Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Davi77

Iniziare a collezionare euro

Risposte migliori

Davi77

Ciao a tutti, mi presento sono Davi77.In precedenza, mi sono dedicato alle monete area Regno, adesso stanco anche dei prezzi eccessivamente elevati delle monete, vorrei affacciarmi al mondo degli Euro,solamente vorrei qualche consiglio da voi esperti.Mi piacerebbe iniziare una collezione possibilmente non di euro commemorativi bensì nazionali annuali.A tal proposito mi domandavo da cosa converrebbe partire e soprattutto se comprare monete FDC fosse un azzardo.Vi ringrazio

Modificato da Davi77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MEDUSA51

Per iniziare potresti leggere "Guida all'eurocollezione", la trovi tra gli articoli qui nel forum.

Credo dovrebbe esserti utile.........

Conosco bene l'autore.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

Innanzitutto ti ringrazio per la risposta.Potresti però postare il link della pagina.......non riesco a trovarla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

Qualcuno potrebbe darmi qualche dritta per iniziare?E soprattutto conviene comprare sin da subito un raccoglitore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

koguja

per iniziare partendo da zero, potresti raccogliere le monete che trovi in circolazione inserendole dentro ai soliti fogli di plastica a tasca da 40 posti ( 5 colonne 8 righe ) quando ti sarai informato un pò di più potrai valutare come ampliare la tua collezione; continuare con il circolato, prendere monete fdc, prendere i folder, collezionare solo 2euro commemorativi scegliendo la qualità più adatta alle tue possibilità, puntare sulle monete in argento . etc

le possibilità di scelta sono ampie, ma prima di tutto devi valutare se intendi collezionare per il solo gusto di avere le monete che sceglierai o anche per un' eventuale '' rivalutazione economica '' futura

Modificato da koguja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

Essendo un novizio, vorrei evitare investimenti azzardati, e limitarmi almeno per il momento alla collezione come puro piacere, tuttavia non escluderei questa possibilità.Mi consigliate di partire da qualcosa in particolare? O raccogliere il maggior numero possibile di monete per poi dividerle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

Ciao, io colleziono per anno solo le italiane, e ti consiglio di partire da qui. Faccio anche i commemorativi, ma hai detto di non esserne interessato. Ti consiglio di partire con una per tipo per le altre nazioni, ma di controllare sempre le tirature dei pezzi che trovi in circolazione. Questo ovviamente se pensi di prendere le monete dalla circolazione. Altrimenti trovi tutto su internet o nei mercatini, basta solo spendere. Inoltre devi considerare che molti pezzi ordinari non sono stati emessi per la circolazione, ma solo per le divisionali bu. Qui la spesa aumenta... Vedi per esempio i 2 euro ordinari della Grecia, a bassa tiratura e molto ambiti dai collezionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

La mia idea sarebbe partendo

Ciao, io colleziono per anno solo le italiane, e ti consiglio di partire da qui. Faccio anche i commemorativi, ma hai detto di non esserne interessato. Ti consiglio di partire con una per tipo per le altre nazioni, ma di controllare sempre le tirature dei pezzi che trovi in circolazione. Questo ovviamente se pensi di prendere le monete dalla circolazione. Altrimenti trovi tutto su internet o nei mercatini, basta solo spendere. Inoltre devi considerare che molti pezzi ordinari non sono stati emessi per la circolazione, ma solo per le divisionali bu. Qui la spesa aumenta... Vedi per esempio i 2 euro ordinari della Grecia, a bassa tiratura e molto ambiti dai collezionisti.

La mia idea sarebbe,partendo magari da una nazione(almeno inizialmente), riempire uno di quei raccoglitori annuali.Solamente, ho qualche perplessità su cosa dover comprare per avere tutte le monete di un dato paese di un determinato anno, limitandomi agli stati europei "comuni"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdaleo83

ciao,

il mio consiglio è di limitarti ad un solo "settore" euro, ma questo credo che tu già voglia farlo, limitandoti a conservare le monte che trovi in circolazione (quelle naturalmente nelle migliori condizioni). Tieni conto che è inutile conservare i 2 euro Dante di ogni annata in quanto hanno una tiratura abbastanza alta e sono facilmente reperibili ma solo le annate dove le tirature sono state limitate. Ad esempio il 2003 è una buona annata soprattutto per i 5 centesimi...

