Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
4mori

La passione per la numismatica

Recommended Posts

4mori

Non so se ci sono altre discussioni in merito e sono cosciente che tale discussione non sia propio in tema con il forum dove le discussioni principali trattano come ovvio di monete, banconote e altri tipi di collezionismo vario, ma mi domandavo:

Chi vi ha trasmesso la passione per la umismatica?

Penso che sia doveroso ringraziare anche coloro che ci hanno trasmesso tale passione rendendoci la nostra vita un poco più interessante.

Ne approfitto per fare i miei ringraziamento a mio zio che collezzionista di francobolli e di monete da moltissimi anni ogni volta che lo incontro mi fa incantare sulla sua collezione di monete che ha iniziato parecchi anni fa e mia madre che trasmessa da mio zio la passione a infine dato anche anche a me il piacere di appassionarmi a questa materia.

Un grazie a queste due splendide persone che mi hanno arricchito la vita.

Edited by 4mori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veridio

Il mio papà. Lui ama le romane. Io le amerei ma molti motivi (in primis la scarsa tutela dei collezionisti) mi hanno spinto verso altre tipologie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Danielucci

La mia passione è nata fin da piccolo, da una moneta da 500 Lire Caravelle che mia nonna teneva in un cofanetto portagioie della camera...però è solo da circa 2/3 anni che mi sono messo a collezionare...Grazie Nonna, so che da lassù mi sai consigliare su cosa comprare...e grazie a te @@4mori per aver aperto questa interessante discussione... :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

Quando ero piccolo, i miei zii mi regalavano una moneta ad ogni Natale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Devo ringraziare Umberto I. Fu una sua moneta da 10 centesimi giacente su un banchetto ad accendere la miccia.

Arka

Share this post


Link to post
Share on other sites

numismaticadott

Mi ha trasmesso la passione

mio nonno che ora non c'è più,

mi aveva regalato una cassetta con molte

monete e banconote (un po di tutto il mondo),

e da allora mi sono incuriosito e ho iniziato ad approfondire.

Poi mi sono "focalizzato" più sulle banconote, che colleziono

principalmente, ma anche le monete non mi dispiacciono.

Ciao,

Dario :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko8710

In realtà nessuno, mio babbo teneva le monete che gli portavano gli amici dall'estero in un bicchiere ma di sicuro non si è mai più di tanto interessato...me l'hanno trasmessa i miei interessi...il mio attaccamento alle nostre origini...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Come già ho detto altre volte, il mio compianto papà nel lontano 1970 mi regalò la 1000 lire Roma capitale che gli avevano messo nello stipendio...mi si accese una..lampadina!

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

Nessuno in pArticolare! Mia madre doveva andare in Francia e mi venne da chiederle

Di portarmi le monete che si usavano li! Mi portò una decina di franchi francesi in monete e da lì non mi sono fermato più!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ggpp The Top

Non mi ricordo cosa stessi cercando, forse monete della repubblica tanto per giocarci, da piccolo lo facevo spesso anche se la memoria è un po sfocata... Trovai un 5 Lire di Carlo Felice, 1827. Non sapevo cos'era quel che avevo in mano, per me era una rarità qualcosa che valeva un sacco di soldi.

Un bel giorno tutto sfumò, cercavo informazioni sulle monete trovate capitai nel catalogo del forum dove, leggendo il diametro, constatai che la mia era solo una vile riproduzione dal nullo valore (era quella piccola che davano con "La lira e la sua storia" se non ricordo male). Lo stesso giorno mi iscrissi al forum per chiedere informazioni sulle monete rinvenuto (serie impero) e chiesi informazioni su dove acquistare

Insomma, senza il forum sarei stato un collezionista mancato e non voglio neanche pensare quale sarebbe stata la mia "variante" senza la numismatica :nono:

Grazie a chi l'ha fondato e a tutti quelli che gli danno ogni giorno l'opportunità di continuare ad esistere! :good:

Edited by ggpp The Top

Share this post


Link to post
Share on other sites

Numi 62

Devo la mia passione per la numismatica a mio padre. Quando ero piccolo mi portava monetine del Regno e della prima repubblica, mi aiutava a catalogarle e a scoprirne la storia. Poi ha cominciato a regalarmi qualche libro e poi quando è diventata una vera passione abbiamo insieme cominciato a fare qualche acquisto.

