Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
roth37

GC Secondo voi...

Recommended Posts

roth37
Supporter

Non riesco a capire perchè la famosa moneta con la civetta e con Atena, tanto presente nell'Attica, e generalmente così abbondante al punto che non c'è catalogo che non ne abbia, debba essere tanto ricercata e conseguentemente tanto cara. A Londra in una famosa casa numismatica, ho avuto l'occasione di vederne un sacco, praticamente di tutti i prezzi, ma i minimi erano sempre alti.

Voi come giustificate un simile costo quando più rare monete p.es stateri della Magna Grecia sono a più buon mercato? Speculazione?

roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Hai ragione roth, anch'io mi sono posto più volte la stessa domanda. Che sia considerata un "must" cioè una moneta che non può assolutamente mancare in una qualsivoglia collezione di greche? E per questo i prezzi sono mantenuti alti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff

Sono appena tornato da Atene e dopo la visita al museo numismatico devo dire che affascina tantissimo anche me. Eppure è totalmente al di fuori di ciò che colleziono. Penso che prima o poi un bel tetradramma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60
Sono appena tornato da Atene e dopo la visita al museo numismatico devo dire che affascina tantissimo anche me. Eppure è totalmente al di fuori di ciò che colleziono. Penso che prima o poi un bel tetradramma...

114273[/snapback]

Bravo incuso, fatti tentare......attenzione però, perchè una volta contagiato non te ne liberi più!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff

Beh il prezzo è un ottimo siero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil
Voi come giustificate un simile costo quando più rare monete p.es stateri della Magna Grecia sono a più buon mercato? Speculazione?

114235[/snapback]

Ciao roth, sebbene non collezioni monete greche conosco la tipologia di monete di cui parli, monete erette a "simbolo" di un'epoca, e non nascondo che mi piacerebbe averne una... :rolleyes:

Credo quindi che come me, siano tanti nel mondo ad essere interessati al "pezzo" sebbene al di fuori della propria collezione, di qui la forte richiesta e i prezzi che vanno di conseguenza.... ;)

Ciao, RCAMIL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

E' stato scritto che i collezionisti di monete classiche sono forse 50000 al mondo. Tutti più o meno vorrebbero la civetta di atene, regina della numismatica. Questo comporta una richiesta pressoché costante di qiesta tipologia, e quindi ne consegue la speculazione dei commercianti. Fintanto che le vendono a 500 euro l'una (mi sembra più o meno il prezzo standardo per una civetta in buono stato), perché dovrebbero abbassarlo ?

ciao

Caius

Share this post


Link to post
Share on other sites

cori

ciao a tutti...

era una moneta tesorizzata...per cui come dice roth, sicuramente la quantitá di pezzi presente ancora oggi deve essere notevole, sicuramente é la domanda che tiene alto il prezzo, chi colleziona greche é sicuramente disposto a sborsare delle cifre per averne una....rimane comunque un pezzo dal conio particolare, con un fascino suo particolare...per non parlare della storia...

in pratica un alone di interesse che fa si che...si paga anche l'aria che sta intorno alla moneta.

prima o poi :D ........

Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio

Roth, farei già la prima distinzione sulla civetta identificando il periodo. Mi rifaccio ad un'opera classica della monetazione Greca: la Monnaie Greque - Franke et Hirmer, 1966 Paris. Notiamo l'evoluzione stilistica della civetta, dalle prime che compaiono sui tetradrammi del 527-520 aC. di fattura prettamente arcaica con una civetta non accucciata ma con il capo stante e le ali raccolte. Queste sono rarissime, non compaiono in asta e sono in assoluto tra le monete più richiesta dell'intera serie greca.

Il Secondo periodo immagino sia a quello cui Lei si riferisca, questi è successivo alla coniazione del famoso decadramma ad ali a croce. Potremmo definire il periodo di coniazione tra il 480 ed il 350, diciamo la civetta come ci viene in mente oggi, con la testa incassata nel corpo, gli occhi sproporzionati ed il becco a punta; sparisce annegata nel conio, dove i bordi hanno forti rilievi. Potremmo dire giustamente si tratti di una moneta comune, ma costosa. Comune perchè era il dollaro dell'antichità (almeno in quel periodo), la Grecia non aveva problemi per l'estrazione dell'argento e ne sono state coniate quantità enormi.

