Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
petronius arbiter

Arriva il Napo

Risposte migliori

petronius arbiter

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, ha inventato il Napo, sorta di buono acquisto riservato a turisti e residenti.

http://video.repubblica.it/dossier/crisi-euro-merkozy/napoli-batte-moneta-de-magistris-inventa-il-napo/106456/104836

Che dite, lo nominiamo Napo Orso Capo? :D

post-206-0-79187000-1349090164_thumb.jpg

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Ma non era la stessa cosa, per i commercianti aderenti a questa iniziativa, fare uno sconto del 10 % sulla spesa? Quanto costano all'amministrazione, o meglio ai cittadini napoletani, 70 milioni di "NAPO"? Non credo costino niente. Sono iniziative che sinceramente non capisco. Bisognerebbe che i soldi che servono per stampare queste "cavolate" li tirasse fuori l'assessore che ha avuto l'idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

L'economia "parallela" fatta di monete complementari è stata sperimentata circa 40 anni fa nei paesi anglosassoni con ottimi risultati: il beneficio maggiore di una valuta locale è l'aumento del potere d'acquisto in tempo di crisi e l'incentivazione ad utilizzare l'economia del posto in cui si vive.

Approfondendo su Wikipedia, un sistema siffatto si basa sulla fiducia fra i vari attori dell'universo economico, rivista attraverso la teoria dei giochi, con tutti i vantaggi di cui sopra.

Varianti a questo tipo di moneta locale ne esistono a decine, compresi i buoni che, una volta acquisiti cominciano a perdere valore (interesse negativo) ed è quindi meglio spenderli entro la data di scadenza per non perdere potere d'acquisto.

Devo dire che si è sviluppato anche un discreto mercato parallelo collezionistico di queste "valute".

Per quanto riguarda i costi infine si tratta di elementi trascurabili essendo stampati praticamente senza alcun elemento di sicurezza particolare, non sono banconote ma semplici "pezzi di carta" ai quali si dà un valore appunto basato sulla fiducia, perchè non c'è nessuna autorità che li garantisce.

Per approfondire:

http://it.wikipedia.org/wiki/Sistemi_di_scambio_non_monetario

http://thelewespound.org/

Infine un manualetto molto interessante che spiega, fra le altre cose, il funzionamento di questo sistema: http://thelewespound.org/assets/docs/Lewes_Pound_How_To_Guide.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

Una notizia molto interessante!

e sopratutto un ottima idea per

rilanciare gli acquisti.

Mi piacerebbe averne uno da

collezionare...

Saluti,

Dario :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

E' vero, potranno essere falsificati però come ha spiegato l'assessore, per beneficiare del 10 % devono spendere l'altro 90%. Quindi non credo che valga la pena. Io comunque ribadisco l'inutilità di un foglietto di carta che mi dà diritto ad uno sconto sugli acquisti. Troverei più incentivante, come ho già detto, al momento dell'acquisto avere lo sconto, che praticamente è la stessa cosa. Una curiosità : ma quanto viene a costare questa operazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

esiste moneta non falsificabile ?

Anche con la moneta elettronica , quindi immateriale, non si è al riparo da imbrogli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×