Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rick2

aureliano per cremna pisidia

Risposte migliori

rick2

questi 2 AE32 fan parte di un lotto di monete che ho preso mentre ero bannato

ho fatto alcune ricerche e nonostante il periodo tardo non sembrerebbero eccessivamente rare

vorrei sapere cosa ne pensate della loro rarita`

sono anche intrigato dal fatto che queste monete sono emesse da Aureliano , in un periodo dove la monetazione era stata riformata da poco dopo un periodo di inflazione molto alta

la monetazione provinciale praticamente cessa di esistere con gallieno e valeriano a causa dell inflazione , a quel che so solo alexandria (che emette la serie di tetradrachme egiziane) cremna e perga emettorno monete provinciali per aureliano

si conosce quanto queste valessero o che relazione c era con l antoniniano o l aurelianiano ?

mentre la ricercavo ho trovato un donativo che aureliano ha fatto alla citta` di kremna , sapete cosa era o avete piu` informazioni al riguardo?
inoltre poco dopo la caduta di aureliano la citta` fu presa da un certo Lydius , un bandito isauro che la tenne per alcuni anni
come pote` succedere ?
sapete quanto era grande la citta` ? anche in termini di popolazione
avete altre informazioni ?
spero che vi piacciano e che la discussione parta
le monete provengono da un lotto battuto a novembre a londra
ex collezione James Seaver e adesso nella collezione di rottami di rick2 il talebano

post-8662-0-97561100-1357762715_thumb.jp

post-8662-0-29431400-1357762723_thumb.jp

post-8662-0-81449600-1357762730_thumb.jp

post-8662-0-92893600-1357762738_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

Bentornato rick.....finalmente ci rifarai accapponare la pelle, speriamo in positivo( come sempre).

ora leggo cosa hai scritto ehehehe :yahoo:

belle "bestione", non ne conosco la storia percui aspetto i piu' informati.

ciao Roberto

Modificato da ciosky68

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Anzitutto, bentornato. Poi: queste monete sono certamente un po' "strane", cioe' incise piuttosto grezzamente e con qualche tratto barbarico; ma questo e' comune nelle zecche d'Asia da Valeriano in poi, e soprattutto da Claudio il Gotico. Dal poco che trovo sul Sear, per Aureliano si e' coniato, oltre che ad Alessandria d'Egitto: in Pamphylia (a Perga, Side e Sillyum) e in Pisidia (a Cremna appunto, ed a Selge). Cremna era una colonia, quindi con presenza di veterani e con uso del latino: infatti sulla tua prima moneta si legge al diritto:

IMP CS L DOM AURELIANO (= imperatori caesari Lucio Domitio Aureliano). E al rovescio: APOLLINI COL CREMNE, traducibile: "La colonia Cremne dedica ad Apollo", e infatti la figura nuda che va verso dx è Apollo Propyleo.

A Selge venne coniata una interessante moneta a contenuto botanico, con la pianta di Styrax che produceva una gomma di grande valore (Sear 4749).

Il valore numismatico di queste monete mi pare discreto; il Sear le dava (la tua prima, e quella di Selge) a 40 e 45 sterline nel 1981.

Sulle equivalenze metrologiche con gli antoniniani non ho letto nulla, e non e' detto che si trovi qualcosa...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

se aureliano riforma la moneta con l introduzione dell aureliniano che valore avevano queste

per me questo e` il quesito piu` importante e che mi intriga di piu`

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Dubito che una riforma avvenuta a Roma potesse avere dei riflessi (specie rapidi) sulla monetazione delle colonie e delle città greche con monetazione autonoma. Io le vedo come "gabbie monetarie", o poco meno, anche perche' la monetazione locale qui era solo bronzea. Naturalmente circolavano qui aurei imperiali e anche aurelianiani i quali, benche' a titolo 5%, erano considerati comunque moneta argentea. Quanti bronzi di Cremna occorrevano per un aurelianiano? Secondo me, il cambio era non dico vietato, ma certo piuttosto difficile e non frequente: con le diverse monete si acquistavano cose diverse. Quale fosse comunque il tasso di cambio teorico, lo ignoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×