Costosa, ora dipende molto da quello che stiamo cercando. Sono monete che in modestoo stato di conservazione sono intorno ai 300/400 euro, non lo considero costoso un oggetto che ha transitato per 2.500 anni il prezzo di 300/400 euro. Se lo paragoniamo alla monetazione contemporanea ci compriamo una moneta comune di V.E. III.

Se entriamo in un discorso di qualità, non c'è da stupirsi delle cifre che vengono richieste: fatte 1.000 le monete; in qualità SPL siamo scesi a 50 esemplari. Ora se una quadriga del 1914 può spuntare 7.000 e passa euro, credo che una civetta del 400 a.C. possa tranquillamente valerne 2.500.

Il terzo periodo stilisticamente è detto civetta su anfora, siamo in piena influenza romana con una civetta che nulla più ha di stoico nella rappresentazione, mestamente posta su di una anfora orizzontale al piano. Secondo secolo a.C.. Se acquistiamo una modesta qualità: 150/200 euro sino ad arrivare a 1.000 per un magnifico esemplare. A differenza della precedente questa è coniata su di un tondello piatto

La moneta greca interessa a mezzo mondo il mercato è gestito da un numero abbastanza generoso di operatori, quindi con un po di pazienza si ha l'occasione di comprare a prezzi interessanti e vantaggiosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter

Concordo con Picchio sulla "problematica" dei prezzi.

In fondo aggiungo io, ci sono collezionisti disposti a spendere centinaia di euro per una 100 lire o una 50 lire in fdc, non vedo dove sia lo scandalo di dover spendere migliaia di euro per una civetta splendida.

Ne possiedo un discreto esemplare post 450 a.c, pagato all'epoca "poco", ma il mercato spesso aiuta chi sa aspettare o semplicemente cogliere il momento (momento da +- 450 marchi cmq).

Le civette son le monete greche più famose, non le più belle o cmq belle al pari di monete di altre zecche greche tipo Siracusa.

Detto questo , facendo un rapporto qualita( bellezza) delle monete con il prezzo delle stesse dovessi iniziare una collezione opterei per una zecca decisamente sottovalutata a mio parere che è quella di Metaponto.

Questa zecca in +- tre secoli ha emesso un buon numero di tipologie che tutto sommato pur non raggiungendo lo splendore assoluto di alcune monete siracusane (quelle "firmate" e quelle arcaiche ) sono decisamente lo specchio dell'arte greca.

Queste monete oggi in condizioni bb si riescono ancora a comprare a buon prezzo.

E' una questione di gusto, dovessi spendere 500 euro tra un fdc moderno e una moneta greca, sceglierei una moneta graca

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio

Ottimo, ed inoltre per Meta si ha l'opportunità di poter comprare dei Nomos incusi a prezzi veramente bassi, insomma una moneta arcaica di bella conservazione per 400 euro è quasi introvabile. La spiga di Metaponto ha poi ispirato anche la Repubblica !. Effettivamente è un po snobbata eppure ha una varietà di soggetti notevole, con le teste di Apollo Karneios e Apollo Lykios, di Ercole, di Zeus Leukkipos ed un incisore quale Aristoxenos. A volte ci si dimentica della grandezza della Magna Grecia.

Le greche (monete) fanno male agli occhi, ci si innamora e si portano via un pezzo di cuore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

roth37
Supporter
Le greche (monete) fanno male agli occhi, ci si innamora e si portano via un pezzo di cuore.

Romantica questa frase ! Ma oltre al pezzo di cuore portano via gran parte del portafoglio: sono un po' come delle gran belle donne di malaffare per le quali molti uomini innamorandosi si sono rovinati ! Scherzo, naturalmente e concordo con Picchio assolutamente !

roth37

Share this post


Link to post
Share on other sites

picchio

Fuori tema:

Con le greche monete non hai perso nulla, anzi un bel dì in caso di divorzio (vendita) sicuramente la passione ha contribuito al patrimonio.