Un grazie ed un saluto a lui che non c'è più!

Share this post


Link to post
Share on other sites

4mori

Vedo che quasi tutti devono la passione che ci accomuna a persone care che magari non ci sono più ma che di sicuro anno lasciato la loro impronta nei loro eredi, donadogli un regalo cosi grande che non potranno mai essere dimenticati, la passione per la numismatica.

Io ricordo che da bambino in Sardegna mia mamma mi faceva vedere delle vecchie monete conservate a suo tempo da mio nonno, erono comuni centesimi della serie impero di Vittorio Emanuele III, ma rimasi affascinato da que piccoli spiccioli un po logorati e poi ogni giorno andavo nel portafogli di mia mamma a cercare nuove monete della vecchia lira, finche una volta sempre con mia madre andai a Sassari, in un vicoleto c'era un negozietto di numismatica è li ricevei come regalo la mia prima moneta un 500 lire Caravelle, uscii talmente contento per aver ricevuto una moneta d'argento e anche perche vidi tante di quelle monete e banconote messe assieme che neanche un negozio di giocattoli mi avrebbe potuto fare un tale effetto.

Grazie Nonno, Mamma e Zio.

Edited by 4mori

Share this post


Link to post
Share on other sites

cipa

Fin da piccolo quando mio padre tornava da qualche viaggio,

le monete avanzate finivano in una scatola. Ma la mia numero 1

è stato un 5 centesimi 1861 M rovinato trovato in un baule

quando sono mancati i nonni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

temujin79

La passione è venuta da sola, anche se ci sono stati degli stimoli da parte di amici: da ragazzino ero partito con l'idea di collezionare francobolli, poi un amico mi diede alcune monete del regno in cambio di francobolli doppi, ed è iniziata così. Fin da allora il mio punto di riferimento è stato il mercatino collezionistico milanese del cordusio!

Edited by temujin79

Share this post


Link to post
Share on other sites

sixtus78

da piccolo trovai in casa un sacchetto di comunissime lire di V.E. III, lasciate e raccolte da un mio caro zio quando era ragazzo. dopo averle tirate fuori e osservate le sistemai in un album e le ho ancora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stefcuoz

Quanto vorrei riavere la nonna....... :angel:

A parte le tonellate di coccole, ogni settimana mi regalava, come mancetta, ripensandoci una bella mancetta, una moneta da 500 lire in argento.

Credo di averne spese pochissime..... sono ancora tutte li, assieme alla collezione che ci è cresciuta attorno :good: .

Edited by stefcuoz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Io sono banale: sacchetino di monetine (per lo più dell'area balcanica) regalatemi da mio nonno quando frequentavo le elementari :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

aleale

Una delle mie prime raccolte fu quella dei "Topolino", seguirono i bottoni, le sorprese Kinder e le schede telefoniche..

Insomma, c'era qualche cosa che mi portava a "raccogliere"..

Poi la scintilla, ricevetti un portafogli di monete da mia nonna, conteneva un po' di tutto, dalle monete estere residuo di qualche viaggio, a qualche monetina del Regno..

Non dimentico il contributo di una signora che mi "incoraggiò" regalandomi delle monetine sempre del Regno..

In seguito, un giorno trovai un catalogo di monete in una libreria, lo comperai, inizia a sfogliarlo, poi a leggerlo e così iniziai a catalogare le mie monetine; qualche tempo dopo iniziarono i mercatini, le mancette della nonna messe via per comprare qualche nuovo pezzo e così via..