Un altra cosa, proprio per quanto riguarda i centesimi in circolazione non ne troverai mai con uno stato di conservazione ottimo se no quelli delle ultime annate (2010-2011).

Per il resto pazienza e in bocca al lupo per questa tua nuova collezione.

p.s: toglimi una curiosità, come mai niente commemorative? Alla fine i 2 euro commemorativi sono i più belli e a mia visione i più interessanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

La mia idea sarebbe partendo

La mia idea sarebbe,partendo magari da una nazione(almeno inizialmente), riempire uno di quei raccoglitori annuali.Solamente, ho qualche perplessità su cosa dover comprare per avere tutte le monete di un dato paese di un determinato anno, limitandomi agli stati europei "comuni"

Se vuoi prendere solo le monete degli stati comuni, tieni presente che anche a Germania e Francia hanno delle monete emesse solo in divisionale. Per tenere le monete, il uso un raccoglitore con diversi fogli, es 4x5 per i commemorativi e 8x6 per le ordinarie. Potrebbe essere una soluzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Se vuoi limitare la spesa potresti collezionare "per tipologia", come fanno molti, cioè non tutte le annate ma un'annata sola per ogni stato salvo eventuali variazioni periodiche (cambi di segno di zecca, aggiornamenti delle facce, cambi di sovrano raffigurato ecc.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

ciao,

il mio consiglio è di limitarti ad un solo "settore" euro, ma questo credo che tu già voglia farlo, limitandoti a conservare le monte che trovi in circolazione (quelle naturalmente nelle migliori condizioni). Tieni conto che è inutile conservare i 2 euro Dante di ogni annata in quanto hanno una tiratura abbastanza alta e sono facilmente reperibili ma solo le annate dove le tirature sono state limitate. Ad esempio il 2003 è una buona annata soprattutto per i 5 centesimi...

Un altra cosa, proprio per quanto riguarda i centesimi in circolazione non ne troverai mai con uno stato di conservazione ottimo se no quelli delle ultime annate (2010-2011).

Per il resto pazienza e in bocca al lupo per questa tua nuova collezione.

p.s: toglimi una curiosità, come mai niente commemorative? Alla fine i 2 euro commemorativi sono i più belli e a mia visione i più interessanti

Guarda, in realtà fino a non molto tempo fa io raccoglievo(non credo si parlasse ancora di collezione) monete commemorative, poi tuttavia parte è andata spesa, parte scambiate ecc.ed ora mi ritrovo con circa una decina di esemplari commemorativi, di media tiratura.Probabilmente sono più interessanti, però non saprei proprio da dove partire,istintivamente credo mi tufferei sulle FDC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Aggiungerei che chi vuole una collezione di euro " a 360° " teoricamente dovrebbe collezionare anche le monete che erano in corso al 1999 nei 12 stati che hanno introdotto per primi la moneta unica (al 2001 per la Grecia). Questo perchè fino al 2002, cioè fino all'inizio della circolazione delle monete e banconote modello Euro, le ex-monete locali sono state ufficialmente trasformate in suddivisioni non-centesimali dell'Euro, e quindi in Euro circolanti a tutti gli effetti. E' un discorso un po' da maniaci della pignoleria, ma il bello di collezionare è anche questo laugh.png

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdaleo83

Anche se potrebbe apparire semplice cominciare un euro collezione secondo me è molto più complicato che con altre.

Ci sono diverse zecche, le annate diverse per entrata in vigore, le commemorative...

Magari comincia solo con l'Italia e quando hai terminato passi ad altro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

Anche se potrebbe apparire semplice cominciare un euro collezione secondo me è molto più complicato che con altre.

Ci sono diverse zecche, le annate diverse per entrata in vigore, le commemorative...

Magari comincia solo con l'Italia e quando hai terminato passi ad altro...

Inoltre è una collezione al momento "senza fine", perché ogni anno svela novità piacevoli o meno... Secondo me è davvero difficile da iniziare ora per chi non vuole comprare le monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

Anche se potrebbe apparire semplice cominciare un euro collezione secondo me è molto più complicato che con altre.

Ci sono diverse zecche, le annate diverse per entrata in vigore, le commemorative...

Magari comincia solo con l'Italia e quando hai terminato passi ad altIn efe

Anche se potrebbe apparire semplice cominciare un euro collezione secondo me è molto più complicato che con altre.

Ci sono diverse zecche, le annate diverse per entrata in vigore, le commemorative...

Magari comincia solo con l'Italia e quando hai terminato passi ad altro...

