conferisci ora, la prima asta utile è quella autunnale (ottobre-dicembre)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

"Le case d'aste non mi piacciono per una cosa: si prendono una percentuale di intermediazionee del 30-35% (così mi hanno riferito), mi sembra troppo"

a me sembra poco........ :rofl:

Scherzi a parte, da quel che posso comprendere in merito alla composizione della collezione, la scelta di InAsta mi sembra la più azzeccata per la gestione. Tieni però presente che affidare monete ad una ditta non italiana comporta l'obbligo di esportarle ufficialmente......

Mi sembra che questo spesso venga dimenticato: poi non andiamo però nella sezione "legislazione" a piangere ;)

Modificato da Alberto Varesi
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mimmo77

Tieni però presente che affidare monete ad una ditta non italiana comporta l'obbligo di esportarle ufficialmente......

Mi sembra che questo spesso venga dimenticato: poi non andiamo però nella sezione "legislazione" a piangere ;)

che significa "esportarle ufficialmente" riferito a monete e banconote, sono ignorante in materia. Quali rischi comporta? So che se vogliono perseguitarti dovresti dimostrare il lecito possesso di qualsiasi moneta in tuo possesso il che è impossibile per la maggior parte della gente visto che si acquista nei mercatini, in luoghi senza fattura specifica, su internet da privati, o ancora si eredita una parte dal nonno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

..e mica deve esportarle....fissa un appuntamento ad un convegno e le consegna a mano in territorio nazionale... :rofl:

..sono daccordo, inAsta con le sue aste per corrispondenza è il canale migliore....concordi quanto vuoi realizzare e contratti anche sulla loro provigione...

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Tieni però presente che affidare monete ad una ditta non italiana comporta l'obbligo di esportarle ufficialmente......

Mi sembra che questo spesso venga dimenticato: poi non andiamo però nella sezione "legislazione" a piangere ;)

che significa "esportarle ufficialmente" riferito a monete e banconote, sono ignorante in materia. Quali rischi comporta? So che se vogliono perseguitarti dovresti dimostrare il lecito possesso di qualsiasi moneta in tuo possesso il che è impossibile per la maggior parte della gente visto che si acquista nei mercatini, in luoghi senza fattura specifica, su internet da privati, o ancora si eredita una parte dal nonno.

Non facciamola così pesante.....eventuali problemi possono nascere per le monete antiche (greche e romane), ma se come credo si tratta di monete italiane ed estere post 1700 non c'é nessun problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Tieni però presente che affidare monete ad una ditta non italiana comporta l'obbligo di esportarle ufficialmente......

Mi sembra che questo spesso venga dimenticato: poi non andiamo però nella sezione "legislazione" a piangere ;)

che significa "esportarle ufficialmente" riferito a monete e banconote, sono ignorante in materia. Quali rischi comporta? So che se vogliono perseguitarti dovresti dimostrare il lecito possesso di qualsiasi moneta in tuo possesso il che è impossibile per la maggior parte della gente visto che si acquista nei mercatini, in luoghi senza fattura specifica, su internet da privati, o ancora si eredita una parte dal nonno.

Non facciamola così pesante.....eventuali problemi possono nascere per le monete antiche (greche e romane), ma se come credo si tratta di monete italiane ed estere post 1700 non c'é nessun problema.

Deciditi Alberto: non puoi prima dire una cosa e subito dopo il contrario...o almeno spiega che l'obbligo esiste, ma che, per cose recenti, ben difficilmente verrà contestato alcunché...ma non è una regola...in teoria potrebbero farlo per tutto quello che ha più di 50 anni come abbiamo ripetuto fino alla nausea..vrdi anche la discussione ad hoc:Vendi brocca antica? Prima vai a soprintendenza

Modificato da numizmo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Ho risposto che non ci sono problemi (inteso ad ottenere l'autorizzazione) non che non si deve fare l'esportazione.....mi sarà anche spiegato male, ma chi mal intende peggio risponde, numizmo.

Modificato da Alberto Varesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×