Con le greche (donne con o senza il malaffare) in caso di divorzio (divorzio) sono dolori per lo stato patrimoniale !

Share this post


Link to post
Share on other sites

cori

solo a guardarla...é un'emozione...per lasciarsi contaggiare non ci vuole molto...e di fronte al prezzo...dopo alcuni tentennamenti si comincia ad inventare tutti i motivi validi per averla....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
Fuori tema:

Con le greche (donne con o senza il malaffare) in caso di divorzio (divorzio) sono dolori per lo stato patrimoniale !

Giusta osservazione ma ahimè non riguarda solo le greche... :P

In questo caso tutto il mondo è paese ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

miglio81

Ragazzi ogni volta che parliamo della "Regina", è bello vedere come collezionisti di tutte le monetazioni, si riuniscano in un "comitato" pro Monetazione Greca..... :lol:

Chissa che un giorno non vi facciate prendere anche voi a tempo pieno da questa monetazione..... ;)

A proposito di incisori e monete meravigliose, perchè non date un occhio al mio profilo,....rafforzerete le vostre intenzioni di comprare qualche bel pezzo Greco o Magno Greco..... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Già fatto miglio...........già fatto........................... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios

Non colleziono monete antiche ma queste monete rappresentano una delizia per gli occhi.Dei capolavori senza tempo :)

Se non ci fosse la poca chiarezza dal punto di vista legislativo e dei rischi associati, non avrei dei dubbi su cosa collezionare <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Visto che insistete nel traviare noi poveri collezionisti con la visione di queste stupende monete , domani a Carmagnola provo a sondare il mercato :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus
Non colleziono monete antiche ma queste monete rappresentano una delizia per gli occhi.Dei capolavori senza tempo :)

Se non ci fosse la poca chiarezza dal punto di vista legislativo e dei rischi associati, non avrei dei dubbi su cosa collezionare  <_<

114413[/snapback]

Questo è un po' il nocciolo della questione qui in Italia. Chi colleziona le classiche lo fa sempre col patema d'animo. Non è giusto. Tutto sommato contribuiamo alla tutela del patrimonio culturale del nostro paese esattamente come un museo. Con la differenza che talvolta le nostre collezioni sono più usufruibili di quelle pubbliche (vedi quanti collezionisti mettono sul web le loro monete).

Per tornare alla moneta di Atene, da circa un anno ronzo intorno ad un esemplare new style qSPL, piuttosto costosetto, ma non mi sono ancora deciso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

alteras

Come vi capisco...

Pur essendo completamente al di fuori di ciò che colleziono è un po' di tempo che sono dietro ad una moneta della magna grecia... Me la stanno procurando ad un prezzo accessibile... o almeno spero...

Vi terrò aggiornati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60
Come vi capisco...

Pur essendo completamente al di fuori di ciò che colleziono è un po' di tempo che sono dietro ad una moneta della magna grecia... Me la stanno procurando ad un prezzo accessibile... o almeno spero...

Vi terrò aggiornati!

114420[/snapback]

Dai alteras, faccela vedere.....la moneta intendo :D :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla

Comunque alla base di tutto c'è la richiesta quindi è la domanda che fà il prezzo, di sicuro se nessuno la vorrebbe più il prezzo scenderebbe di corsa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

Sono monete molto costose ma splendide, come dice Giovenaledavetralla il prezzo è in rapporto con la domanda e l'offerta e sinceramente dubito che la domanda di questi pezzi possa diminuire, sopratutto la domanda di pezzi in buono stato di conservazione. come dimostrano le vostre risposte anche chi non raccoglie nello specifico questo tipo di monetazione viene tentato dalla "Regina" ed inoltre, i collezionisti di greche, possono ambire ad avere più pezzi della stesso tipo di monete con particolari differenti.

Personalmente devo dire che dopo aver collezionato once d'argento agli albori della mia avventura numismatica ed essere passato dalle romane imperiali alle repubblicane, trovo ora le maggiori soddisfazioni con le greche e non rimpiango minimamente i soldi spesi per esse.

lele

post-618-1144830817_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.