In effetti hai perfettamente ragione, la mia difficoltà è proprio decidere da cosa partire.Solo che l'Italia, ma questo è solo un giudizio personale, non mi convince con le sue monete o comunque, non mi cattura cosa che invece accade con altri stati.Forse visto questo ragionamento le commemorative mi renderebbero più soddisfatto, però anche in questo caso si porrebbe il problema della moneta/e da cui partire, per non parlare delle cifre di alcune annate.Quindi a quel punto, parlo da inesperto in questo campo, la collezione si rivelerebbe di fatto un investimento.Accetto suggerimenti e opinioni.Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

Dipende da te. Ancora non ho capito se vuoi collezionare pezzi FDC oppure unicamente circolati. Se hai un negozio al dettaglio, un bar, o comunque la possibilità di visionare molte monete forse puoi completare molte serie senza comprare nulla, se invece non hai quest'opportunità è meglio il fdc, perchè con una spesa di poco superiore hai un pezzo migliore. Tieni presente comunque che, a meno che non abbia una disponibilità molto grande di denaro, la collezione non riuscirai a completarla con facilità, sia perchè è aggiornata anno dopo anno, sia perchè ci sono emissioni di qualche anno fa (soprattutto i ministati) che hanno ormai raggiunto prezzi anche sopra i 100 euro. Io a queste monete non mi avvicino proprio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdaleo83

secondo me non puoi parlare di "collezione" se non metti in preventivo una spesa :crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

Dipende da te. Ancora non ho capito se vuoi collezionare pezzi FDC oppure unicamente circolati. Se hai un negozio al dettaglio, un bar, o comunque la possibilità di visionare molte monete forse puoi completare molte serie senza comprare nulla, se invece non hai quest'opportunità è meglio il fdc, perchè con una spesa di poco superiore hai un pezzo migliore. Tieni presente comunque che, a meno che non abbia una disponibilità molto grande di denaro, la collezione non riuscirai a completarla con facilità, sia perchè è aggiornata anno dopo anno, sia perchè ci sono emissioni di qualche anno fa (soprattutto i ministati) che hanno ormai raggiunto prezzi anche sopra i 100 euro. Io a queste monete non mi avvicino proprio...

Allora, premetto di non avere bar, o comunque attività con le quali potrei ottenere monete.Detto questo oggi, mi sono convinto sul collezionare euro commemorativi FDC per annata (povero portafoglio :)).Un consiglio che volevo porti a tal proposito,sarebbe se comprare un raccoglitore di un certo livello sia uno spreco e soprattutto(non so se sia possibile inserire marche) sapere qualche casa produttrice interessante da questo punto di vista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

@@Davi77 guarda, io fino ad ora sto usando un semplice raccoglitore a 4 anelli con fogli di plastica per le monete. Però penso di passare alle capsule, almeno per i commemorativi, ma più in là. Non ho preso niente di una particolare marca, ma un semplice raccoglitore da cartolibreria. Comunque se ti interessa guarda un pò sulla baia, vedi che ce ne sono diversi, tutti molto belli. Certi hanno anche la descrizione di ogni moneta. Ovviamente dipende da te.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

@@Davi77 guarda, io fino ad ora sto usando un semplice raccoglitore a 4 anelli con fogli di plastica per le monete. Però penso di passare alle capsule, almeno per i commemorativi, ma più in là. Non ho preso niente di una particolare marca, ma un semplice raccoglitore da cartolibreria. Comunque se ti interessa guarda un pò sulla baia, vedi che ce ne sono diversi, tutti molto belli. Certi hanno anche la descrizione di ogni moneta. Ovviamente dipende da te.

Scusa l'ennesima richiesta, però mi interessa essere informato, mi consigli di partire dalle monete del 2013, decisamente meno costose, oppure sacrificare qualcosina in più per ottenere annate precedenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luca Tecnorete

