Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
favaldar

Ognuno è libero di credere cio che vuole,ma....

Risposte migliori

favaldar

Capisco che a volte l'entusiasmo ci può prendere la mano ma per me sarebbe assurdo acquistare un pezzo del genere.

Napoleone I - Regno d'Italia 1 Lira 1810 M con la P al posto della T IMPERA P ORE

http://www.ebay.it/itm/Napoleone-1-Lira-RARA-5-unica-su-Ebay-/271064462650?pt=Monete_Italiane_in_Lire&hash=item3f1cb3753a

Possibile che non si veda che è una T con sbavatura, se ne trovano molte cosi anche nei centesimi e nel soldo.

Qui il catalogo Gigante ha le sue responsabilita.

Io non l'acquisterei mai,se non al prezzo normale secondo l'usura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Danielucci

Speriamo che nessuno abbocchi...

abboccare181x240.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Signori si nasce! E l'inserzionista, modestamente, lo nacque! :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Ma la colpa non è tanto dell'iserzionista che naturalmente ci prova e probabilmente in buona fede ma dei cataloghi.

Mentre NATOLEONE la T al posto della P è una vera lettera in IMPERAPORE la P non è una lettera ma una frattura del punzone della T e si vede benissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magellano83

io vedo un'altro errore piuttosto che la P al posto della T che si vede benissimo è una sbavatura....ma non vi sembra scritto iNperatore piuttosto che iMperatore??? oppure anche quello è una sbavatura del conio???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

di soliti i venditori furbi hanno i loro meritati clienti....io mi chiedo chi spenderebbe 5000 euro per questa moneta con una variante che palesemente non c'è... :o

io però spero veramente che qualcuno la compri e sputtani 5000 euro...... :rofl: :rofl: :rofl: ...che cattivo che sono....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Gli ho mandato una mail scrivendogli che è solo una sbavatura. Mi aspetto tanti insulti e frasi tipo "pensa ai c**zi tuoi!!!!" :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Comunque la stessa sbavatura il Gigante la riporta in foto e la da come R5 . Il venditore non ha colpe se non quella di non ragionare con il proprio cuore da numismatico ma con quello del vile denaro. Credo che se fosse stata messa in vendita per 400/500 euro ci sarebbero state delle offerte sicuramente........ e non è da escludere al 100% che nessuno l'acquisti magari in separata sede.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Mi ha risposto così:

Gentile erdruckt,

... è identica alla foto riportata sul catalogo Gigante ... dirò a Fabio che ha sbagliato tutto nella vita e di cambiare mestiere.

- theoldcoins

Modificato da Erdrückt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Ma la colpa non è tanto dell'iserzionista che naturalmente ci prova e probabilmente in buona fede ma dei cataloghi.

Mentre NATOLEONE la T al posto della P è una vera lettera in IMPERAPORE la P non è una lettera ma una frattura del punzone della T e si vede benissimo.

Se si vede benissimo che colpa hanno i cataloghi, che riportano semplicemente questa "variante" ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Leggo ora che la moneta sarebbe identica a quella illustrata sul gigante, che non ho sottomano.

Se cosi' fosse una responsabilita' da parte del catalogo ci sarebbe, ma mi sembra strano che fabio abbia preso una tale cantonata.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Infatti è strano.

Probabilmente lui ha riportato solo i fatti, che questa moneta era nella ex collezione Mantegazza e che è stata battuta in Asta Negrini 2006 senza dire se venduta o meno, credo invenduta altrimenti avrebbe riportato l'esito o forse no, bà?!

Ammette anche che potrebbe essere una manomissione............Quindi in un qual modo ne prende le distanze cosi da lasciare la decisione finale al collezionista.

Forse per dovere d'informazione il Catalogo (che io ammiro e stimo anche se a volte non mi sono trovato d'accordo) l'ha riportata appunto mettendo anche la foto del particolare in risalto. A voi decidere!

