Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Puffettu

Un parere di esperti

Recommended Posts

Puffettu

Sono in possesso da oltre 35 anni di una moneta romana proveniente dalla provincia di Perugia. Ad una fiera dell'antiquariato un commerciante di monete l'ha identificata come un dupondio di Nerone molto raro. Gradirei un parere di esperti in materia.

post-870-1141986890_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

per essere un dupondio di Nero lo è, il retro con il templio a due piani a 8 colonne l'ho visto di rado comunque da Ric 399 a Ric 402, però il dritto mi sembra "strano", oltre che un po' spatinato

ma da quel poco che ne capisco questa moneta non dovrebbe avere la testa coronata ( Nerone non la usava sempre sui dupondi)

Lele

Edited by danielealberti

Share this post


Link to post
Share on other sites

SERRA1977

Anche a me da qualche preoccupazione il dritto.

Mi potrei anche sbagliare, non voglio fare la caccia alle streghe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puffettu

Ringrazio tutti per gli interventi. Vorrei puntualizzare un paio di cose:

la moneta non è stata acquistata ma trovata in un fosso campestre dal proprietario del terreno;

quando ne sono venuto in possesso era appena stata ripulita ( era quasi lucida).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Graccanvs

La moneta sembrerebbe buona. E' effettivamente raro un rovescio così.

Quello non è un tempio ma il macellum maius di Roma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
La moneta sembrerebbe buona. E' effettivamente raro un rovescio così.

Quello non è un tempio ma il macellum maius di Roma.

106782[/snapback]

Il templio è quello, il problema e che non ho trovato un dupondio con questo templio con imperatore a sin con corona, quello che ho trovato io è laureato, il riferimento mi sembra Ric 400

Share this post


Link to post
Share on other sites

VERUS

Ciao a tutti :)

RIC 185 Dupondio / oricalco

d/ testa radiata a sx NERO CLAVD CAESAR AVG GERM P M TR P IMP P P

r/ Veduta frontale del Macellum Magnum .........

MAC AVG - S C

in esergo II

a me la moneta sembra buona e anche bella

P

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Acc so! su wildwinds il Ric 185 manca, complimenti Versus

Lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

carlo54

Piu di tanto non posso aiutare sul'autenticita per essere bella sicuramente,MA NON UNA MONETA DA FOSSO DIREI. UN SALUTO SPECIALE A LELE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla
per essere un dupondio di Nero lo è, il retro con il templio a due piani a 8 colonne l'ho visto di rado comunque da Ric 399 a Ric 402, però il dritto mi sembra "strano", oltre che un po'  spatinato

ma da quel poco che ne capisco questa moneta non dovrebbe avere la testa coronata ( Nerone non la usava sempre sui dupondi)

Lele

106762[/snapback]

Ci sono molti dupondi con la tasta radiana di Nerone, ma anche senza, sicuramente questa diversità è data dalla riforma che fece proprio Nerone.

La moneta mi sembra autentica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Grazie per i chiarimenti ragazzi, un grosso salutone anche a te Carlo :)

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60
Ciao a tutti  :)

RIC 185 Dupondio / oricalco

d/ testa radiata a sx  NERO CLAVD CAESAR AVG GERM P M  TR P IMP P P

r/ Veduta frontale del Macellum Magnum .........

    MAC AVG    -    S C

in esergo II

a me la moneta sembra buona e anche bella

P

106798[/snapback]

Confermo la catalogazione di Verus (RIC I 185). Il RIC indica con S il grado di reperibilità, cioè Scarce, ovvero non comune. La zecca è quella di Roma e l'anno di emissione dovrebbe essere il 64 d.C.; il Sydenham (The Coinage of Nero) colloca l'emissione nel periodo 65/66 d.C.

Il Cohen non cataloga questa variante di moneta, mentre il WCN le attribuisce il numero 207.

La testa radiata è tipica dei dupondi, ed il segno II in esergo identifica quei dupondi emessi negli anni della riforma monetaria di Nerone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla

Il RIC riporta questa moneta come numero 279.

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60
Il RIC riporta questa moneta come numero 279.

107078[/snapback]

Ciao Giovenale,

credo che tu faccia riferimento al volume I del RIC non aggiornato, perchè il volume I del RIC aggiornato al 1984 (Volume I revised edition) cataloga la moneta in oggetto al n. 185.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.