@@Davi77 Nessun problema per le domande, mi fa piacere esserti d'aiuto, poichè anche io all'inizio avevo le tue stesse domande nella testa, nonostante abbia iniziato a raccogliere sin dal 2002 qualche pezzo "strano" (avevo 8 anni all'epoca, e mi aiutavano i miei). Il mio consiglio, in base a quello che ho visto da quanto ho iniziato a prendere sul serio questa collezione è quella di comprare prima le monete appena emesse (quindi le 2013), magari non proprio nel periodo dell'emissione, ma dopo 2-3 mesi e anche di più, per casi particolari come Monaco. In questo modo si evita la speculazione iniziale, dovuta a chi può spendere e vuole avere tutto e subito, e si evita quella finale, dovuta alla possibile mancanza di pezzi. Leggendo le discussioni del passato, puoi vedere che a pochi mesi dall'emissione si poteva prendere Finlandia 2004 (che ora si attesta tra 35 e 45) sulla decina di euro, e il Grace Kelly monegasco sui 500 euro (ora ce ne vogliono almeno il doppio). Non solo eviteresti queste eccessive speculazioni su monete di stati particolari che sono destinate quasi in ogni caso ad un rialzo di prezzo (vedi Vaticano, San Marino e Monaco, per i quali ti invito a leggere le numerose discussioni presenti sul forum per studiare come avvengono le emissioni e le speculazioni), ma anche quelle monete come Belgio 2005, Belgio 2006, Olanda 2011, Olanda 2012, Malta 2011 e Malta 2012, gli ultimi commemorativi portoghesi e l'Abbè Pierre francese, che avendo una tiratura strana oppure metodi di rilascio particolari, subiscono anche se giusto di qualche euro, un rialzo di prezzo evitabile se si riesce a capire il momento giusto per l'acquisto.

Chiudo con un esempio: Malta 2012

Esce se non sbaglio ad ottobre. Tutte le aste di questo periodo si chiudono sui 6-7 euro. Tra dicembre e febbraio si riesce a prendere anche a 4 euro, se non proprio a 5 incluse spedizioni. Poi ci dovrebbe essere un nuovo rialzo di prezzo, quando finiranno i "privati" che vorranno vendere i loro pezzi in più e quindi quando le scorte rimarranno in mano ai commercianti.

Spero di averti soddisfatto.

Cosimo

Modificato da Luca Tecnorete

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davi77

@@Davi77 Nessun problema per le domande, mi fa piacere esserti d'aiuto, poichè anche io all'inizio avevo le tue stesse domande nella testa, nonostante abbia iniziato a raccogliere sin dal 2002 qualche pezzo "strano" (avevo 8 anni all'epoca, e mi aiutavano i miei). Il mio consiglio, in base a quello che ho visto da quanto ho iniziato a prendere sul serio questa collezione è quella di comprare prima le monete appena emesse (quindi le 2013), magari non proprio nel periodo dell'emissione, ma dopo 2-3 mesi e anche di più, per casi particolari come Monaco. In questo modo si evita la speculazione iniziale, dovuta a chi può spendere e vuole avere tutto e subito, e si evita quella finale, dovuta alla possibile mancanza di pezzi. Leggendo le discussioni del passato, puoi vedere che a pochi mesi dall'emissione si poteva prendere Finlandia 2004 (che ora si attesta tra 35 e 45) sulla decina di euro, e il Grace Kelly monegasco sui 500 euro (ora ce ne vogliono almeno il doppio). Non solo eviteresti queste eccessive speculazioni su monete di stati particolari che sono destinate quasi in ogni caso ad un rialzo di prezzo (vedi Vaticano, San Marino e Monaco, per i quali ti invito a leggere le numerose discussioni presenti sul forum per studiare come avvengono le emissioni e le speculazioni), ma anche quelle monete come Belgio 2005, Belgio 2006, Olanda 2011, Olanda 2012, Malta 2011 e Malta 2012, gli ultimi commemorativi portoghesi e l'Abbè Pierre francese, che avendo una tiratura strana oppure metodi di rilascio particolari, subiscono anche se giusto di qualche euro, un rialzo di prezzo evitabile se si riesce a capire il momento giusto per l'acquisto.

Chiudo con un esempio: Malta 2012

Esce se non sbaglio ad ottobre. Tutte le aste di questo periodo si chiudono sui 6-7 euro. Tra dicembre e febbraio si riesce a prendere anche a 4 euro, se non proprio a 5 incluse spedizioni. Poi ci dovrebbe essere un nuovo rialzo di prezzo, quando finiranno i "privati" che vorranno vendere i loro pezzi in più e quindi quando le scorte rimarranno in mano ai commercianti.

Spero di averti soddisfatto.

Cosimo

Ottimo suggerimento, ti ringrazio.Comunque mi ero proposto di partire dalle monete del 2013 per poi passare al resto, ed in effetti hai confermato come buona questa mia ipotesi, quindi inizierò presto questa collezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×