Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
coinco

Oncia 1733 e Oncia 1785 - Parere conservazione

Risposte migliori

coinco

Salve a tutti,

volevo chiedere un parere sulla conservazione di queste due belle monete.

Purtroppo per ora ho solo queste foto disponibili e non sono un granche' considerato che sono fatte attraverso la plastica mi sembra di un album.

Mi sembrano entrambe in conservazione medio/alta. Uno SPL per entrambe direi, ma non sono sicuro in quanto mi sembra difficile attribuire una conservazione a questo tipo di monete, a causa dei difetti di conio presenti.

Grazie a tutti quanti vorranno contribuire

dsc0395pa.th.jpg

dsc0402p.th.jpg

dsc0398gj.th.jpg

dsc0400ju.th.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Monete interessantissime.....servono foto migliori!!!!!!

:)

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Puoi trovare qualcosa qui...dal peso al diametro:::::::::::

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-C63/9

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-F3BRS/36

...................Ma rimaniamo nel ma...........servono dati certi per questo tipo di monetazione rara!!!!!!!!!!!!!

:D

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Mah....io credo che qui siamo ben oltre lo Spl.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucadesign85

Sono entrambe in una conservazione straordinaria, se sono tue, complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coinco

No, non sono (ancora) mie e pertanto non potrò postare foto migliori fino alla fine del mese credo.

A me sono piaciute tantissimo appena le ho viste anche non trattando questa monetazione!

Postero foto e dettagli migliori appena disponibili!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Se non le prendi fammi un fischio!!!!! :D

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marchet77

fanne 2 di fischi, anche in PVT! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

ciao a tutti,complimenti a coinco per le belle monete postate,belle si,ma siamo sicuri che siano genuine,che sia chiaro di siciliane me ne intendo molto poco ma alcuni particolari soprattutto dell'oncia di Carlo mi lasciano un po perplesso,la capigliatura,le labbra che sembrano abbiano subito un'intervento di riempimento col botulino,l'irregolarità del bordo ad ore 14,ovviamente sto parlando di ciò che vedo attraverso una foto che è quella che è di una moneta in plastica,quindi potrei sbagliarmi e anche di molto,poi sappiamo che in Sicilia opera un falsario che fa le cose in grande quindi il mio consiglio è quello di comprare queste monete solo da commercianti qualificati e con perizia e controperizia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

guardando le foto dell'oncia di Ferdinando ho notato anche qui dei particolari che mi destano dei sospetti,il mascherone in petto ha un'espressione strana,almeno sulle monete napoletane è diverso,sotto al naso c'è un esubero di metallo,a meno che Ferdinando non abbia il raffreddore,e per finire quell'eccesso o esubero di metallo tra la I e la L di SICIL che spesso si riscontra anche in esemplari originali ma qui sembra essere stato aggiunto dopo,infatti anche il colore e diverso dal resto del tondello...

Spero di sbagliarmi e che il nostro amico coinco possa fare un buon affare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Salve,non sono periziare.Perche' fotografare monete del genere nella plastica di un album?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Al convegno di Verona dell'anno scorso, 2 commercianti diversi, con tanto di partita iva, avevano 2 falsi di queste monete. Bisogna fare molta attenzione, anche alla patina. Quelli visti a Verona per esempio, sembravano appena coniati, e per una moneta di circa 300 anni che non ha fatto un pò di patina, a me fà venire qualche dubbio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Si dovrebbe poter dare un'occiata al contorno..........!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blush20

Salve a tutti...io in collezione ho il 30 tarì 1791...diciamo che se domattina al posto della mia ci trovassi quelle due li sarei mooolto preoccupato, mattiamola così! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad

Il rischio del falso per queste due monete è elevatissimo! Come ti è stato detto sono in giro ottime riproduzione di qeste monete.

la gran parte dei falsi di questa moneta sono fatti talmente bene che solo un professionista, moneta alla mano, ti può dare delle risposte certe. E credo che lo stesso valga per queste due monete.

Dato che il costo complessivo delle monete supera sicuramente i 10.000 euro ti sconsiglio di acquistarle sic et simpliciter.