Io non l'avrei messa ma ora sto capendo le ragioni del perche , credo siano solo per riportare

informazioni su questa strana tipologia di variante,starà a noi decidere se acquistarla o meno , Lui riporta solo cosa è avvenuto con questa moneta da quando si conosce ad oggi.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Questo è il parere di un comune appassionato di numismatica:

Per me non vale nulla se non la normale quotazione di una Lira 1810 zecca di Milano nella sua conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

Infatti è strano.

Probabilmente lui ha riportato solo i fatti, che questa moneta era nella ex collezione Mantegazza e che è stata battuta in Asta Negrini 2006 senza dire se venduta o meno, credo invenduta altrimenti avrebbe riportato l'esito o forse no, bà?!

Ammette anche che potrebbe essere una manomissione............Quindi in un qual modo ne prende le distanze cosi da lasciare la decisione finale al collezionista.

Forse per dovere d'informazione il Catalogo (che io ammiro e stimo anche se a volte non mi sono trovato d'accordo) l'ha riportata appunto mettendo anche la foto del particolare in risalto. A voi decidere!

Io non l'avrei messa ma ora sto capendo le ragioni del perche , credo siano solo per riportare

informazioni su questa strana tipologia di variante,starà a noi decidere se acquistarla o meno , Lui riporta solo cosa è avvenuto con questa moneta da quando si conosce ad oggi.

Non ero fino ad ora deliberatamente intervenuto in questa discussione. L'errore del catalogo è a mio avviso chiarissimo ed inescusabile. Se si voleva dar conto dell'esistenza di un conio con la sbavatura in questione si doveva farlo in nota precisando l'origine della particolarità (caro Favaldar il fatto che si dica che potrebbe trattarsi di un tentativo di correzione non vuol assolutamente dire che il catalogo ipotizzi una manomissione e che quindi ne prenda le distanze).

Nel caso di specie si è erroneamente attribuito un numero alla presunta variante in questione (154c) e gli si è anche attribuita una rarità R5. Che ci siano per la monetazione napoleonica degli errori nei cataloghi lo sappiamo tutti (sono catalogate almeno 4 o 5 monete che NON ESISTONO e non sono catalogate varianti importanti come quella della Legion d'onore), ma questo era davvero un errore da evitare!

Modificato da Costi92
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Nella nota del 154C dice che questa moneta (quella in foto?!) è diversa dalle altre varianti conosciute Mantegazza e Negrini (IMPERAPORE) sostenendo che probabilmente questa sia un'artefatto.

Quindi la R5 non è quella della foto ed è qui che nasce l'equivoco non mettendo la foto delle monete del Mantegazza o del Negrini

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

La mia battuta sarcastica sull'inserzionista era riferita esclusivamente al prezzo richiesto, non al fatto che la variante non fosse tale, anche se causata da sbavatura del conio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

La mia battuta sarcastica sull'inserzionista era riferita esclusivamente al prezzo richiesto, non al fatto che la variante non fosse tale, anche se causata da sbavatura del conio

Per me invece la variante dovuta ad una sbavatura del conio in questa monetazione proprio non è una variante! Quindi andrebbe eliminata dai cataloghi, salvo volerne dare notizia, a voler essere completomani, dell'esistenza in nota.

Modificato da Costi92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

Nella nota del 154C dice che questa moneta (quella in foto?!) è diversa dalle altre varianti conosciute Mantegazza e Negrini (IMPERAPORE) sostenendo che probabilmente questa sia un'artefatto.

Quindi la R5 non è quella della foto ed è qui che nasce l'equivoco non mettendo la foto delle monete del Mantegazza o del Negrini

Favaldar la nota dice:

154c: Questa variante presenta la seconda lettera P diversa dalle altre monete con la stessa variante; forse si tratta di un tentativo di correzione. Si conoscono solo gli esemplari della ex Mantegazza e dell'Asta Negrini n. 23 dell 08/06/06.

Tutto l'italiano è involuto, ma è chiaro che la 154c corrisponde, come testimonia la foto annessa, alla moneta ora messa in vendita che è classificata R5. In realtà si tratta semplicemente di un conio del dritto con alcune sbavature (anche la M sembra una N) come frequentemente è dato incontrare nella monetazione napoleonica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Nella nota del 154C dice che questa moneta (quella in foto?!) è diversa dalle altre varianti conosciute Mantegazza e Negrini (IMPERAPORE) sostenendo che probabilmente questa sia un'artefatto.

