Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Anaise

AG Ripostiglio di Asyut

Risposte migliori

Anaise

Salve a tutti,

sto leggendo un saggio di archeologia sul ritrovamento di una brocca subgeometrica ad Asyut, Egitto.

Purtroppo però il saggio in questione non fornisce molte informazioni sulle monete trovate nella brocca, è molto vago.

Qualcuno di voi mi sa dare qualcheinformazione in più sulle monete di questo gruzzolo?

Sono creseidi? Arcaiche, sì, ma di che tipo, di che sistema monetario?

grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame
Liutprand
Supporter

Ti consiglio:

M. Price, N. Waggoner, Archaic Greek Coinage. The Asyut Hoard, Londra 1975

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

The "Asyut " hoard e'uno dei piu'importanti ritrovamenti di monete greche antiche . Il ripostiglio venne alla luce nel 1969 nella regione del delta del Nilo in un punto imprecisato ma identificato vicino alla citta' egizia di Asyut. Il ripostiglio , rinvenuto da tre operai egiziani venne immediatamente disperso. Esso consisteva di circa 900 monete e grazie alla disponibilita' di mercanti importnati che vennero in possesso di quelle monete e agli sforzi di due eccellenti studiosi e'stato possibile ricostruire la consistenza di questo ripostiglio determinante per la cronologia della monetazione greca del V secolo aC.

Il ripostiglio puo'essere datato al 475aC e contiene impiortanti monete quali i decadrammi arcaici dei Derrones, stateri di Caulonia, stateri aurei di Cirene e Wappenmuenzen di Atene.

Le circosatnze esatte del ritrovamento sono solo riportate per questo il riferimento a lla brocca del subgeometrico o e'un elemento nuovo , desunto da maggiori dettagli che nel frattempo sarebbero emersi oppure si parla di altro ripostiglio.

La pubblicazione indicata da Liutprand e' il riferimento principale per lo studio del ripostiglio di Asyut.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anaise

grazie mille a tutti!

sto facendo un po' di ricerche e ho scoperto che nel gruzzolo vi erano anche monete di Zancle, Reggio e Himera, che raramente esportavano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archeologa

Ciao Anaise posso darti qualche informazione sul tesoretto anche perchè l'ho studiato recentemente.

Il tesoretto di Asyut esemplifica i rapporti esistenti agli inizi del V sec. a.C. tra oriente e occidente. Le monete sono state trovate a circa 400 Km a sud del Cairo, a Lycopolis,e sono circa 900, delineando la vastità dell'area di estensione del fenomeno monetale arcaico, che copre tutto il Mediterraneo centrale e orientale. Il numerario occidentale è rappresentato dagli esemplari delle zecche di Metaponto, Caulonia, Crotone e Rhegion e dalle siciliane Zancle e Himera, mentre ad oriente si hanno monete di Lapsaco,Cizico e Sinope richiamando l'attenzione sul ruolo della Propontide e del Ponte Eusinio. I punti focali dell'attività monetaria di età arcaica appaiono a nord le emissioni delle tribù tracio mecedoni, nella penisola greca Atene e egina, ad oriente dell'egeo il fenomeno monetario è bilanciato dal numero delle zecche dell'Asia Minore e in numero minore dalle monete dei regni ciprioti. L'attenzione deve essere rivolta per ciò che riguarda le monete occidentali, agli esemplari emessi dai Sami a Zancle che attestano come questi fossero protagonisti di un traffico commerciale che, dopo aver viaggiato da oriente ad occidente lungo una rotta marittima, tornava indietro, lambiva le coste della Cirenaica e si arrestava in Egitto. Qui il circolante ridiventava lingotto di metallo a peso ed era scambiato con mercanzie e prodotti locali. Per concludere il tesoretto oltre a definire la complessità dei rapporti nel Mediterraneo centro occidentale in età arcaica, rappresenta il modello emblematico dell'area da tenere presente per spiegare i rapporti e le relazioni che nel tempo si sono sviluppati tra oriente ed occidente. Spero che queste informazioni ti saranno utili : )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Un cenno al famoso Asuyt hoard, IGCH 1644 (in realtà nella zona egiziana di Asuyt sono stati rinvenuti diversi ripostigli monetari, che scendono fino al II secolo a.C.) è contenuto nella mia opera più recente, dedicata ai Samii di Zankle.

Cfr.:

Il tesoretto, assieme anche al simile tesoretto di Zagazig, IGCH 1645, costituisce una importante testimonianza della circolazione monetaria tra oriente e occidente e appare corretta l'affermazione sopra riportata:

"Qui il circolante ridiventava lingotto di metallo a peso ed era scambiato con mercanzie e prodotti locali."

Le monete presenti ad Asuyt infatti erano per la maggior parte "scapellate" e tagliate, appunto ridotte a valore di metallo d'argento, per essere o rifuse o scambiate con locali mercanzie....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone accardo

Buongiorno a tutti. Chiedevo gentilmente se qualcuno mi possa dare indicazioni precise circa la bibliografia creatasi attorno a questo studio. Grazie in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×