Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vanadio

legenda "moneta nova"

Risposte migliori

vanadio

ciao a tutti! vorrei dipanare una volta per tutte i miei dubbi relativi alla "famigerata" legenda MONETA NOVA, che intera o abbreviata si trova sulle monete di molti stati dell'europa di età moderna. anni fa lessi da qualche parte che il senso di tale espressione dovrebbe essere "moneta autentica, garantita, dello stato x": la cosa in effetti a senso mi pare plausibile, tuttavia non mi risulta assolutamente che nella lingua latina l'aggettivo "novus" avesse questo significato.. quindi vi chiedo: è corretto interpretare la legenda come "moneta autentica, garantita", e se sì, da dove trae origine questa espressione? perché utilizzare l'aggettivo "nova" per questo significato?

grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

Non sono in grado di farti una cronistoria sull'argomento ma posso partire dal fondo e cioe' risponderti in parte dicendo con certezza che questa legenda si trova anche su delle contraffazioni italiane della fine del XV secolo per cui non e' assolutamente sinonimo di moneta "garantita" :rofl:

Nella foto a titolo di esempio puoi vedere un tirolino emesso dalla zecca di Crevacuore (dove la legenda e' appunto moneta nova) che e' la contraffazione del tirolino di Merano.

post-689-0-71402500-1360531439_thumb.png

Ciao

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fratelupo

Nel caso indicato da Andyscudo non parlerei di contraffazione, quanto meglio di imitazione.

Per quanto riguarda la dicitura "nova", credo possa essere riferita a monete emesse a seguito di riforme monetarie, anche di tipo emergenziale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

A volte si trattava di una ''renovatio monetae''...

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vanadio

grazie a tutti! in pratica mi sembra di capire che quindi l'aggettivo "nova" significasse proprio la cosa più ovvia e la questione della "moneta garantita" fosse una bufala :D mi resta un punto di perplessità: in alcuni stati, ad esempio i cantoni svizzeri, la formula diventa caratterizzante nelle legende, con una fissità e continuità anche per secoli (XVII-XVIII), qualcosa come "x dei gratia y et z rex" per capirci; è come se la segnalazione di novità di una certa emissione, dopo un po' si fosse cristallizzata e venisse ripetuta per sempre su ogni nuovo conio. che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×