Quindi la R5 non è quella della foto ed è qui che nasce l'equivoco non mettendo la foto delle monete del Mantegazza o del Negrini

Favaldar la nota dice:

154c: Questa variante presenta la seconda lettera P diversa dalle altre monete con la stessa variante; forse si tratta di un tentativo di correzione. Si conoscono solo gli esemplari della ex Mantegazza e dell'Asta Negrini n. 23 dell 08/06/06.

Tutto l'italiano è involuto, ma è chiaro che la 154c corrisponde, come testimonia la foto annessa, alla moneta ora messa in vendita che è classificata R5. In realtà si tratta semplicemente di un conio del dritto con alcune sbavature (anche la M sembra una N) come frequentemente è dato incontrare nella monetazione napoleonica.

Sull'ultima parte siamo d'accordo Costi92 è solo una sbavatura è impossibile non capirlo.

Quello che ho sottilineato invece credo voglia dire che quella messa in foto sul suo catalogo è differente da quelle note Montegazza e Negrini che hanno proprio una P mentre questa ha solo una T sbavata.

Credo che abbia voluto dire questo,credo ma posso sbagliarmi.

Non è stato molto chiaro. A mio parere dovrebbe mettere anche quelle con La P del Mantegazza e del Negrini ma forse non ne ha disposizione.

Nessuno l'ha mai viste o ha un catalogo Negrini 2006 per verificare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Costi92

Caro Favaldar purtroppo non ho il catalogo dell'asta Negrini. Comunque siamo d'accordo che la foto del catalogo è quella di una moneta che non presenta una variante. Aggiungerei inoltre che tutte le storpiature del nome, tranne il famoso caso di Natoleone che è documentato, destano gravi dubbi. Insomma, a mio avviso, tutte queste "varianti" sono di incerta autenticità, questa specifica poi non è neppure una variante è solo una moneta tipo con alcune sbavature di conio.

Sarebbe utile che i cataloghi invece di occuparsi di "varianti" di incerta origine da un lato si occupassero e classificassero le vere varianti (ad esempio quelle della Legion d'onore), dall'altro cominciassero a cancellare le monete che certamente non esistono: 40 lire 1814 puntali aguzzi (Gigante n. 79), 5 lire, 2 lire e lira 1813 zecca di bologna puntali aguzzi (Gigante nn. 114, 136 e 161), 5 soldi 1808 zecca di milano, stellette in rilievo (Gigante n. 187).

Modificato da Costi92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Secondo me il Gigante intende dire che quella della foto 154 C è una moneta presa ad esempio dato che non erano disponibili quelle VERE. Dunque hanno usato la foto di una moneta che presenta la caratteristica in oggetto simile a quella degli esemplari realmente considerati varianti da R5. Specifica anche che quella in foto potrebbe trattarsi di manomissione quindi sarebbe come dire "accontentatevi perche non abbiamo nessuna foto della variante vera della moneta"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Bè se ne vedono sempre di ........... belle ma questa mi sembra un pochino esagerata.

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=271127163883&ssPageName=ADME:B:SS:IT:1123

Capisco che i cataloghi a volte non sono precisi nello specificare ma credere a certe cose?!?! Vorrei conoscere almeno una persona che Sinceramente pensasse di acquistare questo tondello (per via della pesante usura) anche a sole 100 euro. Sinceramente in quanti l'acquistereste anche senza fare un prezzo?

Specifico meglio: quanti acquistereste questo tipo di "variante" ?

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucadesign85

http://www.lamoneta.it/topic/95522-ognuno-e-libero-di-credere-cio-che-vuolema/

Come ti dissi 3 mesetti fa, per me si tratta di una semplice sbavatura, e da allora il mio pensiero non cambia. Le varianti sono ben altre e spesso vengono trascurate dai cataloghi, mentre si da spazio a queste ed altre "fantasie numismatiche", come le definisco io :)

Se per te non è un problema accorperei le due discussioni.

Saluti,

Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×