Share this post


Link to post
Share on other sites

zenith1

anche per me e' cominciato per caso ,vivendo in un luogo ad alto tasso di migrazione ,mi capitava spesso di venire a contatto con altri ragazzini che avevano monete di altri stati che ogni tanto mi donavano, poi mio padre ogni tanto mi regalava qualche vecchia moneta che lui trovava nelle campagne ,quasi sempre del regno, alla fine il fuoco ha preso vigore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ambidestro

ho cominciato ad interessarmi di monete quando avevo 15 anni,non ricordo quale fu la prima moneta,raccoglievo di tutto,tra amici e parenti,i soldi della "paghetta bastavano solo per il cinema e qualche volta una pizza,nella mia zona non c'erano negozi di monete e quindi col catalogo Bobba cercavo di mettere assieme più monete possibili di Vittorio Emanuele III,poi mi furono regalate delle monetine medioevali,e allora lì scaturì in mè la ricerca e la conoscenza delle varie zecche,poi fu la volta di trovare un "gettone",scoprii che era un peso monetale e così andai su quella strada di scoperte e non mi fermo mai nel seguire questa bella disciplina ricca di cultura e amici

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

In realtà mio nonno mi regalo un 5 lire di Vittorio Emanuele II, bello ma rimase in un cassetto per anni, di certo avrei preferito un soldatino ; poi con la maturità si cambia si vuole studiare la propria storia, la propria identità,ci si vuole riappriopriare del nostro passato e allora si incomincia a ricercare, studiare, capire, e la splendida sinergia, il connubio ideale per tutto questo è una collezione numismatica che segua di pari passo i tuoi studi; storia e collezione insieme, un mix perfetto, con me ha funzionato, ma è stato frutto di una evoluzione interiore e personale che era già in atto, non fu il colpo di testa,fu un processo ragionato e voluto fortemente.

Edited by dabbene

Share this post


Link to post
Share on other sites

4mori

Io sono banale: sacchetino di monetine (per lo più dell'area balcanica) regalatemi da mio nonno quando frequentavo le elementari :)

Non è banale il fatto che tuo nonno ti abbia avviato a questa passione regalandoti un sacchetto di monete, ma anzi è la prova che i nostri cari ci guidano verso il futuro portandoci delle passioni meravigliose come la numismatica. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

4mori

In realtà mio nonno mi regalo un 5 lire di Vittorio Emanuele II, bello ma rimase in un cassetto per anni, di certo avrei preferito un soldatino ; poi con la maturità si cambia si vuole studiare la propria storia, la propria identità,ci si vuole riappriopriare del nostro passato e allora si incomincia a ricercare, studiare, capire, e la splendida sinergia, il connubio ideale per tutto questo è una collezione numismatica che segua di pari passo i tuoi studi; storia e collezione insieme, un mix perfetto, con me ha funzionato, ma è stato frutto di una evoluzione interiore e personale che era già in atto, non fu il colpo di testa,fu un processo ragionato e voluto fortemente.

Ti posso dire che anche io ritengo che accanto al collezionismo numismatico puro come quello di raccolta di monete, bisogna affiancare letture, studi e visite a musei e mostre per poter creare un connubbio tra storia cultura e collezionismo, visto che a mio parere sono tutti legati e uno non puo essere disconnesso dall'altro.

Pensa ad avere una moneta con una figura che non riesci a decifrare, non è molto interessante ma solo un pezzo di metallo, mentre sapere la sua provenienza il suo periodo storico e cosa a rappresentato nelle sue figure intriga sicuramente di più ed attira a se molti collezionisti che poi fanno la fortuna di una moneta rispetto ad un altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

Una ciotola di monete vecchie che nessuno considerava in casa dei nonni (tra le due guerre) da bambino.

I viaggi da ragazzo da cui portavo le monete locali.

E una televendita di Bolaffi molti anni dopo (in effetti 2 mesi fa!) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

hermy

Io vado controcorrente visto che a tutti la passione è nata da bambini.Per me la scintilla è stato il cambio lira -euro, ho cominciato a collezionare gli euro poi dopo 2 anni sono passato al regno, e adesso mi interesso un poco anche delle papali.però come molti di voi anno detto,anch'io sto già regalando al mio nipotino di 8 anni alcune monete, sperando che possa nascere in lui la passione così avrò un domani qualcuno da lasciare le mie amate monete. un saluto a voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.