Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Probo: difficili sigle.

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Il periodo che va da Aureliano a Probo è quello in cui cominciano ad essere indicate le zecche e le officine (in realtà la faccenda inizia già con Gallieno, ma solo in qualche caso, e in modo molto approssimativo); solo che le modalità di queste siglature sono diverse fra una zecca e l'altra, con lettere a volte in esergo e a volte nel campo, con la complicazione del famoso XXI (ma inizialmente XX, oppure KA in Oriente, ma qualche volta anche in Occidente). Infine hanno avuto la bella idea, a Ticinum in particolare, di usare una sorta di "marcatura di conio" progressiva con le lettere della parola AEQUITAS (cioè: A,E,Q,V, I,T,A,S), che poi diventa EQUITAS...Da questo punto di vista, non invidio i collezionisti di Probo, che pure ha coniato bellissime monete. Provate a leggervi la parte introduttiva del RIC, se ci riuscite.

Mi sono imbattuto in queste due monete, e dopo molti sforzi credo di essere riuscito a classificarle; ma resta qualche dubbio, e vorrei il vostro conforto. Se poi qualcuno può segnalare una qualche tabella identificativa sintetica e ben fatta, meglio ancora!

La prima ha al diritto un busto radiato e corazzato a dx; scettro sulla spalla, mi pare. Legenda: IMP C PROBUS PF AUG. Al R. la Pace a sin.con lungo scettro obliquo, PAX AUG, e in esergo: XXIIII, che interpreto: XXI III (cioè terza officina). Pesa 3,9 g. e misura 21 mm. L'ho classificata come: Siscia, RIC 705.

Avevo avuto il dubbio che XXIIII potesse significare: XXM oppure XXIN.

post-4948-0-81566200-1358804438_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-42638100-1358804515_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

La seconda moneta è un antoniniano di 3,8 g. e 21,5 mm. Al D. IMP C PROBUS AUG, busto a sin., radiato e corazzato; tiene globo e regge scettro. Al R:, PAX AUGUSTI, con figura come nella moneta precedente; T nel campo, e in esergo: V XXI. L'ipotesi è che questa V in esergo la faccia rientrare nella tipologia "Aequitas" di II tipo, quindi: Ticinum. Direi RIC 516.

post-4948-0-69011700-1358804848_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-01385700-1358804915_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nicomaco

nel secondo aureliano Probo ha le vesti consolari.

il suo consolato (o meglio, i suoi 5 consolati) sono tranquillamente attestati dalle iscrizioni monetali oppure esiste per caso qlc errore? A Ticinum?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

la prima a memora e` anche per me XXI III

la seconda ci sta che sia una di quelle della serie Equitas dopo se riesco controllo meglio , sono ancora strapreso con le provinciali :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

A Nicomaco: non sono sicuro di aver capito la tua domanda. Se però ipotizzavi che la V di VXXI si riferisse al V consolato, direi proprio di no: i consolati sono riportati abbastanza raramente in Probo, ma rientrano sempre nella legenda del diritto: es. PROBUS AUG CONS II (in RIC 352) oppure IMP C PROBUS AUG CONS IIII in RIC 495.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Vi mostro una terza moneta, il cui rovescio è identico alla seconda, mentre il D ha la legenda VIRTUS PROBI AUG. Inoltre, l'abbigliamento di Probo è tipicamente militare. Pesa 3,4 g. e misura 22-24 mm.

Anche qui nel campo del R c'è una T (Ticinum), mentre in esergo la scritta è VXXI, con una V scritta però circa come una U, non so perchè (ma la U compare nel latino tardo, e quando?) Credo sia : RIC 517 coniata a Ticinum, serie Aequitas.

post-4948-0-18218200-1358934104_thumb.jp

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-02296500-1358934202_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×