Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
caiuspliniussecundus

Quanti collezionisti di monete romane/ antiche

Recommended Posts

caiuspliniussecundus

Non è la prima volta che ci poniamo questa domanda in questo forum, forse però adesso qualcuno conosce la risposta :D

Per avere un idea, W Sayles nel suo libro “ancient coin Collecting” ritiene che i collezionisti di monete classiche al mondo siano 50.000 (pg 75 ) . Nel sito di CNG si dice questa cosa: … we have built the world's most comprehensive mailing list (over 30,000 names) for collectors of ancient and medieval coins. In addition, more than 1,500 clients are registered to bid in our electronic auctions.

Quanti siamo in Italia, 30-40 (quanti frequentano questa sezione del forum), 400 o 4.000 ??? :huh:

Caius

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio

Parlando con alcuni responsabili di case d'asta internazionali considerano l'Italia, il mercato più importante per il collezionismo delle monete Romane, superiore a Germania, Stati Uniti e Inghilterra. Per la monetazione Greca il discorso è più vario in quanto è molto raccolta anche in oriente oltre che nelle succitate nazioni.

Diciamo che per collezionista intendiamo qualcuno che compra per lo meno una moneta al mese, con un medio di una 20 di monete all'anno, ed una spesa di un migliaio di euro per anno più o meno, quindi un medio di 50 euro a moneta. Se questa è la base io credo che considerato il background culturale italiano, l'attaccamento alle nostre radici, la possibilità di reperire queste monete ogni ogni giorno sul mercato nelle più disparate condizioni stimerei un movimento di circa 40.000 monete all'anno (movimento per compravendita e rotazione, circa 15/20 mila monete reali). Quindi il conto della serva mi dice che non sono meno di 2.000 attivi, ed altrettanti non attivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Stima difficilissima da fare, perchè oltre a contare quelli che si "espongono" cioè il cui nominativo è registrato presso case d'asta o negozi di numismatici professionisti, o coloro i quali sono iscritti a circoli numismatici, bisognerebbe tenere conto anche del "sommerso" costituito invece da chi frequenta solo mercatini o compra/vende/scambia solo con privati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raistlin

Anche secondo me 2000 persone in un bacino come è l'Italia sono troppo poche, il ragionamento che ha fatto 15x60 è giusto.... secondo me dovrebbero essere moooolti di più!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienvs

Vi allego una cosa interessante a questo proposito:

NUMISMATICA: NASCE LA COMMISSIONE PER LE COLLEZIONI

Roma, 6 apr. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura)

Roma, 6 apr. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - ''Sono lieto di annunciare la nascita della Commissione per il censimento delle collezioni numismatiche presenti in Italia, sia di proprieta' pubblica che privata - questo l'annuncio di Francesco Sicilia, capo dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici, fatto oggi in occasione della presentazione degli eventi che animano la VIII Settimana della Cultura al Complesso Monumentale di San Michele a Ripa Grande a Roma - la Commissione si avvarra' di grandi esperti del settore, tra cui Anna Maria Reggiani, direttore generale per i Beni Archeologici, allo scopo di individuare attivita' e normative di tutela, monitoraggio e conoscenza dei beni numismatici''.

''In questo modo - ha proseguito il capo dipartimento - non solo si riporta alla ribalta la collezione numismatica, un tesoro troppo spesso ignorato, ma portiamo anche avanti quella che mi piace definire come la politica delle tre 'C': collaborazione, conoscenza e comunicazione. Grazie a questa linea che dirige le nostre attivita', ieri abbiamo aperto la Sala Maggiore della Basilica di San Francesco d'Assisi, dimostrando a tutto il mondo, ancora una volta, l'eccellenza inimitabile dei restauratori italiani. D'altra parte, siamo convinti che la cultura si faccia cosi', vivendola, rendendola fruibile a tutti e favorendone la conoscenza''

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienvs

La notizia è piuttosto importante ma noto che nessuno l'ha ancora commentata....

Qualche giudizio ? <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

cori

La notizia...é cosí importante che....ammutolisce...e fa pensare....

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

che cos'è, una sorta di notifica ??

Gallienus, so che ti muovi bene nel ramo legislativo, ti spiace darci una tua interpretazione di questa cosa ? Mi rendo conto che allo stato attuale è prematuro dirlo, ma mi sembra cosa dalla quale stare alla larga

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Che sia una "longa manus" per monitorare chi colleziona monete?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienvs

Sinceramente non so ancora cosa pensare...

Detta così la cosa sembra interessante, aspetteremo di vedere come si evolverà.

In ogni caso mi viene da pensare che non sia un casuale la nascita di tale Commissione in questo periodo.

Infondo il collezionismo di monete antiche si è enormemente incrementato (complici le nuove tecnologie telematiche), sono cresciute le aste, è cresciuta l'attenzione su questo tipo di collezionismo, lo studio, i forum, persino la vendita di libri.

Le forze dell'ordine sono ormai costrette a dedicano la loro attenzione su questo fenomeno quotidianamente ed il legislatore ha "ritoccato" questa materia più volte quest'anno....

Tutto ciò è un dato di fatto.

Mi piace quindi pensare che la Commissione sia il frutto di una nuova "esigenza" e che non sia casuale.

Interessante l'intenzione del dott. Sicilia, il quale sembra voler restituire dignità alla numismatica ed a chi colleziona.

Egli parla di una politica di collaborazione che vorrebbe si istaurasse con chi colleziona, spero davvero che tutto ciò si traduca in realtà.

Del resto la normativa inerente la numismatica è stata davvero confusionaria in questi ultimi tempi e questa potrebbe essere davvero la strada giusta.

La "politica delle 3 C" di cui parla credo si riferisca proprio all'intenzione di instaurare un fruttuoso dialogo con chi colleziona, se è così ne sono onorato.

Alcuni giorni fa scrivevamo, nella sezione legislativa di questo forum, che i problemi di cui soffre la numismatica antica in questi ultimi tempi derivano soprattutto da un problema culturale, da una scarsa conoscenza circa la serietà del collezionista.

Ebbene il dott. Sicilia afferma "In questo modo si riporta alla ribalta la collezione numismatica, un tesoro troppo spesso ignorato", perfettamente in linea con quello che sostenevamo.

Se le cose stanno veramente così i miei complimenti al dott. Sicilia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.