Richiedi la perizia di un NIP prima dell'acquisto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coinco

Grazie a tutti per i pareri espressi!

anche se la discussione ha preso una piega che non mi piace proprio!!

Nel senso che non mi aspettavo una dubbia autenticita'... anche se mi rendo conto che esprimere giudizi da una foto (soprattutto se fatta molto male) è difficile.

Nell'esemplare del 1785 anche io avevo notato quella sbavatura di metallo tra la I e la L di SICIL, presente in molti esemplari che ho potuto vedere ma molto diverso nel colore e nello "stile". Però questa era l'unica cosa che non mi quadrava.

Le monete sono di un parente stretto derivanti da un'eredità e aveva interesse a venderle non essendo interessato. Per me costituirebbero un gran ricordo di questa persona scomparsa con cui avevo un gran rapporto...

Queste purtroppo sono le uniche foto che ho al momento. Le monete le ho viste dal vivo e mi hanno fatto una gran bella impressione. Se sono dei falsi, cosa che non posso escludere per mancanza di competenza, sono fatte veramente bene.

Ho visto foto di falsi di questa monetazione e direi che siamo veramente lontani lontani.

Comunque appena potrò, le farò vedere a qualcuno e posterò sicuramente foto migliorie altri dettagli

A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Il rischio del falso per queste due monete è elevatissimo! Come ti è stato detto sono in giro ottime riproduzione di qeste monete.

la gran parte dei falsi di questa moneta sono fatti talmente bene che solo un professionista, moneta alla mano, ti può dare delle risposte certe. E credo che lo stesso valga per queste due monete.

Dato che il costo complessivo delle monete supera sicuramente i 10.000 euro ti sconsiglio di acquistarle sic et simpliciter.

Richiedi la perizia di un NIP prima dell'acquisto.

Ho avuto la fortuna di osservare dal vivo alcune moderne riproduzioni di tarì del 1785 e del 1791, ricordo che erano riproduzioni "apparentemente abili" ma vi posso assicurare che quando l'occhio cade sul taglio del tondello si capisce tutto. I falsari possono essere bravi sulle superfici piatte ma nei decori dei tagli è meglio che cambiano mestiere. Ad ogni modo gli esemplari postati da coincoin sono autentici. A mio parere siamo oltre lo spl per entrambi, la stima commerciale è abbastanza consistente. Se riesci a farti inviare immagini senza la plastica protettiva è meglio, così vediamo la reale lucentezza dei fondi.

Modificato da francesco77
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad

Ho avuto la fortuna di osservare dal vivo alcune moderne riproduzioni di tarì del 1785 e del 1791, ricordo che erano riproduzioni "apparentemente abili" ma vi posso assicurare che quando l'occio cade sul taglio del tondello si capisce tutto. I falsari possono essere bravi sulle superfici piatte ma nei decori dei tagli è meglio che cambiano mestiere. Ad ogni modo gli esemplari postati da coincoin sono autentici. A mio parere siamo oltre lo spl per entrambi, la stima commerciale è abbastanza consistente. Se riesci a farti inviare immagini senza la plastica protettiva è meglio, così vediamo la reale lucentezza dei fondi.

Grazie per il chiarimento.

Per monete di così elevato valore commerciale, numismatico ed artistico l'esperienza acquisita negli anni, e la visione diretta di tanti esemplari sia autentici che falsi è fondamentale. In mancanza di questi, o quando si anche solo qualche dubbio, l'autenticazione da parte di un perito è fondamentale.

Dando quindi per constatata l'autenticità delle monete, credo che la moneta sia almeno spl. In mano forse Spl/Fdc.

Vedo tracce di verde nell'oncia del 1785 che potrebbero essere state lasciate da un prodotto per pulire l'argento, mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ho avuto la fortuna di osservare dal vivo alcune moderne riproduzioni di tarì del 1785 e del 1791, ricordo che erano riproduzioni "apparentemente abili" ma vi posso assicurare che quando l'occio cade sul taglio del tondello si capisce tutto. I falsari possono essere bravi sulle superfici piatte ma nei decori dei tagli è meglio che cambiano mestiere. Ad ogni modo gli esemplari postati da coincoin sono autentici. A mio parere siamo oltre lo spl per entrambi, la stima commerciale è abbastanza consistente. Se riesci a farti inviare immagini senza la plastica protettiva è meglio, così vediamo la reale lucentezza dei fondi.

