Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
coins

Consiglio presentazione sulla numismatica a scuola

Risposte migliori

coins

Buonasera, la mia professoressa di greco e latino mi ha proposto di fare una presentazione alla classe riguardo la numismatica qualcosa di interessante e che susciti curiosità e voglia di approfondire la materia, nulla di pesante o accademico. Pensavo di fare qualche esempio che faccia capire ad esempio l'importanza della numismatica come ausilio alla storia, con qualche caso eclatante, magari qualche immagine di moneta medievale per far capire quanto importante fosse l'iconografia, l'uomo medievale si fidava e si affidava a determinate simbologie che trovava nelle monete (da qui la necessità di immobilizzarle). Magari anche curiosità, insomma, qualsiasi consiglio è ben accetto, ho molto tempo per metterla in piedi.

Ringrazio chi vorrà intervenire,

Riccardo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Forse dovresti partire dalle origini della moneta, perchè e dove è nata, e poi fare un breve viaggio nel tempo e magari poi fermarti un pò di più al periodo che conosci di più,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Caro giovane amico per molti anni ai miei alunni facevo un corso "la storia attraverso la numismatica", dovrei avere ancora qualche appunto, se non hai molta fretta cerco di ritrovarli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

potresti illustrare il declino dell impero romano attraverso le successive coniazioni

e far anche notare come piu` andava peggio piu` ricorrevano alla moneta come strumento politico per rassicurare il popolo.

per esempio si passa dalle emissioni con i vari dei a quelle che rassicurano sulla providentia caesaris , oppure sulla gloria exercitus oppure ancora sulla reparatio temporum felix.

un altra idea potrebbe essere quella di illustrare la moneta e i flussi di traffico mondiali nella storia , quindi andresti a toccare le monete spagnole e i dobloni , i silver rider olandesi , fino a finire con i talleri di maria teresa e le rupie indiane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Qualsiasi argomento Tu scelga, prima di presentarlo in classe fai delle prove con delle cavie digiune di numismatica. Se si annoiano, cambia. Punta su poche cose, ma cerca di renderle interessanti. E, soprattutto, usa gigantografie per illustrare le monete.

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Grazie dei consigli, farò delle prove su mia sorella :D Liutprand, non ho fretta, ritrova pure gli appunti con comodo, ti ringrazio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tornese71

Io farei anzitutto un applauso alla tua professoressa, per almeno due ragioni: la prima è per aver preso in considerazione le monete come strumento didattico; la seconda per aver deciso di affidare a te il compito, segno sia di riconoscimento dei propri limiti (forse lei è digiuna in materia) e sia di responsabilità nel suo ruolo di docente, che sa dare anche il giusto spazio ai suoi studenti.

Il secondo applauso lo farei a te: evidentemente, se ti ha fatto la proposta, sei stato in grado di far trasparire la tua passione e il tuo impegno nell'approfondimento delle conoscenze numismatiche.

Quanto al tema da svolgere, il campo è praticamente infinito.

Attendi gli appunti del "prof." Liutprand.... ti saranno certamente utili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Lo credo anch'io, immagino sia meglio dare degli input, starà ai miei compagni poi, se vorranno, approfondirli...

Modificato da coins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Dopo una doverosa spiegazione ,fatta con chiare e poche frasi,sugli inizi della moneta e di come veniva coniata,io parlerei di quelle che venivano coniate nella tua regione con la storia attinente.

Il discorso dovrebbe avere una durata di 45 minuti circa(se meno ancor meglio) con l'ausilio anche di immagini se non di monete vere e proprie.

--Auguri

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Belisarius

Se devi parlare ad una platea e vuoi essere ascoltato, il trucco è non parlare di un argomanto che piace a te, ma parla di qualcosa che possa piacere agli altri.

La tua professoressa è stata chiara dicendoti di trattare qualcosa di interessante, che susciti curiosità; purtroppo la numismatica fine a se stessa è considerata noiosa dal 99% della popolazione.

Quindi, a parer mio, devi scovare la parte epica, eroica e trionfale di una moneta e raccontarci attono una storia.

Se parli di monete antiche, fai vedere una tetradracma di Alessandro e racconta qualche sua epica impresa (magari collegati a qualche film tipo Alexander oppure, anche se non centra tantissimo, 300). Fai vedere una moneta romana che sul rovescio racconti di qualche grande conquista, oppure una bella moneta dei Flavi con il colosseo e giù a raccontare di combattimenti di gladiatori alla Spartacus.

Se posso consigliare, evita le medievali, non me ne vogliano i medievalisti, ma sono monete piuttosto brutte (artisticamente parlando) e il medioevo non è un periodo che hai mai affascinato i ragazzi.

Poi naturalmente puoi continuare il tuo percorso storico nel rinascimento, per finire poi con le Savoia e repubblicane, ma cerca sempre l'aneddoto da abbinare alla moneta.

Porta tente belle foto e anche qualche moneta che possiedi.