Grazie per il chiarimento.

Per monete di così elevato valore commerciale, numismatico ed artistico l'esperienza acquisita negli anni, e la visione diretta di tanti esemplari sia autentici che falsi è fondamentale. In mancanza di questi, o quando si anche solo qualche dubbio, l'autenticazione da parte di un perito è fondamentale.

Dando quindi per constatata l'autenticità delle monete, credo che la moneta sia almeno spl. In mano forse Spl/Fdc.

Vedo tracce di verde nell'oncia del 1785 che potrebbero essere state lasciate da un prodotto per pulire l'argento, mi sbaglio?

Il peggior nemico delle monete è la bustina di plastica, sull'argento in genere quest'ultima rilascia una colorazione verdastra di gravità non irrimediabile, si consiglia di tenere i tondelli sul legno o velluto o al massimo bustine di carta. Se i fondi delle due once sono lucenti allora siamo sullo spl/fdc, vediamo se possibile delle immagini libere dalle bustine. Quella asburgica è rara in questa conservazione..... siamo ad alto livello. Una quindicina di anni fa ne vidi una del 1732 in FDC assoluto e fondi lucentissimi ceduta alla modica cifra di 25 milioni di LIT.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blush20

Mi fido certamemente del parere di Francesco, che ne sa infinitamente più di me... io ho esperesso dei dubbi sulla base delle foto e confermo che non mi hanno fatto buona impressione per vari motivi...colore del metallo, di un grigio diciamo privo di vita, un conio impastato e dettgli dei rilievi, benchè molto alti, finti direi plastici, scritte molto sottili... specie per l'oncia asburgica, ma potrebbe anche essere l'effetto di un mix tra la foto con luce un po' piatta e la bustina di plastica, oltre la mia ignoranza, ovviamente. Ad ogni modo, ripeto, se Francesco dice che sono ok...direi che non ci sono grosse questioni da fare! Salvo...i complimenti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Mi fido certamemente del parere di Francesco, che ne sa infinitamente più di me... io ho esperesso dei dubbi sulla base delle foto e confermo che non mi hanno fatto buona impressione per vari motivi...colore del metallo, di un grigio diciamo privo di vita, un conio impastato e dettgli dei rilievi, benchè molto alti, finti direi plastici, scritte molto sottili... specie per l'oncia asburgica, ma potrebbe anche essere l'effetto di un mix tra la foto con luce un po' piatta e la bustina di plastica, oltre la mia ignoranza, ovviamente. Ad ogni modo, ripeto, se Francesco dice che sono ok...direi che non ci sono grosse questioni da fare! Salvo...i complimenti!!!

Purtroppo le bustine penalizzano molto la visuale della tonalità e della colorazione di un tondello. E' quello il problema, vedrai che con immagini migliori cambierai idea sicuramente. Grazie mille per gli immeritati complimenti. :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blush20

No, i complimenti sono più che meritati...quando mi imbatto in qualcuno che ha qualcosa da insegnarmi sono ben ben contento, specie per la monetazione meridionale (Napoli e Sicilia) che occupa un posto speciale nel mio cuore e nella mia collezione ovviamamente, benchè nella mia zona, il Sabaudo Piemonte, praticamente nessuno se le c....ga, credo di essere un po' una mosca bianca... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coinco

ecco! ora meglio cosi! la discussione ha assunto un tono più piacevole :)

Ora però mi avete fatto venire un gran voglia di averle tra le mani un'altra volta!!

Le monete, da quanto mi è stato detto, sono state conservate cosi per più di 20 anni in una cassetta di sicurezza. Quindi essendo state a contatto con la plastica dell'album per tutto questo tempo, mi meraviglio ci sia solo cosi poca traccia di verde che comunque spero venga via con un delicato lavaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Neap

Al post 14 ho espresso il desiderio di dare un'occhiatina al taglio...se un domani le liberi e hai voglia di farcele vedere senza la bustaina non dimenticarti di fotografare il taglio.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×