Non so che periodo collezioni, se non dovessi averne, ti posso consigliare di comprare una moneta romana da poco, e portarla in classe, dicendo: "Vedete, con questa moneta 2.000 anni fa, forse un gladiatore ci ha comprato il di pane" e permetti ai tuoi compagni di toccarla, facendo loro tenere in mano un pezzo di storia.

Tienici aggiornati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Si, assolutamente, tante immagini e aneddoti interessanti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Ciao.

Secondo me se parli delle monete romane e ci metti le anche le monete suberate prodotte in quel periodo ( ho letto un articolo in juvenilia) non si annoia nessuno i falsi (specialmente quelli degli altri )sono sempre interessanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Tempo fa, lessi un articolo su cronaca numismatica, che riguardava la corretta localizzazione della battaglia nella selva di Teutoburgo, grazie ai ritrovamente monetali. Insomma, qualcosa che identifichi la moneta come "storia viva"; gli scambi quotidiani, la volontà di potere, i salari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Si, ho pensato anch'io ha un esempio di come la numismatica sia ausilio attivo della storia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Allora, ho trovato delle cose da inviarti, se mi dai la tua mail (magari in MP) te le invio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

E quando avrai preparato "la lezione" potresti postarla sul Forum, anche nella sezione Articoli, in modo da renderla nota a tutti noi.

Bravo Coins, in bocca al lupo. Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.E.IN.SENA

Recentemente ho letto una discussione dove era spiegato che i 30 denari con cui giuda e' stato corrotto erano in realta' ''Sicli''.

La storia e l'esame di questo, legato al mondo romano potrebbe essere molto affascinante per uno come me che, per il momento, di monete romane non conosco nulla.

La religione e' un qualcosa che tutti conoscono, anche i piu' giovani, trovare in qualcosa di piu' diffuso un riscontro e legarlo alla storia di roma secondo me sarebbe di gran fascino :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleale

Poi piacerebbe vedere le lezione sul forum anche a me..

Potresti prendere una moneta ricca di simbologia e fare intervenire la platea sul riconoscimento e la contestualizzazione storica della stessa..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

Magari avessi anch'io dei prof. appassionati!

Potresti iniziare con l'avvento della moneta,

e una breve cronologia della sua storia.

Poi potresti aggiungere qualche aneddoto o curiosità,

e magari portare e illustrare qualche tua moneta.

Non so se la tua classe ha la LIM, la lavagna interattiva,

in tal caso puoi ampliare il discorso con brevi filmati sulla

numismatica e immagini.

Ciao, e facci sapere come è andata!

Dario :good:

Modificato da numismaticadott

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Grande Coins, è un'idea che cullo da tanto tempo. Quando avevo il figlio alle elementari mi era passata per la testa la voglia di fare una lezione sulla numismatica, partendo dalle origini e velocemente, per non stancare, toccare le tappe più importanti fino a giungere ad oggi con l'euro. Purtroppo il poco tempo e altri impegni non hanno permesso questa iniziativa. Tu sei molto più avvantaggiato: una prof. che ti spalleggia, sei già inserito nella classe. Ti auguro un successone, facci sapere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Non so quanto ti possa essere utile ma vorrei citarti due passi, che potrebbero essere un simpatico ed intrigante inizio di un discorso sulla numismatica, che a me hanno colpito, tratti dal libro di Roberto Ponticello "Storia della Moneta":

"Nella preistoria ognuno era disposto a scambiare le cose possedute in sovrappiù con altre a lui necessarie e giudicate di pari utilità, così si avviò il commercio primordiale basato sul baratto. Immaginiamo un villaggio del neolitico. Iniziano le contrattazioni: per un grande cervo appena ucciso e 2 pelli di daino vorrebbero:

"Due mani (cioè 10) di punte da freccia e altrettante punte da giavellotto, una mano (cioè 5) di raschiatoi e 2 pentole di coccio", probabilmente ci saranno state lunghe discussioni con la controparte con controproposte, ma alla fine tutti saranno dichiarati soddisfatti del baratto."

... ...

Purtroppo non sono molte le fonti storiche di supporto per determinare quando e dove furono coniate le prime vere monete. Erodoto, storiografo greco (morto nel 425 a. C.), per esempio scrive che "I Lidi sono i primi uomini, dai quali sappiamo che hanno coniato e usato monete d'oro e d'argento", questi erano dislocati in una zona dell'Asia Minore (odierna Turchia meridionale) ricca di giacimenti di elettro (lega naturale di oro e argento).

Nasce così la prima moneta, riconoscibile come tale per la forma tondeggiante, per il metallo (elettro), con un disegno primitivo, che nei primi esemplari è su una sola faccia, eseguito con una particolare tecnica (coniato con punzone).

Ecco, ho voluto citarli perché mi sono sembrati accativanti e molto semplici per un discorso rivolto a ragazzi.

Comunque, complimenti, bellissima l'idea e per la fiducia che ti sei conquistato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Ti ringrazio Dizzeta per il consiglio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×